Jump to content

Alcune mie riflessioni


sertar
 Share

Recommended Posts

Apro un thread su invito di Silver, che nn era totalmente d'accordo sui concetti espressi e questo va precisato, riportando per intero quanto scritto in un pm la settimana scorsa perchè credo sia arrivato il momento di svegliarci tutti; noi tifosi, perchè è bello certamente parlare di tecnica e tattica, ma preferirei che si parlasse di uomini, perchè se hai le palle nello sport come nella vita niente è impossibile aldilà delle alchimie di un allenatore... e bisogna che si svegli anche la società perchè manager nn ci si improvvisa, perchè manager significa conoscenza di ogni aspetto del gioco e della personalità, componente quest'ultima che gli improvvisatori spesso sottovalutano. Vabbè torno a lavorare che è meglio...

Grazie per gli auguri, torno a giocare a calcio...

Cosa penso? Ho diverse perplessità...

Parlerei per cominciare del mancato reclutamento di giocatori italiani, che in prospettiva saranno sempre più fondamentali nel nostro campionato: la Fortitudo prende Diviach Bruttini e Ress, Roma ha preso Cinciarini uomo da 20p. in A2 e controlla Bagnoli, Napoli ha investito su Flamini e Malaventura, potrei parlare dei settori giovanili di Siena ma anche di Biella, un Cusin ad esempio c'avrebbe fatto più che comodo e potrei andare avanti...io che seguo parecchio le serie minori vedo tanti ragazzi interessanti, ad esempio Pietro Aradori di Casalpusterlengo mi auguro che ci sia qualcuno che lo segua...evidentemente nn tutti sono fenomeni ma servono a costruire una base - una continuità di gruppo che noi rischiamo di nn avere mai, e poi io proprio nn riesco a capire la logica di costruire una squadra esperta e poco futuribile se l'obiettivo è l'ottavo posto, e nn capisco un programma biennale, come ho letto da qualche parte, partendo da Garnett; un americano bravo in quel ruolo nn fai fatica a trovarlo, sarebbe stato molto più logico fare un programma ed un investimento pesante su ragazzi italiani, Mordente Ress etc. etc.

I giocatori bisognerebbe saperli coinvolgere in un progetto, aldilà delle loro legittime ambizioni di giocare l'eurolega.

Sicuro cmq che una squadra con Mordente e Ress, con questo Fernandez, che mi sorprende tutte le volte che lo vedo giocare e per la verità mi sorprende anche il suo scarso minutaggio, un'ala piccola americana ed Hafnar in panca sarebbe stata da primi 4 posti.

Insomma il futuro mi preoccupa molto più del presente...

Altra cosa che nn capisco sono le dichiarazioni del presidente, o meglio come vengono raccolte all'interno della società...il pres. continua a dire che vuole vincere che vuole investire anche subito per rendere la squadra più competitva, nn mi risulta e veniamo alle dolenti note che sia stato attivato qualcuno a sondare il mercato...anche se ho rotto le palle ad una amica che collabora con un procuratore e mi diceva che nn c'è molto da prendere, parlo evidentemente di comunitari bravi sani e senza contratto.

E poi veniamo alle questioni tecniche, sai come la penso su Garnett e Albano e nn ho molto altro da aggiungere...ma quello che mi fa incazzare è il fatto che le stesse informazioni che avevo avuto facilmente io sugli stessi, limiti caratteriali per Garnett e usura sia mentale che fisica per Albano, nn siano arrivate a chi doveva fare mercato...io posso accettare che un mio dirigente perda una scommessa su un giocatore nn conosciuto ma come si fa a sbagliare su questi, boh..

Che te devo dì di più...avendo fatto sport ad un certo livello so che quando vinci sempre in casa e perdi fuori ti devi aspettare da un momento all'altro il botto che ti cambia la stagione: vittoria a Cantù ad esempio ed acquisti fiducia e la stagione ti va in discesa; perdi con Udine, mi sto toccando, e vai in crisi...ed ho molta paura per la partita di domani...speriamo bene! Sia chiaro che se Garnett o Albano mi smentissero sarei pronto a far loro un monumento equestre. :lol

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 73
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Apro un thread su invito di Silver, che nn era totalmente d'accordo sui concetti espressi e questo va precisato, riportando per intero quanto scritto in un pm la settimana scorsa perchè credo sia arrivato il momento di svegliarci tutti; noi tifosi, perchè è bello certamente parlare di tecnica e tattica, ma preferirei che si parlasse di uomini, perchè se hai le palle nello sport come nella vita niente è impossibile aldilà delle alchimie di un allenatore... e bisogna che si svegli anche la società perchè manager nn ci si improvvisa, perchè manager significa conoscenza di ogni aspetto del gioco e della personalità, componente quest'ultima che gli improvvisatori spesso sottovalutano. Vabbè torno a lavorare che è meglio...

