Jump to content

Varese-Treviso: assente Hafnar


Recommended Posts

È raro vedere uscire dal campo l’allenatore avversario che applaude il pubblico di casa. È successo domenica al PalaWhirlpool, protagonista il coach americano del Benetton. «È molto difficile venire a vincere qui, infatti nessuna delle grandi ce l’ha fatta quest’anno - ha spiegato serenamente David Blatt -. La gente incita continuamene la squadra e non ti fa ragionare, anche noi siamo andati in confusione un paio di volte per il grande tifo». Un gran complimento al pubblico di Varese, esigente certo, ma anche generoso con chi se lo merita. E la Whirlpool, pur sconfitta, ha dimostrato di essere una squadra determinata, e di avere la grinta necessaria per non perdere completamente la speranza di giocare i playoff scudetto. «Sono sicuro che la gente ha finalmente capito che in campo noi ce la mettiamo sempre tutta, e le nostre avversarie devono sapere che contro di noi non avranno mai vita facile». Così Ruben Magnano, commentando la sconfitta più dolce di questa stagione, maturata anche in circostanze particolari, cioè senza Allegretti e Hafnar infortunati, «non parlo mai degli assenti», taglia corto Magnano. Che domani torna in palestra - dopo due giorni di riposo assoluto - per preparare la trasferta di Livorno, in programma fra una settimana, giovedì 4 maggio. La pausa per le Final Four di Eurolega, infatti, precede un rush finale molto intenso: dieci giorni dove Varese si gioca tutto: prima a Livorno, poi contro Milano in casa (anticipata a sabato sera, 6 maggio, per la diretta tv su Sky Sport), a Bologna per lo scontro diretto con la Virtus, e infine al PalaWhirlpool contro Teramo. Una sconfitta qualunque significherebbe addio all’ottavo posto, ma le due gare che contano di più sono quelle contro Armani Jeans e VidiVici, scontri diretti che infiammeranno i tifosi, che vogliono crederci fino in fondo. Alla ripresa del campionato, salvo contrordini medici, dovrebbero esserci sia Hafnar che Allegretti, entrambi reduci da problemi alle caviglie ma assolutamente decisi a rientrare per portare il loro contributo alla causa dei playoff scudetto.

Roberto Pacchetti

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...