Jump to content

oggi inizia il 6 nazioni


EmaZ
 Share

Recommended Posts

TORNEO SEI NAZIONI

Rugby - Torneo 6 Nazioni 2006

Per il terzo anno consecutivo LA7 trasmetterà in diretta ed in esclusiva, tutte le partite del 6 Nazioni 2006 di rugby, il più antico e affascinante torneo sportivo del mondo.

"Siamo vicini agli azzurri, sarà una stagione importante per la nostra nazionale e per LA7 - ha commentato il direttore dello sport di LA7 Aldo Biscardi - seguiremo con passione l'Italia del rugby con la speranza di migliorare i risultati conseguiti sino ad ora. Seguirò con attenzione, e da tifoso degli azzurri, le imprese dei nostri ragazzi. Il nostro obiettivo è di rendere sempre più popolare il rugby, uno sport di grande lealtà e sportività". "Sono orgoglioso del fatto che il rugby abbia adottato per primo l'utilizzo della moviola in campo e spero che anche il calcio ne segua l'esempio al più presto possibile"

Nella prima giornata, sabato 4 febbraio 2006, gli azzurri, guidati dal commissario tecnico Pierre Berbizier, affronteranno l'Irlanda al Lansdowne Road di Dublino.

L'incontro d'esordio avrà inizio alle ore 14.30 e sarà anticipato da un prepartita di presentazione dell'incontro con interviste agli azzurri e con la storia del Lansdowne Road, uno dei più antichi stadi europei, l'unico che prevede ancora - ma soltanto per le partite di rugby - un settore con i posti in piedi.

Al termine della partita degli azzurri LA7 rimarrà collegata con il 6 Nazioni trasmettendo in diretta dal Flaminio di Roma il tradizionale "terzo tempo" di Irlanda - Italia.

A seguire l'attesissimo confronto tra i campioni del mondo dell'Inghilterra e del Galles, vincitore della scorsa stagione. Il calcio d'inizio di quest'ultimo match è previsto per le ore 16.30, anche questa partita sarà preceduta da uno speciale.

La grande avventura del rugby su LA7 inizia con la Coppa Del Mondo 2003, seguita dal Torneo 6 Nazioni 2004 e 2005 e dai Jaguar Test Match 2004 e 2005. Il 6 Nazioni 2005, in onda nel febbraio dello scorso anno, ha registrato un totale di quasi 13 milioni di spettatori. Il picco di ascolti è stato raggiunto in occasione della partita Scozia - Italia con una share del 5,8%.

Per le partite dell'Italia al Flaminio LA7 integrerà la produzione della Bbc con approfondimenti.

Si conferma così l?impegno della rete per offrire al proprio pubblico la possibilità di seguire gli eventi più prestigiosi e interessanti legati al mondo del rugby. Uno sport ricco di appassionati, molti dei quali insospettabili, che su LA7 ha fatto segnare sempre grandi successi, anche in termini di ascolti.

Il calendario degli incontri:

- prima giornata:

4 febbraio Irlanda-Italia ore 14.30; Inghilterra-Galles ore 16.30

5 febbraio Scozia-Francia ore16.00

- seconda giornata:

11 febbraio Francia-Irlanda ore 14.30; Italia-Inghilterra ore 17.00

12 febbraio Galles-Scozia ore 16.00

- terza giornata:

25 febbraio Francia-Italia ore 15.00; Scozia-Inghilterra ore 18.30

26 febbraio Irlanda-Galles ore 15.00

- quarta giornata:

11 marzo Galles-Italia ore 14.30; Irlanda-Scozia ore 16.30

12 marzo Francia-Inghilterra ore 16.00

- quinta giornata:

18 marzo Italia-Scozia ore 14.30; Galles-Francia ore 16.30

19 marzo Inghilterra-Italia ore 18.30

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 102
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Non fare il bigotto e sii sincero dai, arbitraggio triste, ci ha punito (forse non troppo, però per noi anche il poco è importantissimo).

Triste ancor piu il comportamento di alcuni giocatori irlandesi, dai quali ci si aspetterebbe un altro tipo di comportamento.

e parliamo da una parte sola che sto male:D

Link to comment
Share on other sites

Non fare il bigotto e sii sincero dai, arbitraggio triste, ci ha punito (forse non troppo, però per noi anche il poco è importantissimo).

