Jump to content
UNSELD

Pallacanestro Varese 2019/2020

Recommended Posts

1 ora fa, Silver Surfer dice:

Bogunovic.

Settore giovanile Academy.

Nel senso di Vuk, PG/SF del 2004??

😲

Share this post


Link to post
Share on other sites

L’Academy della Pallacanestro Varese porta a casa un pezzo pregiato dalle giovanili della Serbia. Accordo tra Gianfranco Ponti e il KK Sports World per l’acquisto di Vuk Bogunovic, sedicenne talentino nativo di Novi Sad, considerato il terzo miglior prospetto della sua annata in patria.

Un giocatore dal potenziale intrigante, che lo staff biancorosso aveva già visionato lo scorso anno prima della crescita da 196 agli attuali 202 centimetri. Un salto di qualità che ha attirato l’attenzione di diversi scout internazionali sul cestista del 2004: chiusi martedì 3 settembre i trasferimenti interni del mercato giovanile in Serbia senza che le big Stella Rossa e Partizan si muovessero, l’Academy ha rotto gli indugi e completato la trattativa per l’acquisto del giovane serbo dalla società di appartenenza, anticipando il Real Madrid che si era mosso per far svolgere un provino a Bogunovic.

Presto per capire ora che cosa potrà diventare il talentuoso prospetto, elemento tutto da definire a livello fisico (81 kg su 202 cm di statura) che però possiede un intrigante mix fra mobilità, taglia fisica e capacità di trattamento di palla.

Una volta espletate le pratiche del visto per il tesseramento, Bogunovic si unirà al gruppo Under 16 di Milan Josic e potrà giocare anche con l’Under 18 (nell’ultima annata in Serbia ha disputato sotto età il campionato Under 16, completando a 21,7 punti e 9,3 rimbalzi le tre gare delle Final Eight).

L’ala del 2004 manterrà ovviamente la nazionalità serba per tutto quel che riguarda il suo percorso con le Nazionali, a partire dai prossimi Europei Under 16, ma svolgendo nell’Academy i quattro anni d’attività giovanile richiesti dal regolamento completerà il periodo di formazione tecnica necessaria secondo la FIP per poter scendere in campo in serie A nel computo dei sei italiani anziché in quello dei sei stranieri.

La missione di Ponti a Belgrado proseguirà anche nei prossimi giorni con altri elementi da visionare per le annate 2004 e 2005. Dopo l’esperimento del primo anno, però, il targetdel reclutamento dell’Academy si è elevato verso prospetti di livello superiore.

L’investimento iniziale per assicurarsi i diritti di tesseramento di Bogunovic e del 2005 siciliano Scredi (oltre ai due camerunensi che rinforzeranno il gruppo Under 15) si aggira attorno ai 30mila euro. Ma lo si è sostenuto nell’intento di assicurarsi prospetti dal potenziale tecnico e fisico in grado di arrivare in serie A al termine del percorso giovanile in atto, ciò che al momento sembra nelle corde soltanto per Nicolò Virginio, fresco bronzo europeo Under 16.

 

Giuseppe Sciascia

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cazzo cazzo cazzo!!!!!!!!!

Questo sì che è il colpo di mercato dell'anno!!!!!!!!

Vediamo di non farcelo fregare, di trovare sponsor danarosi per il futuro, di blindarlo il più a lungo possibile, perché questo è un potenziale crack di livello altissimo!!!!!!!!!!

Era già nei ranking serbi l'anno scorso (terzo o quarto a seconda del sito), palleggia come una guardia, ha già un intrigante arresto e tiro, movimenti eleganti ed equilibrati, è passato dai 195 cm dell'anno scorso ai 202 di quest'anno 😍, ovvio che è piu acciughino di Fucka, ma ha 16 anni, quindi sta ancora crescendo di altezza, prima di mettere su dei muscoli, ci vorranno ancora un paio di anni almeno (facciamo anche quattro/cinque) . Ma la tecnica e l'istinto per il gioco ci sono già.

Se tre anni fa mi ero sbilanciato per Avramovic, oggi mi sbilancissimo per Bogu! Se non si perde per strada, se sapremo guidarlo bene, abbiamo appena portato a casa un potenziale, sicuro NBA!

