Jump to content
UNSELD

Pallacanestro Varese 2019/2020

Recommended Posts

 Welcome Back, My Friends, to the Show That Never Ends!

Oeh, speriamo, eh?!?

Edited by BAT
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Inizio io:

x, x

x, x

x,y

y,y

z,z

Perché la vita è una sciarada, sulle prime sembra Xyyxx e invece poi è Zxxxyx

:rofl:

  • Haha 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
27 minutes ago, Bluto said:

Inizio io:

x, x

x, x

x,y

y,y

z,z

Perché la vita è una sciarada, sulle prime sembra Xyyxx e invece poi è Zxxxyx

:rofl:

Grande Elio. 

Dai, buttiamoci di più :

X - ita (es. Pecchia) 

X (dom Johnson?) - Tambone

Salumu? (tentativo con Scrubb lo farei) - Ferrero

X - Natali

Cain - x

Non ho in mente particolari nomi accessibili col nostro budget. Ripartire da Cain e Scrubb non sarebbe male, ma bene anche solo da Cain. Salumu in quintetto non mi convince. La panchina tutta Ita nemmeno, però non credo ci siano alternative. 

Vedremo. 

Edited by seth

Share this post


Link to post
Share on other sites

Salumu ala titolare non si può leggere... né per il valore del giocatore in sé né per il ruolo, è una guardia fatta e finita che può coprirti qualche minuto da 3 e basta.

Edited by Paul The Rock

Share this post


Link to post
Share on other sites
28 minuti fa, seth dice:

Grande Elio. 

Dai, buttiamoci di più :

X - ita (es. Pecchia) 

X (dom Johnson?) - Tambone

Salumu? (tentativo con Scrubb lo farei) - Ferrero

X - Natali

Cain - x

Non ho in mente particolari nomi accessibili col nostro budget. Ripartire da Cain e Scrubb non sarebbe male, ma bene anche solo da Cain. Salumu in quintetto non mi convince. La panchina tutta Ita nemmeno, però non credo ci siano alternative. 

Vedremo. 

Provo a inserire altre ipotesi:

X - ita (es. Pecchia) 

dom Johnson - Tambone

Bostik - Ferrero

Kanacevic - Natali

Cain - Magro

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io terrei solo Cain dei titolari, dando per scontato che Avra se ne vada, Scrubb secondo me è un giocatore che non si prende le sue responsabilità e non è un vincente.Salumu può essere un buon cambio per una guardia che può dare qualche minuto anche da 3, degli italiani forse solo Ferrero anche se si distingue più per i falli che per i minuti giocati ma col suo fisico e la sua tecnica si trova in affanno contro tutti gli avversari. Poi per il resto dipende dal budget. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scrubb non è male, tende un po’ a sparire quando conta.

Parlandone come uno che non ha già deciso di andarsene eh

Share this post


Link to post
Share on other sites

scrubb non è uomo da ultimo tiro e da isolamenti, ma è uno che porta parecchio fieno nella cascina della squadra.

con qualcuno in grado di prendersi determinate responsabilità in squadra è un grandissimo valore aggiunto.

valore che andrà ad aggiungere altrove, dove quattro soldi da spendere li hanno...

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Avramovic fino a quando non è stato obbligato a giocare con continuità per gli infortuni dei compagni aveva fatto peggio di Salumu. L'anno scorso nelle prime dieci giornate era andato in doppia cifra solo una volta e se alla fine del girone d'andata con la squadra ultima in classifica ci avessero detto che la stagione successiva si sarebbe ripartiti con lui titolare e giocatore leader avremmo pensato che già si stava pensando alla lega due! 

Stessa cosa successe all'annuncio di Okoye come titolare. E il girone di andata di Cain fu mediocre con la partita di Pesaro a zero punti e bullizzato da Mika. 

