Jump to content

Recommended Posts

Non avrebbe più senso che il nuovo coach decida come sparare l’ultima cartuccia, che a detta di tutti non si può sbagliare? Praticamente tutti si aspettano che il Bullo sia a termine. Stiamo solo prolungando l’agonia in attesa che anche il Toto si renda conto che sfortunatamente non ha scoperto il nuovo Ettore Messina.

Link to post
Share on other sites
  • Replies 5.6k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

1 ora fa, MarkBuford dice:

Sicuro? Credo che il limite sia per gli stranieri schierabili, non per quelli tesserabili. Anche perché ad oggi abbiamo ancora Jones e Anderson (che è rimasto tesserato, giocando dopo l'infortunio del primo).

Si ok,si può tesserare ma non credo che Varese firmi uno straniero e uno lo tenga a libro paga senza farlo giocare.... Andersson quando è arrivato Jones era già pronto a salire per ikealandia

Link to post
Share on other sites
12 hours ago, MarkBuford said:

Premesso che non ne capisco niente.

Mi sembra che il nostro problema sia soprattutto difensivo. Subiamo canestri facili e, se anche li sbagliano, concediamo generosissime seconde/terze opportunità a rimbalzo.

A naso ci serve un cristone zompatore in grado di intimidire, prendere rimbalzi e alzare il tasso atletico. In attacco dovrà accontentarsi degli spazi che si apriranno sui raddoppi portati ai danni di Scola. 

Non avrei dubbi a sacrificare Morse (con cui comunque subiamo in difesa e a rimbalzo) e pure uno tra ruzzolo, Douglas, ingus e il fratello d'arte, se questo consentisse di liberare risorse.

I nomi fatti (mikacotika e vadaviaichapp) sono quanto di più lontano da questo identikit essendo entrambi pallidoni poco atletici e propensi a vedere la fase difensiva come un male necessario (e a volte evitabile).

Quindi ingaggiarli potrebbe essere una mossa geniale, o il suo contrario.

 

 

Ecco, esatto, Concordo.

Link to post
Share on other sites

Beh Upshaw mi sembra decisamente buono, e mi sembra abbastanza coerente con quello che si cerca: un bel vitello, realizzatore e presente anche a rimbalzo. 

Guardando le sue statistiche di quest'anno in Israele (ottime) mi chiedo però come possa venire da noi 

Link to post
Share on other sites
21 minuti fa, Aleltj dice:

Beh Upshaw mi sembra decisamente buono, e mi sembra abbastanza coerente con quello che si cerca: un bel vitello, realizzatore e presente anche a rimbalzo. 

Guardando le sue statistiche di quest'anno in Israele (ottime) mi chiedo però come possa venire da noi 

Così come Gaines a Cantù.  🤔 piccola differenza che Gaines è  a Cantù per noi solo idea...Morse teniamocelo  non chiede la luna e anche con Upshaw o altra ala avrebbe senso

Link to post
Share on other sites
18 minutes ago, Sandrokan said:

vi prego ditemi che è uno scherzo.... se il livello del basket italiano è questo.... altro che frutta, siamo all'ammazzacaffè....

brindisi.jpg

Inutile scandalizzarsi: guarda la loro classifica, è quello che conta.

Per cui hanno ragione loro: inoltre hanno Fika e adesso hanno pure il Fiko.

Noi solo fichi secchi...

Edited by UNSELD
  • Haha 1
Link to post
Share on other sites

A leggere l'intervista di Conti sul Corriere dello Sport di oggi,mi viene in mente di quel ministro di Saddam ,che di fronte ai giornalisti,negava che le truppe Usa

fossero alle porte di Baghdad.

E dietro ,in lontananza,faceva capolino il primo Abraham.

Mi son messo a ridere. Anche se sarebbe il caso di piangere.

  • Haha 1
Link to post
Share on other sites
2 minutes ago, robokop said:

A leggere l'intervista di Conti sul Corriere dello Sport di oggi,mi viene in mente di quel ministro di Saddam ,che di fronte ai giornalisti,negava che le truppe Usa

fossero alle porte di Baghdad.

E dietro ,in lontananza,faceva capolino il primo Abraham.

Mi son messo a ridere. Anche se sarebbe il caso di piangere.

Puoi postarla gentilmente? Grazie

 

Link to post
Share on other sites
55 minuti fa, peter pan dice:

FabioRE che dici di Upshaw? 

bahh, a Reggio l'anno scorso aveva fatto un campionato un po' più che sufficiente, se fosse stato un fenomeno magari avrebbero cercato di tenerlo, di bello c'è che ha tenuto per tutto l'arco della stagione un rendimento abbastanza costante, senza troppi alti e bassi, garantisce una decina di puntio e un po' di rimbalzi, certo non un crack che cambia la stagione......

Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, Binzaghino dice:

Puoi postarla gentilmente? Grazie

 

io ho trovato solo questo estratto trafugato da sportando

 

Andrea Conti, GM della Pallacanestro Cantù, ha parlato con Elisabetta Ferri de Il Corriere dello Sport dopo il focolaio covid scoppiato nella squadra che prima della gara con Trieste ha annunciato 12 positivi. Conti ha parlato della situazione della squadra.</p>
<p>“La classifica piange. Il Ko in casa con Treviso, per come è maturato, ha lasciato un po’ di scorie nella squadra. Soffriamo anche la mancanza del pubblico, il fattore campo per noi è sempre stato importante; ma per fortuna il gruppo è molto unito. I senatori, a partire da Luis Scola, sono un esempio per tutti” ha continuato Conti. “Ora dobbiamo aiutare i giocatori a guardare avanti, credere in loro stessi e dare qualcosa in più. Se ci si fa prendere dall’ansia cominciando a cambiare troppi pezzi si rischia di rompere tutto”.</p>
<p>Conti ha anche parlato del motivo dell’arrivo di Beane, guardia, al posto di un lungo, ruolo dove Varese è più scoperta.</p>
<p>“Perché il mercato nel ruolo offriva poca roba e abbiamo pensato che era meglio prenderne uno pronto” ha aggiunto Conti. “Bulleri? Ha la stoffa per diventare un buonissimo allenatore” ha continuato Conti che ha parlato di Morse. “Prima di lasciare andare via Morse, il cui contratto scade il 15 gennaio, ci penserei due volte, non ha mai dato dd problemi fuori dal campo e in giro non c’è granché”.</p>
<p>Blocco delle retrocessioni? Se lo diciamo noi che siamo ultimi magari sembra meno credibile, ma è tempo che la pallacanestro italiana ritrovi unità per rendere il prodotto più attraente. Invece qui, nonostante la pandemia che ci ha travolto, ognuno ancora guarda il proprio orticello”.</p>
                                                                                </div>

 

 

 

Link to post
Share on other sites
14 minuti fa, florob dice:

Quindi si continua a pensare a Scola da 5?

questo è l'equivoco che condiziona pesantemente tutta la stagione, prendere un'ala e farla giocare da centro, perchè non può (o non vuole?) giocare da 4..........

Link to post
Share on other sites
Adesso, fabioRE dice:

questo è l'equivoco che condiziona pesantemente tutta la stagione, prendere un'ala e farla giocare da centro, perchè non può (o non vuole?) giocare da 4..........

Eh...

Poi, nessuno vieta di avere un giocatore "anomalo" in un ruolo, che magari spariglia, però se hai un centro che tira spesso da 3, io qualche domanda me la farei....

 

Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, peter pan dice:

Non vorrei fare interpretazione autentica ma conti vuole mantenere l'impostazione originaria. Upshaw sostituisce lo svedese. E beane al posto di jako. Basterà? 

A usare solo il metodo matematico, sicuramente Upshaw >> Andersson e Beane > Jakovics... Ma il basket non è sempre scientifico 

Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Aleltj dice:

A usare solo il metodo matematico, sicuramente Upshaw >> Andersson e Beane > Jakovics... Ma il basket non è sempre scientifico 

Già... Direi che la cosa importante secondo me è arrivare alla nostra ripresa con Upshaw o chi per lui inserito. Se poi non basterà l'uscita di morse sarà inevitabile 

Link to post
Share on other sites
21 minuti fa, nic dice:

io ho trovato solo questo estratto trafugato da sportando

 

Andrea Conti, GM della Pallacanestro Cantù, ha parlato con Elisabetta Ferri de Il Corriere dello Sport dopo il focolaio covid scoppiato nella squadra che prima della gara con Trieste ha annunciato 12 positivi. Conti ha parlato della situazione della squadra.</p>
<p>“La classifica piange. Il Ko in casa con Treviso, per come è maturato, ha lasciato un po’ di scorie nella squadra. Soffriamo anche la mancanza del pubblico, il fattore campo per noi è sempre stato importante; ma per fortuna il gruppo è molto unito. I senatori, a partire da Luis Scola, sono un esempio per tutti” ha continuato Conti. “Ora dobbiamo aiutare i giocatori a guardare avanti, credere in loro stessi e dare qualcosa in più. Se ci si fa prendere dall’ansia cominciando a cambiare troppi pezzi si rischia di rompere tutto”.</p>
<p>Conti ha anche parlato del motivo dell’arrivo di Beane, guardia, al posto di un lungo, ruolo dove Varese è più scoperta.</p>
<p>“Perché il mercato nel ruolo offriva poca roba e abbiamo pensato che era meglio prenderne uno pronto” ha aggiunto Conti. “Bulleri? Ha la stoffa per diventare un buonissimo allenatore” ha continuato Conti che ha parlato di Morse. “Prima di lasciare andare via Morse, il cui contratto scade il 15 gennaio, ci penserei due volte, non ha mai dato dd problemi fuori dal campo e in giro non c’è granché”.</p>
<p>Blocco delle retrocessioni? Se lo diciamo noi che siamo ultimi magari sembra meno credibile, ma è tempo che la pallacanestro italiana ritrovi unità per rendere il prodotto più attraente. Invece qui, nonostante la pandemia che ci ha travolto, ognuno ancora guarda il proprio orticello”.</p>
                                                                                </div>

