Jump to content

Canzoni e momenti


Recommended Posts

Ogni canzone mi fa tornar in mente un determinato momento della mia vita

Perchè allora non fare un elenco delle 5 canzoni più significative della propria vita (ovviamente a fianco bisogna allegarci il perchè..ovvero il periodo della vita, stati d'animo, emozioni particolari a cui è legata la canzone)

inizio io

1 Red hot chili peppers — scar tissue

[Momento magico e spensierato.....momento delle grandi compagnie e dei grandi spostamenti di massa quali uscite al sabato sera e vacanze estive in metà di mille...è stata la colonna sonora delle uscite col pandino 750 special]

2 Cocciante — margherita

[Ebbene sì anche cocciante trova spazio nel mio vissuto...margherita si trova in questa lista perchè è collegata al mio più grosso e colossale due di picche preso! ovviamente inutile dire il nome della ragazza....questa canzone m'ha perseguitato per un bel po di tempo.....me la propinavano alla radio, in discoteca,ho ricevuto chiamate sul cellulare solo per farmi sentire quella canzone a qualsiasi ora del giorno e della notte..e infine l'ho pure cantata al karaoke dell'albert's durante una pietosissima scena post delirio del mio compleanno]

3 Lou Colombo — maracaibo

[ eccoci alla canzone divertente spensierata e pazza.....sì maracaibo..maracaibo è stato il tormentone estivo, invernale, autunnale e primaverile ed è tutt'ora una delle mie canzoni preferite.....e se non bastasse è stata anche la portagonista assoluta di uno scandaloso ballo all'albert's con un noto personaggio del forum......qualche scalmanato che era presente a quella serata si ricorderà certamente dell'accaduto e sarei grato se non divulgasse troppi particolari...]

4 Vasco Rossi — brava

[ c'è poco da dire..questa canzone penso sia la più bella in assoluto di vasco mi accompagna dopo ogni mio due di picche...oramai è un classico anche per i miei genitori che son costretti a sorbirsela un po troppo spesso]

5 Davide De Marinis — Gino!

[canzone geniale di un cantante normale.....ebbene sì questa canzone è l'esatto opposto di Brava ovvero inizio ad ascoltarla appena perdo la testa per qualche ragazza...e fidatevi che esattamente come per brava...la sto sentendo un po troppo spesso]

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 68
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Bel gioco Emaz, complimenti!

1) God Save The Queen - Sex Pistols

La folgorazione, la svolta, dopo il primo ascolto la mia passione per la musica, ma esagerando anche la vita, prendono una direzione ben precisa e senza ritorno.

2) William It Was Really Nothing - The Smiths

Non potrei neanche contare quanti momenti della mia vita sono legati alle canzoni di Morrissey, ma il ricordo di questo pezzo che parte improvviso in un piccolo barettino di Leros, in una delle vacanze più spensierate dei miei vent'anni rimane indelebile.

3) Pink Moon - Nick Drake

Il confine sottile tra la felicità e la malinconia. Quando tutto va bene, quando la vita non ti dà neanche una piccola preoccupazione e tutte le persone care sono intorno a te, fuori inzia a piovere e la voce di Nick Drake ti porta in un'altra dimensione.

4) Fire Water Burn - Bloodhound Gang

Se la musica è una delle tue grandi passioni della vita e durante un concerto il cantante di un gruppo scende dal palco e ti fa cantare il pezzo insieme a lui te lo ricordi.

5) You're The Best Thing - Style Council

Qui mi avvalgo della facoltà di non rispondere <_<

Poi ce ne sarebbero altre, tante altre, che hanno segnato momenti o che mi accompagnano sempre nello scorrere del tempo, ma le regole di Emaz vanno rispettate. <_< Mi permetto solo di citare due pezzi "Police&Thieves" dei Clash e "There Is A Light That Never Goes Out" che potrei ascoltare emozionandomi ogni giorno della mia vita

Link to comment
Share on other sites

Bel gioco Emaz, complimenti!

1) God Save The Queen - Sex Pistols

La folgorazione, la svolta, dopo il primo ascolto la mia passione per la musica, ma esagerando anche la vita, prendono una direzione ben precisa e senza ritorno.

