Jump to content

Mastella annuncia grazia a Sofri entro anno .


Recommended Posts

Il neo ministro Mastella annuncia la concessione della grazia ad Adriano Sofri entro l'anno " non un atto di perdono ma un atto di umanita' verso una persona molto malata , ne' spieghero' i motivi alla famiglia Calabresi ."

Voi capireste ? Io no .

Possibile al di la' del caso Sofri ci sia in Italia la tendenza ad avere maggiore comprensione verso chi delinque anziche' nei confronti di chi e' vittima dei delinquenti ,trovo che questa sorta di buonismo abbia prodotto molti danni nel nostro paese .

Trovo personalmente giusto che chi sbaglia debba pagare , la certezza della pena per cui se vieni condannato devi stare in galera, mentre sempre piu' spesso vediamo criminali condannati per gravi reati ( omicidi ,stupri , pedofili etc ) ritornare in liberta' dopo poco troppo tempo e liberi di riprendere la " propria attivita " .

Edited by Wallace
Link to comment
Share on other sites

  • Replies 71
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Il neo ministro Mastella annuncia la concessione della grazia ad Adriano Sofri entro l'anno " non un atto di perdono ma un atto di umanita' verso una persona molto malata , ne' spieghero' i motivi alla famiglia Calabresi ."

Voi capireste ? Io no .

Possibile al di la' del caso Sofri ci sia in Italia la tendenza ad avere maggiore comprensione verso chi delinque anziche' nei confronti di chi e' vittima dei delinquenti ,trovo che questa sorta di buonismo abbia prodotto molti danni nel nostro paese .

Trovo personalmente giusto che chi sbaglia debba pagare , la certezza della pena per cui se vieni condannato devi stare in galera, mentre sempre piu' spesso vediamo criminali condannati per gravi reati ( omicidi ,stupri , pedofili etc ) ritornare in liberta' dopo poco troppo tempo e liberi di riprendere la " propria attivita " .

è un insulto ai figli e alla moglie del commissario Calabresi, ma da questo governo dovremo aspettarci questo e altro ancora.

Amen

Link to comment
Share on other sites

Il neo ministro Mastella annuncia la concessione della grazia ad Adriano Sofri entro l'anno " non un atto di perdono ma un atto di umanita' verso una persona molto malata , ne' spieghero' i motivi alla famiglia Calabresi ."

Voi capireste ? Io no .

Possibile al di la' del caso Sofri ci sia in Italia la tendenza ad avere maggiore comprensione verso chi delinque anziche' nei confronti di chi e' vittima dei delinquenti ,trovo che questa sorta di buonismo abbia prodotto molti danni nel nostro paese .

Trovo personalmente giusto che chi sbaglia debba pagare , la certezza della pena per cui se vieni condannato devi stare in galera, mentre sempre piu' spesso vediamo criminali condannati per gravi reati ( omicidi ,stupri , pedofili etc ) ritornare in liberta' dopo poco troppo tempo e liberi di riprendere la " propria attivita " .

Il caso Sofri è tutto tranne che un esempio di quello che dici tu. Trattasi di uno che è malato, si è gia fatto anni di carcere dopo un processo lunghissimo con molte ombre e poche luci, che avrebbe avuto mille occasioni per scappare e mai l'ha fatto, che non crea nessun pericolo di reiterazione del reato.

Se poi mi vuoi dire "gli han dato trent'anni deve farli tutti" va bene, ma non mischiamo questo caso con la pedofilia dove fra l'altro il criminale ha spesso qualche problema psichico per cui anche la liberta (non)vigilata è un rischio.

Link to comment
Share on other sites

Il caso Sofri è tutto tranne che un esempio di quello che dici tu. Trattasi di uno che è malato, si è gia fatto anni di carcere dopo un processo lunghissimo con molte ombre e poche luci, che avrebbe avuto mille occasioni per scappare e mai l'ha fatto, che non crea nessun pericolo di reiterazione del reato.

penso che a un figlio a cui sia stato ammazzato il padre freghi poco della reiterazione del reato...ormai il danno è fatto, e la sua vita rovinata.

Sofri deve pagare fino in fondo. Chi è causa del suo mal, pianga se stesso.

