Jump to content

Siamo lontanni anni luce dalle prime!


Beppe
 Share

Recommended Posts

  • Replies 126
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Questa partita serviva per vedere la nostra competitività ad alto livello?Bene,abbiamo avuto una risposta chiarissima!Domenica a Bologna, oggi contro siena abbiamo dimostrto di essere una squadra da metà classifica, totalmente incapace di impensierire squadre di alta classifica!Era probabilissimo perdere domenica, probabiloe oggi...ma non così!Ragazzi che figura!Squadra molle in difesa,inesistente in attacco...Talento bassissimo;se non ci mettiamo almeno la grinta dove vogliamo andare? BASTA ILLUSIONI...Abbiamo finalmente capito chi siamo...facciamocene una ragione senza continuare ad alimentare false speranze!

Edited by stevie
Link to comment
Share on other sites

Quest partita serviva per vedere la nostra competitività ad alto livello?Bene,abbiamo avuto una risposta chiarissima!Domenica a Bologna, oggi contro siena abbiamo dimostrto di essere una squadra da metà classifica, totallmente incapace di impensierire squadre di alta classifica!Era probabilissimo perdere domenica, probabiloe oggi...ma non così!Ragazzi che figura!Squadra molle in difesa,inesistente in attacco...Talento bassissimo se non ci mettiamo almeno la grinta dove vogliamo andare? BASTA ILLUSIONI...Abbiamo finalmente capito chi siamo...facciamocene una ragione senza continuare ad alimentare false speranze!

60675[/snapback]

Quoto...se si vuole essere protagonisti mancano almeno 4 giocatori da starting five e visto che questi li ha scelti lui, anche un coach adatto al campionato italiano...

Link to comment
Share on other sites

Quoto...se si vuole essere protagonisti mancano almeno 4 giocatori da starting five e visto che questi li ha scelti lui, anche un coach adatto al campionato italiano...

60677[/snapback]

Questi giocatori li ha scelti lui in base alle disponibilità finanziarie, forse se ci fossero più soldi Magnano avrebbe scelto un Vujicic un Andersen un Basile e così via...

Resta il fatto che stasera sono rimasto molto deluso pure io...

Link to comment
Share on other sites

Questi giocatori li ha scelti lui in base alle disponibilità finanziarie, forse se ci fossero più soldi Magnano avrebbe scelto un Vujicic un Andersen un Basile e così via...

Resta il fatto che stasera sono rimasto molto deluso pure io...

60680[/snapback]

...disponibilità finanziarie a parte la responsabilità tecnica è delòl'allenatore e se le due guardie Collins e Garnett risultano essere incompatibili, la responsabilità è di chi li ha scelti...

Link to comment
Share on other sites

Quoto...se si vuole essere protagonisti mancano almeno 4 giocatori da starting five e visto che questi li ha scelti lui, anche un coach adatto al campionato italiano...

60677[/snapback]

Straquoto, ci vuole un allenatore completamente diverso, che sappia motivare, cha abbia dei giochi, che sia un allenatore con le palle altro che continuare a difenderlo...

Link to comment
Share on other sites

..nettamente battuti..non c'è stata storia..battuti al di là dei 22 punti..non so cosa succeda a Masnago che ci permetta di vincere anche con le più grandi..siamo timorosi,molli,per niente convinti..ci vogliono 2 giocatori nuoviu e anche forti..sono deluso..

60672[/snapback]

si' hai perfettamente ragione ... ma credo che serva anche un allenatore nuovo, nei momenti importanti abbiamo fatto un sacco di figure ..batoste insomma a parte qualche picco qua' e la'...dov'e' la varese arrembante che vedavamo qualche anno fa.... :lol:

Link to comment
Share on other sites

Magnano a fine partita...

Una sconfitta così netta non si addice ad un coach campione olimpico, con questa 'provocazione' i giornalisti in sala stampa hanno domandato un commento a Ruben Magnanoavere una passione dentro. Non si guarda certo se si allena Ginobili o Garnett, per fare solo un esempio. Io sono orgoglioso di allenare Varese, perchè il mio pensiero corrisponde a quello della società. Il nostro obiettivo è quello di portare Varese in una posizione di classifica nel campionato italiano che corrisponda al blasone della società. Questa è la nostra sfida e siamo convinti di poterla vincere, dopodichè oggi abbiamo dei problemi di gioco, sta a noi lavorare per risolverli, specialmente in fase di regia, durante la quale perdiamo troppi palloni".

