Jump to content

Le auto low cost cinesi


Guest Paul The Rock
 Share

Recommended Posts

Guest Paul The Rock

Stanno per importare in Italia (e in europa) una seri di modelli di auto a basso costo (rispetto alla europee) dalla cina. Tali auto saranno nettamente competitive a levello di prezzo per le pari categoria.

Non voglio essere prevenuto però questo è il primo modello che verrà importato (sempre se l'importatore dopo queste prove non cambi idea... speriamo!): si tratta di un fuoristrada di circa 4,80 metri che full optional (sedili in pelle, clima automatico, autoradio, etc., etc) costerà 18.000€. Le successive saranno tante utilitari e qualche berlina, anch'esse con prezzi bassi (si parla di un prezzo basa di 5.000€).

Questa è la fuoristrada che dicevo sopra:

crash_test_landwind_25811.jpg

e questi sono i risultati dei test EuroNcap effetuati sul modello:

crash_test_landwind_25809.jpg

crash_test_landwind_25810.jpg

in totale l'auto ha preso 0 stelle!!!! :rolleyes:

Per chi fosse poco pratico la graduatoria va da 0 a 5 stelle e le auto odierne europee sono sempre sulle 4 stelle e qualche volta sulle 5 (come la Renault Megane).

Se volete leggere l'articolo andate a questo link: Articolo carsh test

Edited by Paul The Rock
Link to comment
Share on other sites

Sono macchine che pur da nuove denunciano un'età anagrafica.

In qualche caso si tratta di licenze di prodotti giapponesi di circa 10 anni fa.

Un esempio è l'utilitaria da 4mila euro di cui si è parlato qualche mese fa: deriva strettamente dalla Daihatsu Move venduta negli anni 90.

Sono macchine che non si sa se potranno passare le omologazioni europee.

Questo non è comunque il caso della suv in questione, che d'altra parte ha un altro prezzo ed è omologata euro 3.

Si tratta però anche in questo caso di una macchina datata: il costruttore in questione assemblava per General Motors una gemella della vecchia Opel Frontera.

Attenzione però a non riderci sopra: il mercato cinese è in grande espansione e gli ultimi saloni auto lo dimostrano. C'è sempre maggiore indipendenza nello sviluppo del prodotto, un design spesso italiano ed abili joint venture tecniche.

Edited by Lucaweb
Link to comment
Share on other sites

Sicuro che denunciano solo quella e non anche l'imperizia dell'ingegnere?!

33164[/snapback]

Non credo, perchè spesso portano avanti specifiche di altri ingegneri.

In pratica hanno assemblato macchine per il mercato locale su direttive di marchi occidentali; adesso traggono da quelle esperienze le capacità per andare avanti autonomamente, pur con tutti i limiti di una tecnologia non all'ultimo grido.

Link to comment
Share on other sites

Luca, ma sentendo le tue parole non è che tu HAI UNA MACCHINA CINESE?!!?

33189[/snapback]

No, sta semplicemente dicendo che se l'azienda determina che per la propria clientela di riferimento il costo sul mercato del prodotto sia Euri 18,000...non resta che calcolare a ritroso il costo industriale del prodotto e dare alla progettazione quel budget, scarsino, per realizzarlo.

Pretendere poi che alla prova di omologazione, tale vettura ed una Cayenne si comportino allo stesso modo é abbastanza aggressivo direi.

Link to comment
Share on other sites

Guest Paul The Rock

Non credo che nessuno pretenda che, in questo caso, la vettura cinese si comporti come un Cayenne (o similari), però non mi sembra neanche sbagliato richiedere che le auto immesse sul mercato garantiscano un minimo di sicurezza.

Link to comment
Share on other sites

e le assicurazioni come farebbero a uccidersi tra di loro senza questi gioielli di tecnologia....

....

va be' lo farebbero anche in altri campi, ma non ditemi che qui non ci vadano a braccetto!

Ops...forse non dovevo dirlo visto che anche le Ford non sono poi il max vero LL?

Link to comment
Share on other sites

Non credo che nessuno pretenda che, in questo caso, la vettura cinese si comporti come un Cayenne (o similari), però non mi sembra neanche sbagliato richiedere che le auto immesse sul mercato garantiscano un minimo di sicurezza.

33196[/snapback]

Sono perfettamente daccordo, ma la fisica, lei sí, é veramente globale e quindi al di lá del fatto che noi ci si voglia convincere che la roba cinese possa essere a livello di quella a contenuto tecnologico piú alto...i fatti risultano essere quelli della foto.

Il fatto che nei negozi si trovino le une e le altre soluzioni é il risultato di sforzi fatti non giá al tavolo di progettazione ma in sedi molto meno illuminate.

Link to comment
Share on other sites

Per chi fosse poco pratico la graduatoria va da 0 a 5 stelle e le auto odierne europee sono sempre sulle 4 stelle e qualche volta sulle 5 (come la Renault Megane).

Se volete leggere l'articolo andate a questo link: Articolo carsh test

33103[/snapback]

mi pare che la gran parte della gamma renault (parlo ovviamente dei modelli nuovi) sia al top della sicurezza, clio compresa.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...