Jump to content
  • Il punto della situazione.

       (0 reviews)

    Lucaweb
     Share

    3 Dicembre 2011
    nero.gif
    Scritto da Nicol� Cavalli
     
    L'insolita domenica di riposo � una buona occasione per il primo �pagellino�.


    Giornata sportivamente strana, quella di domani. Le altre a darsi battaglia sui campi di Italia, i ragazzi e lo staff della Cimberio a godersi il salotto o una salutare passeggiata domenicale.
    Il ripescaggio di Venezia, piovuto a ridosso del campionato stravolgendo calendari e programmi, era stato salutato come il classico pasticcio burocratico all'italiana. Due mesi pi� tardi, il riposo forzato viene accolto con un sospiro di sollievo dalla banda di Recalcati.
    La squadra, non giovane a livello anagrafico e non troppo esuberante per esplosivit� fisica, avr� modo di recuperare le energie e di aggiungere un po' di carburante, scacciando le preoccupazioni della spia della riserva minacciosamente accesa. Ganeto, Fajardo, Rannikko, Kangur: elementi spesso acciaccati che finalmente potranno tirare il fiato e sottoporsi alle migliori terapie senza lo stress della partita nell'immediato.

    La giornata di sosta arriva esattamente a un quarto del cammino stagionale dei biancorossi. Il traffico congestionato di met� classifica lascia aperto ogni spiraglio futuro: dal quarto al tredicesimo posto possono materializzarsi tutte le soluzioni. Varese sta vivendo di rendita grazie al prezioso successo di Roma e al percorso netto, piacevolmente autoritario, tracciato nel fortino di Masnago. Onest� intellettuale impone di sottolineare il gioco non entusiasmante, a tratti zoppicante, di una compagine che paga ancora lo scotto di un paio di elementi avulsi dai meccanismi. La societ� fa quadrato intorno alle risorse in rosa, tifosi e sponsor vorrebbero qualche innesto.

    Dopo la sosta, la Cimberio voler� a Sassari per cercare un voto incoraggiante e per invertire il ruolino di marcia, finora insufficiente, lontano dal nido dorato casalingo. Il pagellino di met� quadrimestre pu� ritenersi soddisfacente, in attesa del verdetto di met� stagione (valevole per la gita premio alle finali di Coppa Italia a Torino) e di quello di maggio (con l'augurio di una promozione tra le otto squadre pi� brillanti della classe).
    La strada � lunga e c'� tanto da studiare. I destini futuri si costruiscono anche in una domenica come questa: serve un riposo rinfrancante, da luned� si ricomincia a ritmi serrati. Sperando che le assenze e le giustificazioni divengano rare.
     
     Share


    User Feedback

    There are no reviews to display.


×
×
  • Create New...