Jump to content

VI CONSIGLIO UN LIBRO


Recommended Posts

Ho appena finito di leggere una saga (5 libri, sono in attesa del 6° in uscita a maggio) molto bella e vorrei consigliarla agli amanti del genere. Si tratta di un romanzo storico-sentimentale, ma non fatevi fuorviare...niente di smelenso tipo Harmony, ma 2 personaggi provenienti da epoche differenti inseriti all'interno dello scontro tra Inghilterra e Scozia x l'indipedendenza di quest'ultima.

Vi posto una bella recensione a riguardo:

Mentre in America il genere Travel Time spopola, qui in Italia viene a malapena preso in considerazione. Nel 1996 ci provò la Sonzogno con Ovunque nel Tempo un'edizione non integrale di Outlander, e nonostante fosse solo il primo di una lunga saga annunciata non pubblicò altro. Ma non è una novità che nel nostro Paese intere serie non vengano proposte nel loro ordine cronologico o interrotte inaspettatamente, quindi niente di cui stupirci e soprattutto poco male, visto che di libri stagliuzzati qua e là non sappiamo proprio cosa farcene, giusto? Dico così perchè, fortunatamente, dopo sette anni, ci ha pensato la Corbaccio ad acquistare nuovamente i diritti d'autore e a riproporci questo incantevole romanzo nella sua interezza. Oggi posso affermare con assoluta certezza che l'attesa, per avere tra le mani *La Straniera* e le sue 800 e passa pagine di avventura, amore, magia, storia e intrighi, è valsa assolutamente la pena, perchè, se non l'avete capito, questo romanzo è uno dei migliori del suo genere, il primo di una serie che non mancherà di stupirvi e che riserverà colpi di scena ed emozioni indimenticabili.

Siamo nel 1945, Claire è una giovane infermiera che si ricongiunge al marito dopo la separazione forzata dovuta alla Guerra e insieme decidono di trascorrere una seconda luna di miele nelle Highlands scozzesi. Durante una passeggiata la donna si avvicina a uno dei famosi cerchi di pietra e come per magia viene catapultata nella Scozia del 1743. Qui Claire si ritrova nel bel mezzo di una terra dilaniata dalla guerra e dai conflitti tra i clan, affascinata, ma anche spaventata dagli usi e costumi dell'epoca (bastava molto poco per essere additata come strega...) e desiderosa solo di ritornare a casa, almeno fino all'incontro con Jamie, una sorta di gigante buono, quell'uomo che si incontra solo una volta nella vita (e non sai neanche in quale!) e che incrinerà ogni sua certezza, ponendola davanti alla scelta più difficile che avrebbe mai immaginato di dover prendere. Tornare nel 1945, o restare con lui nel XVIII secolo.

Claire si rivelerà una protagonista ironica e coraggiosa oltre ogni immaginazione, un personaggio moderno in un contesto storico che non mancherà di affascinarvi per il grande affresco dell'epoca capace di offrire, ma, lasciatemelo dire, la vostra attenzione sarà completamente concentrata su Jamie. E' lui il vero eroe del romanzo; il ragazzo forte (ma non sempre quanto basta...), a tratti

ingenuo (è più giovane di lei), disposto a ogni genere di punzione e sacrificio per la donna che ama. Non vi capiterà più di incontrare un protagonista malmenato infinite volte e infinite volte rimesso in sesto. Non vi capiterà più di leggere una storia d'amore che supera i confini del tempo e viaggia attraverso di esso.

La delicatezza di certe scene e la crudeltà con cui sono descritte altre, vi faranno rimbalzare lo stomaco e una volta giunti all'ultima pagina, sappiate una cosa: è solo l'inizio. Nonostante il romanzo potrebbe essere letto e considerato autoconclusivo (anche se diversi punti vengono appositamente lasciati in sospeso) Jamie e Claire faranno parte di voi e immancabilmente comprerete anche i seguiti, per poter accompagnare i due protagonisti nel loro lungo e magico viaggio.

SERIE "Outlander"

1· Outlander - La Straniera

2· Dragonfly in Amber - L'Amuleto d'Ambra + Il Ritorno

3· Voyager - Il Cerchio di Pietre + La Collina delle Fate

4· Drums of Autums

5· The Fiery Cross Pagella

Editore Corbaccio

HANNO DETTO

Un romanzo pieno di forti passioni e di ardimento. Determinata e sensuale, Claire è un'eroina dei nostri tempi calata in un passato più semplice e primitivo. Grande divertimento, avventure meravigliose e sorprendenti, amore, sesso, il perfetto romanzo di intrattenimento.

