Jump to content

STORIA E LEGGENDA: "IL BECCAMORTO"


EmaZ
 Share

Recommended Posts

STORIA E LEGGENDA: "IL BECCAMORTO"

> Nel Medioevo quando un uomo moriva, per certificarne la morte veniva

> chiamato il "medico condotto", il quale, per verificare l'effettivo

decesso,

> usava infliggere dolore al deceduto; il modo piu' comune utilizzato in

quel

> tempo era un potente morso inflitto alle dita dei piedi (quasi sempre

> l'alluce). il "medico" assunse cosi' il soprannome di "beccamorto".

Questa

> pratica diede origine a un vero e proprio mestiere e la tradizione prevedeva

> che fosse tramandato dal padre al primo figlio maschio; tuttavia, verso

la

> fine del medioevo, accadde qualcosa che cambio' definitivamente il futuro

> dei beccamorti.

>

> Uno di loro non riusci' a concepire un figlio maschio, la moglie partorì

> quattro figlie femmine,e il beccamorto, per evitare l'estinzione

>

> della professione in famiglia, fece richiesta alla chiesa di una dispensa

>

>

> mirata a poter tramandare la professione alla sua figlia femmina. La chiesa

> accetto' e la ragazza, dopo aver ricevuto la benedizione, inizio' il

suo

> lavoro di beccamorto. Il caso volle che uno dei suoi primi incarichi

> necessitava di verifica di un decesso ad un uomo al quale un carro aveva

> tranciato entrambe le gambe. La ragazza con qualche titubanza ma senza

> perdersi di spirito, decise per questo caso di variare la parte del

corpo

> cui infliggere il morso. Nacquero cosi' le moderne pompe funebri.....

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...