Jump to content
  • Scelte importanti

       (0 reviews)

    Lucaweb
     Share

    - 17 Luglio 2003

    E' un periodo nel quale il mercato del basket sembrerebbe non riguardare Varese; dopo l'acquisto di Mc Cullogh il nome di Varese non � stato nemmeno lontanamente accostato ad alcun giocatore a parte un cenno ad
    Hines.

    Eppure pensiamo che dietro le quinte debba per forza di cose muoversi qualcosa; magari anche solo una rosa di nomi
    su un taccuino o un'informazione su questo o quel giocatore. D'altra parte movimenti, accasamenti, partenze e trattative
    sono a questo punto all'ordine del giorno e pensare Varese fuori da tutto non � realistico.


    Tuttavia la scelta dell'ala sar� da valutare e ponderare con la massima lucidit� e attenzione, soprattutto se si tratter� del secondo e ultimo
    acquisto di questa calda estate.

    S�, perch�, il peso percentuale di questa scelta, in termini di competitivit� del gruppo assume
    con queste premesse, un valore molto alto.


    Nomi come dicevamo non se ne sentono: tuttavia l'identikit disegnato a pi� riprese da Rusconi corrisponderebbe ad un giocatore
    pi� perimetrale di Gorenc con caratteristiche sostanzialmente diverse dallo sloveno.

    Quindi maggiore pericolosit� oltre l'arco, pi� efficacia nel tiro "fuori" dai blocchi (caratteristica questa che risulta merce rara nell'attuale roster),
    ma anche capacit� di sfuttamento dei penetra e scarica. In sostanza un'impostazione diversa, che permetterebbe lo sviluppo di giochi pi� mirati
    all'interno di un'area piccola meno congestionata, ma anche, la costruzione di un gioco senza palla meno condizionato dalle soluzioni prevedibili
    ed "unilaterali" di Boris Gorenc.


    Filosofie quindi quasi agli antipodi rispetto alla scorsa stagione, anche guardando a chi in questi anni ha costruito squadre vincenti
    sfruttando giochi simili a quelli descritti.

    Tornando al mercato, e guardando l'identikit fatto, il nome di Hines non ci convince per nulla. A meno che la ricerca non si
    fermi ad un solo giocatore, ma coinvolga anche un altro esterno. Nel qual caso cambierebbero le carte in tavola, considerando
    Hines per le sue caratteristiche di uomo squadra insieme ad un vero tiratore.


    Si tratta quindi di giocarsi bene le proprie carte, tenendo anche presente la situazione di stand by relativamente al settore lunghi,nel quale la scommessa Pavel-Zus sar� di quelle obiettivamente difficili.
    L.R.

     Share


    User Feedback

    There are no reviews to display.


×
×
  • Create New...