Jump to content

Recommended Posts

Bah alla fine io sono contento.. È bravo a tirar fuori il meglio da quei giocatori che lo seguono e sopportano, ma il suo atteggiamento nei confronti degli stessi non mi è mai piaciuto, e neanche il fatto di avere delle idee su schemi e ruoli di giocatori, che nel tempo non ha mai modificato.. 

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
  • Replies 6k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Indipendentemente da tutto Artiglio Caja va ringraziato per tutto quello che ha fatto.

Ha preso una squadra ultima e demoralizzata 3 anni e mezzo fa e l'ha portata per 3 anni consecutivi a lottare per entrare nei playoff con budget ben inferiori ad altre realtà. Siamo tornati alle Final8 di Coppa Italia e ai playoff dopo l'annata Green-Banks-Dunston.

Con molti giocatori avrà anche litigato e a fine stagione saranno stati stufi del "metodo Caja", ma quanti di questi lo stanno ringraziando per l'aumento di stipendio ottenuto in altre squadre?

Non mi piace chi adesso sta criticando i suoi modi di allenare (certamente basati piu' sul bastone che la carota) perchè mi sembra che stiamo scoprendo l'acqua calda. Non conosco i dettagli e il perchè sia stato cacciato dopo la vittoria del derby ma non l'ho visto in partita prendersela con Scola.

Secondo me l'errore, se cosi' possiamo chiamarlo, è stato pensare che Caja avrebbe potuto adattare il suo modo di allenare in funzione dell'età e dell'autorità di Scola e Douglas. Ora speriamo solo che il nuovo allenatore riesca a far quadrare il cerchio e sia piu' adatto al progetto iniziato quest'anno. La mia piu' grande certezza sulla salvezza senza patemi era proprio Caja. Di certo con le risicate entrate del botteghino non è una scelta economicamente facile.

 

  • Like 2
Link to post
Share on other sites
23 minuti fa, toloz dice:

Caja ha lavorato da Dio con squadre operaie (= quello che possiamo permettrci a Varese), dove nessun giocatore osa protestare e l'anno dopo monetizza altrove gli ottimi risultati,

sempre superiori alle aspettative.

Spero che l'esonero non sia maturato di istinto per scazzi con Scola, era ovvio che non si sarebbe fatto trattare come la classe operaia ed è altrettanto ovvio che rimane solo una stagione.

Sogno che dietro ci siano potenziali risorse nuove entranti a condizione di un cambio di passo  (e Buscaglia è buono!), se i bilanci restano risicati era meglio evitare un anno di Scola (sapendo come sarebbe finita...) e tenerci un sistema di gioco che ha dimostrato di tenerci a galla per anni nonostante rosters puntualmente pieni di scommesse per far quadrare i conti.

Per non parlare del fatto che siamo alla vigilia del campionato col sistema di gioco Caja ormai impostato, che speriamo incontri le preferenze anche del prossimo coach...

MAH

condivido anche se Bulgheroni non mi sembra sogetto a isteriche decisioni. non sapremo mai la verità completa come in tanti matrimoni falliti. scegliere di tenersi sul groppone due anni di stipendio è da Armani più  che da società ai limiti come la nostra. ci avranno pensato bene.  resta un grazie al Caja che ha cavato molto da squadre limitate, ma se non ti rendi conto che stai tirando troppo la corda...

Link to post
Share on other sites
19 minuti fa, Shaddino dice:

Indipendentemente da tutto Artiglio Caja va ringraziato per tutto quello che ha fatto.

Ha preso una squadra ultima e demoralizzata 3 anni e mezzo fa e l'ha portata per 3 anni consecutivi a lottare per entrare nei playoff con budget ben inferiori ad altre realtà. Siamo tornati alle Final8 di Coppa Italia e ai playoff dopo l'annata Green-Banks-Dunston.

Con molti giocatori avrà anche litigato e a fine stagione saranno stati stufi del "metodo Caja", ma quanti di questi lo stanno ringraziando per l'aumento di stipendio ottenuto in altre squadre?

Non mi piace chi adesso sta criticando i suoi modi di allenare (certamente basati piu' sul bastone che la carota) perchè mi sembra che stiamo scoprendo l'acqua calda. Non conosco i dettagli e il perchè sia stato cacciato dopo la vittoria del derby ma non l'ho visto in partita prendersela con Scola.

