Jump to content
  • Cimberio, i progressi continuano

       (0 reviews)

    Lucaweb
     Share

    15 Settembre 2008
    nero.gif
    Scritto da La Prealpina
     
    Cinque partite in una settimana, tre a Bormio e due a Verbania, per i biancorossi reduci dal successo di Casale

    Avanti piano sulla rotta verso la forma migliore per una Cimberio che in attesa dei responsi della giustizia sportiva prosegue nell�opera di costruzione della sua identit� di squadra. A tre settimane dall�inizio della stagione 2008/2009, la formazione di Stefano Pillastrini sta progressivamente prendendo una forma ben delineata: � bastato qualche giorno di "scarico" per trasformare una squadra stanca e senza intensit� (leggi il meno 28 di Pavia, che sabato ha "rifilato" 30 punti anche a Soresina...) in un complesso organico capace - tra qualche alto e basso comunque migliorabile - di superare Udine davanti ad un PalaWhirlpool capace di apprezzare il "progetto-squadra" biancorosso, e di concedere il bis sabato a Casale Monferrato pur contro una Fastweb ridotta all�osso dagli infortuni. Cos� il coach di Cervia fa suo il classico "Adelante, ma con juicio" di "Manzoniana" memoria nel commentare gli ultimi risultati positivi che hanno comunque dato riscontro della qualit� del lavoro svolto anche nei momenti duri delle prime settimane:
    �A Casale abbiamo fatto progressi sotto il profilo della consistenza difensiva e della fisicit�, andando a prenderci molti tiri liberi vicino a canestro. Ci sono ancora tanti errori da correggere ma la squadra non perde mai la voglia di lavorare insieme sui due lavti del campo; per il momento in fase offensiva sono tutti coinvolti nella manovra visto che Childress e Galanda in precampionato lavorano per mettere in ritmo i compagni anche se poi le gerarchie sono chiare, mentre gli altri stanno capendo a poco a poco come essere utili alla squadra�.
    Sulla stessa lunghezza d�onda si colloca Cecco Vescovi, che ribadisce una volta di pi� come la serenit� dell�ambiente sia comunque un�arma importante per fare risultato per la Varese 2008/2009:
    �Cos� come non dovevamo allarmarci pi� di tanto la scorsa settimana, tanto � sbagliato ora esaltarci per gli ultimi due successi. Dobbiamo continuare con molta serenit� sul percorso delle prime quattro settimane, avendo gi� raggiunto l�obiettivo dichiarato di mettere insieme un gruppo solido dove tutti hanno disponibilit� nel mettersi al servizio dei compagni�.
    Soddisfatto dell�affiatamento raggiunto dal gruppo anche Pillastrini,
    �Il fatto che siamo in ascesa � evidente: gi� a Pavia per 25 minuti avevamo fatto bene, poi la prova contro Udine � stata brillante e contro Casale abbiamo finito in crescita. Dopo 4 settimane di lavoro siamo dove mi aspettavo, ma c�� ancora voglia di crescere senza appagamento per un paio di amichvoli vinte; c�� un bel clima frutto del desiderio di migliorare sulla base della difesa e della voglia di passarsi la palla, ossia gli aspetti fondamentali che fanno diventare squadra. Ovvio che per vincere le partite c�� bisogno delle iniziative dei giocatori migliori, ma prima diventi squadra e poi i leader diventano un valore aggiunto�.
    Ora il precampionato biancorosso entra nella sua fas di massima "vitalit�" dal punto di vista agonistico: domani mattina la Cimberio far� rotta verso Bormio, fino a gioved� sera quartier generale del team biancorosso che disputer� tre amichevoli in rapida successione contro formazioni di alto livello internazionale come Besiktas Istanbul, Ael Limassol e Turk Telekom Ankara. Nel weeekend invece appuntamento "di gala" a Verbania con il Memorial Pirazzi, con Varese opposta in semifinale alla Fortitudo Bologna (sabato ore 21) e domenica attesa ad un derby fuori stagione contro Milano o Cant�. Cinque partite nel giro di sei giorni che serviranno al club "prealpino" per prendere una decisione definitiva sul conto di Arizona Reid, finora "oggetto misterioso" - anche se non per colpa sua - del precampionato biancorosso:
    �Per tanti aspetti Arizona mi piace moltissimo perch� oltre alle sue qualit� tecniche mostra una disponibilit� ed un�energia notevole in tutto quello che fa; lo vedremo all�opera con attenzione nelle prossime amichevoli, anche perch� vogliamo capire bene quel che ci pu� dare. E se dovesse essere LegAdue, cosa che ovviamente non auspico, a noi servirebbe un tiratore alla Jobey Thomas in grado di punire sempre le difese sugli scarichi�.
    Giuseppe Sciascia
     
    nero.gif
     Share


    User Feedback

    There are no reviews to display.


×
×
  • Create New...