Jump to content

Mario Ghiacci: "Oioli ormai è grande, sarà lui l'uomo forte"


Recommended Posts

"E´ stato l´ultimo general manager di Varese. Una stagione sola,

bollata come fallimentare. <<Già, un fallimento. Ed è uno dei crucci

più grandi che mi porto dietro. Ci abbiamo messo tanto impegno, ma i

risultati non ci hanno dato ragione.

Cosa non è andato?

Abbiamo iniziato un´opera di rinnovamento, e i miei primi interventi

furono le cessioni di Vescovi e Conti. E il sospetto di avere fatto

una fesseria colossale me lo porto ancora dietro.

Andò tutto così male?

Senz´altro ci aspettavamo di più. Ma credo che alla fine la gente

abbia capito che abbiamo sempre agito in buona fede. E ci è sempre

stata vicino. Ho un ricordo indelebile: la partita interna con la

Fortitudo. Il campionato era ormai finito, ma giocammo una gara

generosissima. Fummo sconfitti, ma uno splendido pubblico ci incitò

dall´inizio alla fine e dopo la sirena ci applaudì per cinque minuti.

E a me venne la pelle d´oca. I tifosi di Varese sono unici: gli si

possono imputare tanti difetti, ma loro alla squadra vogliono bene

davvero.

Perché non è rimasto?

Non lo so. Ma sono successe delle cose che hanno portato la proprietà

e poi il sottoscritto a pensare che non era il caso di andare avanti.

Ma voglio dire che con i Castiglioni ho mantenuto un ottimo rapporto.

Mi hanno riportato nel mondo del basket, e non li ringrazierò mai

abbastanza. Quando mi telefonarono non ci dormii per due notti :

"Ragazzi... Varese!. La Juventus della pallacanestro!".

La sua partenza per Udine ha lasciato la sensazione di un lavoro

lasciato a metà. Non crede?

E´ vero. Ma Claudio Castiglioni e Mario Oioli stanno proseguendo

sulla struttura che avevamo costruito. Abbiamo impostato un

programma, e loro stanno andando avanti a lavorare su quella strada.

Manca a Varese una figura come Mario Ghiacci?

No, non credo. Claudio è un dirigente d´azienda che è abituato a

gestire grandi realtà. E poi è affiancato da un uomo come Oioli,

dalla grande cultura.

Già. Oioli. Potrebbe essere lui a ricoprire i compiti classici del

general manager a Varese?

Non si nasce professori. Bisogna imparare. E Mario ha fatto anni di

ottima scuola, prendendosi responsabilità sempre maggiori. E se

conosco Castiglioni, sono pronto a scommettere che il ruolo di Oioli

sarà sempre più importanti. Mario è serio, preparato, onesto (qualità

rara nel nostro ambiente). Prevedo un grande futuro per lui. Certo, a

Varese non è facile lavorare: la gente pretende e mette pressione. Ma

Oioli ormai ha le spalle abbastanza grosse.

Varese e il basket italiano dovranno ringraziare a vita Mario Ghiacci

per avere portato una persona come Ruben Magnano.

E´ il mio orgoglio. E devo ancora ringraziare i Castiglioni, perché

nelle trattative per portare Ruben a Varese loro mi hanno appoggiato

fin da subito. Loro volevano il migliore, e Magnano lo era.

Personalmente non lo conoscevo, ma ho apprezzato una persona

eccezionale. Unica. Un professionista esemplare. Se gli si può

trovare un difetto credo sia proprio questo: a volte eccede

nell´essere un professionista inappuntabile. Non credo ci sia bisogno

di dirlo: Varese deve continuare con lui."

-----------------------------------------------------

Scusate ma per caso si sono accorti di aver pagato Ghiacci più del previsto e anzichè chiedere indietro i soldi gli hanno chiesto di fare questa intervista?!!

Si assume ogni responsabilità delel cessioni di Vescovi e Conti quando Cadeo li aveva già in lista nera (con de pol, peraltri...) prima che lui arrivasse, dice praticamente che la separazione da Varese è stata di comune accordo, ci considera un club fra i migliori a livello europeo e poi... che favore doveva ad Oioli per spararle così grosse...?!!

Link to comment
Share on other sites

-----------------------------------------------------

Scusate ma per caso si sono accorti di aver pagato Ghiacci più del previsto e anzichè chiedere indietro i soldi gli hanno chiesto di fare questa intervista?!!

Si assume ogni responsabilità delel cessioni di Vescovi e Conti quando Cadeo li aveva già in lista nera (con de pol, peraltri...) prima che lui arrivasse, dice praticamente che la separazione da Varese è stata di comune accordo, ci considera un club fra i migliori a livello europeo e poi... che favore doveva ad Oioli per spararle così grosse...?!!

Apprezzare l'intervista ed evitare inutili dietrologie fa proprio schifo eh?

Link to comment
Share on other sites

No, non fa assolutamente schifo!

Però alla decenza c'è un limite...

<_<

che ne sai...magari è un gesto spontaneo venuto dal cuore....e magari Ghiacci ci crede veramente in quel che ha detto..... io la vedo così non mi va ogni volta di vederci del marcio dietro qualsiasi cosa (a meno che non siano esternazioni di sabatini)

Link to comment
Share on other sites

Apprezzare l'intervista ed evitare inutili dietrologie fa proprio schifo eh?

Devi ammettere che un poco stonata suona quest'intervista.

Come, quando eri a Varese hai giurato e spergiurato che Vescovi e Conti erano già stati fatti fuori, tu hai dovuto solo comunicarlo ai diretti interessati e ora vieni fuori che è solo colpa tua? O dicevi palle prima o le dici adesso! A differenza di Elvis, non credo che questa intervista sia sponsorizzata, semplicemente fa parte del personaggio Ghiacci ... uno che si sa muovere in certi ambienti <_<

Ciao MC

Link to comment
Share on other sites

Devi ammettere che un poco stonata suona quest'intervista.

Come, quando eri a Varese hai giurato e spergiurato che Vescovi e Conti erano già stati fatti fuori, tu hai dovuto solo comunicarlo ai diretti interessati e ora vieni fuori che è solo colpa tua? O dicevi palle prima o le dici adesso! A differenza di Elvis, non credo che questa intervista sia sponsorizzata, semplicemente fa parte del personaggio Ghiacci ... uno che si sa muovere in certi ambienti <_<

Ciao MC

Certo theus

però ammetti che c'è una certa differenza nel dire ...

Scusate ma per caso si sono accorti di aver pagato Ghiacci più del previsto e anzichè chiedere indietro i soldi gli hanno chiesto di fare questa intervista?!!
[...] che favore doveva ad Oioli per spararle così grosse...?!!

e nel dire che bel volpone che è ghiacci...

A mio modo di vedere in una si cerca sempre del marcio nell'altra si sorride un po dicendo che filone che è e si nota coma hai sottolineato tu che in certi ambienti si sa muovere eccome.....

Più che stonata questa intervista mi sembra una bella lisciata anche se come detto, da buon romanticone, la vorrei prendere così

magari è un gesto spontaneo venuto dal cuore....e magari Ghiacci ci crede veramente in quel che ha detto..... 

Edited by EmaZ
Link to comment
Share on other sites

Scusate ma per caso si sono accorti di aver pagato Ghiacci più del previsto e anzichè chiedere indietro i soldi gli hanno chiesto di fare questa intervista?!!

Beh ma non facciamone un caso, mi sembrava evidente l'ironia...

:blink:

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...