Jump to content
Sign in to follow this  
Ale Div.

scouting, porcapupazza... saranno famosi/fumosi?

Recommended Posts

Sulla iniziativa Ignis non saprei proprio cosa pensare, se si tratta solo di un modo per promuovere il basket a livello giovanile sarebbe meritevole. Ci fossero mire diverse, mi chiedo perché non siano partiti almeno da una realtà come la  Robur.

Share this post


Link to post
Share on other sites
41 minutes ago, Ponchiaz said:

No.

E comunque la risposta di una volta può anche cambiare.

E mi pare che la situazione della PallVa sia cambiata, in peggio.

Tu lo hai detto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Just now, Bluto said:

Sulla iniziativa Ignis non saprei proprio cosa pensare, se si tratta solo di un modo per promuovere il basket a livello giovanile sarebbe meritevole. Ci fossero mire diverse, mi chiedo perché non siano partiti almeno da una realtà come la  Robur.

Mire ?? Ma de che ?

Share this post


Link to post
Share on other sites
51 minuti fa, Ponchiaz dice:

No.

E comunque la risposta di una volta può anche cambiare.

E mi pare che la situazione della PallVa sia cambiata, in peggio.

Sicuramente.

Però bisogna vedere se la controparte è tuttora interessata 

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 minuti fa, ROOSTERS99 dice:

Mire ?? Ma de che ?

Magari stanno solo aspettando che il consorzio porti i libri in tribunale.

 

Ipotizzo , sia chiaro :D

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 hour ago, ROOSTERS99 said:

Mire ?? Ma de che ?

Pietro se un'azienda che fa il tuo stesso prodotto compare di fianco alla tua e regala stampi, gratuitamente, secondo te a cosa mira? 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 2/3/2016 at 07:35, Silver Surfer dice:

Stamattina a colazione mi sono sorbito gli ultimi 10' di Oldenburg-Strasburgo.

Attenzione al 17enne belga Frank Ntilikina, play-guardia... :o:clap[1]::yes:

Va in NBA sicuro

Share this post


Link to post
Share on other sites
45 minutes ago, Ponchiaz said:

Pietro se un'azienda che fa il tuo stesso prodotto compare di fianco alla tua e regala stampi, gratuitamente, secondo te a cosa mira? 

Semplicemente "promuovere il basket a livello giovanile" no eh ?

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 minutes ago, ROOSTERS99 said:

Semplicemente "promuovere il basket a livello giovanile" no eh ?

Beh, tra tutte le modalità direi che hanno scelto quella che arreca più danni ai soggetti che lo promuovono da decenni.

Strano, no?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bisognerebbe chiedere a questo Sig. Ponti che obiettivi ha.
Peccato effettivamente che se ha e vuole investire denaro  nel basket a Varese non abbia trovato l'accordo per farlo nella società principale.
Poter costruire una palestra, offrire corsi gratuiti, pagare persone ... è ormai purtroppo cosa rara, a Varese e non solo.

Ma anzi, che proceda pure con una scalata ostile alla PallVa.
Che invece della palestra, ci rifacciamo la squadra.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Peró, levando le fette di salame da tifoso, non vedo come si possa giudicare negativamente lo spendere soldi una struttura che resta a beneficio di tutti (soprattutto i ragazzini che ci giocheranno) in rapporto al buttare soldi dentro una società professionistica che non offre nessun ritorno tangibile.

 

Edited by MarkBuford

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 minutes ago, MarkBuford said:

Peró, levando le fette di salame da tifoso, non vedo come si possa giudicare negativamente lo spendere soldi una struttura che resta a beneficio di tutti (soprattutto i ragazzini che ci giocheranno) in rapporto al buttare soldi dentro una società professionistica che non offre nessun ritorno tangibile.

 

Vorrei chiarire che non giudico negativamente l'iniziativa.

