Jump to content
Sign in to follow this  
joe

Pallacanestro Varese 2018/2019

Recommended Posts

25 minuti fa, alberto dice:

Salumu?

 

seriu?

Magari!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Premesso che magari Cantù a Natale manco ci arrivava... l'orario delle 17:00 è una genialata...- 2 presenti alla partita...tanto ho già pagato !!!45289442_377567586314375_1537762795980015310_n.jpg.522faa291af2b322e4641a3b6b4375e4.jpg

Edited by Fabsche73

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 hour ago, alberto said:

Salumu?

 

seriu?

Fonte?

Lo conosco solo per "sentito dire" ma mai visto. Forse molto 2 tendente ll'1 piuttosto che al 3 se non erro.

Qualcuno lo conosce un po' meglio?

Share this post


Link to post
Share on other sites

McGee resta "caldo" ma spunta Salumu

L'Openjobmetis non molla la presa su Tyrus McGee. Il rapporto diretto tra il d.g. Andrea Conti e l'atleta statunitense, che nel 2015-16 ha già lavorato con lui a Cremona, è un canale privilegiato per monitorare la situazione della guardia che Varese vorrebbe aggiungere come upgrade dalla panchina dietro Aleksa Avramovic. Il giocatore del 1991 è bloccato in Turchia all'Afyon Beledye, dove ha firmato un "contrattone" estivo onorato fin qui con grandi affanni dal suo attuale club.

La società di piazza Monte Grappa ha formulato una proposta formale, come d'altra parte ha fatto anche Reggio Emilia che gli offrirebbe un posto in quintetto ma che sembra avere meno appeal perché è ultima e non gioca una competizione europea, per assicurarsi l'ex campione d'Italia nel 2016/17 con Venezia.

Però a oggi McGee non è libero, e non è chiaro quali saranno le tempistiche per sbloccare l'impasse; i biancorossi sono pronti ad agire quando arriverà il via libera, ma la situazione intricata non dà certezze. E allora l'Openjobmetis sonda anche altre soluzioni, a partire dalla 28enne guardia belga Jean Salumu, anch'egli in Turchia al Sakarya (13,8 punti di media) dove la situazione economica parrebbe ancor più grave rispetto all'Afyon.

L'optimum per Attilio Caja sarebbe stato quella di sfruttare la settimana entrante per l'inserimento della new-entry, trattandosi dell'ultima di lavoro in palestra "pieno" prima del tour de force di 7 partite in 21 giorni che l'Openjobmetis disputerà tra campionato e FIBA Europe Cup da domenica a Venezia al 30 dicembre a Pesaro. Ma a meno di colpi di scena ad oggi improbabili, pare difficile trovare in tempi rapidi - ossia entro le 11 di venerdì, tempo massimo per poter schierare l'eventuale rinforzo alla ripresa del campionato sul campo dell'Umana - il grimaldello per liberare uno dei suoi obiettivi dagli attuali vincoli contrattuali.

Difficile che arrivino novità entro questa settimana, si continuerà a monitorare il mercato in attesa di ulteriori sviluppi (possibile uscita da Cremona di Tre Demps?). Per l'intervento migliorativo ci sono volontà e disponibilità, la prima occasione gradita a Bulgheroni, Conti e Caja che si libererà nelle prossime settimane sarà colta al volo...

Giuseppe Sciascia

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 hours ago, joe said:

Coppia pazzesca imo!!

Minchia, sì!

Con un allenatore un minimo sgamato questi spaccano.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Varese chiama Salumu. Proposta concreta alla guardia belga di 28 anni

L'Openjobmetis prova a stringere su Jean Salumu. Il 28enne nazionale belga diventa l'obiettivo primario del club di piazza Monte Grappa visto il reiterato impasse su tempistiche e modalità per liberare Tyrus McGee dal contratto con FAfyon Beledye. L'esterno fiammingo ha invece trovato l'accordo per la separazione consensuale con il Sakarya, il club turco nelle cui file ha totalizzato 14,7 punti e 3,1 rimbalzi nelle 13 partite disputate tra campionato e coppe.