2) William It Was Really Nothing - The Smiths

Non potrei neanche contare quanti momenti della mia vita sono legati alle canzoni di Morrissey, ma il ricordo di questo pezzo che parte improvviso in un piccolo barettino di Leros, in una delle vacanze più spensierate dei miei vent'anni rimane indelebile.

3) Pink Moon - Nick Drake

Il confine sottile tra la felicità e la malinconia. Quando tutto va bene, quando la vita non ti dà neanche una piccola preoccupazione e tutte le persone care sono intorno a te, fuori inzia a piovere e la voce di Nick Drake ti porta in un'altra dimensione.

4) Fire Water Burn - Bloodhound Gang

Se la musica è una delle tue grandi passioni della vita e durante un concerto il cantante di un gruppo scende dal palco e ti fa cantare il pezzo insieme a lui te lo ricordi.

5) You're The Best Thing - Style Council

Qui mi avvalgo della facoltà di non rispondere <_<

Poi ce ne sarebbero altre, tante altre, che hanno segnato momenti o che mi accompagnano sempre nello scorrere del tempo, ma le regole di Emaz vanno rispettate. <_< Mi permetto solo di citare due pezzi "Police&Thieves" dei Clash e "There Is A Light That Never Goes Out" che potrei ascoltare emozionandomi ogni giorno della mia vita

Grazie

ho detto 5 per non tediare troppo le persone ma eccezioni come la tua son bene accette

Penso sia un modo carino per conoscersi un po di più

Link to comment
Share on other sites

2 Cocciante — margherita

[Ebbene sì anche cocciante trova spazio nel mio vissuto...margherita si trova in questa lista perchè è collegata al mio più grosso e colossale due di picche preso! ovviamente inutile dire il nome della ragazza....questa canzone m'ha perseguitato per un bel po di tempo.....me la propinavano alla radio, in discoteca,ho ricevuto chiamate sul cellulare solo per farmi sentire quella canzone a qualsiasi ora del giorno e della notte..e infine l'ho pure cantata al karaoke dell'albert's durante una pietosissima scena post delirio del mio compleanno]

Confesso, l'ho chiamato io :lol::lol::lol: Ed ero presente a quel delirio...qualcosa di indescrivibile... :lol::lol::lol:

GRANDE EMAZ!

Link to comment
Share on other sites

Oddio.... 5 canzoni per 32 anni di vita vissuti pericolosamente???

Impossibile.... però ce ne sono alcune che veramente sono imprescindibili.

  • Thunder Road - Bruce Springsteen (Oh-oh come take my hand We're riding out tonight to case the promised land): inno nazionale di Ale Div. L'avrò ascoltata un milione di volte e ogni volta è un'emozione come la prima. La vita randagia, l'amore, gli amici, la musica, il coraggio, lo sguardo sulla strada che si stende davanti a noi pronta per essere percorsa a tutta velocità con la propria dolce metà e il finale rallentato con l'inciso di pianoforte che da una sensazione di positività e grandiosità.
  • Ogni Volta - Vasco Rossi:ogni volta che viene giorno ogni volta che ritorno
    ogni volta che cammino e mi sembra di averti vicino...
    C'è bisogno di aggiungere altro?
  • Grace - Jeff Buckley: Meraviglia e stupore, 6 minuti circa di viaggio tra le vette che sfiorano il cielo e gli abissi che si incontrano all'inferno. Un momento chiamato Grazia, Estasi, la Bellezza, sogno irraggiungibile che regala attimi di infinito. Un momento che non si vorrebbe mai concludere....
  • Off He goes - Pearl Jam: until a quarter-to-ten i saw the strain creep in he seems distracted and i know just what is gonna happen next before his first step he's off again... una canzone legata ai momenti più deragliati della mia vita, vent'anni vissuti pericolosamente con la foga di vivere e non riuscirci a pieno, la marea che arriva e si ritira lasciando dietro di sè i resti abbandonati di un mare che non conosce limitazioni e che tutto si prende per andare via poco dopo....
  • La Descrizione di un Attimo - Tiromancino: "ma la mia memoria scivola mi ricordo limpida la trasmissione dei pensieri la sensazione che in un attimo qualunque cosa pensassimo poteva succedere" ... la vita come un'opera d'arte, una sequenza di momenti che per gli umani normali non è dato di vivere... il massimo è incontrare una persona con la quale vivere un'opera d'arte. Che come tutte le opere d'arte è destinata a vivere tanto quanto una farfalla.... ma ne valeva la pena, anche se il vuoto che resta dopo è profondo come l'infinito... ma la cosa assurda di questa canzone, che ha fatto da colonna sonora a una storia da film è quando dice:"ci rivediamo adesso dopo quasi cinque anni e come sempre sei la descrizione di un attimo per me".... Roma, Marzo 2001 - Ottobre 2005. Dopo quasi 5 anni, la descrizione di un attimo si è ripetuta... un attimo che valeva la pena essere vissuto... incredibile come sono strane le canzoni, come sono "tue".......