Grazie per gli auguri, torno a giocare a calcio...

Cosa penso? Ho diverse perplessità...

Parlerei per cominciare del mancato reclutamento di giocatori italiani, che in prospettiva saranno sempre più fondamentali nel nostro campionato: la Fortitudo prende Diviach Bruttini e Ress, Roma ha preso Cinciarini uomo da 20p. in A2 e controlla Bagnoli, Napoli ha investito su Flamini e Malaventura, potrei parlare dei settori giovanili di Siena ma anche di Biella, un Cusin ad esempio c'avrebbe fatto più che comodo e potrei andare avanti...io che seguo parecchio le serie minori vedo tanti ragazzi interessanti, ad esempio Pietro Aradori di Casalpusterlengo mi auguro che ci sia qualcuno che lo segua...evidentemente nn tutti sono fenomeni ma servono a costruire una base - una continuità di gruppo che noi rischiamo di nn avere mai, e poi io proprio nn riesco a capire la logica di costruire una squadra esperta e poco futuribile se l'obiettivo è l'ottavo posto, e nn capisco un programma biennale, come ho letto da qualche parte, partendo da Garnett; un americano bravo in quel ruolo nn fai fatica a trovarlo, sarebbe stato molto più logico fare un programma ed un investimento pesante su ragazzi italiani, Mordente Ress etc. etc.

I giocatori bisognerebbe saperli coinvolgere in un progetto, aldilà delle loro legittime ambizioni di giocare l'eurolega.

Sicuro cmq che una squadra con Mordente e Ress, con questo Fernandez, che mi sorprende tutte le volte che lo vedo giocare e per la verità mi sorprende anche il suo scarso minutaggio, un'ala piccola americana ed Hafnar in panca sarebbe stata da primi 4 posti.

Insomma il futuro mi preoccupa molto più del presente...

Altra cosa che nn capisco sono le dichiarazioni del presidente, o meglio come vengono raccolte all'interno della società...il pres. continua a dire che vuole vincere che vuole investire anche subito per rendere la squadra più competitva, nn mi risulta e veniamo alle dolenti note che sia stato attivato qualcuno a sondare il mercato...anche se ho rotto le palle ad una amica che collabora con un procuratore e mi diceva che nn c'è molto da prendere, parlo evidentemente di comunitari bravi sani e senza contratto.

E poi veniamo alle questioni tecniche, sai come la penso su Garnett e Albano e nn ho molto altro da aggiungere...ma quello che mi fa incazzare è il fatto che le stesse informazioni che avevo avuto facilmente io sugli stessi, limiti caratteriali per Garnett e usura sia mentale che fisica per Albano, nn siano arrivate a chi doveva fare mercato...io posso accettare che un mio dirigente perda una scommessa su un giocatore nn conosciuto ma come si fa a sbagliare su questi, boh..

Che te devo dì di più...avendo fatto sport ad un certo livello so che quando vinci sempre in casa e perdi fuori ti devi aspettare da un momento all'altro il botto che ti cambia la stagione: vittoria a Cantù ad esempio ed acquisti fiducia e la stagione ti va in discesa; perdi con Udine, mi sto toccando, e vai in crisi...ed ho molta paura per la partita di domani...speriamo bene! Sia chiaro che se Garnett o Albano mi smentissero sarei pronto a far loro un monumento equestre.  :lol

45662[/snapback]

Condivido ma, permettimi, postato venerdì o sabato mi sarebbe piaciuto di più.

Link to comment
Share on other sites

Condivido ma, permettimi, postato venerdì o sabato mi sarebbe piaciuto di più.

45667[/snapback]

Hai ragione ma il computer a casa nn ce l'ho, la risposta di Silver l'ho letta stamane e poi francamente nn l'ho fatto per darmi ragione e per dimostrare di essere bravo, perchè nn me ne frega niente ed anche perchè molti concetti erano stati già da me accennati in passato, magari nn con questa forza....ma nn si può più continuare a fare sport con questa superficialità.

Link to comment
Share on other sites

Analisi giusta e corretta, infatti nel pre partita dicevo che contro Udine non sarebbe stata una partita scontata......