 

 

 

Mi sono perso qualcosa? 😂

  • Haha 1
Link to post
Share on other sites
34 minuti fa, Binzaghino dice:

Puoi postarla gentilmente? Grazie

 

UNA GRANDE IN CRISI
Varese va oltre il Covici
fcllniti ne usciremo»
Conti: «I problemi sanitari non
ci hanno aiutato, per vincere
staremo più vicini ai giocatori» di
  Ci mancava solo il focolaio
scoppiato nel gruppo squa­
dra a complicare ulterior­ mente la situazione dis­
tese, ultima in solitaTM con 6 pun­ ti. 11 rinvio della parata aon Trieste era scontato, ma di scontato in que­ sta stagione non c'è ancora niente per il gm Andrea Genti, die mantie­ ne calma e sangue freddo di fron­ te alla tempesta. «lutto è comin­ ciato il 30 dicembre, quando l'assi­ stente allenatore ha avuto dei Hevi sintomi: il tampone ha rivelato la sua positività e cosi tutta la squa­ dra, fra il 30 e il 31, ha fatto i tam­ poni rapidi, risultali ti o negativa. Sa­ bato mattina è scoppiato il patatrac e abbiamo sospeso l'attività, metten­ do turii in quarantaiain attesa dei molecolari».
Oggi, in base ai risultati, la società deciderà il da farsi Ma, a parte ra­ spato sanitario, fl. problema viene anche dalle vittorie che non arriva­ no: «1 a classifica piange ­ commen­ ta il dirigente dell'Openjobmetis ­ [1 ko in casa con Treviso, per come s maturato (fallo cruciale tramuta­
to in anrisportivo all'instati t replay la. Non possiamo avere nemmeno che siamo ultimi...»
rimpianti sulle condizioni fisiche con cui si è presentato: ilprof. Roc­
chi, die l'ha operato, d ha detto che il tendine era sano, è stata scio una fatalità­.
Poi. però, la dirigenza ha fatto un'altra scelta, inserendo un ester­
no, l'ex Roma Anthony Beane, an­ ziché un lungo: «Pache il mercato nd molo offriva poca roba e abbia­ mo pensato die era meglio pren­ derne uno pronto». Chissà come la vive Buleri, che aveva avuto un buon impatto ma ora è impantana­ to nelle difficoltà insieme alla trup­ pa: «Credo die Bullo abbiala stoffa per diventare un buonissimo allena­ tore, lo vedo lavorare ogni giorno in palestra e mi convince soito tut­ ti i profili. In Italia, purtroppo, non diamo il tempo di crescere ai gio­
crisi: quando a Jalen Jones, su cui
si riponevano molte aspettative, è « Blocco delle
saltato il tendine d'achille dopo 30"
di gioco in maglia varesina. «Ptensa­ retrocessioni? Non ramo potesse dard que&iipgrade di
aiergie e atletismo accanto a Sco­
ndr), ha lasciato un po' discolie net la squadra. Soffriamo anche laman­ canzaddpubbHoOjfl.fattore campo per nei è sempre stato importante; ma pei fortuna il gruppo è molto unito, l'ho detto ai ragazzi anche nell'ultima riunione die possiamo contare sulla loro compattezza per risalire la china. I senatori, a pani­ re da Luis Scoia, sono un esempio per tutti».
Di sicuro quando d si ritrova all'ultimo posto qualche errore lo si è commesso ma Conti non vuol
guardare indiato adesso: «Perché non serve, dobbiamo aiutare inve­
rei giocatoli a guardare avanti, cre­ dere in loro stessi e dare qualcosa in più. Se d si fa prsidere dall'an­ sia com indando a cambiare troppi pezzi si rischia dirompere tutto». E da una 'rottura' vera è cominciala la
vani italiani e certe volte neanche aicoach».
tn ogni caso, Varese dovrà fere con qud che ha perché son finiti i tempi in cui si bussava alla porta di casa Bulgheroni per risolvere i guai: «Toto è rimasto nd Cda, ma non è più il proprietario ­ sottolinea Con­ ti Siamo un consorzio, reperire le risorse è complicato, servono tempi più lunghi­ Prima di lasciare anda­ re via Morse, il cui contratto scade il 15 gennaio, d pensaei due volte, non dha mai dato dd problemi fuo­ ri dal campo e in giro non efè gran­ ché». Il volley in un lampo ha abo­ lito le retrocessioni per questa sta­ gione: come mai il basket non rie­ sce mai a prendere una decisione? «Se lo diciamo noi che siamo ulti­ mi magari sembra meno credibile, ma è tempo die la pallacanestro italian a ritrovi unità per rendere il prodotto più attraente. Invece qui, nonostante la pandemia che ci ha travolto, ognuno ancora guarda il proprio orticello

ecco quella completa, è un po’ sgrammaticata 😂

Edited by Lorenzo30
Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...