Edited by Ale Div.
Link to comment
Share on other sites

vi elenco le mie prime 5, senza spiegarvi le motivazioni, xchè dovrei scrivere troppo e ora non ho tempo...

1- Master Of Puppets - Metallica (da "Master Of Puppets", 1986)

2- San Sebastian - Sonata Arctica (da "Silence", 2001)

3- Medieval - Tierra Santa (da "Medieval", 1998)

4- Africa - Toto (da "Toto IV", 1982)

5- Baba O'Riley - The Who (da "Who's Next", 1971)

Edited by drè
Link to comment
Share on other sites

Cirano - Francesco Guccini

Spadaccino innamorato, che con la forza della penna e con le rime sfida il mondo intero a testa alta e prova a conquistare l'impossibile amore della sua Rossana. Da sentire e risentire tutta, è la storia della mia vita.

L'avvelenata - Francesco Guccini

Si parla del mestiere del cantante, ma va benissimo anche per quello del giornalista. Incazzato contro quelli che credono dovrei vergognarmi di far parte di questa categoria (vero Roosters?), che generalizzando e sposando il pensiero della folla puntano il dito senza sapere.

Via del Campo - Fabrizio de André

Non esiste nulla di più bello

Hungry heart - Bruce Springsteen

Manifesto, inno nazionale del Caio

Qualcuno era comunista - Giorgio Gaber

Capolavoro intriso di verità, ogni volta che la ascolto, giuro, scatta la pelle d'oca.

Menzione d'onore anche per: Aushwitz (Guccini), Io vagabondo (Nomadi), Waitin' on a sunny day (Springsteen), Brava (Vasco), Il cielo d'Irlanda (Bubola, cantata dalla Mannoia però), Sally (Vasco), Ho messo via (Ligabue), Poema al Che (Juan Carlos "Flaco" Biondini)... ma quante altre..........????

Link to comment
Share on other sites

Ode to my family - Cranberries

Per i momenti malinconici, la fine di un amore, la nostalgia, o semplicemente quando ho voglia di piangere e sfogarmi un po'.

Quello che le donne non dicono - Fiorella Mannoia

Per ricaricare le pile, per ritrovare energia e per cantare a squarciagola

YMCA

Per quando sto con gli amici, x ridere, giore e ballare come scemi

Mary - Gemelli Diversi

Per non dimenticare mai lo schifo delle violenze familiari che le donne subiscono

Kanon - Pachelbel

la colonna sonora della mia vita, un brano di musica classica che mette i brividi

Link to comment
Share on other sites

1. Sally (Vasco): "Perché la vita é un brivido che vola via, é tutto un equilibrio sopra la follia". Lacrime.

2. Gli angeli (Vasco): un assolo per la storia.

3. Thorn (N. Imbruglia): canzone modestina, ma mi ricorda i primi appuntamenti con mia moglie

4. Lil' Devil (The cult): altra canzone modestina ma é stata la prima che ho suonato su un palco e tremavo come il miglior amico di Armani (vrrrrrrr)

5. La ballata di Topolino (autore a me ignoto): perche' i miei due nani da giardino parlanti me la chiedono 80 volte ogni volta che siamo in auto.

Link to comment
Share on other sites

[*]Thunder Road - Bruce Springsteen (Oh-oh come take my hand We're riding out tonight to case the promised land): inno nazionale di Ale Div.

Screen door slams,

Mary's dress waves

Like a vision she dances

across the porch

as the radio plays...

non è una canzone, è una poesia cantata...