Link to comment
Share on other sites

penso che a un figlio a cui sia stato ammazzato il padre freghi poco della reiterazione del reato...ormai il danno è fatto, e la sua vita rovinata.

Sofri deve pagare fino in fondo. Chi è causa del suo mal, pianga se stesso.

Non sono completamente d'accordo ma detta così è una cosa che capisco e rispetto, la manfrina del "sono più tutelati i delinquenti che gli onesti" non mi sembra calzi per questo caso. Tutto qui.

In altri casi la manfrina la trovo comunque valida.

Link to comment
Share on other sites

penso che a un figlio a cui sia stato ammazzato il padre freghi poco della reiterazione del reato...ormai il danno è fatto, e la sua vita rovinata.

Sofri deve pagare fino in fondo. Chi è causa del suo mal, pianga se stesso.

scusami ma credo proprio che il proverbio non si addica ad Adriano Sofri.

Uno che, pur dichiarandosi innocente (e probabilmente lo è), si è spontaneamente costituito, ha avuto una condotta ineccepibile durante tutta la lunga carcerazione, ha dimostrato (semmai ve ne fosse bisogno) di essersi pienamente riabilitato, non ha mai chiesto nulla in più di quanto l'ordinamento penitenziario prevedesse.

Se si eccettua un ex ministro della giustizia patito della vela che per sostenere la sua tesi balorda ha sollevato un conflitto istituzionale senza precedenti (che, per inciso, la corte costituzionale ha risolto in senso a lui sfavorevole), tutti - compresi gli eredi del commissario Calabresi - si sono espressi in favore della grazia (o quantomeno non si sono espressi contro).

Questi i fatti.

Se poi si vuole innalzare la forca in piazza, lo si faccia pure...possibilmente lontano dal mio paese.

Link to comment
Share on other sites

Non sono completamente d'accordo ma detta così è una cosa che capisco e rispetto, la manfrina del "sono più tutelati i delinquenti che gli onesti" non mi sembra calzi per questo caso. Tutto qui.

In altri casi la manfrina la trovo comunque valida.

Quoto Tat; il caso Sofri non è calzante.

Personalmente sono felice se un uomo molto malato, certamente non pericoloso, che ha già fatto molti anni di galera e sulla cui colpevolezza sono rimasti molti dubbi, torna a casa.

Link to comment
Share on other sites

Sofri è un caso più unico che raro di condannato in diversi gradi di giudizio per cui secondo molti la grazia è dovuta. Da sinistra come da destra.

Da sempre mi chiedo perché. Forse che le amicizie contino più delle sentenze???

:P

Non confondiamo la grazia con la sentenza.

Le motivazioni per cui molti chiedono la grazia le ha ben scritte uzzo (ci avevo provato anche io :rolleyes: ).

Non si sta dicendo che si deve cambiare la sentenza, si sta dicendo che se in Italia esiste l'istituto della Grazia, questo è proprio il caso di usarlo.

Aggiungerei addirittura che se le sentenze hanno un senso, quella della Cassazione che ha stabilito che la firma di Castelli non serviva automaticamente dovrebbe dire che la Grazia Sofri l'ha già avuta da Ciampi e non serve che la riceva da Napolitano.

Link to comment
Share on other sites

Non confondiamo la grazia con la sentenza.

Le motivazioni per cui molti chiedono la grazia le ha ben scritte uzzo (ci avevo provato anche io :P ).

Non si sta dicendo che si deve cambiare la sentenza, si sta dicendo che se in Italia esiste l'istituto della Grazia, questo è proprio il caso di usarlo.

Aggiungerei addirittura che se le sentenze hanno un senso, quella della Cassazione che ha stabilito che la firma di Castelli non serviva automaticamente dovrebbe dire che la Grazia Sofri l'ha già avuta da Ciampi e non serve che la riceva da Napolitano.

Non confondo nulla. Di grazia bipartisan a Sofri si parla da prima della condanna... Non credo sia l'unico nelle condizioni di ricevere la grazia, credo sia l'unico per cui si combatta questa battaglia. È giusto?

Link to comment
Share on other sites

Non confondo nulla. Di grazia bipartisan a Sofri si parla da prima della condanna... Non credo sia l'unico nelle condizioni di ricevere la grazia, credo sia l'unico per cui si combatta questa battaglia. È giusto?

Giusto combatterla si. Giusto combattere solo questa no.

