Jump to content
  • Il punto della situazione.

       (0 reviews)

    Lucaweb
     Share

    15 Dicembre 2011
    nero.gif
    Scritto da Nicol� Cavalli
     
    La partita di domenica offre un avversario ostico e un tab� da sfatare.

    Lasciarsi alle spalle una brutta prestazione e riprendere a pedalare. � il ritornello che Varese si trova spesso a recitare dopo le battute d'arresto in trasferta. Nella gestione bis di Recalcati, negli ultimi quindici mesi, la Cimberio ha saputo in pi� di un'occasione pescare energie e stimoli combattivi nel nido amico di Masnago. Ma sarebbe bene trovare maggiore equilibrio: un filotto negativo rischierebbe di rendere deficitaria una classifica fino ad ora discreta.

    L'avversario da sfidare all'ombra delle Prealpi � bello tosto: l'Angelico vista nelle prime dieci uscite stagionali � un collettivo coriaceo e spigoloso, abituato a partite punto a punto e a grandi rimonte. Il bravo Cancellieri si affida molto ai veterani Soragna e Juark, coadiuvati sotto le plance da Miralles e Dragicevic. Ma la vera forza di Biella risiede nella coppia di guardie: Coleman e Pullen stanno deliziando le platee con prestazioni altisonanti e tabellini luccicanti. In un basket sempre pi� livellato verso il centro (il campionato non offre fenomeni ma appare pi� interessante e apprezzabile rispetto al recente passato), la scelta degli �americani� sovente decide il destino di una compagine. Non stupiamoci dunque di vedere i rossobl� nelle sfere alte; e percepiamo un po' di preoccupazione nel valutare una Varese eccellente nel pacchetto comunitario, ma con un solo statunitense � Hurtt � tutto fuorch� fenomenale.

    Nelle ultime tre stagioni, preparatevi a fare gli scongiuri, la Cimberio ha perso il turno casalingo pre natalizio. Nel 2008, in Legadue, Varese scivol� contro Reggio Emilia; due anni fa, in una settimana pessima (nella quale furono comminati i famigerati due punti di penalit� per adempimento in ritardo dei pagamenti), i ragazzi di Pillastrini vennero sonoramente schiacciati da Roma; nel 2010, infine, i biancorossi caddero contro la non irresistibile Teramo.
    Insomma, uno stimolo in pi� per affrontare con la concentrazione dovuta la seconda della classe. Massimo rispetto per la sorprendente Biella: ma a Masnago, sotto Natale, non si possono fare sempre regali...
     Share


    User Feedback

    There are no reviews to display.


×
×
  • Create New...