Varese ha fatto la sua mossa, sottoponendo all'atleta del 1990 una proposta "1+1" di durata fino al 30 giugno 2020 ma con opzioni di uscita a favore di entrambe le parti al termine della stagione corrente. L'interesse dell'area tecnica biancorossa è concreto: Salumu è una guardia che ha stazza ( 193 centimetri per 90 chilogrammi), qualità atletiche e punti nelle mani, una combinazione gradita nei sondaggi che l'OJM stava portando avanti ormai da qualche settimana in cerca di un upgrade dalla panchina rispetto a Pablo Bertone.

Un attaccante creativo e con buone doti balistiche (in Turchia viaggiava col 36% da 3, nella scorsa annata in Belgio ha chiuso col 40%) che potrebbe partire alle spalle di Avramovic e dare minuti anche da ala piccola dietro Scrubb. Salumu ha disputato nello scorso weekend le qualificazioni a E-robasket 2021 con la maglia della sua Nazionale, della quale è una pedina importante sin dal 2014. Dal 2012 al 2018 è stato un pilastro di Ostenda, la dominatrice dell'Ethias League belga, vincendo per sei stagioni consecutive scudetto e coppa (nella stagione passata, chiusa a 12,5 punti e 2,0 rimbalzi, è stato votato MVP del campionato e inserito nel miglior quintetto difensivo). Nei suoi trascorsi con la squadra leader del Belgio c'è anche una stagione disputata assieme a Dominique Archie in maglia Tele-net nel 2015/16; in quell'annata Salumu giocò a Masnago la gara di esordio della FIBA Europe Cup, risultando il top scorer degli ospiti (21 punti con 4/6 da 2, 3-4 da 3 e 4/5 ai liberi) nel successo 85-81 contro la squadra allora guidata da Paolo Moretti.

La trattativa è in corso, l'auspicio di Varese è quello di chiudere all'inizio della prossima settimana, magari provando a portare a termine l'operazione per poter avere il rinforzo già in occasione dell'esordio casalingo di mercoledì prossimo contro Larnaca nelle Top 16 di FIBA Europe Cup. Però domani a Venezia in campo andrà ancora Pablo Bertone, il quale ha convissuto con grande professionalità per tre settimane con l'ipotesi concreta della sostituzione. Ora Varese pare vicinissima alla scelta del suo rimpiazzo, ma non c'è dubbio sul fatto che l'oriundo darà il massimo se chiamato in causa al Taliercio. E continuerà a farlo finché l'OJM avrà bisogno di lui.

Giuseppe Sciascia

Share this post


Link to post
Share on other sites

Salumu a un passo.

Debutterà già con Torino? Regalo di Natale anticipato per Varese. Trattativa ormai ai dettagli con Jean Salumu: il 28enne esterno della nazionale belga rinforzerà l'OJM sostituendo Paolo Bertone. La firma ancora non c'è ma sembra un dettaglio. I tempi tecnici dell'operazione, legati al via libera dal Sakarya, escludono che la guardia pluricampione belga con Ostenda possa debuttare già mercoledì contro Larnaca nel match inaugurale delle Top 16. Più probabile, se non ci saranno intoppi legati alle formalità del nulla-osta FIBA dalla Turchia all'Italia che deve rilasciare il suo club precedente, che possa esordire domenica in casa contro Torino. Ma una volta firmato il contratto, Salumu è già in Belgio - a 90 minuti di volo dalla Malpensa - e in quanto cittadino UE potrà sbarcare rapidamente a Varese senza problemi di visto.

Prealpina di oggi.

Edited by Federico

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Federico dice:

Salumu a un passo.