Però sai, intanto Ponti solo poco tempo fa aveva proposto di acquisire la Pallacanestro Varese, quindi era stato lui a paventare l'idea di "buttare soldi dentro una società professionistica che non offre nessun ritorno tangibile." E secondo me di fronte ad una situazione opportuna, magari sarebbe ancora dell'idea.

Poi, io penso e spero che questa iniziativa faccia aumentare il numero dei praticanti della pallacanestro. Altrimenti si tratta di spartirsi un parco atleti esistente, riducendo sinergie. Ovvio, Rusconi pensa di essere più bravo e più simpatico di tutti i tecnici della provincia di Varese e ritiene di poter formare nuovi campioni per la serie A o la NBA.Lui sì, gli altri ovviamente no.

 E, per capirsi, non è che Ignis faccia pagare zero per filantropia pura, ma per il semplice fatto che ha bisogno di giocatori capaci, i quali tipicamente avrebbero già le due grandi squadre o le mille altre della provincia dove giocare a pagamento. Probabilmente l'effetto simpatia di Rusconi necessita di essere corroborato da un po' di beneficenza, per un periodo di tempo. Perchè vi assicuro che l'uomo è uno spasso e tempo due anni andranno da lui sciamando come le api sul miele.

Sarei stato più entusiasta se avessero fatto un discorso di apertura verso i giocatori meno dotati, non solo finanziariamente. Al contrario con le loro selezioni dimostrano che l'idea è scoprire pepite d'oro in filoni inesplorati o sgraffignare qualche non tesserato (motivo per cui non hanno fatto selezioni a livelli di età superiore) alle altre squadre.

Il domandone che tra un'arancia rotolante ed un Kiwi che sussultava avrei fatto è: "Caro Ponti, se domani mattina ti cedono gratuitamente la Pallacanestro Varese o ti fanno entrare alle tue condizioni, cosa succede a Ignis 1960? La lasci ancora indipendente, se sì perchè?"

 

Edited by Ponchiaz

Share this post


Link to post
Share on other sites
30 minuti fa, MarkBuford dice:

Peró, levando le fette di salame da tifoso, non vedo come si possa giudicare negativamente lo spendere soldi una struttura che resta a beneficio di tutti (soprattutto i ragazzini che ci giocheranno) in rapporto al buttare soldi dentro una società professionistica che non offre nessun ritorno tangibile.

 

Neanch'io giudico negativamente però al 99,9% la motivazione è comunque economica ovvero è un investimento.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Esulando completamente dal discorso Ignis, andrebbe però ribadito, ad uso e consumo di chicchessia perchè mi sembra sia sfuggito il succo del discorso, che il buon Ponti non ha mai detto "voglio acquistare la Pallacanestro Varese", bensì "voglio entrare nell'attuale compagine societaria in una posizione esterna al consorzio", ribadendo anche ieri nell'intervista rilasciata alla Prealpina che "solo unendo le forze si può costruire qualcosa che abbia ambizioni importanti".

Spogliata dei tecnicismi da diritto societario, la proposta era "io porto 500mila euro all'anno per due anni" (che sarebbe poi il milione stanziato ora per la palestra, ad occhio e croce...): che fino a prova contraria non sono noccioline nè bruscolini.

Ma pesano se sono 500 in più rispetto al budget attuale, non se sostituiscono il consorzio (che annualmente ne mette 700 e rotti, con varie oscillazioni, e comunque da 7 anni consecutivi). Dopodichè, anche qui spogliata da ogni orpello: quanti degli attuali consorziati all'1 per cento, che oggi si sentono coproprietari perchè "possono dire la loro" nelle assemblee e negli incontri con l'area tecnica, sarebbero disposti a restare coproprietari in presenza di un socio di maggioranza relativa che decide (anche giustamente, sia chiaro) in virtù del peso economico del suo apporto? Pertanto l'apporto va pesato: +500, ma meno quanto?