Link to comment
Share on other sites

Magnano a fine partita...

Una sconfitta così netta non si addice ad un coach campione olimpico, con questa 'provocazione' i giornalisti in sala stampa hanno domandato un commento a Ruben Magnanoavere una passione dentro. Non si guarda certo se si allena Ginobili o Garnett, per fare solo un esempio. Io sono orgoglioso di allenare Varese, perchè il mio pensiero corrisponde a quello della società. Il nostro obiettivo è quello di portare Varese in una posizione di classifica nel campionato italiano che corrisponda al blasone della società. Questa è la nostra sfida e siamo convinti di poterla vincere, dopodichè oggi abbiamo dei problemi di gioco, sta a noi lavorare per risolverli, specialmente in fase di regia, durante la quale perdiamo troppi palloni".

60685[/snapback]

...in pratica ha rovesciato la responsabilità su chi occupa la cabina di regia, cioè De Juan Collins. A mio modesto avviso ad un giocatore puoi anche fare un culo grosso come un palazzetto, ma non sputtanarlo davanti alla stampa...

Direi che Magnano è stato un filo ingeneroso...

Link to comment
Share on other sites

Io propongo:

1- cacciare Magnano, e riprendere subito Cadeo

2- pensioniamo De Pol che è vecchio

3- tagliamo i 2 americani e cerchiamo un paio di giovani cinesi

4- scambiamo subito Allegretti e Bolzonella con 2 giovani già bravi e determinanti, Italiani e che abbiano come unico desiderio futuro nella vita di abitare a Varese.

Ovviamente parlo sul serio, ovviamente.

Link to comment
Share on other sites

Io propongo:

1- cacciare Magnano, e riprendere subito Cadeo

2- pensioniamo De Pol che è vecchio

3- tagliamo i 2 americani e cerchiamo un paio di giovani cinesi

4- scambiamo subito Allegretti e Bolzonella con 2 giovani già bravi e determinanti, Italiani e che abbiano come unico desiderio futuro nella vita  di abitare a Varese.

Ovviamente parlo sul serio, ovviamente.

60688[/snapback]

1-non lo coonsidero un cattivo allenatore

2- ok..avete visto oggi sotto da solo e ha perso la palla

3-chi intendi di americani: garnett + ....

4-ci sto..allegretti stasera proprio spaesato..entravo io e magari facevo meglio

Link to comment
Share on other sites

Straquoto, ci vuole un allenatore completamente diverso, che sappia motivare, cha abbia dei giochi, che sia un allenatore con le palle altro che continuare a difenderlo...

60682[/snapback]

Ta Ta Ta Da

5 secondi di :"Ecco Tyler" che magicamente riappare quando le cose vanno male

Link to comment
Share on other sites

Io propongo:

1- cacciare Magnano, e riprendere subito Cadeo

2- pensioniamo De Pol che è vecchio

3- tagliamo i 2 americani e cerchiamo un paio di giovani cinesi

4- scambiamo subito Allegretti e Bolzonella con 2 giovani già bravi e determinanti, Italiani e che abbiano come unico desiderio futuro nella vita  di abitare a Varese.

Ovviamente parlo sul serio, ovviamente.

60688[/snapback]

1-non lo coonsidero un cattivo allenatore

2- ok..avete visto oggi sotto da solo e ha perso la palla

3-chi intendi di americani: garnett + ....

4-ci sto..allegretti stasera proprio spaesato..entravo io e magari facevo meglio

60689[/snapback]

Punti

1

2

3

SteveNashaVarese parlava sul serio infatti ha detto

Ovviamente parlo sul serio, ovviamente.

per il punto

4

Dubito fortemente

Link to comment
Share on other sites

e non solo lui, è un piacere rivedere certi post dopo ogni sconfitta, ma d'altra parte dove è finita la varese arrembante di qualche anno fà, quella che divertiva e vinceva , quella con Cadeo o Il Dodo o Bianchini o magari Beugnot, quella che schierava campionissimo come Herb Jones o Wucherer, spettacolari giocatori come Ryan MCCormack, e poi cacchio ci vuole un allenatore con le palle , uno che lo dica chiaro che lui Albano non lo vuole! Minimo minimo Smodjs ma proprio se non troviamo nessun altro!! Uno che Siena, che asini come sono sono fuori dall'eurolega mica si limitava a batterla in campionato, andava a Forlì E LA ASFALTAVA, chiaro?

