Jump to content

Ciao Livio


Recommended Posts

Sabato se ne è andato il "Signor Livio", un nome che a molti non dirà nulla, ma che nella realtà ha lavorato per anni al servizio della squadra. Una delle tante persone che non stanno sotto i riflettori, ma che lavorano nel sommerso, spinti dall'amore per il basket e la Pallacanestro Varese. Il "sig. Livio" ha contribuito nel suo piccolo ai successi della squadra e mi piace ricordarlo commosso dopo il trionfo del '99. Difficile spiegare in due parole cosa faceva, perchè le sue mansioni erano... infinite! Il palazzetto non aveva segreti per lui.

Se rileggete le interviste del Poz scoprirete che nell'elenco di persone che più gli mancano di Varese, ai primi posti, c'è sempre il signor Livio. Non mi ha quindi stupito vedere questa mattina al funerale una corona di fiori biancorossi con scritto "tuo Gianmarco", così come non mi ha stupito vedere giocatori che "non lo avresti detto mai" in Chiesa.

Chi scrive ha imparato molto da lui, perchè spesso il “mestiere” lo si impara sul campo e non dai libri.

Sono sicuro, caro Livio, che dall’alto farai di tutto per guardare una partita di basket. Una cosa è certa: la tua Pallacanestro Varese non ti dimenticherà mai, grazie “Signor Livio”!

Link to comment
Share on other sites

Sabato se ne è andato il "Signor Livio", un nome che a molti non dirà nulla, ma che nella realtà ha lavorato per anni al servizio della squadra. Una delle tante persone che non stanno sotto i riflettori, ma che lavorano nel sommerso, spinti dall'amore per il basket e la Pallacanestro Varese. Il "sig. Livio" ha contribuito nel suo piccolo ai successi della squadra e mi piace ricordarlo commosso dopo il trionfo del '99. Difficile spiegare in due parole cosa faceva, perchè le sue mansioni erano... infinite! Il palazzetto non aveva segreti per lui.

Se rileggete le interviste del Poz scoprirete che nell'elenco di persone che più gli mancano di Varese, ai primi posti, c'è sempre il signor Livio. Non mi ha quindi stupito vedere questa mattina al funerale una corona di fiori biancorossi con scritto "tuo Gianmarco", così come non mi ha stupito vedere giocatori che "non lo avresti detto mai" in Chiesa.

Chi scrive ha imparato molto da lui, perchè spesso il “mestiere” lo si impara sul campo e non dai libri.

Sono sicuro, caro Livio, che dall’alto farai di tutto per guardare una partita di basket. Una cosa è certa: la tua Pallacanestro Varese non ti dimenticherà mai, grazie “Signor Livio”!

Ciao Sig.Livio,e aiutaci a tifare per la tua Pallacanestro Varese anche da lassù

Link to comment
Share on other sites

Sabato se ne è andato il "Signor Livio", un nome che a molti non dirà nulla, ma che nella realtà ha lavorato per anni al servizio della squadra. Una delle tante persone che non stanno sotto i riflettori, ma che lavorano nel sommerso, spinti dall'amore per il basket e la Pallacanestro Varese.

.......Chi scrive ha imparato molto da lui, perchè spesso il “mestiere” lo si impara sul campo e non dai libri.

....... Una cosa è certa: la tua Pallacanestro Varese non ti dimenticherà mai, grazie “Signor Livio”!

Parole, ricche di calore e sentimento, che mi hanno emozionata, pur non avendo mai conosciuto il Signor Livio. Quello che colgo e ha fatto vibrare in me emozioni è l'umanità con cui Jake lo ha dipinto.

Arriva per tutti il momento in cui ci si interroga sul senso del proprio esistere.... ecco che allora essere stati in grado di lasciare tracce di sè, al di là del ricordo negli animi dei propri cari, attribuisce significato al proprio agire, in qualunque campo avvenga.

In fondo quello che conta, sono le " Relazioni "che siamo stati in grado di creare con gli Altri, la capacità di accogliere e di donare....

Buon viaggio Livio!

Luna Argentata

Edited by Luna Argentata
Link to comment
Share on other sites

Parole, ricche di calore e sentimento, che mi hanno emozionata, pur non avendo mai conosciuto il Signor Livio. Quello che colgo e ha fatto vibrare in me emozioni è l'umanità con cui Jake lo ha dipinto.

Arriva per tutti il momento in cui ci si interroga sul senso del proprio esistere.... ecco che allora essere stati in grado di lasciare tracce di sè, al di là del ricordo negli animi dei propri cari, attribuisce significato al proprio agire, in qualunque campo avvenga.

In fondo quello che conta, sono le " Relazioni "che siamo stati in grado di creare con gli Altri, la capacità di accogliere e di donare....

Buon viaggio Livio!

Luna Argentata

Quoto. Marco, hai toccato le corde giuste...arrivederci, Livio! :rolleyes:
Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...