Jump to content

Recommended Posts

  • Replies 208
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

1 ora fa, Maurizio dice:

Non c è pericolo.  Ci fanno un mazzo tanto

unico campo che non abbiamo mai violato nella ns storia (vabbè, escludendo quelli dove ci abbiamo giocato una volta sola, vedi ad esempio Ancona...): la legge dei grandi numeri direbbe che prima o poi verrà la volta buona, chissà se potrà essere domenica......

Link to post
Share on other sites
9 minuti fa, fabioRE dice:

unico campo che non abbiamo mai violato nella ns storia (vabbè, escludendo quelli dove ci abbiamo giocato una volta sola, vedi ad esempio Ancona...): la legge dei grandi numeri direbbe che prima o poi verrà la volta buona, chissà se potrà essere domenica......

Sgratttt 

Punto tutto su andersson. Che la mamma ha pompato... 

Link to post
Share on other sites

Dolomiti Energia Trentino - Varese | Tre cose da sapere

l0_tml2270613714689_396543415509_1605869


Dolomiti Energia TRENTINO (4-4) vs. Openjobmetis VARESE  (3-5)

9a giornata regular season LBA Serie A UnipolSai 2020-21 | BLM Group Arena (porte chiuse)

Domenica 22 novembre | ore 19.00 | Eurosport Player | Radio NBC

 

Possibili quintetti

Trento
G – Gary Browne, G – Jeremy Morgan, F – Victor Sanders, F – Kelvin Martin, C – Maximilian Ladurner

Varese
G – Michele Ruzzier, G – Toney Douglas, F – Arturs Strautins, F – Luis Scola, C – Anthony Morse


1) One more time

I bianconeri sono chiamati all'ultima fatica prima della pausa per la finestra FIBA in cui saranno impegnate le nazionali: dopo il match contro Varese di domenica 22 novembre (palla a due alle 19.00, diretta Eurosport Player e Radio NBC) la Dolomiti Energia Trentino infatti tornerà a giocare una partita ufficiale solo il 6 dicembre, quando è in calendario la trasferta al Taliercio per affrontare la Reyer Venezia. 

Dopo le fatiche di un calendario particolarmente fitto e di una rotazione condizionata da infortuni e assenze, la settimana di doppio impegno in casa si è aperta con la "maratona" contro Nanterre chiusa solo dopo due lunghi tempi supplementari. Ricaricare le batterie è uno dei principali obiettivi dell'Aquila in vista di una partita in cui di energie ne serviranno parecchie: è sempre out Luke Maye, ancora in dubbio anche JaCorey Williams il cui impiego sarà valutato dallo staff solo nelle ultime ore prima del match   

Trento in Serie A ha vinto quattro delle ultime cinque partite.

3) Precedenti e avversari

Varese arriva alla sfida con Trento reduce dal successo su Roma che ha interrotto una striscia di cinque sconfitte consecutive di biancorossi: una vittoria importante ma resta un po' amara dal brutto infortunio del nuovo acquisto Jalen Jones, che al debutto con l'Openjobmetis si è rotto il tendine d'Achille e ha chiuso ancora prima di cominciarla, la propria stagione. 

I lombardi, a maggior ragione, per sbancare la BLM Group Arena faranno affidamento sulla classe e sulla clamorosa efficacia di Luis Scola: la leggenda argentina a 40 anni suonati sta sfoderando una stagione da 23,3 punti e 7,5 rimbalzi di media, tirando con oltre il 50% sia da due che da tre. Un impatto offensivo stellare che aiuta poi i compagni a trovare spazio e occasioni: l'ex NBA Toney Douglas è un realizzatore di striscia (12 punti di media), Arturs Strautins sta confermando i suoi progressi fisici e tecnici con un avvio di 2020-21 da 14,3 punti e 8,8 rimbalzi a partita. I guizzi di Michele Ruzzier e Ingus Jakovics sul perimetro e l'energia di Anthony Morse sotto canestro sono un contorno che può avere impatto su qualunque partita.

