Jump to content
  • Presentiamo Whirlpool Varese - Benetton Treviso

       (0 reviews)

    alegg
     Share

    23 Aprile 2006
    nero.gif
    Scritto da Alegg
     
    Varese si ripresenta in casa dopo la discussa partita di gioved� nell'intento di "allungare" la speranza play off

    La seconda gara casalinga consecutiva fa giungere a Masnago la lanciata e capolista truppa di Treviso, decisa a conquistare due preziosi punti.
    Che clima ci sar� a Varese? questo sar� un fattore importante, essendo evidente la differenza tecnica e fisica pro Benetton, e quindi un ambiente caldo potr� ricucire i divari e infondere fiducia ai varesini.
    In una gara gi� difficile sulla carta, con i play off possibili, ma difficili, una mancanza di unit� tra pubblico e giocatori potrebbe essere fatale e il rischio � che si perdano entrambi gli obbiettivi, partita e play off.
    La Benetton si presenta a Varese con Zizis, Soragna, Siskauskas, Goree, Slokar, Santangelo, Mordente, Nicholas, Popovic, Kalve, Crossariol e "il mago" Bargnani; Allenatore Blatt.

    TREVISO PUNTI FORTI

    L'organico di Treviso � completo in ogni reparto con tanti giocatori che possono produrre punti in ogni situazione, Siskauskas e Nicholas sono le principali bocche di fuoco, il play greco Zizis � il classico giocatore che pu� scompigliare le carte in tavola e gli italiani Mordente e Soragna sono i collanti di un gruppo multi etnico che ha uno scopo preciso: vincere.
    Sotto canestro i punti di riferimento con Goree che con le sue giocate veloci e tecniche pu� punire le difese che si preoccupano troppo degli esterni.
    Il vero jolly per� � Bargnani, il giovane lungo romano con movenze e tiro da esterno che � nel mirino delle squadre NBA che in lui vedono il nuovo Novinski.
    I Biancoverdi prediligono un gioco veloce fatto di contropiedi e transizioni, ma sanno interpretare anche le partite con ritmi lenti e difese schierate.

    TREVISO PUNTI DEBOLI

    In una squadra cos� ben strutturata � difficile trovare punti deboli, ma qualche difetto ci pu� essere, per esempio i due lunghi Popovic e Slokar sono fisici ma piuttosto lenti e tendono a soffrire lunghi dinamici e veloci di gambe.
    Altro piccolo difetto � il rendimento fuori casa dei giocatori veneti, che spesso hanno sofferto e giocato sotto il loro potenziale, ed � questo un fatture su cui Blatt e il suo staff stanno lavorando.

    VARESE VINCE SE...

    Per Varese non sar� una partita facile, servir� che tutti giochino al massimo dal primo secondo all'ultimo, necessario sar� che Howell con la sua dinamicit� provi a mettere in difficolt� i centri avversari e di conseguenza sar� necessario controllare i rimbalzi.

    TREVISO VINCE SE...

    Se sapr� far valere il suo maggior potenziale tecnico, per farlo dovr� controllare i rimbalzi e tenere una ottima percentuale al tiro, questo garantir� un elevato numero di possessi e un punteggio alto, che alla lunga dovrebbe premiare i biancoverdi.

    IL GIOCATORE DECISIVO

    Per Treviso sar� Bargnani, il "mago" ha il talento per far male a Varese, che per altro non ha elementi salvo forse De Pol che possano difendere su di lui. Tal volta in trasferta non ha reso come in casa, ecco una buona occasione per rifarsi.
    Per Varese sar� Howell, dovr� mettere in difficolt� i lunghi veneti caricandoli di falli e non � detto che possa difendere anche su Bargnani, da lui dipende parecchio del destino di Varese.

    Buona partita
    Alegg
     
     Share


    User Feedback

    There are no reviews to display.


×
×
  • Create New...