Jump to content

Oioli questa sera ospite a Basketball


Recommended Posts

Sarà Mario Oioli, direttore sportivo della Whirlpool Pallacanestro Varese, l'ospite della puntata di questa settimana di "Basketball", il rotocalco cestistico di Telesettelaghi condotto in studio da Davide Gardini e Giuseppe Sciascia

La trasmissione, in onda questa sera alle 21 con replica alle 12,45 di domani, presenterà insieme al dirigente varesino il derby di domani tra Vertical Vision e Whirlpool, con ampio spazio dedicato alla situazione della serie A1, delle coppe europee e in particolare su Varese con l'analisi del momento attuale e le prospettive future riguardo a mercato e settore giovanile.

Link to comment
Share on other sites

L'argomento principe come prevedibile è stato il derby

Più in generale:

Si è toccato l'argomento CollinsGarnett, ma senza andare a fondo. L'unica cosa su cui riflettere: Varese come noto gioca con grande controllo del ritmo e del cronometro, arrivando spesso negli ultimi 5-6 secondi dell'azione nella condizione di trovare l'uomo su cui finalizzare. Oioli ha precisato che questo è fattibile proprio perchè Varese presenta più uomini egualmente pericolosi.

Riflettendo penso: non è che tutte le domande sugli schemi su Garnett in uscita dai blocchi non trovino risposta proprio per questa ricerca dell'uomo migliore nel momento migliore?

Oioli poi ha ventilato la possibilità che potremo vedere più spesso Fernadez più vicino canestro, contemporaneamente in coppia con Howell.

Link to comment
Share on other sites

penso che collins-garnett o fernandez-howell siano solo 2 delle 125 milioni di cazzate (inteso come "situazioni da interpretare") che si presentano nel corso di una stagione per poter vincere più partite possibili.

perchè è questo l'obiettivo ultimo, no?

vincere ogni singola partita.

e questo non dipende da un solo singolo aspetto o da una sola singola situazione.

se vincere-perdere dipendesse da uno-due-dieci ma anche quindici aspetti potremmo fare gli allenatori o i gm anche noi...

invece la nostra capacità di considerare solo poche chiavi interpretative ci permette al massimo di fare (o scimmiottare) i giornalisti ^_^

Link to comment
Share on other sites

penso che collins-garnett o fernandez-howell siano solo 2 delle 125 milioni di cazzate (inteso come "situazioni da interpretare") che si presentano nel corso di una stagione per poter vincere più partite possibili.

perchè è questo l'obiettivo ultimo, no?

vincere ogni singola partita.

e questo non dipende da un solo singolo aspetto o da una sola singola situazione.

se vincere-perdere dipendesse da uno-due-dieci ma anche quindici aspetti potremmo fare gli allenatori o i gm anche noi...

invece la nostra capacità di considerare solo poche chiavi interpretative ci permette al massimo di fare (o scimmiottare) i giornalisti  :lol:

46774[/snapback]

Credo che il bello del forum sia anche questo, infondo è lo sport prefertito dagli italiani: essere un allenatore di qualsiasi cosa e gm di qualsiasi squadra.

Però ridendo e scherzando di cose giuste ne saltano fuori tante, magari io ne dico 1, tu ne dici 3 un altro 2 un altro ancora 7 e moltiplicati per il forum arriviamo ai 125 milioni di cazzate che servono a fare una squadra ed allora perchè non assumerci tutti??

Certo meglio 1 testa che produca che 125 milioni di cazzate che 400 che ne producono quasi lo stesso numero, ma si sa siamo in Italia e tutto e possibile..... ^_^:lol:

Link to comment
Share on other sites

...

invece la nostra capacità di considerare solo poche chiavi interpretative ci permette al massimo di fare (o scimmiottare) i giornalisti  :lol:

46774[/snapback]

:lol: ...caustico o semplicemente ironico? ... ^_^:lol:

Comunque il Nostro è un semplice Forum di Basket, ed andrebbe preso con un pò di leggerezza, ironia, sospeso divertissement...no? :lol:

Link to comment
Share on other sites

invece la nostra capacità di considerare solo poche chiavi interpretative ci permette al massimo di fare (o scimmiottare) i giornalisti  :lol:

46774[/snapback]

Vorrei sincerarmi Stewe, se il tuo pensiero è stato compreso, da me, in maniera corretta.

Da quello che posso dedurre , dalle tue parole, i " giornalisti" hanno una visione piuttosto limitata riguardo la globalità delle situazioni e degli eventi.

Sicuramente, può essere. Nel giornalismo, come in ogni professione, ci sono eccellenti, discreti, mediocri professionisti.... e poi ci sono i servi di padrone.

Bene, credo non si possa banalizzare :lol: il giornalismo sportivo e non, nell'arco della sua storia ci ha regalato anche ottime menti e penne !

Un saluto Luna ^_^

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...