-San Francisco Chronicle-

Avvincente e Sorprendente

-Publishers Weekly-

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 68
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Cuori Neri racconta la storia di 21 omicidi compiuti negli anni 70 a sfondo politico che, in particolare, hanno coinvolto ragazzi impegnati politicamente a Destra come Sergio Ramelli, i fratelli Mattei, vittime di una guerra tra opposte fazioni politiche che spesso ha coinvolto persone più o meno innocenti.

Queste 21 vittime possono essere considerate come outsiders, gente di secondo piano, capitate nel posto sbagliato al momento sbagliato.

Nel libro viene dato grosso spazio ai pensieri, alle memorie dei familiari e degli amici delle vittime (che molto spesso sono politici che oggi occupano posizioni di primo piano nella politica italiana, da Alemanno a Storace, da Gasparri a Fini) senza per questo essere un atto di accusa contro nessuno. ANzi, emerge con tratti commoventi, più l'umanità dei sentimenti di chi ha perso un amico o un familiare piuttosto che l'odio e il desiderio di vendetta.

Uno spaccato sulla nostra storia degli anni '70 ancora oggi inquinato da tensioni politiche che non vogliono riconoscere la brutalità e l'ignoranza di quegli anni.

Link to comment
Share on other sites

Belgariad - David Eddings (5 tomazzi!!!)

Contenuto (da bol.it):

"Nella notte dei tempi il Dio Aldur rubò una pietra alle stelle e ne fece un gioiello prezioso, il Globo. Il potere del gioiello era grande e l'avido Dio Torak lo volle per sé perché attraverso di esso avrebbe avuto il dominio sull'occidente. Ma quando tese la mano per toccarlo, il Globo lo divorò con le sue fiamme. Ora Torak giace nel sonno senza fine della sofferenza e la pietra del potere non è più in suo possesso. Ma Zedar l'Apostata, discepolo prediletto, prepara il suo ritorno. Le sue trame segrete si intrecciano come i fili di una ragnatela e il giovane Garion, la cui vita trascorre serena in una fattoria dell'ovest, si appresta a scoprire, suo malgrado, il peso del proprio destino... L'entusiasmante saga Belgariad vede come protagonisti Belgarath il Mago, la sua affascinante figlia, la maga Polgara, e il giovane Garion, dal cui futuro dipendono le sorti dei regni degli Alorn. Con questa avventura coinvolgente, che racconta di guerrieri, di maghi e di re, Eddings si inserisce nella migliore tradizione del romance fantastico. "

Link to comment
Share on other sites

Belgariad - David Eddings (5 tomazzi!!!)

Contenuto (da bol.it):

"Nella notte dei tempi il Dio Aldur rubò una pietra alle stelle e ne fece un gioiello prezioso, il Globo. Il potere del gioiello era grande e l'avido Dio Torak lo volle per sé perché attraverso di esso avrebbe avuto il dominio sull'occidente. Ma quando tese la mano per toccarlo, il Globo lo divorò con le sue fiamme. Ora Torak giace nel sonno senza fine della sofferenza e la pietra del potere non è più in suo possesso. Ma Zedar l'Apostata, discepolo prediletto, prepara il suo ritorno. Le sue trame segrete si intrecciano come i fili di una ragnatela e il giovane Garion, la cui vita trascorre serena in una fattoria dell'ovest, si appresta a scoprire, suo malgrado, il peso del proprio destino... L'entusiasmante saga Belgariad vede come protagonisti Belgarath il Mago, la sua affascinante figlia, la maga Polgara, e il giovane Garion, dal cui futuro dipendono le sorti dei regni degli Alorn. Con questa avventura coinvolgente, che racconta di guerrieri, di maghi e di re, Eddings si inserisce nella migliore tradizione del romance fantastico. "

Ma non c'era anche Ptor figlio di Kmel della dinastia dei ........