Al pari niente, appena sotto ci metto tutto il resto del Boss

Link to comment
Share on other sites

Ode to my family - Cranberries

Per i momenti malinconici, la fine di un amore, la nostalgia, o semplicemente quando ho voglia di piangere e sfogarmi un po'.

Quello che le donne non dicono - Fiorella Mannoia

Per ricaricare le pile, per ritrovare energia e per cantare a squarciagola

YMCA

Per quando sto con gli amici, x ridere, giore e ballare come scemi

Mary - Gemelli Diversi

Per non dimenticare mai lo schifo delle violenze familiari che le donne subiscono

Kanon - Pachelbel

la colonna sonora della mia vita, un brano di musica classica che mette i brividi

Non so perchè ma da te mi sarei aspettato:

Actarus

Pollon combina guai

Lady Oscar

etc. etc.

Edited by tatanka
Link to comment
Share on other sites

:P dunque... manca un anno ai 40 :( ... ascolto musica da "sempre", è una delle mie passioni totalizzanti...

posseggo circa 2000 vinili e un migliaio di cd... solo 5 canzoni! :o

bene, non ci si deve pensare troppo i primi 5 titoli che oggi mi vengono in mente dal cuore...

1) Public Image Ltd - "low life"

il "dopo-punk", la cosiddetta new wave, ha inizio più o meno con questo brano.

per quasi dieci anni non ascolto niente al di fuori di questi confini per la disperazione delle mie fidanzate... :P

2) Japan - "halloween"

potevo dire altri venti pezzi di questo gruppo. ho sempre sognato di poter suonare il basso come Mick Karn, maestro inarrivabile... (anche per il pur bravo Les Claypool, caro Les... ;) ) Lara mi diceva che sembrava che "il basso avesse mal di pancia..." :huh:

3) Ultravox (con John Foxx) - "Artificial life"

Eric Satie mischiato al rumore e all'elettronica dei fine anni 70. avanti di un paio di decadi...

concerti in playback del Picci e il sottoscritto sui sedili posteriori della mitica fiat-argenta di claude in direzione liguria o costa romagnola... e infinite liti su donne-politica-sport. il bello dell'amicizia a 20anni...

4) Afghan Whigs - "conjure me"

un sabato sera di un lontano dicembre l'ho ascoltata tra le trenta e le quaranta volte di seguito mentre in preda ad ansia&rabbia correvo da Anna a rimini... :mellow:

5) Tim Buckley - "song to the siren"

la canzone che avrei voluto scrivere e dedicare ad Anna...

5... in un attimo... B)

A proposito Les... quoto the smiths e l'incredibile-disarmante Nick drake di pink moon...

Ale! sottoscrivo grace di Jeff Buckley... l'ho visto dal vivo nel 95 a correggio (concerto indimenticabile!) ... ma non ti dico dove... mi vergogno... :ph34r:

:lol:

Link to comment
Share on other sites

Cavolo, solo 5 canzoni... Difficile, ma ci provo!

1. "Cirano" (Guccini) - è decisamente la storia della mia vita, per molti aspetti, non solo l'animo "battagliero"...

2. "Sentimiento nuevo" (Battiato) - la colonna sonora di una storia, diciamo così, parecchio importante...

3. "Just the way you are" (Billy Joel) - eh... quello che vorrei sentirmi dire...

4. "Sorridi" (G. Nannini) - mi avvalgo della facoltà di non rispondere! :D

5. "Lullaby" (The Cure) - mi emoziona come poche altre!

5 bis. "Perfect day" (Lou Reed) - la canzone della mia "rinascita"...

Edited by Elisa
Link to comment
Share on other sites

4) Afghan Whigs - "conjure me"

un sabato sera di un lontano dicembre l'ho ascoltata tra le trenta e le quaranta volte di seguito mentre in preda ad ansia&rabbia correvo da Anna a rimini... :D

Grandissimi gli afghan whigs e quel pezzo è veramente fighissimo!!!

Solo che 30/40 volte in preda ad ansia & rabbia si rischia di diventare dei killer........ :o:D

5) Tim Buckley - "song to the siren"

la canzone che avrei voluto scrivere e dedicare ad Anna...

Eh............ anche il papà aveva tante cose da dire...........