Al fianco di coach Massimo Bulleri sulla panchina di Varese siede anche un grande ex, Vincenzo Cavazzana, un passato a Trento da giocatore prima (nei primissimi anni 2000) e da assistant coach dopo in Legadue, Serie A ed EuroCup (2012-2019). 

Undici i precedenti fra Trento e Varese in Serie A dal 2014: 7-4 il bilancio in favore della Dolomiti Energia, che si è imposta anche nell'unica sfida fra le due formazioni nella scorsa stagione (81-86 a Masnago grazie al record di squadra di triple segnate in una partita, ben 17). 

L'ultima volta alla BLM Group Arena è datata 2 febbraio 2019, quando Forray (14 punti) e compagni ebbero la meglio sui lombardi con il risultato di 74-71. 

Link to post
Share on other sites
17 minuti fa, fabioRE dice:

Dolomiti Energia Trentino - Varese | Tre cose da sapere

l0_tml2270613714689_396543415509_1605869


Dolomiti Energia TRENTINO (4-4) vs. Openjobmetis VARESE  (3-5)

9a giornata regular season LBA Serie A UnipolSai 2020-21 | BLM Group Arena (porte chiuse)

Domenica 22 novembre | ore 19.00 | Eurosport Player | Radio NBC

 

Possibili quintetti

Trento
G – Gary Browne, G – Jeremy Morgan, F – Victor Sanders, F – Kelvin Martin, C – Maximilian Ladurner

Varese
G – Michele Ruzzier, G – Toney Douglas, F – Arturs Strautins, F – Luis Scola, C – Anthony Morse


1) One more time

I bianconeri sono chiamati all'ultima fatica prima della pausa per la finestra FIBA in cui saranno impegnate le nazionali: dopo il match contro Varese di domenica 22 novembre (palla a due alle 19.00, diretta Eurosport Player e Radio NBC) la Dolomiti Energia Trentino infatti tornerà a giocare una partita ufficiale solo il 6 dicembre, quando è in calendario la trasferta al Taliercio per affrontare la Reyer Venezia. 

Dopo le fatiche di un calendario particolarmente fitto e di una rotazione condizionata da infortuni e assenze, la settimana di doppio impegno in casa si è aperta con la "maratona" contro Nanterre chiusa solo dopo due lunghi tempi supplementari. Ricaricare le batterie è uno dei principali obiettivi dell'Aquila in vista di una partita in cui di energie ne serviranno parecchie: è sempre out Luke Maye, ancora in dubbio anche JaCorey Williams il cui impiego sarà valutato dallo staff solo nelle ultime ore prima del match   

Trento in Serie A ha vinto quattro delle ultime cinque partite.

3) Precedenti e avversari

Varese arriva alla sfida con Trento reduce dal successo su Roma che ha interrotto una striscia di cinque sconfitte consecutive di biancorossi: una vittoria importante ma resta un po' amara dal brutto infortunio del nuovo acquisto Jalen Jones, che al debutto con l'Openjobmetis si è rotto il tendine d'Achille e ha chiuso ancora prima di cominciarla, la propria stagione. 

I lombardi, a maggior ragione, per sbancare la BLM Group Arena faranno affidamento sulla classe e sulla clamorosa efficacia di Luis Scola: la leggenda argentina a 40 anni suonati sta sfoderando una stagione da 23,3 punti e 7,5 rimbalzi di media, tirando con oltre il 50% sia da due che da tre. Un impatto offensivo stellare che aiuta poi i compagni a trovare spazio e occasioni: l'ex NBA Toney Douglas è un realizzatore di striscia (12 punti di media), Arturs Strautins sta confermando i suoi progressi fisici e tecnici con un avvio di 2020-21 da 14,3 punti e 8,8 rimbalzi a partita. I guizzi di Michele Ruzzier e Ingus Jakovics sul perimetro e l'energia di Anthony Morse sotto canestro sono un contorno che può avere impatto su qualunque partita.