E poi basta noi vogliamo, anzi esigiamo 16 giocatori nuovi, MA CHE SIANO TUTTI DA NBA .

e poi cribbio , dateci le pon pon girl!!!

E poi Garnett? O Collins??? Ma caz

Link to comment
Share on other sites

Ruben Magnano (all. Whirlpool Varese)

Avete perso 24 palloni e tirato male, è questo un vostro limite strutturale quando Varese affronta squadre d’alta classifica? Certo questa Whirlpool non sa sognare...

''A fare l’allenatore si ha un sentimento dentro, e questo non guarda se si deve allenare i Ginobili o i Marlon Garnett, tanto per fare un esempio. Sono orgoglioso di allenare Varese, perché l’idea mia e della società è quella di arrivare il più in alto possibile. Questa è la mia sfida: non è facile, ci vuole tempo, ma è possibile. Tutto quello che ho vinto come allenatore è già storia passata per me, adesso devo guardare avanti e pensare solo a portare in alto questa Varese. E' vero, facciamo fatica in certe parti del gioco, ma bisogna trovare le soluzioni per andare avanti.

Problema di play e distribuzione tiri? Non è la prima volta che perdiamo tanti palloni, e questo ti fa un po’ perdere la testa. Ma dobbiamo cercare di guardare avanti e credo che si possa uscire da questa situazione, anche se c’è bisogno dell’apporto di tutti.

Si possono aspettare rinforzi sul mercato? Sì, ci stiamo guardando attorno, ma vogliamo prendere un giocatore che sposti gli equilibri, perché non avrebbe senso prenderne uno del livello dei nostri. Se serve un numero 4? E’ vero, facciamo fatica vicino a canestro, soprattutto contro squadre di livello Euroleague come Siena, e qualche volta troviamo contromisure e altre volte no.

Dov’è finita la squadra che lottava in difesa e reagiva alle situazioni difficili? Credo che molti meriti in questo senso vadano a Siena. Loro hanno fatto tanto pressing e noi abbiamo sbagliato tantissimo, è stato più che altro un discorso di scarsa concentrazione. Anzi, la parola concentrazione è fin troppo “pulita” in questo caso, perché Siena ha fatto quello che ha voluto per 40 minuti, ed è questo che a me non piace. Garnett? Se il suo tiro non entra subito poi fa fatica a giocare. Ma credo che solo col lavoro si possa arrivare a risollevare la situazione, con le parole si fa poca strada. Gli obiettivi di questa stagione, in fondo, erano arrivare a questa Coppa e in futuro prendere parte ai playoff. Oggi posso dire che nel campionato siamo sulla giustqa strada. Certo dalla mia squadra oggi mi aspettavo una prestazione di maggior qualit, ma ai tifosi chiedo pazienza. Certo è che si può anche perdere, ma l’importante è il modo in cui si perde. E oggi di Varese non mi è piaciuto niente.

Ok si guardano intorno, speriamo che trovino in fretta qualcuno altrimenti la vedo dura.....................

Link to comment
Share on other sites

Ruben Magnano (all. Whirlpool Varese)

Avete perso 24 palloni e tirato male, è questo un vostro limite strutturale quando Varese affronta squadre d’alta classifica? Certo questa Whirlpool non sa sognare...

''A fare l’allenatore si ha un sentimento dentro, e questo non guarda se si deve allenare i Ginobili o i Marlon Garnett, tanto per fare un esempio. Sono orgoglioso di allenare Varese, perché l’idea mia e della società è quella di arrivare il più in alto possibile. Questa è la mia sfida: non è facile, ci vuole tempo, ma è possibile. Tutto quello che ho vinto come allenatore è già storia passata per me, adesso devo guardare avanti e pensare solo a portare in alto questa Varese. E' vero, facciamo fatica in certe parti del gioco, ma bisogna trovare le soluzioni per andare avanti.

