Jump to content

Eurolega 2006-09


Recommended Posts

da legabasket.it:

L'Assemblea di Euroleague che si è riunita oggi ad Istanbul ha approvato la richiesta presentata dalla Lega italiana (rappresentata dal presidente Enrico Prandi) di considerare, ai fini della compilazione del ranking di Euroleague 2006-2009, i soli risultati ottenuti dai club italiani nel propri campionati e competizioni (Final Eight di Coppa Italia, regular season e play off). Questo in deroga a quanto stabilito dal nuovo regolamento dell'Euroleague che prevede che il nuovo ranking triennale tenga conto anche dei risultati ottenuti dai club nelle competizioni internazionali (Euroleague e Uleb Cup).

Sempre l'Assemblea ha approvato la richiesta della Lega italiana che prevede che, nel triennio 2006-2009, due delle quattro licenze dell’Italia siano triennali e attribuite direttamente ai club meglio classificati secondo il ranking. Le altre due saranno attribuite invece alla Lega Italiana e assegnate nel seguente modo: una alla squadra vincitrice della regular season, sempre che non goda di licenza triennale, mentre la seconda sarà attribuita alla squadra meglio classificata dopo i play off, sempre escludendo quelle con licenza triennale. Nel caso il vincitore della regular season sia già in possesso di licenza triennale, entrambi i posti saranno assegnati attraverso il piazzamento dei play off.

Link to comment
Share on other sites

Il solito casino.Hanno sempre paura che in eurolea ci vada qualche squadra che gioca bene ma ha pochi soldi da investire in quello che oramai è un circolo privato,non una competizione per le migliori squadre europee.Prendiamo sempre le cose peggiori dal calcio.Vabbè...........

Link to comment
Share on other sites

Il solito casino.Hanno sempre paura che in eurolea ci vada qualche squadra che gioca bene ma ha pochi soldi da investire in quello che oramai è un circolo privato,non una competizione per le migliori squadre europee.Prendiamo sempre le cose peggiori dal calcio.Vabbè...........

41035[/snapback]

Beh, in fondo hanno ragione loro...e noi siamo citabili tra gli esempi negativi. :D

Link to comment
Share on other sites

Il solito casino.Hanno sempre paura che in eurolea ci vada qualche squadra che gioca bene ma ha pochi soldi da investire in quello che oramai è un circolo privato,non una competizione per le migliori squadre europee.Prendiamo sempre le cose peggiori dal calcio.Vabbè...........

41035[/snapback]

Direi che invece il cambiamento è abbastanza interessante.

Non più 3 licenze pluriennali, bensì solo 2 e non per denaro ma per meriti sportivi, guardando i risultati delle ultime tre stagioni.

Gli altri due posti vengono assegnati alla vincente della RS e alla miglior classificata nei playoff escluse le squadre con licenza pluriennale.

Qualora la vicente della RS sia una squadra con licenza, saranno due le squadre qualificate dai playoff.

Mi sembra un cambiamento interessante.

Non si arriverà mai alle 4 squadre qualificate con il solo merito sportivo annuale, ma 50 e 50 mi sembra già un bel passo in avanti verso una più equa spartizione dei pass per l'EL.

In fondo, viene pagata la regolarità negli anni, e se una squadra fa una stagione da 10 e lode, il suo posto in EL lo trova lo stesso, con due posti da assegnare annualmente.

Ciao

Marco

Link to comment
Share on other sites

Direi che invece il cambiamento è abbastanza interessante.

Non più 3 licenze pluriennali, bensì solo 2 e non per denaro ma per meriti sportivi, guardando i risultati delle ultime tre stagioni.

Gli altri due posti vengono assegnati alla vincente della RS e alla miglior classificata nei playoff escluse le squadre con licenza pluriennale.

Qualora la vicente della RS sia una squadra con licenza, saranno due le squadre qualificate dai playoff.

Mi sembra un cambiamento interessante.

Non si arriverà mai alle 4 squadre qualificate con il solo merito sportivo annuale, ma 50 e 50 mi sembra già un bel passo in avanti verso una più equa spartizione dei pass per l'EL.

In fondo, viene pagata la regolarità negli anni, e se una squadra fa una stagione da 10 e lode, il suo posto in EL lo trova lo stesso, con due posti da assegnare annualmente.

Ciao

Marco

41040[/snapback]

Giustissima la regola del 50/50,ma in quanto a tenere in considerazione solo i risultati nazionali....magari sono maligno io,ma calcolando anche quelli europei Milano ne resterebbe fuori...

Ma sicuramente sono io che penso male...

Link to comment
Share on other sites

Giustissima la regola del 50/50,ma in quanto a tenere in considerazione solo i risultati nazionali....magari sono maligno io,ma calcolando anche quelli europei Milano ne resterebbe fuori...

Ma sicuramente sono io che penso male...

41046[/snapback]

Se si considerano anche i risultati in EL degli anni precedenti, diventa sì un circolo privato, non solo per Milano anche per Varese, Cantù, Roma, ecc.

Trovo giusto considerare solo i risultati in ambito nazionale, i soli che qualificano in EL.

L'EL deve essere un premio per il buon campionato, e se una squadra con blasone ne rimane fuori, non preoccuparti che l'Uleb ha sempre un paio d'inviti da regalare...

Ciao

Marco

Link to comment
Share on other sites

mi sembra di aver visto che la classifica per i diritti triennali di eurolega al momento è : Fortitudo 38, Benetton 30, Siena 29, Milano 14

secondo me i due diritti triennali se le giocano solo le prime tre... anche se non sapendo come vengono assegnati i punti non so se Milano possa rientrare... apparentemente si direbbe di no....

Link to comment
Share on other sites

mi sembra di aver visto che la classifica per i diritti triennali di eurolega al momento è : Fortitudo 38, Benetton 30, Siena 29, Milano 14

secondo me i due diritti triennali se le giocano solo le prime tre... anche se non sapendo come vengono assegnati i punti non so se Milano possa rientrare... apparentemente si direbbe di no....

41087[/snapback]

(Da Basketground)

Allo stato attuale il rankiing vede la Fortitudo a quota 38 punti, Treviso a 30, Siena a 29, Milano a 13, Pesaro a 11, Cantù e Roma a 9, poi di seguito le altre (Napoli, Reggio Emilia e Roseto). Ricordiamo che per le norme attuali i punti vengono assegnati in base al piazzamento in Coppa Italia (5 alla vincente, 3 alla finalista, 1 alle semifinaliste), in regular season (8 punti alla prima, 7 alla seconda, a scalare fino a 1 punto all'ottva) e nei playoff (15 alla vincente, 8 alla finalista, 3 alle semifinaliste).

Edited by hammer70
Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...