Se la società puntasse davvero su Salumu titolare significa che Caja vede in lui qualcosa di buono , crede cioè che giocando con continuità possa fare un buon campionato.  Il fatto inoltre che a parte Bertone non ci sia stato nessun cambio fa capire che purtroppo l'obiettivo è quello di una salvezza tranquilla quindi ritengo che anche la prossima stagione la squadra verrà fatta in quest'ottica e verranno presi giocatori che non faranno saltare sui seggiolini...

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cain rimane con un ritocco dell'ingaggio. Bene. Benissimo 

Gli altri stranieri via o per scelta loro o per scelta tecnica. 

2 italiani già a roster e con natali decimo sono 3. Per la panca manca guardia e centro. E qui si decide o 5+5 o 6+6. 

Senza coppe il quintetto base giocherà molto di più. La panchina tutta italiana libererebbe risorse per il budget circa 80/100 keuro per puntare a giocatori stranieri dal costo superiore. Al momento qualche italiano libero interessante c'è a prezzi normali. Tuttavia il 6+6 statisticamente ė più sicuro. Basta vedere il cambio in corsa d'opera di pistoia e pesaro in questa stagione. E con 2 retrocessioni il rischio aumenta. Play off cremona a parte che ha un finto 5+5 ė composto da sole squadre con il 6+6.  Questa secondo me ė la prima scelta importante che la società dovrà o ha già preso. Già l'errore tattico scrubb bostic si ė pagato sul campo. Si voleva un giocatore più offensivo. Mentre il mercato ci ha portato ad un ottimo giocatore ma che ha snaturato il piano iniziale. Con moore che ha pagato più di tutti questa scelta. Non voglio difendere moore. Ma si parla di un onesto play che suo malgrado ha dovuto coprire anche il ruolo di tiratore soprattutto quando gli altri tendevano a nascondersi. Rimediando una pessima figura per non andare sul volgare. Si deve trovare un un'equilibrio tra attacco e difesa perché va bene essere la seconda difesa del campionato ma il quattordicesimo attacco è da retrocessione. 

Edited by parish76

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tenere Cain e puntare tanto su un buon play. Saremmo già a metà dell'opera.

Craft (o C. Wright) - Tambone

Blackmon (o Carr) - X

Hobson - Natali

Costello (da rilanciare dopo l'infortunio ad AV, perfetto per noi :P ) - Ferrero

Cain - Borra

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vabbè dai prima delle figurine c'è una base (quasi) certificata dalla Prealpa quotidiana:

X - Tambone

X - X

X - Natali

X - Ferrero

Cain - X

Dai da zero non si riparte, Forza Varese !!

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, Scottie dice:

Vabbè dai prima delle figurine c'è una base (quasi) certificata dalla Prealpa quotidiana

spero che quel "quasi" non sia per Cain!!!! o è per Cain?

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 minuti fa, nic dice:

spero che quel "quasi" non sia per Cain!!!! o è per Cain?

no no tranquillo😂 👍........sembra che le parti siano vicine per trovare l'accordo giusto per la prossima stagione

"quasi" perchè siamo a metà Maggio e credo ci voglia almeno ancora un mesetto prima delle conferme ufficiali di tutti questi....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sportando dice Cain vicino al rinnovo.

Sarebbe tanta, borderline tantissima, roba.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chi va e chi resta: così il futuro di Varese

Più addii che conferme. Congedo per AvrA, restano solo Cain, Ferrero, Tambone e Natali

L'Openjobmetis 2019/20 ripartirà con ogni probabilità dallo stesso nucleo della stagione appena chiusa, tolto ovviamente Aleksa Avramovic. Tra contratti in essere, rinnovi e trattative, sono quattro i potenziali punti fermi della Varese che verrà. Lo zoccolo duro italiano, con Matteo Tambone vincolato fino al 2021 già al termine del precampionato scorso e il prolungamento fino al 2022 di capitan Ferrero - stessa durata temporale dell'estensione di Attilio Caja -, sarà la base di (ri)partenza. E con ogni probabilità dovrebbe aggiungersi anche Nicola Natali, decimo uomo di lusso disposto anche ad accettare di non giocare e facendosi trovare pronto quando chiamato in causa dal coach pavese.