Per i settori giovanili, il tuo allarme è giustissimo, serve una programmazione seria fatta soprattutto di osservatori che facciano su e giù per lo stivale ma che buttino un occhio anche oltre il confine per prendere i prospetti non a 20/22 anni ma a 15/16.

Siena, Treviso e Bologna hanno capito l'andazzo da tempo e si sono mossi con anticipo su tutti i giocatori più interessanti, hanno i soldi per fare questo ma hanno le persone giuste.

A VArese si è dormito un pò troppo e i risultati si sono visti, ma l'intesa con Robur e Campus che sono ai vertici in Italia tre i giovani potrà colmare questo gap. Ma non basta e serve un monitoraggio sempre costante perchè il capione non sempre nasce a Varese.

Discorso prima squadra, be io non ho amici vicino a procuratori, rispetto alle passate stagioni quest'anno si sono fatti passi da gigante con squadra fatta a luglio, vero che ci sono dei buchi e delle situazioni che non sono state risolte e se si analizza in maniera critica le falle si trovano, però il problema potrebbe è anche economico, si poteva prendere Mottola e invece è arrivato Albano, vero che costa 1/3 ma rende anche 1/3, per me Albano è ottimo però lo vedrei ottimo come primo cambio dei lunghi.

Garnett è un ottimo acquisto, perchè sai chi è e sai cosa ha fatto, poi ci saranno sempre voci e vocine e i suoi difetti. Si poteva puntare su un altro giocatore meno noto e magari più forte come fanno Biella, Reggio E, Livorno, Avellino? sicuramente si però serve chi conosce il mercato, cosa che Varese non ha.

Ciao

Alegg

Link to comment
Share on other sites

a varese serviva un grande tiratore nello spot di guardia ed hanno preso il meglio sul mercato (certo potendo scegliere avrei preso Langdon, Basile, marcus Brown, non mordente..)

l'unico errorino, per quanto riguarda la costruzione della squadra, è quello di aver subito speso i tre visti extra-eu rimanendo un pò con le mani legate...

Link to comment
Share on other sites

L'anno scorso i tifosi invocavano una squadra che, pur non dominando gli avversari e vincendo sempre, lottasse in ogni partita onorando la propria maglia.

Quest'anno abbiamo la squadra che lotta, siamo 5-4 in campionato e perfettamente in linea con l'obiettivo dichiarato dalla società, eppure sono già stati costituiti i tribunali di inquisizione nei confronti dei singoli giocatori e di chi li ha scelti in estate.

capisco un programma biennale, come ho letto da qualche parte, partendo da Garnett; un americano bravo in quel ruolo nn fai fatica a trovarlo, sarebbe stato molto più logico fare un programma ed un investimento pesante su ragazzi italiani, Mordente Ress etc. etc.

I giocatori bisognerebbe saperli coinvolgere in un progetto, aldilà delle loro legittime ambizioni di giocare l'eurolega.

Sicuro cmq che una squadra con Mordente e Ress,  un'ala piccola americana ed Hafnar in panca sarebbe stata da primi 4 posti.

In queste otto righe ci sono tante belle affermazioni senza nessuna vera controprova.

Non c'è nessuna dimostrazione al fatto che un americano buono come Garnett (quello che conosciamo, non quello evanescente di adesso) sia facile da trovare. Altrettanto vale per l'ala americana: sia Milano che Treviso, squadre che puntano allo scudo, hanno acquistato giocatori che si sono salvati a fatica a Livorno (pur facendo 20 pt di media) e se ne stanno pentendo.

Bello dire che bisogna puntare sugli italiani, specie se si chiamano Mordente e Ress. Peccato che non siamo più negli anni 60-70 quando Borghi comprava chi gli piaceva e quando voleva.

Se Tv, Si, Bo, Mi e Roma si assicurano i giovani migliori è solo perchè ne hanno le capacità economiche.

Una squadra con Mordente e Ress e un'ala americana sarebbe stata da primi 4 posti? Mi risulta che entrambi giocassero (e nemmeno in quintetto) in squadre che l'anno scorso sono finite più o meno a pari punti con la nostra sciagurata squadra.

Link to comment
Share on other sites

Nella costruzione di una squadra la componente motivazionale è importante, prendere cioè giocatori nella loro fase ascendente...in questo la Fortitudo è la numero uno in Italia.