Secondo me l'errore, se cosi' possiamo chiamarlo, è stato pensare che Caja avrebbe potuto adattare il suo modo di allenare in funzione dell'età e dell'autorità di Scola e Douglas. Ora speriamo solo che il nuovo allenatore riesca a far quadrare il cerchio e sia piu' adatto al progetto iniziato quest'anno. La mia piu' grande certezza sulla salvezza senza patemi era proprio Caja. Di certo con le risicate entrate del botteghino non è una scelta economicamente facile.

 

Concordo, presumo che abbiano allungato il contratto sperando che riducesse le sue asprezze, valutandone i lati positivi e questo con il senno di poi è stato un errore. Lui invece probabilmente non ha saputo adattarsi alla nuova situazione.

Da quello che ha detto Bulgheroni si deduce che abbia superato il limite.

Sicuramente dispiace perché non ne esce bene lui, né la società.

Link to post
Share on other sites

Scelta, per me, assurda e al limite del delirante. Temo che questa decisione si rivelerà sbagliata e ne pagheremo le conseguenze (a parte quelle economiche perché trovare un accordo per rescindere un contratto di ancora due anni non sarà per niente facile). E' un azzardo, perché in pratica si è scelto di fidarsi di Scola e Douglas (quelli che come dice Bulgheroni non erano abituati a certi tipi di allenamento) invece che di un allenatore che con noi i suoi risultati più che decorosi li ha fatti e per tre anni e mezzo (mentre Scola e Douglas resteranno qui un anno se va bene... e Douglas va visto quando entrerà in forma perché visto ieri non mi sembra proprio il caso di cacciare un allenatore per lui...).  

Onestamente sono dispiaciuto e, a questo punto, anche se fosse possibile, non sono così certo che farei l'abbonamento...

E si spera che l'azzardo paghi... (sperando bene che Scola e Douglas non abbiano mai noie fisiche perché altrimenti...)

P.S.: comunque questa storia che Caja sia irrispettoso nei confronti dei giocatori a me sembra sia iniziata ad uscire (forse sbaglierò, si sapeva che Caja era un allenatore duro ma non altro, almeno io) la scorsa stagione quando si disse che l'ex Pistoia (di cui mi sfugge ora il nome) decise di lasciare Varese a fine gennaio per andare in Romania, se non sbaglio, e si disse a causa di dissidi con Caja... Non è che ora noi ci facciamo troppe paranoie nel tutelare i giocatori ? Nelle due stagioni e mezza precedenti Caja era un angelo ed è diventato un demone lo scorso anno ?? Mah...  

 

Link to post
Share on other sites

il mio non vuol essere assolutamente un commento tecnico ma solo di sensazioni...
di una  supertifosa a volte addirittura con le fette di salame sugli occhi e solo tanto tanto tifo per chi indossa la nostra maglia
in questi anni di Caja mi sono  persa solo due partite (una causa impegno inderogabile e una causa salute) ho visto decine di allenamenti, ho passato una settimana con la squadra a Bormio  e qualche serata alle serate organizzate da IBSN.
ebbene non ho mai sentito Caja come il "nostro" allenatore, inteso come vicino ai nostri colori e valori , sopratutto non ho mai sopportato il lato (NON) umano del soggetto
vedendo le partite da poco sopra la panchina a volte mi sono vergognata per lui  nei confronti dei giocatori e se gli scazzi superavano il rumoreggiare dei 4000 arrivando fin su, figurati in era covid con i 1000 e poco più.
mi sono stupita del rinnovo così lungo ma ragionando era dovuto alla valutazione delle nostre potenzialità di cassa (posso solo arruolare soldatini che sopportano un anno, i più stoici un paio d'anni e poi ci salutano)  ma all'arrivo di Scola (e Rich)  poi Douglas mi è suonato un campanello d'allarme e ho pensato che fosse solo questione di giorni o settimane.
Chi si stupisce deve aver visto Caja solo in televisione con l'audio spento e/o con la telecamera che inquadrava sempre la panchina avversaria.
Su FB qualcuno diceva "ma questi giocatori non hanno conosciuto Nikolic sergente di ferro"
Io anche allora non mi perdevo una partita una ma il mio ricordo è di un eccezionale allenatore, un signore in campo e fuori e sopratutto con un rispetto estremo nel rapporto con giocatori e staff.
Guardiamo avanti...i Coach cambiano i giocatori cambiano ma i nostri colori sono per sempre!!!