Comunque, per purissimo amore di verità, i 500 in più farebbero comunque scalare uno o al massimo due posti nella classifica del monte stipendi netto. Il che non vuole ovviamente dire che si debbano schifare a prescindere. Ma è giusto per avere un'idea un po' più chiara.

Share this post


Link to post
Share on other sites
18 minutes ago, Giesse said:

Esulando completamente dal discorso Ignis, andrebbe però ribadito, ad uso e consumo di chicchessia perchè mi sembra sia sfuggito il succo del discorso, che il buon Ponti non ha mai detto "voglio acquistare la Pallacanestro Varese", bensì "voglio entrare nell'attuale compagine societaria in una posizione esterna al consorzio", ribadendo anche ieri nell'intervista rilasciata alla Prealpina che "solo unendo le forze si può costruire qualcosa che abbia ambizioni importanti".

Spogliata dei tecnicismi da diritto societario, la proposta era "io porto 500mila euro all'anno per due anni" (che sarebbe poi il milione stanziato ora per la palestra, ad occhio e croce...): che fino a prova contraria non sono noccioline nè bruscolini.

Ma pesano se sono 500 in più rispetto al budget attuale, non se sostituiscono il consorzio (che annualmente ne mette 700 e rotti, con varie oscillazioni, e comunque da 7 anni consecutivi). Dopodichè, anche qui spogliata da ogni orpello: quanti degli attuali consorziati all'1 per cento, che oggi si sentono coproprietari perchè "possono dire la loro" nelle assemblee e negli incontri con l'area tecnica, sarebbero disposti a restare coproprietari in presenza di un socio di maggioranza relativa che decide (anche giustamente, sia chiaro) in virtù del peso economico del suo apporto? Pertanto l'apporto va pesato: +500, ma meno quanto?

Comunque, per purissimo amore di verità, i 500 in più farebbero comunque scalare uno o al massimo due posti nella classifica del monte stipendi netto. Il che non vuole ovviamente dire che si debbano schifare a prescindere. Ma è giusto per avere un'idea un po' più chiara.

C'è una cosa che non ricordo:

"io porto 500mila euro all'anno per due anni" 

quale era la proposta passati i 2 anni?

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Certo che così facendo il Consorzio non uscirà mai dal proprio orticello.

 

Ps

in riferimento al 3º comma di GS.

Edited by joe

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, tatanka dice:

C'è una cosa che non ricordo:

"io porto 500mila euro all'anno per due anni ma voglio il bastone del comando"

quale era la proposta passati i 2 anni?

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 hours ago, tatanka said:

......

"io porto 500mila euro all'anno per due anni" 

.....

 

Ah, non era Coldebella quello ? :spiteful[1]:

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 hours ago, Ponchiaz said:

Vorrei chiarire che non giudico negativamente l'iniziativa.

Però sai, intanto Ponti solo poco tempo fa aveva proposto di acquisire la Pallacanestro Varese, quindi era stato lui a paventare l'idea di "buttare soldi dentro una società professionistica che non offre nessun ritorno tangibile." E secondo me di fronte ad una situazione opportuna, magari sarebbe ancora dell'idea.

Poi, io penso e spero che questa iniziativa faccia aumentare il numero dei praticanti della pallacanestro. Altrimenti si tratta di spartirsi un parco atleti esistente, riducendo sinergie. Ovvio, Rusconi pensa di essere più bravo e più simpatico di tutti i tecnici della provincia di Varese e ritiene di poter formare nuovi campioni per la serie A o la NBA.Lui sì, gli altri ovviamente no.

 E, per capirsi, non è che Ignis faccia pagare zero per filantropia pura, ma per il semplice fatto che ha bisogno di giocatori capaci, i quali tipicamente avrebbero già le due grandi squadre o le mille altre della provincia dove giocare a pagamento. Probabilmente l'effetto simpatia di Rusconi necessita di essere corroborato da un po' di beneficenza, per un periodo di tempo. Perchè vi assicuro che l'uomo è uno spasso e tempo due anni andranno da lui sciamando come le api sul miele.