Problema di play e distribuzione tiri? Non è la prima volta che perdiamo tanti palloni, e questo ti fa un po’ perdere la testa. Ma dobbiamo cercare di guardare avanti e credo che si possa uscire da questa situazione, anche se c’è bisogno dell’apporto di tutti.

Si possono aspettare rinforzi sul mercato? Sì, ci stiamo guardando attorno, ma vogliamo prendere un giocatore che sposti gli equilibri, perché non avrebbe senso prenderne uno del livello dei nostri. Se serve un numero 4? E’ vero, facciamo fatica vicino a canestro, soprattutto contro squadre di livello Euroleague come Siena, e qualche volta troviamo contromisure e altre volte no.

Dov’è finita la squadra che lottava in difesa e reagiva alle situazioni difficili? Credo che molti meriti in questo senso vadano a Siena. Loro hanno fatto tanto pressing e noi abbiamo sbagliato tantissimo, è stato più che altro un discorso di scarsa concentrazione. Anzi, la parola concentrazione è fin troppo “pulita” in questo caso, perché Siena ha fatto quello che ha voluto per 40 minuti, ed è questo che a me non piace. Garnett? Se il suo tiro non entra subito poi fa fatica a giocare. Ma credo che solo col lavoro si possa arrivare a risollevare la situazione, con le parole si fa poca strada. Gli obiettivi di questa stagione, in fondo, erano arrivare a questa Coppa e in futuro prendere parte ai playoff. Oggi posso dire che nel campionato siamo sulla giustqa strada. Certo dalla mia squadra oggi mi aspettavo una prestazione di maggior qualit, ma ai tifosi chiedo pazienza. Certo è che si può anche perdere, ma l’importante è il modo in cui si perde. E oggi di Varese non mi è piaciuto niente.

Complimenti a Magnano una disamina perfetta...io personalmente però non pubblicizzerei troppo i problemi della squadra, che, sono sotto gli occhi di tutti e sono evidenti.Tra le righe mi sembra di leggere una certa predisposizione ad essere il coach della Varese del futuro...ed anche se le sue scelte a volte non mi piacciono, mi consola il fatto che il coach si senta parte integrante di un progetto a lungo respiro.

Link to comment
Share on other sites

Queste due sconfitte ci possono stare, è l'atteggiamento che deve preoccupare.

Gli anni scorsi però ci hanno insegnato una cosa, che con l'emotività non si va da nessuna parte. Lasciamoli lavorare (giocatori, società, allenatore) e facciamo i bilanci a fine stagione, ricordando che non si era partiti per vincere lo scudetto.

Link to comment
Share on other sites

Tralasciando per "tenerezza" il protagonista di "Fight Club" e "degni amichetti", mi preme una piccola disanima della sconfitta: ho potuto osservare in diretta Sky solo dal 28° in poi causa lavoro, ed ho aspettato fino ad ora, dopo la aver "apprezzato" la registrazione del match, per esprimere un giudizio che non fosse dettato solo dalla visione parziale e/o dalle mere statistiche.

Ebbene:

- DIFESA. Veramente scarsa da parte nostra. Penosa nel NON reggere le penetrazioni sia centrali sia lungo la linea di fondo in 1vs.1; irritante nel non aiutare dopo il salto del Ns. 1° uomo difensivo; fastidiosa nel non opporre resistenza nei tiri dalla distanza.

Siena ha giocato come al gatto-col-topo alternando sapientemente attacco a modulo interno-esterno adeguandosi alla Ns. (non-)difesa.

- PLAYMAKING. Oggi veramente disastrosi. Sia Collins, sia Farabello. Nel 2° 4° in primis: Collins ha perso 4 palloni praticamente da solo, nel momento del primo passo appena decideva di partire con la costruzione dell'attacco, con Woodward come avversario...e Daniel ne ha persi altri con tiracci dalla distanza fuori ritmo e un paio di passaggi astrusi.

- ALI-FORTI. Sandro e Corey oggi inesistenti. Anzi, mi duole dirlo, ma DePol ha giocato veramente male, soprattutto in attacco, ma non solo.