Link to comment
Share on other sites

Il caso Sofri è tutto tranne che un esempio di quello che dici tu. Trattasi di uno che è malato, si è gia fatto anni di carcere dopo un processo lunghissimo con molte ombre e poche luci, che avrebbe avuto mille occasioni per scappare e mai l'ha fatto, che non crea nessun pericolo di reiterazione del reato.

Se poi mi vuoi dire "gli han dato trent'anni deve farli tutti" va bene, ma non mischiamo questo caso con la pedofilia dove fra l'altro il criminale ha spesso qualche problema psichico per cui anche la liberta (non)vigilata è un rischio.

Il fatto che si sia fatto tanti anni di carcere e' conseguenza di una condanna per un reato gravissimo arrivata non dimentichiamolo dopo tre gradi giudizio ,poi sappiamo che la giustizia non e' di questo mondo .

Non si tratta di essere forcaioli ma sono dell'idea che chi viene ritenuto colpevole dopo tre gradi di giudizio e' giusto che paghi il proprio debito ,nel caso specifico di Sofri e cioe' di una persona molto malata e' forse giusto fargli trascorrere i suoi ultimi giorni a casa forse .

Link to comment
Share on other sites

nel caso specifico di Sofri e cioe' di una persona molto malata e' forse giusto fargli trascorrere i suoi ultimi giorni a casa forse .

Ci sono già gli strumenti giuridici perchè ciò avvenga: la grazia a Sofri è, piuttosto, l'ennesimo episodio (bipartisan, dice bene Franz) di delegittimazione della magistratura, che processa bene o male a seconda delle appartenenze politiche dell'imputato...

Link to comment
Share on other sites

Ci sono già gli strumenti giuridici perchè ciò avvenga: la grazia a Sofri è, piuttosto, l'ennesimo episodio (bipartisan, dice bene Franz) di delegittimazione della magistratura, che processa bene o male a seconda delle appartenenze politiche dell'imputato...

ma no, che c'entra la delegittimazione della magistratura?

La grazia è uno strumento costituzionalmente garantito, non è mica un privolegio feudale.

p.s....conoscete la vicenda giudiziaria dello scrittore Massimo Carlotto?...è straordinariamente interessante (se non avete voglia di leggere, vi consiglio il film "Il fuggiasco") e getta non poca luce sull'istituto della grazia...buona visione :P

Link to comment
Share on other sites

Posto che Adriano Sofri è stato riconosciuto colpevole dopo 3 gradi di giudizio , a mio avviso gli unici deputati ad accordare la grazia dovrebbero essere i famigliari di Calabresi , non Ciampi Napolitano Castelli o politucoli vari .

Link to comment
Share on other sites

ma no, che c'entra la delegittimazione della magistratura?

La grazia è uno strumento costituzionalmente garantito, non è mica un privolegio feudale.

Io non ho scritto "la grazia", ho scritto "la grazia a Sofri": è ben diverso.

Grazia che volevano dargli, da destra (gli ex di LC, soprattutto) e da sinistra (quelli che, magari, LC ancora la rimpiangono), ben prima che si ammalasse.

Perchè? Perchè lo si considera innocente anche dopo una condanna definitiva? O perchè si vuole giustificare una certa stagione politica? La grazia esiste per questo? Per il revisionismo della politica sulle scelte (fino a prova contraria oculate e "giuste) della magistratura? E allora graziamo anche Previti, che è più vecchio di Sofri, anche lui ben acciaccato, condannato per reati certo meno gravi dell'omicidio (politico).

Se fosse così, sarebbe sì un privilegio feudale, concesso dai feudatari del cadreghino a uno che considerano loro pari, uno che ha fatto politica con altri mezzi, ma chi se ne importa, sempre uno di loro rimane.

Edited by Dragonheart
Link to comment
Share on other sites

Io non capisco solo come sia possibile che in Italia non sia mai possibile che uno finisca INTERAMENTE la pena in carcere non capisco come mai esistano più sconti in carcere che ai grandi supermercati...!

Non voglio entrare nel caso specifico ma credo che se uno è stato condannato deve pagare, poi che se sta male deve curarsi ma non per questo tornare a casa...ci sono tante possibilità che tra l'altro rilancerebbero il lavoro e magari toglierebbero anche la disoccupazione!