Debutterà già con Torino? Regalo di Natale anticipato per Varese. Trattativa ormai ai dettagli con Jean Salumu: il 28enne esterno della nazionale belga rinforzerà l'OJM sostituendo Paolo Bertone. La firma ancora non c'è ma sembra un dettaglio. I tempi tecnici dell'operazione, legati al via libera dal Sakarya, escludono che la guardia pluricampione belga con Ostenda possa debuttare già mercoledì contro Larnaca nel match inaugurale delle Top 16. Più probabile, se non ci saranno intoppi legati alle formalità del nulla-osta FIBA dalla Turchia all'Italia che deve rilasciare il suo club precedente, che possa esordire domenica in casa contro Torino. Ma una volta firmato il contratto, Salumu è già in Belgio - a 90 minuti di volo dalla Malpensa - e in quanto cittadino UE potrà sbarcare rapidamente a Varese senza problemi di visto.

Prealpina di oggi.

E quindi il famoso Salumu è a un passo da Varese: speriamo che sia buono perchè sarebbe un peccato sbagliare il sostituto di Bertone, sapendo che in gennaio avremmo potuto (forse) avere DJ...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il belga Salumu è a Varese: rinforzerà la Openjobmetis

Jean Salumu è un giocatore della Openjobmetis: il belga è volato oggi (lunedì) in Italia e domani si sottoporrà alle visite mediche di rito per poi essere ufficializzato dalla società di Piazza Montegrappa come nuovo componente della rosa.

Nato a Sint-Niklaas, nelle Fiandre Orientali, 28 anni, Salumu è uno dei giocatori più in vista dei “Diavoli Rossi”: sei volte campione nazionale con la maglia di Ostenda, guardia-ala di 1,93, la scorsa estate aveva accettato la corte dei turchi del Sakarya, oggi però in difficoltà economiche. In campionato Salumu stava viaggiando a 13,8 punti di media con un clamoroso 71,9% al tiro ma visti i “chiari di luna” del club ha preferito accettare la chiamata di Varese.

«Lo riteniamo un giocatore completo, capace di fare canestro e che ha le caratteristiche per integrarsi nel sistema di un allenatore esigente come Attilio Caja» spiega il gm della Openjobmetis Andrea Conti a trattativa ormai conclusa. «Ha vinto tanto in patria, ha esperienza con la nazionale, è europeo e potrebbe anche rivelarsi un investimento anche in chiave futura». Per lui contratto fino al termine della stagione con opzione per quella ventura. La speranza è che Salumu possa esordire in campionato domenica 16, quando all’Enerxenia Arena arriverà la Fiat Torino: l’unico ostacolo pare essere la burocrazia ma il tempo per completare tutte le formalità dovrebbe esserci. 

QUELLA VOLTA A MASNAGO
Il nuovo acquisto varesino, da avversario, ha già calcato il parquet di Masnago nella prima gara di Fiba Europe Cup edizione 2015-16: il 28 ottobre di tre anni fa Ostenda espugnò il campo della Openjobmetis guidata da Paolo Moretti, con Salumu grande protagonista: per lui ben 22 punti, il top scorer dei suoi (24 quelli di Davies per Varese) con percentuali eccellenti, 4-6 da due e 3-4 da tre punti).

Intanto l’arrivo del belga non coinciderà con l’addio di Pablo Bertone: l’argentino per ora rimarrà a Varese, giocherà regolarmente in coppa (dove è considerato italiano) e resterà a disposizione, almeno fino a quando non troverà una sistemazione adeguata. Di certo mercoledì 12, nel match con i ciprioti del Larnaca, sarà regolarmente in campo.