 

Edited by marisa
  • Like 6
  • Thanks 2
Link to post
Share on other sites

Mi permetto di dire che ogni giudizio, senza sapere bene come sono andate le cose, è ingiusto. Un po' come quando dall'esterno si attribuiscono colpe per un matrimonio andato male, solo i diretti interessati possono sapere. 

Concordo sul fatto che è stato un rischio offrire un rinnovo triennale, se c'erano già dei dubbi, ma Bulgheroni penso abbia a cuore, come il consorzio, il bene della Pall. Va e non credo abbia agito in maniera emotiva. 

Non conosco il Caja da palestra, sicuramente duro sergente esigente (Full Metal Jacket?), come coach in partita non mi ha mai entusiasmato, nessuno schema o situazione in cui abbia visto la sua mano decisiva. A me, come ha giocato Varese sotto di lui, non è mai particolarmente piaciuto. Colpa degli interpreti scarsi? Certo, può darsi. 

A me, al netto degli aspetti economici, che non mi competono direttamente, dal punto di vista tecnico, cambiare guida, non dispiace. Poi, la storia ce dirà se avremo fatto la minchiata o la magata del secolo. 

  • Like 2
Link to post
Share on other sites
11 minuti fa, stemar70 dice:

Scelta, per me, assurda e al limite del delirante. Temo che questa decisione si rivelerà sbagliata e ne pagheremo le conseguenze (a parte quelle economiche perché trovare un accordo per rescindere un contratto di ancora due anni non sarà per niente facile). E' un azzardo, perché in pratica si è scelto di fidarsi di Scola e Douglas (quelli che come dice Bulgheroni non erano abituati a certi tipi di allenamento) invece che di un allenatore che con noi i suoi risultati più che decorosi li ha fatti e per tre anni e mezzo (mentre Scola e Douglas resteranno qui un anno se va bene... e Douglas va visto quando entrerà in forma perché visto ieri non mi sembra proprio il caso di cacciare un allenatore per lui...).  

Onestamente sono dispiaciuto e, a questo punto, anche se fosse possibile, non sono così certo che farei l'abbonamento...

E si spera che l'azzardo paghi... (sperando bene che Scola e Douglas non abbiano mai noie fisiche perché altrimenti...)

P.S.: comunque questa storia che Caja sia irrispettoso nei confronti dei giocatori a me sembra sia iniziata ad uscire (forse sbaglierò, si sapeva che Caja era un allenatore duro ma non altro, almeno io) la scorsa stagione quando si disse che l'ex Pistoia (di cui mi sfugge ora il nome) decise di lasciare Varese a fine gennaio per andare in Romania, se non sbaglio, e si disse a causa di dissidi con Caja... Non è che ora noi ci facciamo troppe paranoie nel tutelare i giocatori ? Nelle due stagioni e mezza precedenti Caja era un angelo ed è diventato un demone lo scorso anno ?? Mah...  

 

A me non pare così difficile da decifrare la situazione: da quando Bulgheroni è rientrato nella società, ha sempre apprezzato i lati positivi di Caja ma è anche dovuto intervenire (più volte) per notificargli che, a prescindere dal suo ruolo, il rispetto per le persone non dovesse mai mancare (giustamente, aggiungo io).

Evidentemente, dopo n volte, o è arrivata la n+1 che ha fatto traboccare il vaso (magari coinvolgendo anche Scola) oppure un episodio grave che ha fatto propendere per questa scelta a discapito degli innegabili aspetti positivi presenti e passati che Caja ha dato alla società e alla squadra.

Che sia una decisione giusta o sbagliata, senza sapere tutto il trascorso e ciò che è successo in questi giorni, è difficile dirlo. Si potrà vedere sul lungo periodo se fosse stato meglio tapparsi le orecchie e andare avanti con lui o si è fatto bene così.

Come ha detto qualcuno, Bulgheroni non mi è mai sembrata la persona che prende una decisione del genere sugli umori del momento.

  • Like 5
Link to post
Share on other sites
3 ore fa, Ponchiaz dice:

Beh, in questi casi Caja ha diritto a che si onori il contratto o che si trovi una liquidazione di suo gradimento per rescinderlo. 

Il fatto di trovargli un'altra squadra dovrebbe premere più a noi che a lui

A meno che non si provi il licenziamento x giusta causa...