Il tener conto di tanti aspetti che per un giocatore sono importanti, vi faccio un esempio per non parlare solo di noi..Milano finalista lo scorso anno ha avuto in Dante Calabria il giocatore più importante; quest'anno nel suo stesso reparto, e perciò nella distibuzione del monte stipendi particolare nn sottovalutabile, è stato preso Bulleri con un contratto 3 volte superiore, Milano muore lì e nn riesce più ad essere squadra...

Costruire una squadra è un mestiere difficilissimo ed andrebbe affidato a professionisti esperti e capaci.

Link to comment
Share on other sites

L'anno scorso i tifosi invocavano una squadra che, pur non dominando gli avversari e vincendo sempre, lottasse in ogni partita onorando la propria maglia.

Quest'anno abbiamo la squadra che lotta, siamo 5-4 in campionato e perfettamente in linea con l'obiettivo dichiarato dalla società, eppure sono già stati costituiti i tribunali di inquisizione nei confronti dei singoli giocatori e di chi li ha scelti in estate.

In queste otto righe ci sono tante belle affermazioni senza nessuna vera controprova.

Non c'è nessuna dimostrazione al fatto che un americano buono come Garnett (quello che conosciamo, non quello evanescente di adesso) sia facile da trovare. Altrettanto vale per l'ala americana: sia Milano che Treviso, squadre che puntano allo scudo, hanno acquistato giocatori che si sono salvati a fatica a Livorno (pur facendo 20 pt di media) e se ne stanno pentendo.

Bello dire che bisogna puntare sugli italiani, specie se si chiamano Mordente e Ress. Peccato che non siamo più negli anni 60-70 quando Borghi comprava chi gli piaceva e quando voleva.

Se Tv, Si, Bo, Mi e Roma si assicurano i giovani migliori è solo perchè ne hanno le capacità economiche.

Una squadra con Mordente e Ress e un'ala americana sarebbe stata da primi 4 posti? Mi risulta che entrambi giocassero (e nemmeno in quintetto) in squadre che l'anno scorso sono finite più o meno a pari punti con la nostra sciagurata squadra.

45687[/snapback]

Secondo te meglio noi che firmiamo con un biennale Garnett, o Biella che da un triennale a Sefolosha? Dimenticavo, Biella e nn Roma o milano, quando si è fatto male Bremer il giorno dopo già sapeva chi prendere, questa è una società organizzata e con un budget inferiore al nostro.

Edited by sertar
Link to comment
Share on other sites

Secondo te meglio noi che firmiamo con un biennale Garnett, o Biella che da un triennale a Sefolosha? Dimenticavo, Biella e nn Roma o milano, quando si è fatto male Bremer il giorno dopo già sapeva chi prendere, questa è una società organizzata e con un budget inferiore al nostro.

45689[/snapback]

Budget inferiore, dietro a noi lo scorso anno, dietro anoi quest'anno. Tutto logico.

Sono d'accordo con te sui concetti espressi, ho un pò di remore se questi possano essere applicati a Varese e soprattutto alla Varese di questo mercato.

Magnano voleva Mordente e Digbeu, questo è risaputo, e se fosse arrivato Mordente non avremmo Garnett.

Se Mordente non è arrivato è per una questione economica.

Se poi 2 anni a Garnett sono un errore e sarebbe stato meglio un 1+1 per motivi motivazionali non lo so.

Collins mi sembra una scelta di chi il mercato lo ha guardato anche fuori Italia. Sicuramente si è voluto rischiare meno degli scorsi anni, visto che le scommesse erano state perse tutte.

Link to comment
Share on other sites

L'anno scorso i tifosi invocavano una squadra che, pur non dominando gli avversari e vincendo sempre, lottasse in ogni partita onorando la propria maglia.

Quest'anno abbiamo la squadra che lotta, siamo 5-4 in campionato e perfettamente in linea con l'obiettivo dichiarato dalla società, eppure sono già stati costituiti i tribunali di inquisizione nei confronti dei singoli giocatori e di chi li ha scelti in estate.

45687[/snapback]

Nessun tribunale di inquisizione è giustificato.

Guardarsi dentro ed attorno è doveroso ed ho fiducia che la società lo faccia sempre.

Non piacerà, ma previsioni di risultati vanno fatte sempre per capire se stiamo o meno centrando gli obiettivi.

Sabato è una partita che vale doppio (triplo per chi ci mette il valore del derby).

Vale 2 punti in classifica e 2 punti nella classifica avulsa che potrebbe risultare.

Ci servono 4 vittorie Cantù compresa, 5 se non arriva Cantù.

Siamo in linea con i nostri obiettivi?

