Jump to content

Solito sguardo alla classifica


Recommended Posts

Ne mancano solo 3 alla fine del girone di andata.

Nonostante Stewe abbia dichiarato che non si devono fare calcoli combinatori ma andare avanti una partita alla volta io butto lì alcune possibilità.

Vi e mi risparmio di calcolare tutte le possibilità dando per scontato alcuni risultati.

Le squadre coinvolte sono 6 e si giocano 3 posti infatti la situazione è:

BOV 18 giocherà con RST @VA NA

VA 16 @MI BOV @ TE

UD 16 @RC @TV BOF

MI 16 VA @BI RM

BI 14 AV MI @CNT

RE 12 @CNT CDO @AV

RE ha qualche possibilità vincendole tutte (cosa non impossibile)

Anche Biella può vincerle tutte.

Milano è la squadra più indecifrabile, potrebbe vincerle o perderle tutte.

Per Udine 2 punti sembrano la previsione più realistica.

BOV 2 punti sicuri e due partite difficili

Noi due scontri diretti più una trasferta abbordabile, ammesso che esistano, per noi trasferte abbordabili.

Alcune possibilità:

La certezza matematica la si ha solo vincendo tutte e 3 le partite.

Con 3 vittorie si va in F8

Con 2 vittorie si va in F8 dipendiamo dai risultati altrui, soprattutto dobbiamo sperare che Udine ne vinca solo una. Se una delle due fosse Milano le probabilità aumenterebbero ma non avremmo comunque certezze.

Con 1 vittoria qualche possibilità soprattutto se la vittoria è a Milano e RE le vince tutte e ci raggiunge aggiungendo una squadra con cui abbiamo vinto nella classifica avulsa.

Con 0 vittorie: ritenta sarai più fortunato.

Certo che Milano undicesima sarebbe bello...

La sfera di cristallo dice 2 vittorie e si va a Forlì.

Link to comment
Share on other sites

Io nn caricherei di troppe responsabilità la partita di sabato, come ho letto: basterebbe vincere con la Virtus e a Teramo per essere nelle final eight. Udine ha un calendario impossibile...A Reggio, esordio con vittoria del paron, a Treviso e in casa con la Fortitudo che nn ti regala mai nulla...massimo 2 punti.

Link to comment
Share on other sites

BOV 18  giocherà con RST  @VA  NA

VA 16  @MI BOV @ TE

UD 16  @RC @TV BOF

MI 16  VA @BI RM

BI 14  AV MI @CNT

RE 12 @CNT CDO @AV

51799[/snapback]

personalmente la penso così:

la qualificazione sarà a 20 punti, quindi RE senza chance, BI solo teoriche....

restano:

BOV, 4 punti credo li farà... quindi ipoteticamente chiude a 22

VA, UD, MI per 2 posti.... sempre dovendo arrivare a 20.... e secondo me ci arrivano tutte, almeno UD e MI su VA non dico nulla....

conclusione: UD ha vinto sia con noi che con Milano, chi vince tra noi e Milano il derby si prende il secondo posto in classifica avulsa...

personalmente credo sia più facile per noi vincere a Milano che non a Teramo, quindi....

Edited by stefanoABC
Link to comment
Share on other sites

Io nn caricherei di troppe responsabilità la partita di sabato, come ho letto: basterebbe vincere con la Virtus e a Teramo per essere nelle final eight. Udine ha un calendario impossibile...A Reggio, esordio con vittoria del paron, a Treviso e in casa con la Fortitudo che nn ti regala mai nulla...massimo 2 punti.

51804[/snapback]

Non è una partita da dentro o fuori, però attenzione che vincendo le ultime due e perdendo a Milano potremmo anche arrivare a pari con loro e con altri ed avremmo una partita persa nella classifica avulsa.

Link to comment
Share on other sites

Ma è chiaro che se le vinciamo tutte sempre i conti possiamo non farli e vinciamo scudetto ed eurolega per vent'anni di fila.

Però saperli fare è meglio.