Link to post
Share on other sites

Comunque si parla di rapporti incrinati un po’ con tutti. Ha litigato e mandato a quel paese evidentemente non solo i giocatori. E se non ha avuto nemmeno il buon senso di tutelare un investimento come Scola, che per la società è fondamentale tanto sul campo quanto fuori, allora merita di essere allontanato. Francamente non sapendo esattamente cosa è successo (“cosa ha fatto Caja?” CIT.) tendo a fidarmi di Bulgheroni più di chiunque altro. 
A me Caja andava benissimo dovendomi comunque accontentare di squadre da nono posto, ma In questo momento credo la scelta della società sia stata obbligata. 
 

 

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Anch'io sono dell'idea che con l'arrivo di Scola la società abbia chiesto a Caja di "gestirsi", ma questo probabilmente non è successo... anche perché Scola giustamente per Varese oggi non è solo un investimento sul campo probabilmente e perderlo porterebbe probabilmente a risultati peggiori che liquidare Caja... dato che probabilmente l'allenatore non ha recepito gli input della società (e magari si è pure incaponito visto che mi è sempre sembrato uno che se gli "vai contro" reagisce peggio...) le cose si sono inasprite e Bulgheroni in nome della Pall.Varese alla fine non ha avuto scelta se non esonerarlo...

Edited by Paul The Rock
  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Toto non è mai stato un mangia allenatori. Quando si prese Scola, artiglio credo sia stato consapevole di chi si metteva in casa.

Morto un Papa se ne fa un altro. 

Bravi allenatori in giro ce ne sono. Io non ne faccio una tragedia. Ammetto che non è una bella situazione ma siamo ad inizio stagione e abbiamo il tempo per trovare un nuovo equilibrio.  

Edited by peter pan
Link to post
Share on other sites

Si potrebbe proporre un cambio a Cantù, noi gli diamo Caja e loro Pancotto e Pecchia. 😁

Il buon Cesare se pur attempato è sempre stato un gestore di stranieri anche forti, a Pistoia negli anni d'oro era riuscito a gestire bene il rapporto con una testina come Ronnie Rowan.

Si risparmierebbe anche sullo stipendio di Attilio e lui con una squadra giovane potrebbe esprimersi al meglio.

Edited by Fran
  • Confused 1
Link to post
Share on other sites

Ma tutto sommato quest'anno è la squadra meno da Caja rispetto altri anni,il sostituto non avrà grosse difficoltà a gestirla.

L'anno scorso o due anni fa sarebbe stato impossibile sostituire Caja ma quest'anno c'è un buon mix di giocatori. Se non ritorna Moretti il nuovo Coach potrà fare bene 

Link to post
Share on other sites
1 minute ago, Sir Zap said:

Ma tutto sommato quest'anno è la squadra meno da Caja rispetto altri anni,il sostituto non avrà grosse difficoltà a gestirla.

L'anno scorso o due anni fa sarebbe stato impossibile sostituire Caja ma quest'anno c'è un buon mix di giocatori. Se non ritorna Moretti il nuovo Coach potrà fare bene 

Però la mossa ha già spaccato in due la tifoseria (vedi post, rigorosamente in rima baciata, degli arditi). Se il successore di Caja dovesse partire male apriti cielo...

Tutto sommato, da questo punto di vista e solo da questo, le porte chiuse potrebbero giovare.

 

Link to post
Share on other sites
6 ore fa, meteora dice:

Però la mossa ha già spaccato in due la tifoseria (vedi post, rigorosamente in rima baciata, degli arditi). Se il successore di Caja dovesse partire male apriti cielo...

Tutto sommato, da questo punto di vista e solo da questo, le porte chiuse potrebbero giovare.

 

Perché tu ritieni gli arditi(30\40persone che con il basket non c'entrano nulla) parte della tifoseria di Varese? Già il fatto che Caja li abbia citati nel suo saluto, mi rende ancora più felice della scelta.. 

  • Like 4
Link to post
Share on other sites
18 minuti fa, meltemi dice:

Perché tu ritieni gli arditi(30\40persone che con il basket non c'entrano nulla) parte della tifoseria di Varese? Già il fatto che Caja li abbia citati nel suo saluto, mi rende ancora più felice della scelta.. 

Nel saluto "ufficiale" non trovo menzione agli Arditi. Dov'è?

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...