Sarei stato più entusiasta se avessero fatto un discorso di apertura verso i giocatori meno dotati, non solo finanziariamente. Al contrario con le loro selezioni dimostrano che l'idea è scoprire pepite d'oro in filoni inesplorati o sgraffignare qualche non tesserato (motivo per cui non hanno fatto selezioni a livelli di età superiore) alle altre squadre.

Il domandone che tra un'arancia rotolante ed un Kiwi che sussultava avrei fatto è: "Caro Ponti, se domani mattina ti cedono gratuitamente la Pallacanestro Varese o ti fanno entrare alle tue condizioni, cosa succede a Ignis 1960? La lasci ancora indipendente, se sì perchè?"

 

Sei a conoscenza di come e quali giovani speranze sono state selezionate ? 

Chiedo eh...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Come, è noto. Attraverso una "leva".

Chi abbiano selezionato non so. So che gli Under 13 sono passati alla seconda fase in un girone Silver quello delle seconde e terze arrivate.

Penso che li vedrò a breve.

Dalla Robur han preso un ventello :whistle:

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 hours ago, Giesse said:

Esulando completamente dal discorso Ignis, andrebbe però ribadito, ad uso e consumo di chicchessia perchè mi sembra sia sfuggito il succo del discorso, che il buon Ponti non ha mai detto "voglio acquistare la Pallacanestro Varese", bensì "voglio entrare nell'attuale compagine societaria in una posizione esterna al consorzio", ribadendo anche ieri nell'intervista rilasciata alla Prealpina che "solo unendo le forze si può costruire qualcosa che abbia ambizioni importanti".

Spogliata dei tecnicismi da diritto societario, la proposta era "io porto 500mila euro all'anno per due anni" (che sarebbe poi il milione stanziato ora per la palestra, ad occhio e croce...): che fino a prova contraria non sono noccioline nè bruscolini.

Ma pesano se sono 500 in più rispetto al budget attuale, non se sostituiscono il consorzio (che annualmente ne mette 700 e rotti, con varie oscillazioni, e comunque da 7 anni consecutivi). Dopodichè, anche qui spogliata da ogni orpello: quanti degli attuali consorziati all'1 per cento, che oggi si sentono coproprietari perchè "possono dire la loro" nelle assemblee e negli incontri con l'area tecnica, sarebbero disposti a restare coproprietari in presenza di un socio di maggioranza relativa che decide (anche giustamente, sia chiaro) in virtù del peso economico del suo apporto? Pertanto l'apporto va pesato: +500, ma meno quanto?

Comunque, per purissimo amore di verità, i 500 in più farebbero comunque scalare uno o al massimo due posti nella classifica del monte stipendi netto. Il che non vuole ovviamente dire che si debbano schifare a prescindere. Ma è giusto per avere un'idea un po' più chiara.

Ricordo male o aveva anche chiesto che il consorzio mettesse(in più di quello che già metteva)la stessa cifra?

Share this post


Link to post
Share on other sites
On 18/1/2017 at 8:06 PM, Ponchiaz said:

Come, è noto. Attraverso una "leva".

Chi abbiano selezionato non so. So che gli Under 13 sono passati alla seconda fase in un girone Silver quello delle seconde e terze arrivate.

Penso che li vedrò a breve.

Dalla Robur han preso un ventello :whistle:

E venne il giorno.

Molto deprimente. Tralascio il risultato sportivo.

Dico solo: si presentano con meno giocatori del necessario. Rusconi chiaramente non conosce il regolamento Under 13 e si fa richiamare, costretto a cambiare giocatori che non potevano essere in campo.

E..minaccia di andarsene a metà tempo, poi sta in panca con la giacca a fare l'offeso.

Non è una cosa seria.

 

Edited by Ponchiaz

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...