 

 

E in più.... lo ha ciulato al Real Madrid... Stasera credo che stapperà un Sassicaia degli anni 70 😂

  • Thanks 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oggi sono riuscito a passare all'allenamento.  Una mezz'ora.  Caja scatenato.  Tutti bersagliati.  Nessuno escluso.  Puntiglioso al limite della pignoleria.

Ma anche con una visione tecnica e tattica chiarissima e lucida e sempre decisa.

Simmons si allenava regolarmente.  Il nuovo ingus mi è sembrato ancora non proprio dentro il sistema. 

I più bersagliati certamente Natali e Gandini . Non di meno  Tepic e Peak. Ma anche per gli altri manciate di cazziate. 

Insomma ci siamo l'artiglione hot on the curt!

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 hours ago, Ale Div. said:

Cazzo cazzo cazzo!!!!!!!!!

Questo sì che è il colpo di mercato dell'anno!!!!!!!!

Vediamo di non farcelo fregare, di trovare sponsor danarosi per il futuro, di blindarlo il più a lungo possibile, perché questo è un potenziale crack di livello altissimo!!!!!!!!!!

Era già nei ranking serbi l'anno scorso (terzo o quarto a seconda del sito), palleggia come una guardia, ha già un intrigante arresto e tiro, movimenti eleganti ed equilibrati, è passato dai 195 cm dell'anno scorso ai 202 di quest'anno 😍, ovvio che è piu acciughino di Fucka, ma ha 16 anni, quindi sta ancora crescendo di altezza, prima di mettere su dei muscoli, ci vorranno ancora un paio di anni almeno (facciamo anche quattro/cinque) . Ma la tecnica e l'istinto per il gioco ci sono già.

Se tre anni fa mi ero sbilanciato per Avramovic, oggi mi sbilancissimo per Bogu! Se non si perde per strada, se sapremo guidarlo bene, abbiamo appena portato a casa un potenziale, sicuro NBA!

 

 

E in più.... lo ha ciulato al Real Madrid... Stasera credo che stapperà un Sassicaia degli anni 70 😂

Se è così forte non giocherai mai per noi. Appena diventa decente a livello senior lo monetizzeremo. Comunque una buona presa per 30,000.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Ponchiaz dice:

Se è così forte non giocherai mai per noi. Appena diventa decente a livello senior lo monetizzeremo. Comunque una buona presa per 30,000.

Boh, bisogna chiedere a Giesse2 come funzionano i tesseramenti delle giovanili, visto che si parla di un quadriennio per fargli fare la trafila delle giovanili e farlo diventare assimilabile a un italiano..

E, intanto che ci sei Giesse2, mi piacerebbe anche sapere se, prima dei 4 anni nelle giovanili per diventare blablabla, possa essere schierato anche in prima squadra..

nb: nei 30k c'è anche il tesseramento dell'altro giovane siculo..

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, Ale Div. dice:

Boh, bisogna chiedere a Giesse2 come funzionano i tesseramenti delle giovanili, visto che si parla di un quadriennio per fargli fare la trafila delle giovanili e farlo diventare assimilabile a un italiano..

E, intanto che ci sei Giesse2, mi piacerebbe anche sapere se, prima dei 4 anni nelle giovanili per diventare blablabla, possa essere schierato anche in prima squadra..

nb: nei 30k c'è anche il tesseramento dell'altro giovane siculo..

In A solo al termne dei 4 anni, in A2 eventually dopo i primi 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 minutes ago, Ale Div. said:

Boh, bisogna chiedere a Giesse2 come funzionano i tesseramenti delle giovanili, visto che si parla di un quadriennio per fargli fare la trafila delle giovanili e farlo diventare assimilabile a un italiano..

E, intanto che ci sei Giesse2, mi piacerebbe anche sapere se, prima dei 4 anni nelle giovanili per diventare blablabla, possa essere schierato anche in prima squadra..

nb: nei 30k c'è anche il tesseramento dell'altro giovane siculo..

Sì ma...il punto è diverso: se diventa fortefortissimo sarà lui a volersene andare da Varese appena possibile. O veramente pensate che rimanga ventenne a giocare per il nono posto in Italia rispetto a prendere i big Money in Eurolega o nella Enbiei?

Ottima operazione finanziaria dunque, quando sarà il momento speriamo di moltiplicare il valore da 30 a 300. 