Triste ancor piu il comportamento di alcuni giocatori irlandesi, dai quali ci si aspetterebbe un altro tipo di comportamento.

e parliamo da una parte sola che sto male:D

58499[/snapback]

Non è essere bigotto Sheep....alcune interpretazioni arbitrali, non ci han favorito, è vero... però quel che mi hanno insegnato è che l'arbitro è sacro, quel che decide, giusto o sbagliato che sia è sacro.(infatti, secondo me, è stupendo non vedere sceneggiate napoletane ad ogni decisione arbitrale contro, come succede spesso nel calcio..... e ti assicuro che questa è una cosa che mi han fatto capire sin da subito, dal primo allenamento...non rispondere! e non parlare anche se ero dalla parte della ragione.....si ogni volta che aprivo bocca 50 flessioni e via discorrendo...)

Il poco è importantissimo, quel che mi consola è che siam rimasti in partita fino all'ultimo, con grinta e volontà......e questo mi fa ben sperare.

Le situazioni che hai detto te.andavano e vanno risolte sul campo....due bei cazzottoni in faccia da subito e magari il loro capitano perdeva da subito il vizio di scalciare la gente a terra....è così che si sarebbe dovuto fare.......

il Fatto è che devi farglielo capire sin da subito, perchè una volta che gli permetti di fare certe cose, loro vedendo di rimanere impuniti, cercheranno di rifarle ancora.

(se hai notato, verso il finire della partita, bergamasco è andato subito in pulizia verso quello che scalciava)

Edited by EmaZ
Link to comment
Share on other sites

Io sono pienamente con Emaz!

Possiamo star qui a parlarne fino a domani ma nel rugby l'unica cosa che conto nel dopo partita è LA BIRRA!

Sono convinto che cmq una volta è andata male...ma capita anche questo!

La prossima volta sarà meglio e cmq dopo la rabbia iniziale è meglio pensare alle cose belle!

Ad un'Italia che ha giocato tanto tanto ha placcato forte e pressato molto, finalmente ho visto un'Italia che ha giocato un'ottimo rugby in un tempio!

Ultima parola per O'Driscol...ma va be' tutti hanno giornate storte, non è stato assolutamente all'altezza, ma essere così nervoso non è da campione quale LUI E'!!!

Link to comment
Share on other sites

Io sono pienamente con Emaz!

Possiamo star qui a parlarne fino a domani ma nel rugby l'unica cosa che conto nel dopo partita è LA BIRRA!

Sono convinto che cmq una volta è andata male...ma capita anche questo!

La prossima volta sarà meglio e cmq dopo la rabbia iniziale è meglio pensare alle cose belle!

Ad un'Italia che ha giocato tanto tanto ha placcato forte e pressato molto, finalmente ho visto un'Italia che ha giocato un'ottimo rugby in un tempio!

Ultima parola per O'Driscol...ma va be' tutti hanno giornate storte, non è stato assolutamente all'altezza, ma essere così nervoso non è da campione quale LUI E'!!!

58703[/snapback]

Concordo

sia esser pinamente con emaz B)

sia per la birra

che per tutto il resto

Link to comment
Share on other sites

Io tifo Inghilterra è ho qualche speranza più di voi  ;)

anche se i Campioni del Mondo non sono più così indomabili quest'anno!!!  ;)

58778[/snapback]

Bella!

se l'italia perde contro l'inghilterrsa non farti vedere al palazzo per un mese..........che è meglio! ^_^

Link to comment
Share on other sites

Navigando qua e la....

SEI NAZIONI: I MEDIA IRLANDESI STIGMATIZZANO L'ARBITRAGGIO DI PEARSON

autore foto: courtesy of Aaron Persico

5/2/2006, I MEDIA IRLANDESI STIGMATIZZANO L’ARBITRAGGIO DI PEARSON E DENUNCIANO LE ANGHERIE SUBITE DALL’ITALIA

Dublino – Tutta i media irlandesi, molto sportivamente, hanno espresso unanime condanna sull’operato dell’arbitro inglese di Irlanda-Italia Dave Pearson. Sul canale sportivo Channel 2 ripetutamente nel corso della giornata sono stati mostrati gli errori determinanti e condizionanti operati da Pearson. Neanche la stampa domenicale è stata tenera. Il quotidiano domenicale più autorevole di Dublino, Sunday Independent in tre differenti articoli torna sulla gravità condizionante degli episodi con titolazioni, foto e commenti su tre paginoni dedicate ad Irlanda-Italia.