Ale! sottoscrivo grace di Jeff Buckley... l'ho visto dal vivo nel 95 a correggio (concerto indimenticabile!) ... ma non ti dico dove... mi vergogno... :lol:

Ma noi non ci curiamo di certe etichette se è l'ARTE che ci chiama!!!!

Anch'io ho qualche frequentazione di certe feste, ma il fine lo giustificava!!

E poi per le salamelle e il sangiovese posso chiudere un occhio!!!!

:lol::lol:

:o:o:o

festa dell'Unità??? ;);):lol:

Péntiti!!!! :P

In realtà era a casa di Ligabue, solo che si vergognava a dirlo..........

Link to comment
Share on other sites

:P dunque... manca un anno ai 40 :( ... ascolto musica da "sempre", è una delle mie passioni totalizzanti...

posseggo circa 2000 vinili e un migliaio di cd... solo 5 canzoni! :o

bene, non ci si deve pensare troppo i primi 5 titoli che oggi mi vengono in mente dal cuore...

1) Public Image Ltd - "low life"

il "dopo-punk", la cosiddetta new wave, ha inizio più o meno con questo brano.

per quasi dieci anni non ascolto niente al di fuori di questi confini per la disperazione delle mie fidanzate... :P

2) Japan - "halloween"

potevo dire altri venti pezzi di questo gruppo. ho sempre sognato di poter suonare il basso come Mick Karn, maestro inarrivabile... (anche per il pur bravo Les Claypool, caro Les... ;) ) Lara mi diceva che sembrava che "il basso avesse mal di pancia..." :huh:

3) Ultravox (con John Foxx) - "Artificial life"

Eric Satie mischiato al rumore e all'elettronica dei fine anni 70. avanti di un paio di decadi...

concerti in playback del Picci e il sottoscritto sui sedili posteriori della mitica fiat-argenta di claude in direzione liguria o costa romagnola... e infinite liti su donne-politica-sport. il bello dell'amicizia a 20anni...

4) Afghan Whigs - "conjure me"

un sabato sera di un lontano dicembre l'ho ascoltata tra le trenta e le quaranta volte di seguito mentre in preda ad ansia&rabbia correvo da Anna a rimini... :mellow:

5) Tim Buckley - "song to the siren"

la canzone che avrei voluto scrivere e dedicare ad Anna...

5... in un attimo... B)

A proposito Les... quoto the smiths e l'incredibile-disarmante Nick drake di pink moon...

Ale! sottoscrivo grace di Jeff Buckley... l'ho visto dal vivo nel 95 a correggio (concerto indimenticabile!) ... ma non ti dico dove... mi vergogno... :ph34r:

:lol:

Marko, sono commosso dalle tue scelte, poi ne riparliamo.....

Link to comment
Share on other sites

Ah la canzone che ricorda la mia adolescenza, i racconti dei miei nonni... ah ve voglio vedè a voi parlare con i vostri nipotini di Prodi....quando c'era Prodi!

Per rispetto dei forumisti nn allineati ho omesso il nome del "de cuius"! :P

-----------------------------------

Allorchè dalla trincera

suona l'ora di battaglia,

sempre è prima Fiamma Nera

che terribile si scaglia

col pugnale nella mano

con la fede dentro il cuore:

essa avanza, va lontano

pien di gloria e di valor.

Giovinezza, giovinezza,

primavera di bellezza,

della vita nell'asprezza

il tuo canto squilla e va!

Per omissis

Eja, eja, alalà!

Col pugnale e colla bomba

nella vita del terrore

quando l'obice rimbomba

non mi trema in petto il cuore.

La mia splendida bandiera

e' d'un unico colore,

e' una fiamma tutta nera

che divampa in ogni cuor.

Giovinezza, giovinezza,

primavera di bellezza,

della vita nell'asprezza

il tuo canto squilla e va!

Per omissis

Eja, eja, alalà!

Del pugnale al fiero lampo

della bomba al gran fragore,

tutti avanti, tutti al campo:

qui si vince oppur si muore!

Sono giovane e son forte,

non mi trema in petto il core:

sorridendo vo alla morte

pria d'andar al disonor!

Giovinezza, giovinezza,

primavera di bellezza,

della vita nell'asprezza

il tuo canto squilla e va!

Per omissis

Eja, eja, alalà

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...