Per trattenere giocatori forti, serve una prima squadra forte.

                                                    Per una prima squadra forte, servono pippi per la prima squadra

                                                                                                         Per i pippi per la prima squadra, servono i big sponsor o molti più piccolo sponsor per la prima squadra

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, Ponchiaz dice:

Sì ma...il punto è diverso: se diventa fortefortissimo sarà lui a volersene andare da Varese appena possibile. O veramente pensate che rimanga ventenne a giocare per il nono posto in Italia rispetto a prendere i big Money in Eurolega o nella Enbiei?

Ottima operazione finanziaria dunque, quando sarà il momento speriamo di moltiplicare il valore da 30 a 300. 

Per trattenere giocatori forti, serve una prima squadra forte.

                                                    Per una prima squadra forte, servono pippi per la prima squadra

                                                                                                         Per i pippi per la prima squadra, servono i big sponsor o molti più piccolo sponsor per la prima squadra

Bisogna anche vedere dove e/o cosa saremo saremo tra due/tre anni. Potremmo essere dove siamo ora, magari con meno pezze al culo, magari col culo totalmente all'aria.

Che è un pò quello che dici nella tua filastrocca.

Edited by Giobbo

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, Giesse2 dice:

In A solo al termne dei 4 anni, in A2 eventually dopo i primi 2

Il che vuol dire che se fosse veramente forte (come un Meneghin Andrea che ha esordito a 17 anni) non potremmo farlo giocare pena la perdita di possibilità di giocare da italiano alla fine dei 4 anni di giovanili (quindi a 19 per lui essendo un 2004)?

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
25 minutes ago, Paul The Rock said:

Il che vuol dire che se fosse veramente forte (come un Meneghin Andrea che ha esordito a 17 anni) non potremmo farlo giocare pena la perdita di possibilità di giocare da italiano alla fine dei 4 anni di giovanili (quindi a 19 per lui essendo un 2004)?

 

Ma Meneghin Andrea ha esordito retrocedendo, quindi eviterei. 🙂 🙂 

Share this post


Link to post
Share on other sites
39 minuti fa, Paul The Rock dice:

Il che vuol dire che se fosse veramente forte (come un Meneghin Andrea che ha esordito a 17 anni) non potremmo farlo giocare pena la perdita di possibilità di giocare da italiano alla fine dei 4 anni di giovanili (quindi a 19 per lui essendo un 2004)?

 

Può eventualmente giocare da straniero...

Share this post


Link to post
Share on other sites
55 minutes ago, Paul The Rock said:

Il che vuol dire che se fosse veramente forte (come un Meneghin Andrea che ha esordito a 17 anni) non potremmo farlo giocare pena la perdita di possibilità di giocare da italiano alla fine dei 4 anni di giovanili (quindi a 19 per lui essendo un 2004)?

 

 

15 minutes ago, Giesse2 said:

Può eventualmente giocare da straniero...

Manfatti,

 

se pensiamo che questo sia fortefortissimo già dal prossimo anno deve giocare, a 18 titolare. 

Se no che fortefortissimo è?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dipende anche cosa vuole farne Ponti! Il giocatore è suo :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Brescia al Memorial Bertolazzi con un occhio al campo e uno all’infermeria

6 Settembre 2019 · #Preseason

Sempre un po’ incerottata e con la fatica dello scrimmage con Torino nelle gambe, la Germani Basket Brescia si appresta ad affrontare un nuovo capitolo della propria preseason, prendendo parte al Memorial Matteo Bertolazzi al PalaCiti di Parma.

Il Memorial Matteo Bertolazzi, giunto alla sua quarta edizione, vedrà ai nastri di partenza quattro formazioni di Serie A: Openjobmetis Varese, Acqua S.Bernardo Cantù e Virtus Segafredo Bologna, che contenderanno alla Leonessa un trofeo che Brescia è stata capace di conquistare nel 2016, in occasione della prima edizione.

Derby lombardo nella prima semifinale, in programma alle ore 17.30: la Germani, infatti, affronterà l’Openjobmetis Varese, squadra che ha cambiato decisamente pelle rispetto alla scorsa stagione ma che trova continuità nella guida tecnica di Attilio Caja. A Parma, l’allenatore pavese dovrà fare a meno di paio di pedine importanti: Jason Clark resterà fuori per più di un mese, mentre Jeremy Simmons dovrà scontare uno stop di circa una settimana, che non dovrebbe permettergli di essere presente nel capoluogo emiliano.