Titolo a nove colonne: IRELAND’S LUCKY BREAK, che sta per il fortunoso breack dell’Irlanda che , prima della concessione della meta di Bowe perdeva per 10-13 e poi si è ritrovata in vantaggio per 17-13.

La grande foto centrale del Sunday Independent mostra l’episodio incriminato con Mauro Bergamasco che gira al volo Bowe impedendogli la segnatura. La didascalia: “Tommy Bowe attraversa la linea di meta sollevato da Mauro Bergamasco. L’arbitro concede la meta!”

Scrive la “prima penna” del principale giornale di Berlino, Brendan Fanning: “L’Italia ha cercato di bloccare la stagione irlandese prima ancora che iniziasse e sarebbe potuto accadere se non fosse stato per una decisione arbitrale malaccorta. L’inglese Dave Pearsoon ha praticamente scarcerato l’Irlanda assegnando a Tommy Bowe una meta senza che lui avesse fatto toccare il pallone a terra.”

Ed ancora Fanning: “…Vita dura per gli italiani nel Sei Nazioni. Prima hanno dovuto aspettare anni per parteciparvi e quando le porte si sono finalmente aperte hanno trovato sulla loro strada molti arbitri pronti a fischiare loro sempre contro. ……..L’Irlanda stava arrancando dietro 10-13, fortunati a chiudere il primo tempo a livello, ma le cose nella ripresa stavano andando di peggio in peggio quando….. Bowe stava varcando la linea di meta quando veniva preso da Mauro Bergamasco. Il flanker operava un brillante placcaggio facendo rollare Bowe lontano dal ponte. A prima vista ed ad occchio nudo, un episodio perlomeno da rivedere al video perché era ovvio che c’era materia da contendere sul fatto che la palla avesse o meno toccato il terreno. L’arbitro Dave Pearson decideva altrimenti. Niente video-referee : meta e cinque punti ( che poi con la trasformazione di O’Gara diventavano sette) all’Irlanda che scavalcava l’Italia 17-13. Una meta che non ci è mai stata: Lo stesso Bowe appariva imbarazzato mentre rientrava a centro campo. L’incicdente ha fatto volgere il match a favore dell’Irlanda. L’Italia non ha ccuato il colpo, ma non è più riuscita a riproporsi in vantaggio. Si è trattato di un vero e proprio travisamento dei fatti. Anche nel caso della prima meta irlandese ci sarebbe stata materia per il video-referee, ma Pearson è apparso felice di assegnarla quando ancora i corpi dei giocatori si stavano sciogliendo dalla maul.

Molto critico anche Eamonn Sweeney. “….. Alla fine possiamo essere felici di avercela fatta a vincere…….Paul O’Connel deve ringraziare per la sua designazione di Man of the Match l’arbitro Dave Pearson………inneggiando al Cieco Arbitro Inglese. Quando Tommy Bowe ha superato la linea di meta non è apparso mettere la palla a terra. Un replay dell’azione lo avrebbe dimostrato, ma Mister Parson ha deciso una mossa retro tornando a quando non esisteva il video-referee. …… L’Italia è stata presa in giro così spesso dagli arbitri che possono essere scusati se pensano di essere ancora visti come una aggiunta non benvenuta al vecchio Sei Nazioni. Non è la prima volta che noi approfittiamo delle loro sfortune , ma mai tali decisioni sono apparsi vitali come questa. Possiamo fare le disquisizioni che vogliamo sul come sia stato difficile fare lievitare il nostro gioco venendo trascinati in basso al livello degli italiani, ma quello che risulta sicuro che si è trattato di una partita giocata fra due squadre con uguali capacità.”

Anche John O’Brien appare critico:”Fino a 5minuti dalla fine gli italiani presenti erano convinti di poter dire ancora la loro. Poco prima lo speaker aveva annunciato la designazione di Paul O’Connel a Man of The Match sollevando derisione perché l’onore sarebbe stato assai meglio meritato al magnifico mediano di apertura italiano Ramiro Pez capace di guidare la sua squadra alla conquista di un grande risultato mancato per molto poco”.

