Jump to content

Allucinante


Recommended Posts

Squalificone, please.

In ogni caso lo sport va onorato. Si é trattato di una bastardata assurda nei confronti di tutti.

Richiesta esaudita...

Campionato Serie A2 femminile – Finale – gara del 4 /6/06

CAFFE' MOKAMBO CHIETI Il Giudice Sportivo Nazionale ricevuto il referto e l'allegato al rapporto arbitrale, dai quali risulta che la gara in epigrafe non si è conclusa per avere, la società C.U.S. Chieti, abbandonato il campo di gioco durante l'incontro, senza farvi più ritorno; visti gli artt. 118,120 e 121 nota 3 R.E. P.Q.M. Omologa la gara come segue: EDIL CI. MA ROMA -CAFFE' MOKAMBO CHIETI 20 - 0. Considera la società CAFFE' MOKAMBO CHIETI rinunciataria a tutti gli effetti al campionato di serie A2 Femminile,conseguentemente ne dispone l'esclusione dal diritto di partecipare, per l'anno sportivo 2006/2007, tanto al Campionato di serie A2/F, quanto a quello di serie B d'Eccellenza Femminile, limitando tale diritto al Campionato di serie B Femminile ed a quelli a libera partecipazione; infligge alla società CAFFE'MOKAMBO CHIETI l'ammenda di Euro 5.368,00, pari a 8 volte quella stabilita per la prima rinuncia; si riserva di assumere provvedimenti disciplinari nei confronti dei Dirigenti Responsabili della società, all'esito delle indagini e dell'eventale deferimento della Procura Federale, alla quale si trasmettono gli atti per quanto di competenza.

SAVERIO FRITTELLA (Scor. CAFFE' MOKAMBO CHIETI) deplorazione espulso per aver tenuto un comportamento platealmente non regolamentare.

LEONARDO FIORENTINO (Accomp. CAFFE' MOKAMBO CHIETI) deplorazione per aver tenuto un comportamento platealmente non regolamentare.

MARIO DI MARCO (Pres. CAFFE' MOKAMBO CHIETI) inibizione a svolgere attività federale fino al 02/07/2006. Non iscritto a referto, teneva nei confronti degli arbitri, un atteggiamento platealmente offensivo e minaccioso, tentando di aggredirli dopo aver scavalcato le transenne, venendo bloccato dall'intervento degli addetti alla sicurezza, con aggravante per la carica ricoperta in seno alla società.

Il Presidente Federale, alla luce di quanto accaduto nel campionato di serie A2 femminile, playoff promozione, ha deciso di deferire Mario Di Marco, alla Procura federale per gli opportuni accertamenti.

Il Procuratore Federale Roberto Alabiso lo ha convocato per l’8 giugno alle ore 12,30 presso la sede federale di Via Vitorchiano a Roma.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...