Link to comment
Share on other sites

belli i titoli, ma.......la trama??????? :rolleyes:

La Versione di Barney

Approdato a una tarda, linguacciuta, rissosa età, Barney Panofsky impugna la penna per difendersi dall'accusa di omicidio, e da altre calunnie non meno incresciose diffuse dal suo arcinemico Terry McIver. Così, fra quattro dita di whisky e una boccata di Montecristo, Barney ripercorre la vita allegramente dissipata e profondamente scorretta che dal quartiere ebraico di Montreal lo ha portato nella Parigi dei primi anni Cinquanta (con l'idea di assumere il ruolo di "scrittore americano a Parigi"), e poi di nuovo in Canada, a trasformare le idee rastrellate nella giovinezza in sitcom tanto popolari quanto redditizie, grazie anche a una società di produzione che si chiama opportunamente Totally Unnecessary Productions. Barney ci parla delle sue tre mogli - una poetessa esistenzialista, una miliardaria dai robusti appetiti e dalla chiacchiera irrefrenabile, e Miriam, che lo ha appena lasciato. Ci racconta le sue passioni, come chiosare i quotidiani, o ascoltare nella notte Miriam alla radio. Ci descrive i suoi intrattenimenti, come immaginare Terry McIver che si dibatte in un mare infestato di squali, o lanciare galosce verso l'attaccante della sua squadra do hockey che ha appena sbagliato un goal. Ci aggiorna sulle sue ubbie (non ricordare i nomi dei sette nani) e sui rimedi che escogita (domandarli a un figlio dall'altra parte del mondo, incurante della differenza di fuso). E ci chiede di partecipare alle sue consolazioni, accompagnandolo a deporre sulla tomba del padre, anziché il sassolino rituale, un sottaceto e un tramezzino al pastrami. Questo è Barney Panofsky, personaggio fuori misura, insofferente di tutto ciò che ottunde la vita. E questa è una delle storie più divertenti che ci siano state raccontate da molto tempo.

Link to comment
Share on other sites

Titolo: La leggenda di Otori

Autore: Lian Hearn

Casa Editrice: Mondadori

Primo di una trilogia di romanzi basati sulle vicende di un nobile clan giapponese, “la leggenda di Otori” ha come protagonista il giovane Tomasu, che in prima persona racconta la sua straordinaria avventura. (Il romanzo è ambientato nelle fumose atmosfere orientali del Giappone medievale, tra foreste incontaminate, riti del tè e misteriosi guerrieri dotati di straordinari poteri magici). Unico superstite del massacro perpetrato dal potente e malvagio Lida contro la sua gente, i miti e pacifici Occulti, Tomasu viene salvato dal nobile Shigeru Otori, eroe saggio e valoroso che lo adotterà facendone il suo pupillo e gli darà nome Takeo.

Dentro le mura del castello Otori, Takeo abbandona le vesti dell’ingenuo e fragile ragazzo rimasto orfano e a poco a poco si renderà conto di possedere poteri magici, capacità nascoste e soprattutto utilissime al suo fine ultimo: la vendetta.

Nei giardini acquosi della dimora di Shigeru, Takeo scopre di possedere un udito finissimo, di riuscire a sdoppiarsi a proprio piacimento, di combattere con l’abilità di un gatto e soprattutto di provare un odio infinito per colui che ha sconvolto la sua vita.

Ma non è solo nella sua lotta; in realtà si trova coinvolto in poco tempo in un dedalo di intrighi e tradimenti che hanno lo scopo di rivoltare il regime violento che opprime l’intero Giappone e capisce di essere la pedina principale di questa congiura nascosta.

Grazie alle sue capacità e al suo coraggio, Takeo si ritroverà a viaggiare al fianco di Shigeru tra feudi fortificati e monasteri isolati dal mondo, conoscerà assassini feroci e dame audaci, affinerà le proprie arti, salverà uomini e conoscerà anche l’amore.

Link to comment
Share on other sites

Titolo: E' UNA VITA CHE TI ASPETTO

Autore: FABIO VOLO

Editore: MONDADORI (2004)

E' la storia normale e comune di un ragazzo normale, Francesco, che, all'alba dei 30 anni, si ritrova con una vita apparentemente piena, appagante e soddisfacente, ma in realtà vuota. Perché Francesco non "vive", semplicemente "esiste". Ma dalla decisione (obbligata, per motivi di salute) di smettere di fumare parte un percorso di riappropriazione di sé che lo porta a scoprire una persona che aveva sempre avuto accanto, senza riuscire a trovarla: se stesso. E da lì, lieto fine assicurato...