BERGAMASCO: NON ERA META

Roma- Marco Bergamasco avrebbe voluto passare alla storia per il bellissimo placcaggio che aveva fatto saltare la meta del sorpasso all’Irlanda con conseguente successo azzurro, invece di fare parte di un episodio anedottico di una non meta assegnata. “Sono certo la palla non ha mai toccato terra – spiega il flanker padovano- E’ stato il mio un placcaggio teso proprio ad impedirglielo. Ho sfruttato l’abbrivio di corsa sia mio che suo per afferrarlo al volo e rovesciarlo sulla schiena con io sotto. A toccare per terra è stato il mio gomito non il pallone. D’altronde i replay televisivi lo han mostrato chiaramente. Mi dispiace soprattutto perché ero certo che l’arbitro avrebbe richiesto l’intervento del video-referee e sono rimasto allibito quando ho visto che non lo faceva.

Link to comment
Share on other sites

Il bello del Rugby è questo se il torto c'è stato i primi ad ammetterlo sono quelli che ne hanno tratto un vantaggio proprio per questo esiste il terzo tempo esiste una sana scazzottata in campo e una birra fuori, proprio per questo è lo sport dove regna il RISPETTO reciproco!

Onore agli irlandesi che hanno vinto e agli italiani che hanno combattutto, ormai è passato Sabato la prossima battaglia!

Link to comment
Share on other sites

Ma quanto è meravigliosa la cultura sportiva del rugby!!!!!

Complimenti ai media irlandesi, certo che se l'arbitro da attaccare è pure Inglese ^_^:o

Cmq grande Italia e un bravo Berbezier: il gioco dell'Italia, come si era visto anche nei test match di novembre, è decisamente migliorato e il colpaccio sfiorato ci fà ben sperare.Oggettivamente questa filosofia di gioco "latina" si addice molto di più all'Italia. Però si deve migliorare sulle rimesse, abbiamo commesso certi errori :unsure:^_^

Link to comment
Share on other sites

Ma quanto è meravigliosa la cultura sportiva del rugby!!!!!

Complimenti ai media irlandesi, certo che se l'arbitro da attaccare è pure Inglese ^_^  :o

Cmq grande Italia e un bravo Berbezier: il gioco dell'Italia, come si era visto anche nei test match di novembre, è decisamente migliorato e il colpaccio sfiorato ci fà ben sperare.Oggettivamente questa filosofia di gioco "latina" si addice molto di più all'Italia. Però si deve migliorare sulle rimesse, abbiamo commesso certi errori :unsure:  ^_^

58996[/snapback]

No Complessivamente le Touche sono state buone....secondo me gli errori son dovuti alla fretta risolutrice...ovvero al vedersi li li attaccati all'Irlanda ed aver fretta di recuperare di andarli a prendere.

Molte touche le abbiamo giocate decisamente bene con schemi vari imprevisti e mai ripetitivi....gli errori son dovuti, secondo me, a fretta (come detto prima) e haimè incomprensione tra il tallonatore (quello che lancia le touche) è il destinatario.....

Comunque come detto son porpio entusiasta, bel gioco grinta e volontà...come non si vedeva da un po di tempo

Link to comment
Share on other sites

Fretta?! Bo forse anche il morale un po' è venuto a mancare nel momento in cui sembrava che ce la potevamo giocare, ma con l'uomo in meno abbiamo subito la meta...li siamo un po' crollati!

In ogni caso la voglia di giocare ogni pallone è stata fantastica!

Link to comment
Share on other sites

Fretta?! Bo forse anche il morale un po' è venuto a mancare nel momento in cui sembrava che ce la potevamo giocare, ma con l'uomo in meno abbiamo subito la meta...li siamo un po' crollati!

In ogni caso la voglia di giocare ogni pallone è stata fantastica!

59029[/snapback]

Questa è l'impressione che ho avuto io.....poi oh ovvio non sono ne cassandra nè sibilla Cooman :rolleyes:

Sì anche perchè Tuig prima eravamo li da loro a meno di tre metri a spingere, e sempre con l'uomo in meno abbiam portato a casa 3 punti poi nell'immediato ribaltamento di fronte ecco la loro meta...e questo ci ha tagliato le gambe

Link to comment
Share on other sites

Questa è l'impressione che ho avuto io.....poi oh ovvio non sono ne cassandra nè sibilla Cooman :rolleyes:

Sì anche perchè Tuig prima eravamo li da loro a meno di tre metri a spingere, e sempre con l'uomo in meno abbiam portato a casa 3 punti poi nell'immediato ribaltamento di fronte ecco la loro meta...e  questo ci ha tagliato le gambe

59044[/snapback]

Cmq se abbiamo giocato contro l'Irlanda in casa loro credo che quest'anno qualche sassolino dalle scarpette ce li possiamo togliere...anche perché già a giocarsele tutte cosi sarei molto contento!

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...