Perchè se sono a -3 a 20 secondi dalla fine palla in mano voglio sapere se devo vincere per forza o se posso perdere di 4.

E se la prossima partita è un dentro/fuori devo saperlo perchè se ho un giocatore con mezza linea di febbre e una partita due giorni dopo devo sapere quale delle due è più importante.

Ripeto i conti bisogna saperli fare, che poi sia più importante vincere e che le partite si giocano una alla volta nessuno lo mette in dubbio.

Fra l'altro fra le varie grandi cose della Ignis, mi sembra vantiamo un autocanestro volontario fatto perchè i conti sapevamo farli.

OT JMC nella partita di andata a Madrid il conto non lo ha saputo fare con il fallo all'ultimo secondo.

Link to comment
Share on other sites

Ma è chiaro che se le vinciamo tutte sempre i conti possiamo non farli e vinciamo scudetto ed eurolega per vent'anni di fila.

Però saperli fare è meglio.

Perchè se sono a -3 a 20 secondi dalla fine palla in mano voglio sapere se devo vincere per forza o se posso perdere di 4.

E se la prossima partita è un dentro/fuori devo saperlo perchè se ho un giocatore con mezza linea di febbre e una partita due giorni dopo devo sapere quale delle due è più importante.

Ripeto i conti bisogna saperli fare, che poi sia più importante vincere e che le partite si giocano una alla volta nessuno lo mette in dubbio.

Fra l'altro fra le varie grandi cose della Ignis, mi sembra vantiamo un autocanestro volontario fatto perchè i conti sapevamo farli.

OT JMC nella partita di andata a Madrid il conto non lo ha saputo fare con il fallo all'ultimo secondo.

51832[/snapback]

il giocatore che a -3 a 20 secondi dalla fine palla in mano non prova a vincere non può giocare nella mia squadra.

così anche chi è in dubbio x giocare con mezza linea di febbre.

anche perchè mi sembra che le partite del campionato siano 34 e non 17.

la coppa italia è solo l'intergiro di una tappa un po' più lunga.

Link to comment
Share on other sites

il giocatore che a -3 a 20 secondi dalla fine palla in mano non prova a vincere non può giocare nella mia squadra.

così anche chi è in dubbio x giocare con mezza linea di febbre.

anche perchè mi sembra che le partite del campionato siano 34 e non 17.

la coppa italia è solo l'intergiro di una tappa un po' più lunga.

51841[/snapback]

tutto vero e condivisibile... però, solo due cose

1. secondo me il rischio di un arrivo a tre (UD, MI, VA) a 20 per due posti non è da scartare: in quel caso UD 4 la vincente di MI-VA 2, l'altra a 0....

2. a -3 a 20 secondi dalla fine... dipende in che condizioni sono... se sono il coach e sono nel ritorno di una partita di Uleb vinta di 4 all'andata non dico al mio play di forzare un tiro, ma di aspettare che tanto gli faranno fallo...

a volte (non sempre, sia chiaro) qualche piccolo conto serve....

Edited by stefanoABC
Link to comment
Share on other sites

tutto vero e condivisibile... però, solo due cose

1. secondo me il rischio di un arrivo a tre (UD, MI, VA) a 20 per due posti non è da scartare: in quel caso UD 4 la vincente di MI-VA 2, l'altra a 0....

2. a -3 a 20 secondi dalla fine... dipende in che condizioni sono... se sono il coach e sono nel ritorno di una partita di Uleb vinta di 4 all'andata non dico al mio play di forzare un tiro, ma di aspettare che tanto gli faranno fallo...

a volte (non sempre, sia chiaro) qualche piccolo conto serve....

51843[/snapback]

1 si, ai fini "qualificazione coppa italia" la partita di sabato è molto importante.

2 se sei -3 a 20 secondi dalla fine e hai vinto di 4 all'andata devi pensare solo a tirare bene i tiri liberi.

