Jump to content

Minuto di silenzio nelle strutture sportive per ANDREOTTI


Recommended Posts

a voi sembra giusto? a me proprio no !!!! e' una decisione che contesto totalmente, Non venitemi a dire che era ironico simpatico etc...queste caratteristiche, seppur presenti, non fanno di lui un uomo al quale dedicare un minuto di silenzio..ma soprattutto non si puo' dedicare un minuto di silenzio a chi è stato condannato per ASSOCIAZIONE MAFIOSA ( non per conoscenze mafiose che , a chi piu a chi meno, quando si è un politico capitano ) e non è finito in galera solo perche' il reato era prescritto.....era il referenti la guida il protettore di CIANCIMINO , di SALVO LIMA ETC..ma stiamo scherzando...io venerdi o domenica restero' seduto contro questa scelta

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 75
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Il silenzio è davanti alla morte, più che davanti alla persona.

Che, comunque, ha avuto un ruolo storico (perchè quella ormai è storia, non cronaca) leggermente -ma appena appena - più ampio di quello nel quale lo vorrebbero rinchiudere i teorici del complotto Stato-mafia.

Poi, ovviamente, ciascuno è libero di fare quel che vuole: purchè eviti di manifestare sonoramente il proprio dissenso.

Suggerirei, tuttavia, di premettere ad ogni valutazione lo studio della storia d'Italia dal 1946.

Link to comment
Share on other sites

Il silenzio è davanti alla morte, più che davanti alla persona.

Che, comunque, ha avuto un ruolo storico (perchè quella ormai è storia, non cronaca) leggermente -ma appena appena - più ampio di quello nel quale lo vorrebbero rinchiudere i teorici del complotto Stato-mafia.

Poi, ovviamente, ciascuno è libero di fare quel che vuole: purchè eviti di manifestare sonoramente il proprio dissenso.

Suggerirei, tuttavia, di premettere ad ogni valutazione lo studio della storia d'Italia dal 1946.

Quoto. Davanti alla morte il dissenso si può manifestare senza atteggiamenti spettacolari.

Link to comment
Share on other sites

Ambrosoli viste le frasi del gobbo su suo padre ("se l'ando` a cercare"), oggi e` uscito dall'aula consiliare della regione, al minuto di silenzio.

Le ipotesi sono:

1) tanti tifosi fanno come ambrosoli, ma sarebbe logisticamente un casino avere mlgliaia di persone che sfollano per un minuto da uno stadio...

2) reazioni tipo tifosi inglesi/morte della thatcher

3) assolutamente niente, qualche fischio (piu probabile)

Link to comment
Share on other sites

Nella cultura italiana è vietato anche solo pensare male, figuriamoci contestare, una persona morta.

Durante il minuto di silenzio continuerò a parlare pacatamente con il mio vicino di quanto questa squadra mi stia facendo sognare.

Edited by homersimpson
Link to comment
Share on other sites

Nella cultura italiana è vietato anche solo pensare male, figuriamoci contestare, una persona morta.

Durante il minuto di silenzio continuerò a parlare pacatamente con il mio vicino di quanto questa squadra mi stia facendo sognare.

A pensare male si fa peccato, ma spesso ci si azzecca.

Che il Divo Giulio si riferisse proprio a se stesso?

Link to comment
Share on other sites

nessuna esternazione di dissenso rumorosa ne' con la voce ne' con gesti...ma solo scelta di non alzarmi in piedi....davanti alla morte di qualsiasi persona si deve stare in silenzio perche' questa persona , chiunque essa sia , probabilmente del bene anche se poco l'ha fatto...ma non "chiedetemi " di sentire il minuto di silenzio..che forse sarebbe piu meritato per la signora Borsellino che ci ha lasciati proprio l'altro ieri......io critico la scelta di fare il minuto di silenzio.quello è il punto !!!

Link to comment
Share on other sites

Io non mi alzerò e sinceramente mi vien voglia di fischiare..rispetto x la morte va bene,ma non è stato ammazzato ma è morto a 94anni,quindi la sua vita se l' è vissuta e sul giudizio storico x me è totalmente negativo,quindi vanculo il minuto di silenzio..

Link to comment
Share on other sites

Io spero che si faccia silenzio anche (o magari solo) per i morti di Genova, che non sono morti a 94 anni nel proprio letto (segno che le maledizioni servono a poco), ma mentre facevano il loro lavoro.

Di Andreotti ho apprezzato l'ironia e la battuta pronta. Il resto decisamente no.

Se non si è d'accordo credo che uscire, come ha fatto Ambrosoli, o starsene seduti (come è più pratico fare in un palazzetto) sia comunque un modo di manifestare il proprio dissenso senza offendere nessuno.

Link to comment
Share on other sites

Io spero che si faccia silenzio anche (o magari solo) per i morti di Genova, che non sono morti a 94 anni nel proprio letto (segno che le maledizioni servono a poco), ma mentre facevano il loro lavoro.

Di Andreotti ho apprezzato l'ironia e la battuta pronta. Il resto decisamente no.

Se non si è d'accordo credo che uscire, come ha fatto Ambrosoli, o starsene seduti (come è più pratico fare in un palazzetto) sia comunque un modo di manifestare il proprio dissenso senza offendere nessuno.

Quoto tutto !

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...