IN ANSIA PER FERRERO
Chi invece rischia di non vedere il campo per parecchio tempo è Giancarlo Ferrero: il capitano si era infortunato contro Brindisi ma il suo guaio muscolare sembrava lieve. Invece, dopo la ripresa degli allenamenti, l’ala ha avuto una ricaduta che tiene in ansia il giocatore e lo staff: martedì Ferrero effettuerà una risonanza magnetica per valutare l’entità dell’infortunio e stabilire i tempi di recupero.

di Damiano Franzetti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Niente panico. Natali e Garruzzi possono dare anche qualche minuto da 4. E Salamu al netto dell'ambientamento anche da tre. 

Curioso di vedere l'impatto del belga. Anche x valutare il nostro nuovo dg. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Visto che mi piace giocare con le FIGU metto giù 2 idee di come mi piacerebbe il nostro quintetto tenendo qualcuno dei nostri e prendendo qualcuno economicamente (forse) accessibile:

Aaron Craft (Trento)

Tony Carr (Torino)

Tommy Scrubb

Payton Aldridge (Cremona)

Tyler Cain

Per fare un upgrade ripartirei da un play equilibratore e gran difensore come Craft, dall'estro e dal buon tiro di Carr ( è un 97!) in guardia e da un 4 capace di fare tutto come Aldridge (forse brutto a vedersi ma estremamente efficace!)

Confermerei Scrubb e Cain. La vedo difficile tenere Avra.

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 minutes ago, uccellodirovo said:

Visto che mi piace giocare con le FIGU metto giù 2 idee di come mi piacerebbe il nostro quintetto tenendo qualcuno dei nostri e prendendo qualcuno economicamente (forse) accessibile:

Aaron Craft (Trento)

Tony Carr (Torino)

Tommy Scrubb

Payton Aldridge (Cremona)

Tyler Cain

Per fare un upgrade ripartirei da un play equilibratore e gran difensore come Craft, dall'estro e dal buon tiro di Carr ( è un 97!) in guardia e da un 4 capace di fare tutto come Aldridge (forse brutto a vedersi ma estremamente efficace!)

Confermerei Scrubb e Cain. La vedo difficile tenere Avra.

Cioè non abbiamo ancora finito il girone di andata e già si fa il mercato di giugno. Poi mi dovete anche spiegare che cosa vi ha fatto moore per non essere confermato,  visto che se siamo in ottima posizione si deve molto al play che abbiamo. Purtroppo non si considerano a dovere le sue qualità. Nel frattempo godiamoci questa squadra che mancano ancora 6 mesi a giugno. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Just now, parish76 said:

Cioè non abbiamo ancora finito il girone di andata e già si fa il mercato di giugno. Poi mi dovete anche spiegare che cosa vi ha fatto moore per non essere confermato,  visto che se siamo in ottima posizione si deve molto al play che abbiamo. Purtroppo non si considerano a dovere le sue qualità. Nel frattempo godiamoci questa squadra che mancano ancora 6 mesi a giugno. 

stai sereno, sono considerazioni personali su cosa mi piacerebbe vedere. Ricordo che la pianificazione di una stagione richiede tempo ed osservazione. Richiede anche soldi, e finchè non vi è certezza hai ragione.

Ripeto, considerazioni personali che potresti anche eventualmente ignorare ;) 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, uccellodirovo dice:

Visto che mi piace giocare con le FIGU metto giù 2 idee di come mi piacerebbe il nostro quintetto tenendo qualcuno dei nostri e prendendo qualcuno economicamente (forse) accessibile:

Aaron Craft (Trento)

Tony Carr (Torino)

Tommy Scrubb

Payton Aldridge (Cremona)

Tyler Cain

Per fare un upgrade ripartirei da un play equilibratore e gran difensore come Craft, dall'estro e dal buon tiro di Carr ( è un 97!) in guardia e da un 4 capace di fare tutto come Aldridge (forse brutto a vedersi ma estremamente efficace!)

Confermerei Scrubb e Cain. La vedo difficile tenere Avra.

Si possono anche ignorare le considerazioni.

Rimane il fatto che vedere un ipotetico quintetto per la prossima stagione a Dicembre fa decisamente sorridere.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×