Jump to content

Varese - Vitucci il ritorno


Recommended Posts

Archiviata la pratica Venezia comincia la settimana di preparazione ad una gara che non ha mai destato sensazioni particolari ma che, grazie al venezianodoc attaccato a(giustamente) agli sghèi, si paventerà alquanto calda.

Che accoglienza riceverà Mister Vitucci?

Partirei dalle sagge parole del Sciur Cimberio dette qualche tempo fa...e concluderei con Vitucci santo subito

Cavaliere, il primo pensiero ieri quando ha letto l’intervista a Vitucci?

Ho misurato con amarezza la distanza tra il mio metro di valutazione e il suo. Non mi ritrovo nelle cose che ha detto.

Spieghi meglio.

Vitucci non deve cercare scuse per giustificare la sua scelta. Anzitutto perché sapeva che molti giocatori se ne sarebbero andati: non avevano contratti blindati, quindi tutti, lui compreso, eravamo da tempo al corrente della necessità di cambiare il roster. Poi perché gli abbiamo offerto un triennale, chiedendogli di rifondare la squadra, esattamente come un anno fa. Se la cosa non lo spaventava allora, a maggior ragione non avrebbe dovuto spaventarlo adesso. La verità, quindi, è un’altra.

Quale?

Che i soldi fanno gola, centomila euro in più all’anno pesano. Come pesano i consigli dei procuratori: più l’assistito guadagna, più loro incassano. Se Vitucci restava con noi, anche il suo agente pigliava di meno. Avellino ha due volte il budget di Varese, gli dà 250mila euro: auguri.

e concluderei con Vitucci santo subito

vitucci-sono-io-a-essere-ferito-non-sono Frank Vitucci non accetta l’etichetta di mercenario e traditore. Anzi, se la stacca e la straccia

«Non sono né un mercenario né un traditore, e non sono scappato per prendere i soldi altrove». Nel giorno del divorzio ufficiale dalla Cimberio, Frank Vitucci esce allo scoperto. Non senza un piccolo mea culpa: «Questa vicenda è durata un po’ troppo e ha avuto qualche spigolo evitabile».

Forma imperfetta, resta la sostanza: dalla festa in piazza alla rotta verso sud. «Voglio che si sappia che è stata una scelta professionale, non legata al denaro: avessi avuto quello in testa, non sarei venuto a Varese un anno fa. Si è ingiustamente calcata la mano sull’aspetto economico: la decisione è stata sofferta, hanno pesato altri fattori».

Quali?

«Mancavano le garanzie tecniche. La società sapeva che mi aspettavo un passettino avanti, volevo continuare una crescita appena cominciata. Invece, a fronte di un budget ridotto e dello smantellamento della squadra, ho capito che si andava verso un nuovo inizio: cos’altro potrà essere senza Green, Banks, Dunston, Ere? Meglio che ripartisse da capo qualcun altro, anche per evitare confronti scomodi».

Se la società avesse prospettato la continuità sportiva?

«Avrei detto no ad Avellino e sarei felicemente rimasto a Masnago. La strada l’avevamo tracciata, era quella giusta: contavo di percorrerla fino in fondo, non è stato possibile. Come i risultati sono arrivati più in fretta del previsto, così le cose sono cambiate prima del previsto».

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 539
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Mangu mi hai anticipato aprendo la discussione.

Io propongo un quiz: se per Cerella a Milano ci hanno dato 990 euro di multa, per Vitucci quanto ci danno?

Io dico almeno 2000.

Ma appunto. Vale la pena fare spendere soldi alla società per insultare qualcuno?

Mah...

Link to comment
Share on other sites

Per me vitucci si è comportato da Merda, come professionista avrà anche fatto bene, ma che si fotta quando cerca delle giustificazioni dicendo che da queste parti non c'era un progetto!!

Pezzo di merda!

Ecco.. Io non lo accoglierò bene!!

Tutti girati con il medio alzato (stile komazec) non sarebbe male imho

Link to comment
Share on other sites

Tutti in piedi, in silenzio, voltando le spalle al campo.

Indifferenza ed un certo disgusto.

di questa proposta mi permetto di assumermi la paternità in quanto (manco fosse un'ossessione) non penso ad altro dai giorni in cui ho letto la sua nota intervista quotata sopra e l'ho scritto più volta anche su queste righe ... l'aggiunta del dito medio alzato mi piace moltissimo ... dopodiché temo sarà difficilissimo organizzarla salvo che qualcuno qui tra noi abbia qualche conoscenza in curva, partissero loro, magari con un bello striscione poetico, sarebbe fatta! ... intanto potremmo iniziare noi, compatti a girarci di spalle e credo che in molti ci seguirebbero ... ma in che momento esattamente? alla presentazione di avellino?

Edited by edmundo
Link to comment
Share on other sites

Io vado contro corrente in questo caso,un bell'applauso per rendere omaggio alla passata stagione.

Nessun fischio e nessun insulto potrebbero farlo sentire 100 volte peggio che urla gli di tutto.

Deve rendersi conto di che società e di che pubblico ha deciso di privar si,per andare laddove non sai fino a quando arriveranno gli stipendi.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...