Jump to content

BUONE NUOVE DALL' IRAQ


Recommended Posts

8/6/2006

"Abbiamo posto fine a Zarqawi"

Premier iracheno ne annuncia morte

Nouri Al Maliki, premier iracheno, ha annunciato in tv l'uccisione del capo di Al Qaeda nel Paese: "Abbiamo posto fine a Zarqawi". Informazioni di intelligence, ha detto il generale Casey, in conferenza con il premier iracheno, hanno permesso di localizzare il nascondiglio, in una vecchia casa del villaggio di HepHep, vicino a Baquba.Il generale ha aggiunto che al Zarqawi stava presiedendo una riunione con altri terroristi.

Insieme a Zarqawi nel raid aereo è rimasto ucciso anche "uno dei suoi principali luogotenenti, il consigliere spirituale Sheikh Abd-Al-Rahman". E' quanto affermato dal generale George Casey, . Nell'attacco sarebbero state uccise altre 7 persone. L'operazione è il risultato della collaborazione dei cittadini, ha detto poi il primo ministro iracheno, ringraziando la popolazione e le forze armate. L'annuncio dell'uccisione di Zarqawi è stato accolto da un applauso. La notizia è stata confermata anche dal comando americano.

Il comandante supremo americano in Iraq, il generale George Casey, ha detto che Abu Musab al-Zarqawi è stato identificato con le impronte digitali. L'uccisione di Zarqawi è "un grande successo", oggi "è un gran bel giorno", ha detto l'ambasciatore americano a Baghdad, Zalmay Khalilzad che si è congratulato con il primo ministro iracheno, anche se "ci sono giorni difficili davanti a noi".

Secondo l'emittente televisiva americana Abc Al-Zarqawi è stato ucciso in un attacco congiunto di elicotteri americani e forze irachene. La fonte ha aggiunto che gli elicotteri americani hanno colpito una casa vicino a Baquba, 65 km a nord di Baghdad, mercoledì sera alle 18 locali. "Sembra che Zarqawi sarebbe stato prima ferito... lo hanno trovato gli americani che lo hanno consegnato agli iracheni e più tardi è morto per le ferite", ha riferito la tv americana aggiungendo che sono state colpite anche sette persone, di cui due donne.

Ecco il testo integrale del comunicato letto dal generale George Casey, comandante della Forza multinazionale in Iraq, durante la conferenza stampa a Baghdad in cui è stata ufficialmente annunciata l'uccisione del terrorista giordano Abu Musab Al Zarqawi:

"Signore e signori. Le forze della Coalizione hanno ucciso il dirigente terrorista di Al Qaeda, Abu Musab Al Zarqawi, e uno dei suoi principali luogotenenti, il consigliere spirituale Sheikh Abd-Al-Rahman, ieri, 7 giugno, alle 18:15 (ora locale), nel corso di un attacco aereo su un casolare isolato e identificato. Alcuni indizi e informazioni di intelligence fornite da alti dirigenti iracheni di questa rete hanno condotto le forze ad Al Zarqawi e ad alcuni dei suoi luogotenenti che stavano tenendo una riunione a circa 8 chilometri a nord di Baquba, quando l'attacco aereo è stato sferrato".

"La polizia irachena e' stata la prima a giungere sul luogo dopo l'attacco aereo, ed alcuni elementi della Divisione Nord multinazionale, sono arrivato poco dopo. Le forze della Coalizione hanno potuto identificare Al Zarqawi attraverso un test delle impronte digitali, e del riconoscimento del viso e le cicatrici. Al Zarqawi e Al Qaeda in Iraq, per anni, hanno condotto delle attività terroristiche contro il popolo iracheno per tentare di minare gli sforzi del governo nazionale iracheno e della Coalizione per la ricostruire e stabilizzare l'Iraq. Sappiamo che è responsabile della morte di migliaia di iracheni".

"La morte di Al Zarqawi è un colpo significativo per Al Qaeda e un passo in avanti verso la sconfitta del terrorismo in Iraq. Sebbene il dirigente di Al Qaeda ora sia morto, l'organizzazione terroristica resta semre una minaccia, perché i suoi membri continueranno a tentare di terrorizzare il popolo iracheno e di destabilizzare il suo governo che avanza verso la stabilità e la prosperità. Le forze irachene, sostenute dalla Coalizione, continueranno a dare la caccia ai terroristi che minacciano il popolo iracheno finché il terorrismo non sarà eliminato in Iraq".

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 53
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

8/6/2006

"Abbiamo posto fine a Zarqawi"

Premier iracheno ne annuncia morte

Nouri Al Maliki, premier iracheno, ha annunciato in tv l'uccisione del capo di Al Qaeda nel Paese: "Abbiamo posto fine a Zarqawi". Informazioni di intelligence, ha detto il generale Casey, in conferenza con il premier iracheno, hanno permesso di localizzare il nascondiglio, in una vecchia casa del villaggio di HepHep, vicino a Baquba.Il generale ha aggiunto che al Zarqawi stava presiedendo una riunione con altri terroristi.

Insieme a Zarqawi nel raid aereo è rimasto ucciso anche "uno dei suoi principali luogotenenti, il consigliere spirituale Sheikh Abd-Al-Rahman". E' quanto affermato dal generale George Casey, . Nell'attacco sarebbero state uccise altre 7 persone. L'operazione è il risultato della collaborazione dei cittadini, ha detto poi il primo ministro iracheno, ringraziando la popolazione e le forze armate. L'annuncio dell'uccisione di Zarqawi è stato accolto da un applauso. La notizia è stata confermata anche dal comando americano.

