Jump to content
  • Su Nesby....

       (0 reviews)

    Giulio
     Share

    11 Novembre 2003
    nero.gif
    Scritto da Giulio P.
     

    Intanto renderei un minimo d'onore al mio omonimo per quel che concerne la questione Nesby. Non � vero che non ci siano schemi per l'"americanone": ieri sera hanno provato farlo giocare uno contro uno in isolamento contro Eubanks; in altre situazioni riceveva un doppio blocco sulla linea di fondo che gli avrebbe dovuto consentire di risalire in ala libero... se fosse stato solo un po' meno pigro... sui tiri da tre presi in situazioni, come dire, "improprie", non mi pronuncio, anche perch� sono una caratteristica dell'intera squadra!
    Si pone semmai il problema (io lo dissi a settembre inoltrato) della scarsa propensione del ragazzo al tiro da fuori, testimoniata dalle cifre di un'intera carriera... del resto, con quel fisico, se la mettesse con continuit� dall'arco giocherebbe di l� dell'oceano... � chiaro che adesso le difese sanno e si adeguano...

    Dicevo, per Nesby, di un'intera carriera intorno al 30% da tre, come confermano le nude cifre, che vanno dal 30,7% con cui chiuse la carriera universitaria, al 31,6% dei suoi anni NBA, per chiudere con l'ennesimo 30efischia% tenuto alle pendici del Monte Olimpo. Nessuna meraviglia, dunque, che oggi viaggi con il 30% netto anche in terra prealpina...

    E del resto, sempre rimanendo in tema di cifre, i 15 punti attuali sono appena sotto le medie tenute al College (16,2) ed in Grecia (18, ma giocando praticamente da solo nell'ultima in classifica, 0-13 di record in trasferta, "ehm ehm")

    Che dire poi del fatto che quei 15 punti sono frutto di 13,1 tiri a partita? Un punto a tiro, pi� o meno, non � proprio il massimo, ne converrete!

    Ancor peggio, direi, che subisca soltanto 1,9 falli in un utilizzo medio di 26,1 minuti: De Pol � a 4,3 in 28,8 minuti, Zanus a 1,7 in 18,4, il Menego a 3,8 in 27,9...

    Sarebbe comunque un signor giocatore da campo aperto, ma questa squadra il contropiede lo ricava pi� dai recuperi degli esterni che dai rimbalzi (in quelli difensivi siamo quattordicesimi...) e questo ne limita, secondo me, le potenzialit� (� dura per i suoi 111Kg arrivare di l� insieme al play che recupera partendo gi� davanti a lui).
    Come s'� visto, contro la difesa schierata abbiamo difficolt� notevoli, che superiamo solo tenendo altissima l'intensit� nella nostra met� campo: appena le gambe calano di giri... buonanotte! e la zona, come dimostrano gli ultimi due minuti del terzo quarto, non � la soluzione giusta...
    Un'annotazione: Nesby ha il 42,7% dal campo, MCC il 41,3%, De Pol il 45,94%, Meneghin il 36%, Cecco il 41,5%...

    E allora? Bella domanda! La risposta? Un tiratore ed un centro che domini a rimbalzo!
    Forse il secondo c'� gi�, ma se non lo usi neppure avanti di 20 e contro un certo Eze, che oltre ad essere basso, tecnicamente � l'antibasket per eccellenza...
    Credo che Cadeo si sia gi� messo d'impegno per capire come usare al meglio Tyrone: forse anche lui vuole verificare se questo "meglio" lo stia gi� dando (purtroppo, anche il 50% da due � sinistramente conforme alle medie tenute in carriera, addirittura pi� basse, dal College all'NBA alla Grecia...).
    Se il vero Tyrone (come avrete capito ne dubito) � quello delle prime giornate, s'apriranno spazi per tutti, verranno tiri pi� comodi, non bisogner� difendere a mille per quaranta minuti: altrimenti, bisogner� correre ai ripari...

    Giulio P.
     
     Share


    User Feedback

    There are no reviews to display.


×
×
  • Create New...