Jump to content

Bob Morse


Recommended Posts

Grazie a Gabriele, il mitico G.M. di Forlì, x avermi avvisato circa l'articolo in questione!

Seleziono due brani estrapolandoli dallo stesso:

<<...Sa, a Varese avrei potuto trovare qualsiasi lavoro, ma non avrei mai capito veramente se me l'offrivano per le mie reali capacità in quel campo, oppure per i miei trascorsi di giocatore. Ho scelto di NON vivere nel mito del vecchio campione...>>.

Ed è vero. Tornò a scuola, come promesso tante volte quando aveva contribuito a rendere grande la Ignis e poi la MobilGirgi.

Lavora come professore di italiano alla University of Virginia. E secondo voi ha mai detto nulla ai suoi studenti...? Ecco la risposta, che si può chiaramente evincere dalle parole di Ashley, una sua alunna:

<<...ma perchè ci fate tutte quelle fotografie?>> chiede stupita Ashley. <<Perchè il tuo professore da noi in Italia è stato una specie di Jordan>>, rispondiamo. <<Ma davvero? Prof., non ce l'aveva MAI raccontato>>.

L'uomo che un giorno segnò 62 punti in una gara si schermisce: <<Succedeva molto tempo fa. Ora faccio il professore e sono felice così>>. -Massimo Lopez Pegna-.

Eh sì, caro Bob. E' passata tanta acqua sotto ai ponti. Ma nessuno qui ti dimenticherà mai. Il ricordo del tuo ciuffo biondo danzante sopra alla maglia N°9 aleggerà indelebile nel cielo varesino.

Onore anche a Nikolic che Ti volle a tutti i costi, mettendoti in concorrenza con un mito di allora come Manuel Raga: ci volle coraggio anche per qs.! :huh::mellow:

Link to comment
Share on other sites

...una volta, parlo degli anni ottanta era molto più facile riuscire ad avere a fine stagione qualche maglia e qualche pallone...mi ricordo che una mattina arrivai a Varese e feci un giretto in sede...c'era Bruno Brumana al quale chiesi se si poteva avere qualche maglia ....mi aprì la porta di un locale, mi indocò uno scatolone e mi disse: scegli....purtroppo non c'era più la numero 15 di Yelverton, ma una di Bob e quella di Dino c'erano ancora....quando guardo quelle maglie, giuro mi viene un groppo in gola....avrò fatto Milano-Varese centinaia di volte....una volta rimasi bloccato con la A 112 dentro a mezzo metro di neve dopo un derby vinto contro Cantù....per me Varese numero uno!

Link to comment
Share on other sites

Sono cresciuto con Bob come mito, Legnano-Varese in treno e poi autobus sino a Masnago solo per lui, e quella volta che lo vidi in città vicino a un semaforo.......per poco mio padre non fà un incidente.....io scendo di corsa dalla macchina e lo rincorro per un autografo.........

Vabbè tempi andati........FORZA VARESE

Link to comment
Share on other sites

....62 punti quando il tiro da 3 nn c'era, o sbaglio?

32218[/snapback]

Esatto. E ha tenuto medie di 28/35 punti a partita per nove anni a Varese senza l'ausilio del tiro da 3... :rolleyes:

P.S.: Sertar, lo chiedo anche a te...ma non esiste un sito od un libro da cui recuperare le statistiche dei migliori giocatori del Campionato italiano prima del 1988...? :blink:

Link to comment
Share on other sites

....62 punti quando il tiro da 3 nn c'era, o sbaglio?

32218[/snapback]

Non sbagli, io rividi il grande BOB in maglia Cantine Riunite contro Varese, non ricordo l'anno ma era un sabato pomeriggio (86 ?), fu una grandissima emozione, standing ovation e lacrimoni ma quando inizio' la partita ci impallino' da 3 in maniera impressionante. Era la prima volta non mi importava nulla se un giocatore avversario metteva ferro e fuoco Varese, ad ogni suo canestro il pubblico applaudiva.

Era a fine carriera, di ritorno dalla Costa Azzurra (Antibes) ma era ancora un fenomeno.

La maglia che indossava non era importante perche' lui era il grande Bob, colui che ci aveva regalato le piu' grandi emozioni sportive della nostra vita, senza nulla togliere agli altri ma in cuor nostro c'e' sempre un giocatore al quale rimaniamo piu' affezionati. Per me e' lui.

Passano gli anni ma Varese non dimentica i suoi eroi.

Link to comment
Share on other sites

Non sbagli, io rividi il grande BOB in maglia Cantine Riunite contro Varese, non ricordo l'anno ma era un sabato pomeriggio (86 ?), fu una grandissima emozione, standing ovation e lacrimoni ma quando inizio' la partita ci impallino' da 3 in maniera impressionante. Era la prima volta non mi importava nulla se un giocatore avversario metteva ferro e fuoco Varese, ad ogni suo canestro il pubblico applaudiva.