Link to comment
Share on other sites

Concordo cons sertar sui giovani ma secondo me GARNETT era il massimo che potevam prendere con le risorse a disposizione.Chiaro che avere in più Digbeu avrebbe giovato alla squadra.DJC Money e Digbeu con Hafnar e Bolzo dalla panchina.

A proposito di giovani noi siamo in tempo a prenderene alcuni già affermati che guadagnano poco.Penso a Garri che si stariprendendo a Biella e sarebbe un bel 4/5 con tiro da 3.Poi Boscagin che è un esterno tuttofare come il meneghin dei bei tempi(Se non sbaglio non arriva a 60mila euro annui...).Poi Pietro Aradori(citato da sertar) che è una guardia di 194 da c.pusterlengo,ex gemello di Gallinari.Quest'anno ha spazio e sta sui 12 di media in un campionato difficile come la B1.Ah è un classe 88.....Non è un gran tiratore ma si potrebbe forgiarlo per bene no??

Poi ci sono i nostri canavesi Sacchetti Franz Conti che sono già meglio per me di allegretti.Loro qualcosa di buono lo hanno fatto vedere sa subito sia in B1 che in legadue.Io allegretti a parte le giovanili e una bella partita con biella 2 anni fa(tripla decisiva nel supplementare)non l'ho mai visto come un vero giocatore da seria A.

Per il nostro futuro è molto importante che la Robur VA venga promossa in B1 e diventi il nostro serbatoio di talenti.Se l anno prossimo saranno in B1 vedremo finalmente all opera in un bel campionato Santambrogio Padova e sopratutto la grande speranza Rosignoli( che secondo me non ha niente in meno del Bruttini della Fortitudo!).

Link to comment
Share on other sites

Ad esempio una squadra con:

COLLINS

GARNETT

HAFNAR

JAGODNIK(OKULAJA)

HOWELL

BOLZONELLA BOSCAGIN GHIACCI FERNANDEZ GARRI DEPOL MENEGHIN

I soldi risparmiati per Albano Allegretti farabello ci permetterebbero di prendere il mezzo lungo jagodnik (a. 205 cm)micidiale da 3 punti.GIoca nel sopot che ha battuto milano e lui ha fatto 7/9 da 3.In alternativa un Okulaja sano e voglioso di riscatto.MA è sugli italiani che si DEVE investire.Nel team immaginario che ho fatto ce ne sono 7 (1 di passaporo,fernandez).

Link to comment
Share on other sites

Per ora dico solo qs.: per quello che vale, confermo che Sertar mi ha inviato i 2 msg venerdì e sabato... :rolleyes:

45716[/snapback]

Nessun dubbio sul fatto che il post fosse stato scritto prima della partita, ci mancherebbe (fra l'altro parla di ipotesi di sconfitta con Udine e si è pure toccato ^_^ ).

Link to comment
Share on other sites

Ad esempio una squadra con:

COLLINS

GARNETT

HAFNAR

JAGODNIK(OKULAJA)

HOWELL

BOLZONELLA BOSCAGIN GHIACCI FERNANDEZ GARRI DEPOL MENEGHIN

I soldi risparmiati per Albano Allegretti farabello ci permetterebbero di prendere il mezzo lungo jagodnik (a. 205 cm)micidiale da 3 punti.GIoca nel sopot che ha battuto milano e lui ha fatto 7/9 da 3.In alternativa un Okulaja sano e voglioso di riscatto.MA è sugli italiani che si DEVE investire.Nel team immaginario che ho fatto ce ne sono 7 (1 di passaporo,fernandez).

45723[/snapback]

Però non ne hai messo neanche uno in quintetto...

Link to comment
Share on other sites

Ad esempio una squadra con:

COLLINS

GARNETT

HAFNAR

JAGODNIK(OKULAJA)

HOWELL

BOLZONELLA BOSCAGIN GHIACCI FERNANDEZ GARRI DEPOL MENEGHIN

I soldi risparmiati per Albano Allegretti farabello ci permetterebbero di prendere il mezzo lungo jagodnik (a. 205 cm)micidiale da 3 punti.GIoca nel sopot che ha battuto milano e lui ha fatto 7/9 da 3.In alternativa un Okulaja sano e voglioso di riscatto.MA è sugli italiani che si DEVE investire.Nel team immaginario che ho fatto ce ne sono 7 (1 di passaporo,fernandez).