Urge, IMHO:

1- recupero fisico;

2- recupero mentale (ma che succede a DC?);

3- registrazione della difesa con ca******ni;

4- un play VERO da almeno 20'/partita;

5- un 4 con almeno talento offensivo.

E gli ultimi 2 punti, IMHO, per quel poco (MOLTO poco) che capisco io, non sono una novità...

In ogni caso: Ruben tieni duro, svegliatevi ragazzi, e Forza Varese!

Edited by Silver Surfer
Link to comment
Share on other sites

Straquoto, ci vuole un allenatore completamente diverso, che sappia motivare, cha abbia dei giochi, che sia un allenatore con le palle altro che continuare a difenderlo...

60682[/snapback]

sai, non appena ho saputo del risultato ho avuto la certezza che saltassi fuori tu, un po' come i vermi che si ammassano brulicanti sulle carogne. un fatto di natura.

si' hai perfettamente ragione ... ma credo che serva anche un allenatore nuovo, nei momenti importanti abbiamo fatto un sacco di figure ..batoste insomma a parte qualche picco qua' e la'...dov'e' la varese arrembante che vedavamo qualche anno fa.... :(

60683[/snapback]

eh già... dov'è la varese arrembante degli ultimi 7 anni? quella che ci ha divertito e dato spettacolo e reso famosi nel mondo? dov'è? dov'è?

Attualmente in che costellazione risiedono questi qui???  :blink:

60708[/snapback]

cinghiale stevenash voleva essere ironico, sardonico, sarcastico ;):lol:

Queste due sconfitte ci possono stare,  è l'atteggiamento che deve preoccupare.

Gli anni scorsi però ci hanno insegnato una cosa, che con l'emotività non si va da nessuna parte. Lasciamoli lavorare (giocatori, società, allenatore) e facciamo i bilanci a fine stagione, ricordando che non si era partiti per vincere lo scudetto.

60713[/snapback]

bravo, ti quoto.

silver, ritieni veramente utile prendere 2 giocatori a giro di boa ormai ampiamente passato? dubito che si possano trovare elementi che spostano in questa parte della stagione, tanto vale continuare con questi giocatori, che poi sono gli stessi che ci hanno regalato anche qualche bella soddisfazione quest'anno, no?

Link to comment
Share on other sites

...

...silver, ritieni veramente utile prendere 2 giocatori a giro di boa ormai ampiamente passato? dubito che si possano trovare elementi che spostano in questa parte della stagione, tanto vale continuare con questi giocatori, che poi sono gli stessi che ci hanno regalato anche qualche bella soddisfazione quest'anno, no?

60723[/snapback]

Davide, Ti assicuro che è da tempi non sospetti (lungo tempo...) che nutro dubbi circa la posizione 1 e 4. Se è utile ora? Mah...forse se si potessero trovare un paio di elementi giusti... sì! se non altro per testarli anche in previsione futura. Naturalmente sempre se si potesse rintracciare Qlc. in grado di spostare gli equilibri. :blink:

Link to comment
Share on other sites

e non solo lui, è un piacere rivedere certi post dopo ogni sconfitta, ma d'altra parte dove è finita la varese arrembante di qualche anno fà, quella che divertiva e vinceva , quella con Cadeo o Il Dodo o Bianchini o magari Beugnot, quella che schierava campionissimo come Herb Jones o Wucherer, spettacolari giocatori come Ryan MCCormack, e poi cacchio ci vuole un allenatore con le palle , uno che lo dica chiaro che lui Albano non lo vuole! Minimo minimo Smodjs ma proprio se non troviamo nessun altro!! Uno che Siena, che asini come sono sono fuori dall'eurolega mica si limitava a batterla in campionato, andava a Forlì E LA ASFALTAVA, chiaro?

E poi basta noi vogliamo, anzi esigiamo 16 giocatori nuovi, MA CHE SIANO TUTTI DA NBA .

e poi cribbio , dateci le pon pon girl!!!

E poi Garnett? O Collins??? Ma caz

60705[/snapback]

ok abbiamo un gioco da Nba contento??

e sicuramente tutte le scelte sono state azzeccate...

te l'ho gia' chiesto una volta tifi varese o Magnano?

a me veder certe partite .....scusami

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...