Non sarà il capolavoro assoluto della letteratura italiana, ma è il libro che mi ha aiutata a fare chiarezza dentro di me, e a decidermi a prendere in mano davvero la mia vita. Se non l'avessi letto, probabilmente, non avrei mai avuto il coraggio di fare il "grande salto", e non vivrei il momento stupendo che sto passando adesso. Non perché sia tutto facile, ma perché, come dice Fabio nel suo ultimo (e anch'esso bellissimo!) libro ("Un posto nel mondo"): "Nella vita, l'importante non è fare tutto quello che si vuole, ma volere tutto quello che si fa".

Link to comment
Share on other sites

L'alchimista di Coelho

Alta fedeltà di Hornby

Un ragazzo (idem)

Febbre a 90° (istess)

Guida galattica per autostoppisti (Adams)

I romanzi di Lucarelli

L'odissea completa di Malaussene (Pennac)

Benni

Tolkien...

per ora mi fermo...

Un saluto!

Link to comment
Share on other sites

Vendetta di george Jonas che ha ispirato munich.

l'ho letto 7 anni fa ma ce l ho ancora ben impresso,e il film nn c entra una fava.Molte cose cambiate.

Il sangue dei vinti di Giampaolo Pansa,parla delle porcate fatte dai partigiani a donne bambini e altri dopo il 45.....

Il custode dell acqua di franco scaglia.

Rainmbow six di tom clancy

codice da vinci

la verità del ghiaccio

angeli e demoni

sono gli ultimi3 di dan brown

La verità del ghiaccio andava letto sotto elezioni,fa riflettere assai.

Piloti,che gente. Biografia dei piloti ferrari anni 50 MUSSO,HAWTORN,COLLINS,DE PORTAGO,CASTELLOTTI.

Amavano le donne la bella vita e la velocità e sono morti a modo loro,su una macchina da corsa.

Link to comment
Share on other sites

Titolo: E' UNA VITA CHE TI ASPETTO

Autore: FABIO VOLO

Editore: MONDADORI (2004)

E' la storia normale e comune di un ragazzo normale, Francesco, che, all'alba dei 30 anni, si ritrova con una vita apparentemente piena, appagante e soddisfacente, ma in realtà vuota. Perché Francesco non "vive", semplicemente "esiste". Ma dalla decisione (obbligata, per motivi di salute) di smettere di fumare parte un percorso di riappropriazione di sé che lo porta a scoprire una persona che aveva sempre avuto accanto, senza riuscire a trovarla: se stesso. E da lì, lieto fine assicurato...

Non sarà il capolavoro assoluto della letteratura italiana, ma è il libro che mi ha aiutata a fare chiarezza dentro di me, e a decidermi a prendere in mano davvero la mia vita. Se non l'avessi letto, probabilmente, non avrei mai avuto il coraggio di fare il "grande salto", e non vivrei il momento stupendo che sto passando adesso. Non perché sia tutto facile, ma perché, come dice Fabio nel suo ultimo (e anch'esso bellissimo!) libro ("Un posto nel mondo"): "Nella vita, l'importante non è fare tutto quello che si vuole, ma volere tutto quello che si fa".

carinissimo, letto sia questo che "Esco a fare due passi" ^_^

Mi sa che oggi mi compro Un posto nel mondo" se dici che è bello pure quello

Link to comment
Share on other sites

Il mondo senza di me di Marco Mancassola

Les Fleurs du Mal di Charles Baudelaire

Sulla strada di Jack Kerouac

Mrs Dalloway di Virginia Woolf (e the hours di Michael Cunningham)

un qualsiasi libro di Chuck Palaniuk

Trainspotting di Irvine Welsh

Glamorama e american psycho di Breat Easton Ellis

Fosca di Igino Ugo Tarchetti

bastogne di Enrico Brizzi

No logo di Naomi Klein

Next di Alessandro Baricco

e naturalmente, scoperto da pochissimo, il da vinci code

RIBADISCO L'APPELLO: CERCO SILAS O SIMILE

Link to comment
Share on other sites

e naturalmente, scoperto da pochissimo, il da vinci code

RIBADISCO L'APPELLO: CERCO SILAS O SIMILE

Non ho letto il Codice da Vinci, quindi non conosco Silas. Il tuo appello, però, mi ha incuriosita.

Hai voglia di tracciare un profilo di Silas ^_^ ?!?. Perdona la curiosità.

Luna :lol:

Edited by Luna Argentata
Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...