A fronte di queste assenze, i biancorossi, reduci dalla partecipazione alle gare del Valtellina Basket Circuit, procederanno all’inserimento di Ingus Jakovics, play-guardia lettone, classe 1993, che ha appena firmato un contratto di due mesi con opzione di rinnovo.

In casa Germani, l’attenzione massima è rivolta verso l’infermeria, dalla quale dovrebbero uscire un paio di pedine che tornerebbero davvero utili alla causa. Se contro Torino coach Esposito ha dovuto fare a meno di metà del proprio roster, a Parma l’allenatore campano dovrebbe poter contare su David 💩 Moss e Brian Sacchetti, anche se entrambi hanno sulle gambe solo un paio di allenamenti disputati in gruppo.

Con Koenig, Ceron e Avare ancora out e con Veronesi e Naoni in dubbio, Esposito si affiderà ancora al gruppo di giocatori che si allena con costanza da quattro settimane a questa parte, affidandosi alla vena realizzativa di Lansdowne e Horton, all’energia di Laquintana e alla solidità di Cain, ex della contesa.

“A Parma avremo due giocatori da aggiungere alle nostre rotazioni, anche se non sono al top della condizione – spiega coach Vincenzo Esposito nel presentare la gara del PalaCiti -. In ogni caso, averli a disposizione mi permette di non spremere gli altri giocatori e permettergli di non rischiare situazioni di infortunio. La partita lascia il tempo che trova, il fatto di affrontare squadre della nostra categoria mi interessa relativamente: in questo momento, sono più concentrato sul recupero degli infortunati per poter iniziare a lavorare al meglio in vista dell’inizio degli impegni ufficiali”.

“Speravo di arrivare a questo punto della preparazione dopo aver lavorato con una buona parte del roster disponibile e ciò non è avvenuto – conclude l’allenatore campano -. Per molte cose siamo in ritardo e, se da una parte sono dispiaciuto, dall’altra sono preoccupato. Siamo una squadra nuova e incompleta ben oltre a ciò che avevamo messo in preventivo per questa fase della stagione: per questo, le prossime tre settimane saranno di rincorsa per cercare di recuperare il tempo che stiamo perdendo”.

LE INFO SULLA PARTITA | Germani Basket Brescia-Openjobmetis Varese si gioca al PalaCiti di Parma (Via Lazio, 5) alle ore 17.30.

L’evento è promosso da Sport R-Evolution ASD, questo il costo dei biglietti per ciascuna giornata di gare: Euro 10,00 (una partita), Euro 15,00 (due partite), Euro 5,00 per gli Under 14. Parte dell’incasso sarà devoluto in beneficenza. Info e prevendite al numero 329.2742166.

Questo il programma completo della IV Edizione del Memorial Matteo Bertolazzi:

SABATO 7 SETTEMBRE
ORE 17.30 | GERMANI BASKET BRESCIA vs OPENJOBMETIS VARESE
ORE 20.15 | ACQUA S.BERNARDO CANTÙ vs VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA

DOMENICA 8 SETTEMBRE
ORE 17.30 | FINALE 3/4 POSTO
ORE 20.15 | FINALE 1/2 POSTO

Edited by fabioRE

Share this post


Link to post
Share on other sites

Suggerisco la vendita “posto-a-posto” dei Cess-Pass, con varie combinazioni di “frequentazione” dei wc del Lino Oldrini. Per una o più partite, oppure ad ingresso singolo o multiplo nel corso della medesima gara. Sarebbe un aiutino economico per venire incontro alle presenti e future esigenze della società. Se ci sono volontari o volontarie per la bisogna, ebbene, si facciano avanti. I bisogni prima di tutto.

Edited by UNSELD

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, fabioRE dice:

Brescia al Memorial Bertolazzi con un occhio al campo e uno all’infermeria

6 Settembre 2019 · #Preseason

Sempre un po’ incerottata e con la fatica dello scrimmage con Torino nelle gambe, la Germani Basket Brescia si appresta ad affrontare un nuovo capitolo della propria preseason, prendendo parte al Memorial Matteo Bertolazzi al PalaCiti di Parma.