Il comandante supremo americano in Iraq, il generale George Casey, ha detto che Abu Musab al-Zarqawi è stato identificato con le impronte digitali. L'uccisione di Zarqawi è "un grande successo", oggi "è un gran bel giorno", ha detto l'ambasciatore americano a Baghdad, Zalmay Khalilzad che si è congratulato con il primo ministro iracheno, anche se "ci sono giorni difficili davanti a noi".

Secondo l'emittente televisiva americana Abc Al-Zarqawi è stato ucciso in un attacco congiunto di elicotteri americani e forze irachene. La fonte ha aggiunto che gli elicotteri americani hanno colpito una casa vicino a Baquba, 65 km a nord di Baghdad, mercoledì sera alle 18 locali. "Sembra che Zarqawi sarebbe stato prima ferito... lo hanno trovato gli americani che lo hanno consegnato agli iracheni e più tardi è morto per le ferite", ha riferito la tv americana aggiungendo che sono state colpite anche sette persone, di cui due donne.

Ecco il testo integrale del comunicato letto dal generale George Casey, comandante della Forza multinazionale in Iraq, durante la conferenza stampa a Baghdad in cui è stata ufficialmente annunciata l'uccisione del terrorista giordano Abu Musab Al Zarqawi:

"Signore e signori. Le forze della Coalizione hanno ucciso il dirigente terrorista di Al Qaeda, Abu Musab Al Zarqawi, e uno dei suoi principali luogotenenti, il consigliere spirituale Sheikh Abd-Al-Rahman, ieri, 7 giugno, alle 18:15 (ora locale), nel corso di un attacco aereo su un casolare isolato e identificato. Alcuni indizi e informazioni di intelligence fornite da alti dirigenti iracheni di questa rete hanno condotto le forze ad Al Zarqawi e ad alcuni dei suoi luogotenenti che stavano tenendo una riunione a circa 8 chilometri a nord di Baquba, quando l'attacco aereo è stato sferrato".

"La polizia irachena e' stata la prima a giungere sul luogo dopo l'attacco aereo, ed alcuni elementi della Divisione Nord multinazionale, sono arrivato poco dopo. Le forze della Coalizione hanno potuto identificare Al Zarqawi attraverso un test delle impronte digitali, e del riconoscimento del viso e le cicatrici. Al Zarqawi e Al Qaeda in Iraq, per anni, hanno condotto delle attività terroristiche contro il popolo iracheno per tentare di minare gli sforzi del governo nazionale iracheno e della Coalizione per la ricostruire e stabilizzare l'Iraq. Sappiamo che è responsabile della morte di migliaia di iracheni".

"La morte di Al Zarqawi è un colpo significativo per Al Qaeda e un passo in avanti verso la sconfitta del terrorismo in Iraq. Sebbene il dirigente di Al Qaeda ora sia morto, l'organizzazione terroristica resta semre una minaccia, perché i suoi membri continueranno a tentare di terrorizzare il popolo iracheno e di destabilizzare il suo governo che avanza verso la stabilità e la prosperità. Le forze irachene, sostenute dalla Coalizione, continueranno a dare la caccia ai terroristi che minacciano il popolo iracheno finché il terorrismo non sarà eliminato in Iraq".

Bene e adesso avanti con gli altri .

Link to comment
Share on other sites

8/6/2006

"Abbiamo posto fine a Zarqawi"

La morte di Al Zarqawi è un colpo significativo per Al Qaeda e un passo in avanti verso la sconfitta del terrorismo in Iraq.

Mah, io me lo auguro, ma purtroppo ho seri dubbi in proposito....

E quante vittime è costato (soprattutto tra i civili) questo obiettivo?

Link to comment
Share on other sites

Mah, io me lo auguro, ma purtroppo ho seri dubbi in proposito....

E quante vittime è costato (soprattutto tra i civili) questo obiettivo?

E' una grande vittoria della geniale strategia-Rice, che prevede di bombardare ogni singola casa in Iraq fino a che non saranno stati eliminati tutti i terroristi.

Link to comment
Share on other sites

E' una grande vittoria della geniale strategia-Rice, che prevede di bombardare ogni singola casa in Iraq fino a che non saranno stati eliminati tutti i terroristi.

Veramente se sei iracheno oggi sei comunque destinato a saltare per aria.

Con questa strategia almeno saltano per aria anche un po' di cattivi.

All'asintoto la tattica é necessariamente vincente.

Link to comment
Share on other sites

E' una grande vittoria della geniale strategia-Rice, che prevede di bombardare ogni singola casa in Iraq fino a che non saranno stati eliminati tutti i terroristi.

Intanto, 'sto macellaio lo hanno eliminato.

Link to comment
Share on other sites

E' ovvio, per non trovare comunisti basta andare da quelli che il comunismo l'hanno provato...

Non so dove tu sia , penso nella patria dei gommini (fanne scorta :rolleyes: ). Mi sa che alle ultime elezioni lì ci sono stati parecchi voti per i nostalgici.

Paese che vai, nostalgico che trovi.

Link to comment
Share on other sites

Cintura? Ma figurati, sai bene che sono un pacifista di sinistra

...non credeteci.

La prima cosa che la bianca colomba che mi ha porto ha fatto é stato sputare il ramoscello e starnutirmi in faccia...

...e adesso ho giá 36 e 9.....

Link to comment
Share on other sites

Uno spunto di riflessione proveniente da un noto e impenitente clerico-fascista :blink:

http://www.effedieffe.com/interventizeta.p...arametro=esteri

Blondet è bravo, e i suoi spunti sono sepre interessanti.

Resta, in ogni caso, la buonissima notizia della eliminazione di un macellaio orrendo........

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...