Ma, al di là del supporting cast, il primo pilastro per il futuro è la conferma di Tyler Cain: le parti si annusano da qualche mese, ma il dialogo concreto degli ultimi giorni pare indirizzato ad una conclusione positiva. Il centro statunitense, che a giugno diventerà padre per la seconda volta, avrebbe espresso interessse per la possibilità di vestire per il terzo anno di fila la maglia dell'OJM. La negoziazione per togliere la clausola d'uscita dal contratto in cambio di un piccolo ritocco avverrà nei prossimi giorni, ma l'apprezzamento della famiglia per la destinazione Varese fa ben sperare il clan biancorosso di poter trattenere la pietra angolare del sistema difensivo di Artiglio, per questo motivo il più insostituibile di tutti.

Anche più di Aleksa Avramovic, che pure sarà ovviamente il più rimpianto per la sua capacità di accendere i tifosi col suo adrenalinico stile di gioco. «E giusto che Avrà vada alla fine di un percorso molto stimolante, dovrà solo trovare la collocazione adatta a lui senza farsi soffocare dove non gli verranno dati minuti»: così Attilio Caja certifica la partenza a fine contratto della guardia serba, cui ha dispensato consigli nel corso della serata di ieri al Muccala. Lo show dei 30 punti a Bologna ha fatto pensare a un interesse della Virtus che per ora sogna serbi di altro spessore (offerta biennale da oltre 2 milioni alla superstar Teodosic); sembra difficile anche un interesse del suo mentore Claudio Coldebella a Kazan, mentre sul conto di Avra aveva chiesto informazioni Veljko Mrsic per il Cedevita Zagabria.

Sostituire il bomber nello scacchiere tattico e la stella nel cuore dei tifosi non sarà facile, mentre tutto il resto del parco stranieri è in uscita. Tommy Scrubb vuole monetizzare la sua solidissima stagione provando a sfruttare in Spagna il suo passaporto britannico: Varese non può e non vuole svenarsi per trattenere un (pur ottimo) comprimario. Moore e Archie hanno fatto la loro parte per tenere l'OJM lontana dalla zona pericolo, ma hanno avuto un rendimento troppo alterno e si cercheranno profili più freschi; Salumu ha mostrato qualche spunto interessante ma la sua opzione per il 2019/20 prevede uno scatto salariale troppo alto per un giocatore della panchina. Con la conferma alle porte di Cain, è ai saluti anche Iannuzzi: al di là del rendimento inferiore alle aspettative, inutile investire risorse importanti su un elemento che può dare minuti solamente da cambio del pivot nel ruolo occupato da un giocatore da 30,9 minuti di media.

Giuseppe Sciascia

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 hour ago, simon89 said:

Chi va e chi resta: così il futuro di Varese

Più addii che conferme. Congedo per AvrA, restano solo Cain, Ferrero, Tambone e Natali

L'Openjobmetis 2019/20 ripartirà con ogni probabilità dallo stesso nucleo della stagione appena chiusa, tolto ovviamente Aleksa Avramovic. Tra contratti in essere, rinnovi e trattative, sono quattro i potenziali punti fermi della Varese che verrà. Lo zoccolo duro italiano, con Matteo Tambone vincolato fino al 2021 già al termine del precampionato scorso e il prolungamento fino al 2022 di capitan Ferrero - stessa durata temporale dell'estensione di Attilio Caja -, sarà la base di (ri)partenza. E con ogni probabilità dovrebbe aggiungersi anche Nicola Natali, decimo uomo di lusso disposto anche ad accettare di non giocare e facendosi trovare pronto quando chiamato in causa dal coach pavese.