Era a fine carriera, di ritorno dalla Costa Azzurra (Antibes) ma era ancora un fenomeno.

La maglia che indossava non era importante perche' lui era il grande Bob, colui che ci aveva regalato le piu' grandi emozioni sportive della nostra vita, senza nulla togliere agli altri ma in cuor nostro c'e' sempre un giocatore al quale rimaniamo piu' affezionati. Per me e' lui.

Passano gli anni ma Varese non dimentica i suoi eroi.

32221[/snapback]

...in quella partita vincemmo noi di un punto con bomba sulla sirena di Cornelione....ma che brividi quando Lui, entrò sul campo dei suoi e dei nostri trionfi...Bob Morse il più grande di sempre a Varese.

Link to comment
Share on other sites

Esatto. E ha tenuto medie di 28/35 punti a partita per nove anni a Varese senza l'ausilio del tiro da 3... :rolleyes:

P.S.: Sertar, lo chiedo anche a te...ma non esiste un sito od un libro da cui recuperare le statistiche dei migliori giocatori del Campionato italiano prima del 1988...? :blink:

32220[/snapback]

ogni tanto qualcuno ci prova a farlo, ma poi pensa "e se finisse nelle mani di vanzulli?"

sarebbe l'arma totale.

Link to comment
Share on other sites

Inarrivabile.

Conservo come una reliquia l'autografo che mi fece quand'ero bambino.

Uno come lui, oggi come oggi ne metterebbe 40 ad allacciata di scarpe.

32185[/snapback]

Anch'io ho un suo autografo che mia mamma e mia zia conservano ancora!!!Che emozione quando lho ritrovato!!!

Link to comment
Share on other sites

Non sbagli, io rividi il grande BOB in maglia Cantine Riunite contro Varese, non ricordo l'anno ma era un sabato pomeriggio (86 ?), fu una grandissima emozione, standing ovation e lacrimoni ma quando inizio' la partita ci impallino' da 3 in maniera impressionante. Era la prima volta non mi importava nulla se un giocatore avversario metteva ferro e fuoco Varese, ad ogni suo canestro il pubblico applaudiva.

Era a fine carriera, di ritorno dalla Costa Azzurra (Antibes) ma era ancora un fenomeno.

La maglia che indossava non era importante perche' lui era il grande Bob, colui che ci aveva regalato le piu' grandi emozioni sportive della nostra vita, senza nulla togliere agli altri ma in cuor nostro c'e' sempre un giocatore al quale rimaniamo piu' affezionati. Per me e' lui.

Passano gli anni ma Varese non dimentica i suoi eroi.

32221[/snapback]

...era il sabato di carnevale, forse dell' 85.......abbandonai una festa in maschera (piane di donzelle !!) per raggiungere il Palazzetto e rendere omaggio al grandissimo Bob; mi viene ancora la pelle d' oca !!!

L' articolo citato, spiega davvero la grandezza dell' uomo, oltre a quella di un giocatore di basket inarrivabile........

MA NESSUNO HA PENSATO DI INVITARLO PER IL 60° DELLA PALL. VARESE ???

Edited by ROOSTERS99
Link to comment
Share on other sites

Esatto. E ha tenuto medie di 28/35 punti a partita per nove anni a Varese senza l'ausilio del tiro da 3... :(

P.S.: Sertar, lo chiedo anche a te...ma non esiste un sito od un libro da cui recuperare le statistiche dei migliori giocatori del Campionato italiano prima del 1988...? :(

32220[/snapback]

Silver, credo di avere a casa un almanacco Panini del Basket 1989... controllerò cosa c'è sopra!

Link to comment
Share on other sites

Esatto. E ha tenuto medie di 28/35 punti a partita per nove anni a Varese senza l'ausilio del tiro da 3... :(

P.S.: Sertar, lo chiedo anche a te...ma non esiste un sito od un libro da cui recuperare le statistiche dei migliori giocatori del Campionato italiano prima del 1988...? :(

Ragazzi, sono fortemente impressionato...ma quanti ne avrebbe messi col tiro da tre??

Link to comment
Share on other sites

Esatto. E ha tenuto medie di 28/35 punti a partita per nove anni a Varese senza l'ausilio del tiro da 3... ;)

P.S.: Sertar, lo chiedo anche a te...ma non esiste un sito od un libro da cui recuperare le statistiche dei migliori giocatori del Campionato italiano prima del 1988...? ;)

32220[/snapback]

Avevo lo stesso interesse: per quanto riguarda il sito direi sicuramente di no, per i libri, mi hanno consigliato di andare da Valerio Bianchini che ha aperto una libreria a Roma e che ha memoria su ogni testo che parli di basket..però quando ho telefonato lo stesso era appena partito per Beirut, però nn mi rassegno appena avrò una giornata libera andrò...

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...