Il Memorial Matteo Bertolazzi, giunto alla sua quarta edizione, vedrà ai nastri di partenza quattro formazioni di Serie A: Openjobmetis Varese, Acqua S.Bernardo Cantù e Virtus Segafredo Bologna, che contenderanno alla Leonessa un trofeo che Brescia è stata capace di conquistare nel 2016, in occasione della prima edizione.

Derby lombardo nella prima semifinale, in programma alle ore 17.30: la Germani, infatti, affronterà l’Openjobmetis Varese, squadra che ha cambiato decisamente pelle rispetto alla scorsa stagione ma che trova continuità nella guida tecnica di Attilio Caja. A Parma, l’allenatore pavese dovrà fare a meno di paio di pedine importanti: Jason Clark resterà fuori per più di un mese, mentre Jeremy Simmons dovrà scontare uno stop di circa una settimana, che non dovrebbe permettergli di essere presente nel capoluogo emiliano.

A fronte di queste assenze, i biancorossi, reduci dalla partecipazione alle gare del Valtellina Basket Circuit, procederanno all’inserimento di Ingus Jakovics, play-guardia lettone, classe 1993, che ha appena firmato un contratto di due mesi con opzione di rinnovo.

In casa Germani, l’attenzione massima è rivolta verso l’infermeria, dalla quale dovrebbero uscire un paio di pedine che tornerebbero davvero utili alla causa. Se contro Torino coach Esposito ha dovuto fare a meno di metà del proprio roster, a Parma l’allenatore campano dovrebbe poter contare su David 💩 Moss e Brian Sacchetti, anche se entrambi hanno sulle gambe solo un paio di allenamenti disputati in gruppo.

Con Koenig, Ceron e Avare ancora out e con Veronesi e Naoni in dubbio, Esposito si affiderà ancora al gruppo di giocatori che si allena con costanza da quattro settimane a questa parte, affidandosi alla vena realizzativa di Lansdowne e Horton, all’energia di Laquintana e alla solidità di Cain, ex della contesa.

“A Parma avremo due giocatori da aggiungere alle nostre rotazioni, anche se non sono al top della condizione – spiega coach Vincenzo Esposito nel presentare la gara del PalaCiti -. In ogni caso, averli a disposizione mi permette di non spremere gli altri giocatori e permettergli di non rischiare situazioni di infortunio. La partita lascia il tempo che trova, il fatto di affrontare squadre della nostra categoria mi interessa relativamente: in questo momento, sono più concentrato sul recupero degli infortunati per poter iniziare a lavorare al meglio in vista dell’inizio degli impegni ufficiali”.

“Speravo di arrivare a questo punto della preparazione dopo aver lavorato con una buona parte del roster disponibile e ciò non è avvenuto – conclude l’allenatore campano -. Per molte cose siamo in ritardo e, se da una parte sono dispiaciuto, dall’altra sono preoccupato. Siamo una squadra nuova e incompleta ben oltre a ciò che avevamo messo in preventivo per questa fase della stagione: per questo, le prossime tre settimane saranno di rincorsa per cercare di recuperare il tempo che stiamo perdendo”.

LE INFO SULLA PARTITA | Germani Basket Brescia-Openjobmetis Varese si gioca al PalaCiti di Parma (Via Lazio, 5) alle ore 17.30.

L’evento è promosso da Sport R-Evolution ASD, questo il costo dei biglietti per ciascuna giornata di gare: Euro 10,00 (una partita), Euro 15,00 (due partite), Euro 5,00 per gli Under 14. Parte dell’incasso sarà devoluto in beneficenza. Info e prevendite al numero 329.2742166.

Questo il programma completo della IV Edizione del Memorial Matteo Bertolazzi:

SABATO 7 SETTEMBRE
ORE 17.30 | GERMANI BASKET BRESCIA vs OPENJOBMETIS VARESE
ORE 20.15 | ACQUA S.BERNARDO CANTÙ vs VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA

DOMENICA 8 SETTEMBRE
ORE 17.30 | FINALE 3/4 POSTO
ORE 20.15 | FINALE 1/2 POSTO

Esposito deve aver fatto lo stesso corso allenatori di mmoretti e piangigiani 😂😂😂

Edited by Ale Div.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...