Ma, al di là del supporting cast, il primo pilastro per il futuro è la conferma di Tyler Cain: le parti si annusano da qualche mese, ma il dialogo concreto degli ultimi giorni pare indirizzato ad una conclusione positiva. Il centro statunitense, che a giugno diventerà padre per la seconda volta, avrebbe espresso interessse per la possibilità di vestire per il terzo anno di fila la maglia dell'OJM. La negoziazione per togliere la clausola d'uscita dal contratto in cambio di un piccolo ritocco avverrà nei prossimi giorni, ma l'apprezzamento della famiglia per la destinazione Varese fa ben sperare il clan biancorosso di poter trattenere la pietra angolare del sistema difensivo di Artiglio, per questo motivo il più insostituibile di tutti.

Anche più di Aleksa Avramovic, che pure sarà ovviamente il più rimpianto per la sua capacità di accendere i tifosi col suo adrenalinico stile di gioco. «E giusto che Avrà vada alla fine di un percorso molto stimolante, dovrà solo trovare la collocazione adatta a lui senza farsi soffocare dove non gli verranno dati minuti»: così Attilio Caja certifica la partenza a fine contratto della guardia serba, cui ha dispensato consigli nel corso della serata di ieri al Muccala. Lo show dei 30 punti a Bologna ha fatto pensare a un interesse della Virtus che per ora sogna serbi di altro spessore (offerta biennale da oltre 2 milioni alla superstar Teodosic); sembra difficile anche un interesse del suo mentore Claudio Coldebella a Kazan, mentre sul conto di Avra aveva chiesto informazioni Veljko Mrsic per il Cedevita Zagabria.

Sostituire il bomber nello scacchiere tattico e la stella nel cuore dei tifosi non sarà facile, mentre tutto il resto del parco stranieri è in uscita. Tommy Scrubb vuole monetizzare la sua solidissima stagione provando a sfruttare in Spagna il suo passaporto britannico: Varese non può e non vuole svenarsi per trattenere un (pur ottimo) comprimario. Moore e Archie hanno fatto la loro parte per tenere l'OJM lontana dalla zona pericolo, ma hanno avuto un rendimento troppo alterno e si cercheranno profili più freschi; Salumu ha mostrato qualche spunto interessante ma la sua opzione per il 2019/20 prevede uno scatto salariale troppo alto per un giocatore della panchina. Con la conferma alle porte di Cain, è ai saluti anche Iannuzzi: al di là del rendimento inferiore alle aspettative, inutile investire risorse importanti su un elemento che può dare minuti solamente da cambio del pivot nel ruolo occupato da un giocatore da 30,9 minuti di media.

Giuseppe Sciascia

Sensato e comprensibile.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vediamo se Avra troverà o diventerà un altro caso Vene.

Snobba di qui, snobba di là 

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 minutes ago, Ponchiaz said:

Vediamo se Avra troverà o diventerà un altro caso Vene.

Snobba di qui, snobba di là 

La differenza tra vene e avra sono i numeri. Vene fa tanto per la squadra ma il suo lavoro non viene premiato dai numeri. E quindi snobbato in fase di mercato.L'anno scorso volevo vedere se prendevano un comunitario che ha 8 punti di media con 4 rimbalzi scarsi come ala grande titolare. Ti inc...i. purtroppo molti guardano prima i numeri snobbando i video confezionati ..Mentre per avra ė diverso. Cosa potrebbero dire i vari g.m se gli dici che c'è  una guardia serba e quindi comunitaria, settimo realizzatore della serie A italiana con 17.7 di media punti. 15,5 di valutazione con il 39.5 % da 3 e 3 assist a partita più tanti altri bei numeri??  Ti direbbero quanto costa che ci interessa.. 

Se DJ da americano ha firmato in Germania a suo tempo per 300 kdollari con numeri simili in altro campionato. Da comunitario avra può anche prendere di più. 

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 hours ago, tatanka said:

Chi caxxo è questo X che copre 5 ruoli?

Un clone più alto e giovane di Charlie Yelverton, credo...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...