45723[/snapback]

un solo 5 (tra l'altro atipico) e troppi 4.. a parte boscagin e garri, che prenderei al volo, mi sembra una squadra non di livello superiore all'attuale

Link to comment
Share on other sites

Ad esempio una squadra con:

COLLINS

GARNETT

HAFNAR

JAGODNIK(OKULAJA)

HOWELL

BOLZONELLA BOSCAGIN GHIACCI FERNANDEZ GARRI DEPOL MENEGHIN

I soldi risparmiati per Albano Allegretti farabello ci permetterebbero di prendere il mezzo lungo jagodnik (a. 205 cm)micidiale da 3 punti.GIoca nel sopot che ha battuto milano e lui ha fatto 7/9 da 3.In alternativa un Okulaja sano e voglioso di riscatto.MA è sugli italiani che si DEVE investire.Nel team immaginario che ho fatto ce ne sono 7 (1 di passaporo,fernandez).

45723[/snapback]

Togline uno e mettici Airfrance, poi sono piu che d'accordo con te!!

Link to comment
Share on other sites

(taglio perchè era lunga...)

45662[/snapback]

La squadra di quest'anno ha i ruoli coperti. Poi possiamo anche dire che sarebbe stato meglio questo o quello, però almeno non abbiamo fatto la squadra con l'album delle figurine. Anche sul settore giovanile ci sono idee più chiare, il solo fatto di cercare una collaborazione con le società storicamente più forti nei vivai, significa che:

1.si ritorna a investire sui giovani;

2.si ha la possibilità di svezzare i giovani in campionati difficili;

3.si hanno tanti collaboratori, scout, tecnici, occhi, consulenti, vocine, spioni chiamali come vuoi, per scoprire i Belinelli e i Cinciarini del futuro.

Su Mordente, sono in disaccordo totale. Ringrazio il cielo che la Signorina Silvani abbia scelto Treviso, non mi è mai piaciuto e ancora oggi non capisco dove sia tutta sta bravura. Forse nell'abbassamento del livello generale del basket italiano? Se mi parli di visti, avrei preferito Larranaga, tira, difende, è comunitario e può giocare anche da tre.

Ress, invece, ha ancora molto da dimostrare ma credo che abbia scelto quello che oggi è l'ambiente migliore per un giovane ambizioso.

Altrove avrebbe fatto la fine di un, chessò.... Gigli... Gigli... Gigli... chi era costui?

Per il resto, quest'anno saranno tante le squadre che indovineranno il filotto di vittorie ed entreranno in crisi con la stessa facilità, perchè è un campionato equlibrato e difficile. Tranne Siena, tutte le altre prime 9 hanno sconfitte da vergognarsi. Perdere con Napoli e Udine e magari anche Cantù, ci può stare, l'importante è non perdere la testa.

L'ho già detto quest'estate, è un campionato da alti e bassi continui, roba da impazzire, alle F8 e ai play off ci arriverà la squadra e l'ambiente più saldo di nervi.

Noi, a leggere VFB oggi, non lo siamo...

Link to comment
Share on other sites

un solo 5 (tra l'altro atipico) e troppi 4.. a parte boscagin e garri, che prenderei al volo, mi sembra una squadra non di livello superiore all'attuale

45761[/snapback]

beh dai inferiore no eh?? Ti ho tolto albano e allegretti e anche farabello e ti ho messo 3 bei giocatorini non negarlo.. :huh:

SI forse un 5 grosso ci vorrebbe ma forse è magnano che non lo usa nel suo tipo di gioco.Se sono 2 o 3 ali forti con propensioni al rimbalzo è meglio.Penso a Oberto Scola e Wolkowiski che sono tre 4/5 forti al tiro e fisicamente.Tutti e tre stanno sui 7/8 rimba a partita no?

Link to comment
Share on other sites

Però non ne hai messo neanche uno in quintetto...

45737[/snapback]

ooppss rimedio subito.Dico Garri in Q che è più fresco di Okulaja(e più si integra con Howell) e Hafnar come primo cambio degli esterni con Boscagin ala piccola! :lol:

COllins Garnett Boscagin Garri Howell. Hai ragione sai mi piace anche di più da leggere! :huh:

Link to comment
Share on other sites

Togline uno e mettici Airfrance, poi sono piu che d'accordo con te!!

45878[/snapback]

Hai ragione! Ma chi tolgo??? Sai che di questa squadra l unico a cui rinuncerei tra gli esterni è garnett! Ma dopo al tiro da fuori ,come diceva il buon commissario Logatto:" Sono volatili per diabetici! " :huh::lol:^_^

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...