Al fianco di coach Massimo Bulleri sulla panchina di Varese siede anche un grande ex, Vincenzo Cavazzana, un passato a Trento da giocatore prima (nei primissimi anni 2000) e da assistant coach dopo in Legadue, Serie A ed EuroCup (2012-2019). 

Undici i precedenti fra Trento e Varese in Serie A dal 2014: 7-4 il bilancio in favore della Dolomiti Energia, che si è imposta anche nell'unica sfida fra le due formazioni nella scorsa stagione (81-86 a Masnago grazie al record di squadra di triple segnate in una partita, ben 17). 

L'ultima volta alla BLM Group Arena è datata 2 febbraio 2019, quando Forray (14 punti) e compagni ebbero la meglio sui lombardi con il risultato di 74-71. 

Sembriamo quasi forti dalla presentazione! 

Link to post
Share on other sites
2 hours ago, baloncesto said:

Da trentino mi sento in obbligo di aprire la discussione per la partita di domenica.

Sarebbe molto ingiusto che Varese vincesse senza che io possa gioire al PalaTrento dopo tutti i bocconi amari ingoiati nelle precedenti stagioni...

😉

La vita è spesso ingiusta...Trentino di dove ? Sono anni che  frequento per lavoro

Link to post
Share on other sites

Vero. Ma l'impressione visiva, al di là della classifica, non mente. 

Ad oggi siamo una squadra senza gioco, difesa, senza piccoli e secondo lungo, nessuno che tiene il primo passo, nessuno in grado di attaccare il ferro e mi fermo lì.

Sembriamo una squadra di categorie inferiori. 

Possono Ferrero e Devico risolvere?

Mah

 

 

Link to post
Share on other sites
46 minuti fa, zucca dice:

Vero. Ma l'impressione visiva, al di là della classifica, non mente. 

Ad oggi siamo una squadra senza gioco, difesa, senza piccoli e secondo lungo, nessuno che tiene il primo passo, nessuno in grado di attaccare il ferro e mi fermo lì.

Sembriamo una squadra di categorie inferiori. 

Possono Ferrero e Devico risolvere?

Mah

 

 

Quoto.

Una speranziella esiste,però.Abbiamo recuperato il John Stockton de noantri.

😛

Link to post
Share on other sites
1 ora fa, zucca dice:

Vero. Ma l'impressione visiva, al di là della classifica, non mente. 

Ad oggi siamo una squadra senza gioco, difesa, senza piccoli e secondo lungo, nessuno che tiene il primo passo, nessuno in grado di attaccare il ferro e mi fermo lì.

Sembriamo una squadra di categorie inferiori. 

Possono Ferrero e Devico risolvere?

Mah

 

 

Fino a ieri... stasera svolta la stagione

  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites
1 ora fa, joe dice:

Non hanno lunghi...noi reinseriamo lo SWE. Sono assolutamente fiducioso

non hanno lunghi????????????

ma ci credi veramente o ci prendi tutti per il c...??

vorrei avere la tua stessa fiducia, poi penso che abbiamo fatto fatica a vincere settimana scorsa contro una banda di scappati di casa che ha schierato come unico lungo (per dodici minuti, 12!!!) il pivot di riserva della nazionale sanmarinese (compagine che, detto fra noi, farebbe fatica a salvarsi nella C gold dell'Emilia Romagna) :doh[1]:

Link to post
Share on other sites
3 hours ago, zucca said:

Vero. Ma l'impressione visiva, al di là della classifica, non mente. 

Ad oggi siamo una squadra senza gioco, difesa, senza piccoli e secondo lungo, nessuno che tiene il primo passo, nessuno in grado di attaccare il ferro e mi fermo lì.

Sembriamo una squadra di categorie inferiori. 

Possono Ferrero e Devico risolvere?

Mah

 

 

Vero che le prime due avversarie erano scarse, però dobbiamo dire che la garra e le bombe di Devikolao. ci sono state molto utili, Ferrero ha lo scopo di una bombola di ossigeno per i lunghi. Ed anche lo stesso atletismo.

Il mio concetto è che siamo e saremo scarsi, ma al momento persino di più

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...