Link to comment
Share on other sites

è un insulto ai figli e alla moglie del commissario Calabresi, ma da questo governo dovremo aspettarci questo e altro ancora.

Amen

e qui m'incazzo.

ADESSO DIMMI CHE CAZZO HA FATTO IL CENTRO DESTRA, IN 5-ANNI-5 DI GOVERNO, PER ABOLIRE QUEGLI ASSURDI BENEFICI CHE PERMETTONO AD ASSASSINI, STUPRATORI, RAPINATORI ECC ECC DI USCIRE DI GALERA E TORNARE A DELINQUERE!! :rolleyes::lol:

non voglio assolutamente difendere la posizione di mastella, io sono di quelli che ritiene che un condannato si debba scontare tutta la pena in carcere, ma smettiamola con queste manfrine per favore, perchè non se ne può veramente più!! :lol:

Link to comment
Share on other sites

e qui m'incazzo.

ADESSO DIMMI CHE CAZZO HA FATTO IL CENTRO DESTRA, IN 5-ANNI-5 DI GOVERNO, PER ABOLIRE QUEGLI ASSURDI BENEFICI CHE PERMETTONO AD ASSASSINI, STUPRATORI, RAPINATORI ECC ECC DI USCIRE DI GALERA E TORNARE A DELINQUERE!! :rolleyes::lol:

non voglio assolutamente difendere la posizione di mastella, io sono di quelli che ritiene che un condannato si debba scontare tutta la pena in carcere, ma smettiamola con queste manfrine per favore, perchè non se ne può veramente più!! :lol:

Va che è inutile incazzarsi

ci rimetti solo in salute...tanto anche se ti incazzi a loro nn cambia nulla e a te non viene in tasca niente :lol:

Link to comment
Share on other sites

Ma lui, la grazia, l'ha mai chiesta?

No, perché ho il feeling che a lui non interessi chiederla proprio per non legittimare quel tribunale che lo ha condannato.

Credo che se avesse fatto questo sforzo...a quest'ora starebbe mangiando le tagliatelle con la Bignardi.

Link to comment
Share on other sites

e qui m'incazzo.

ADESSO DIMMI CHE CAZZO HA FATTO IL CENTRO DESTRA, IN 5-ANNI-5 DI GOVERNO, PER ABOLIRE QUEGLI ASSURDI BENEFICI CHE PERMETTONO AD ASSASSINI, STUPRATORI, RAPINATORI ECC ECC DI USCIRE DI GALERA E TORNARE A DELINQUERE!! :lol::lol:

non voglio assolutamente difendere la posizione di mastella, io sono di quelli che ritiene che un condannato si debba scontare tutta la pena in carcere, ma smettiamola con queste manfrine per favore, perchè non se ne può veramente più!! :lol:

io invece mi incazzo xchè dopo una settimana che uno sta al governo il suo primo pensiero x gli italiani è graziare uno che è stato condannato dopo 3 gradi di giudizio.

e xchè un altro ministro appena eletto salta fuori che vuole regolarizzare 350.000 immigrati, come se già non avessimo problemi con quelli che ci sono.

E un terzo propone di bloccare le grandi opere dopo che abbiamo sventrato mezza Italia, spostato le autostrade e quasi ultimato i lavori!!!

Lo schifo c'è a dx come a sx ;) , ma questi mi fanno davvero girare le balle! :lol:

E non mi serve usare il maiuscolo x sottolineare le mie idee :rolleyes:;)

Link to comment
Share on other sites

Dai Slivia devi lasciare il tempo a Mastella, finalmente un ministro tecnico apprezzato dal CSM non come quel pirla di Castelli, il tempo per lavorare bene.

Sono sicuro che una figura di alto profilo giuridico anche in campo internazionale come Clemente sara' in grado di risollevare la giustizia dal baratro.

Poi, se vuoi ancora alimentare sterili polemiche su rumori di eventuali spartizioni di poltrone come manco il pentapartito, libera di farlo.

Io, dopo tre settimane, giá respiro l'aria del cambiamento.

Accogli l'amico albanese che ti fa toc toc col fucile a pompa sulla finestra della tua villetta e offrigli un po' di cassoela e di polenta e coniglio.

Siamo fuori dal tunnel.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...