Link to comment
Share on other sites

1)ClimaMio 14-3

2)Treviso 12-5*

2)Napoli 12-5*

2)Siena 12-5*

5)Roma 11-6

6)Castelmaggiore 11-6

7)Milano 10-7

8)Varese 9-8

9)Biella 9-8

10)Udine 8-9

11)Teramo 7-10

12)Livorno 7-10

13)Cantù 7-10

14)Reggio E. 7-10

15)Capo d'Orlando 5-12

16)Viola Rc 5-12

17)Roseto 5-12

18)Avellino 3-14

*dipende dallo scarto di Siena-Treviso

Partite decisive:Viola-Udine alla 15° e Cantù-Biella alla 17°,se vincono Reggio C. e Cantù Varese è dentro.

Edited by 1bennett4
Link to comment
Share on other sites

il giocatore che a -3 a 20 secondi dalla fine palla in mano non prova a vincere non può giocare nella mia squadra.

così anche chi è in dubbio x giocare con mezza linea di febbre.

anche perchè mi sembra che le partite del campionato siano 34 e non 17.

la coppa italia è solo l'intergiro di una tappa un po' più lunga.

51841[/snapback]

Stewe...stavolta ti quoto alla stragrande !!!!

Link to comment
Share on other sites

il giocatore che a -3 a 20 secondi dalla fine palla in mano non prova a vincere non può giocare nella mia squadra.

così anche chi è in dubbio x giocare con mezza linea di febbre.

anche perchè mi sembra che le partite del campionato siano 34 e non 17.

la coppa italia è solo l'intergiro di una tappa un po' più lunga.

51841[/snapback]

La premessa era aver vinto di 4 all'andata. In quel caso non provi a vincere, ti fai fare il fallo tenendo palla e la butti dentro per perder di 1.

Il giocatore con mezza line di febbre deve sempre dire "sono pronto".

I conti li deve fare l'allenatore/società non il giocatore.

Dire le partite sono 34 e non 17 e valgono tutte due punti in questo frangente equivale a dire "la Coppa Italia" non vale niente. Non sono d'accordo e sa un po' di volpe ed uva.

Link to comment
Share on other sites

alla quindicesima giornata non ti puoi amministrare.

alle trentaduesima si.

questo non toglie valore alla coppa italia.

un traguardo importante per tutti.

non si può rallentare all'intertempo.

davanti al traguardo si.

Link to comment
Share on other sites

alla quindicesima giornata non ti puoi amministrare.

alle trentaduesima si.

questo non toglie valore alla coppa italia.

un traguardo importante per tutti.

non si può rallentare all'intertempo.

davanti al traguardo si.

51949[/snapback]

Qui bisogna sprintare all'intergiro, non rallentare.

Quello che in tanti stiamo dicendo è che a Milano c'è in palio un abbuono che ci serve un casino per recuperare dei secondi preziosi persi per delle maledette forature (o forse ci siamo attardati al rifornimento).

Quindi a tutta per i prossimi 3 chilometri.

Link to comment
Share on other sites

...

...Fra l'altro fra le varie grandi cose della Ignis, mi sembra vantiamo un autocanestro volontario fatto perchè i conti sapevamo farli.

...

51832[/snapback]

Curiosita'. Non vorrei dire sciocchezze, e mi perdoneranno eventualmente i cultori della Ignis, ma mi pare che l'autocanestro lo fece il Real Madrid a Varese per evitare dei pericolosi supplementari: preferi' perdere di 2 che non andare al supplementare e rischiare 5' di rimonta varesina (--> gap maggiore) gia' in atto...

Link to comment
Share on other sites

Curiosita'. Non vorrei dire sciocchezze, e mi perdoneranno eventualmente i cultori della Ignis, ma mi pare che l'autocanestro lo fece il Real Madrid a Varese per evitare dei pericolosi supplementari: preferi' perdere di 2 che non andare al supplementare e rischiare 5' di rimonta varesina (--> gap maggiore) gia' in atto...

52064[/snapback]

La so esattamente al contrario. Tutti a studiare e risolvere il dilemma.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...