Jump to content
  • Pagelle Varese-Fortitudo 33^ giornata

       (0 reviews)

    Giulio
     Share

    27 Aprile 2005
    nero.gif
    Scritto da Giulio P.
     

    FARABELLO Daniel 5 � Avevo gi� dato tutto domenica: oggi entra e ha gi� la riserva accesa. Rimane cos�, n� carne n� pesce, per ogni minuto in campo, palle perse e forzature, difesa cos�, pi� di mente che di corpo.

    BOWDLER Cal 6 � Ricompare a sorpresa per far fiatare i suoi titolari: regala al pubblico due belle schiacciate ed una presenza difensiva che lo rende, se non indispensabile, almeno molto utile.

    BECIROVIC Sani 6,5 � Illumina il Palaignis con le solite magie, si butta a rimbalzo e recupera ben oltre la media, provando a ribaltare il risultato con le invenzioni del finale. Ma anche per lui il lato B, la difesa, contiene troppe canzoni sconosciute, e il resto del gruppo non sempre si adegua.

    FFRIEND Kimani 7 � Salta che ti risalta stoppa e schiaccia, rimbalza che sembra di gomma, difende con il fisico ma la testa � spesso altrove: eppure, si fosse vinto, molto merito sarebbe stato suo.

    DE POL Sandro 6 � Per l�impegno che ci mette in quel poco che sta in campo, blindando Smodis e gettandosi su ogni pallone.

    DIGBEU Alain 6,5 � Dopo aver marchiato tante sfide per quaranta minuti, questa prova a giocarla defilato, apparendo e scomparendo nella fluidit� (quando c��!) dell�attacco, mettendo comunque insieme un bel 20 di valutazione.

    BOLZONELLA Federico 5 � Fra i falli di Farabello e i riposi di Becirovic, si spara tanti minuti ad ondeggiare fra la guardia ed il play, sballottato come una barchetta di carta dalle onde di Milos Vujanic, complici anche gli aiuti intempestivi. In attacco, poco crea e poco realizza, la prima si sa, la seconda un po� meno.

    NOLAN Norman 7 � Che in attacco fosse bravo, era cosa nota ed arcinota: stasera sente la battaglia e quando puo� va in schiacciata a scaldare gli animi. Meno rende in difesa, costretto dal sistema a finire troppe volte in mare aperto, e naufragarci.

    MAGNANO Ruben 6 + � Ormai le rotazioni (anche difensive, da coperta corta) sono quelle: tre esterni, un�ala, due lunghi titolari e il resto mancia. Ha ricostruito lo spirito della squadra, bisogna riconoscergli almeno questo, facendo cucina con ingredienti altrui e servendo al pubblico, se non dei sofisticati manicaretti, tante sane specialit� caserecce.

     
     Share


    User Feedback

    There are no reviews to display.


×
×
  • Create New...