Jump to content

A Bologna questo ed altro


Recommended Posts

B)

Il presidente Maione lascia le tribune del PalaDozza

(Foto Ciamillo-Castoria)

Come ricordato nella cronaca della partita, anche Claudio Toti (patron Lottomatica Roma) dovette lasciare le tribune del PalaDozza per un eccesso di "calore" dei tifosi di casa nei suoi confronti.

Ieri sera è toccato al suo collega napoletano Maione, al termine di una serie dove dirigenti, staff e giocatori di Climamio e Carpisa si sono resi protagonisti di botta e risposta a mezzo stampa, di provocazioni e risse in campo, di contatti affatto amichevoli fuori.

Poteva andare diversamente, sarebbe stato meglio che il massimo dirigente napoletano avesse potuto assistere alla partita della squadra per la quale lui mette i soldi (un particolare...), non avrebbe guastato che qualche esponente della Lega lo avesse tutelato per questo fine.

Oppure poteva essere l'occasione giusta per, buttiamo lì a caso, la dirigenza della stessa Fortitudo si adoperasse affinchè Maione potesse guardare la partita dal vivo, magari accanto a Giorgio Seragnoli.

Maione guarda la partita in tv...a pochi metri dal parquet

(Foto Ciamillo-Castoria)

Sarebbe stato un gesto bello, di classe, di sport, un'ideale "pietra sopra" a tutto quello che è successo ultimamente per tornare a godersi la pallacanestro.

Episodi come questo non fanno bene a nessuno: alla Fortitudo e ai suoi tifosi, a Maione e alla sua squadra, all'immagine del basket in una serata che al di là di tutto era una gara 5 di una semifinale che così intensa non si vedeva da tempo.

Oltre che di sportività si tratta di pura e semplice civiltà, ripetiamo, senza voler cancellare le polemiche e i fattacci dei giorni scorsi, che vanno comunque superati e bisognerà fare in modo che non accadano più.

Sarebbe stato un inizio: in fondo, come direbbe Giobbe Covatta, "basta poco, che ce vò"?

Questo è proprio un pubblico di merda :rolleyes::blink:

E non solo il pubblico :blink::lol:

Link to comment
Share on other sites

B)

Il presidente Maione lascia le tribune del PalaDozza

(Foto Ciamillo-Castoria)

Come ricordato nella cronaca della partita, anche Claudio Toti (patron Lottomatica Roma) dovette lasciare le tribune del PalaDozza per un eccesso di "calore" dei tifosi di casa nei suoi confronti.

Ieri sera è toccato al suo collega napoletano Maione, al termine di una serie dove dirigenti, staff e giocatori di Climamio e Carpisa si sono resi protagonisti di botta e risposta a mezzo stampa, di provocazioni e risse in campo, di contatti affatto amichevoli fuori.

Poteva andare diversamente, sarebbe stato meglio che il massimo dirigente napoletano avesse potuto assistere alla partita della squadra per la quale lui mette i soldi (un particolare...), non avrebbe guastato che qualche esponente della Lega lo avesse tutelato per questo fine.

Oppure poteva essere l'occasione giusta per, buttiamo lì a caso, la dirigenza della stessa Fortitudo si adoperasse affinchè Maione potesse guardare la partita dal vivo, magari accanto a Giorgio Seragnoli.

Maione guarda la partita in tv...a pochi metri dal parquet

(Foto Ciamillo-Castoria)

Sarebbe stato un gesto bello, di classe, di sport, un'ideale "pietra sopra" a tutto quello che è successo ultimamente per tornare a godersi la pallacanestro.

Episodi come questo non fanno bene a nessuno: alla Fortitudo e ai suoi tifosi, a Maione e alla sua squadra, all'immagine del basket in una serata che al di là di tutto era una gara 5 di una semifinale che così intensa non si vedeva da tempo.

Oltre che di sportività si tratta di pura e semplice civiltà, ripetiamo, senza voler cancellare le polemiche e i fattacci dei giorni scorsi, che vanno comunque superati e bisognerà fare in modo che non accadano più.

Sarebbe stato un inizio: in fondo, come direbbe Giobbe Covatta, "basta poco, che ce vò"?

Questo è proprio un pubblico di merda :rolleyes::blink:

E non solo il pubblico :blink::lol:

l'hanno fatta diventare una serie caldissima da gara 3. A leggere in giro, tra napoli e bologna è successo di tutto. Certo che se il parterre della f è lo stesso che ho visto a folrì...

Link to comment
Share on other sites

Vado controcorrente e dico che certe cose succedono un po' ovunque: per gara 4, Alibegovic era rimasto a casa, ad esempio, onde evitare accolgienze non proprio festose.

E Maione, proponendo di gicare a porte chiuse gara 5, non s'era dimostrato molto intelligente.

E poi: perchè non han dedicato un fondo al primo tempo di Marco Belinelli, quello sì degno di molte righe?

Link to comment
Share on other sites

Vado controcorrente e dico che certe cose succedono un po' ovunque: per gara 4, Alibegovic era rimasto a casa, ad esempio, onde evitare accolgienze non proprio festose.

E Maione, proponendo di gicare a porte chiuse gara 5, non s'era dimostrato molto intelligente.

E poi: perchè non han dedicato un fondo al primo tempo di Marco Belinelli, quello sì degno di molte righe?

QUOTO!

In fondo a Varese non sarebbe stato diverso (dopo la benzina sul fuoco messa da Morandais in gara 4.. i giocatori poi non hanno certo contribuito a rasserenare il clima con risse, antisportivi ecc..), i palazzetti "caldi" hanno i loro pro ed i loro contro, e almeno non si sono messi a muovere il canestro come a cantù..

Belinelli semplicemente fantastico, credevo che la F avesse qualcosa in più degli avversari sottocanestro (bagaric e lorbek), ma dopo questa serie si è evidenziato come il reparto piccoli sia eccezionale: garris-green-becirovic e.. Belinelli.. mamma mia!!

ora però forza treviso.. mi piacerebbe l'ennesima finale dell'era seragnoli con lo scudetto con le ali...

Link to comment
Share on other sites

Nn amo la Fortitudo, felice però che abbia perso Napoli e soprattutto Maione un provocatore da sempre.

Maione che nn più tardi di 3 anni fa prese a schiaffi Bucchi allora allenatore di Roma dopo un finale di partita acceso....

Link to comment
Share on other sites

"La Carpisa raggiunge il PalaDozza. Sono le 19.29, e solo qualche bottiglia colpisce il pullman. Unica "vittima" un carabiniere, azzannato da un cane-poliziotto, nella calca fra tifosi e forze dell´ordine."

Ahahhahahahahahahahah! Sono sempre i migliori... (i cani) :rolleyes::blink::blink:

Link to comment
Share on other sites

Vado controcorrente e dico che certe cose succedono un po' ovunque: per gara 4, Alibegovic era rimasto a casa, ad esempio, onde evitare accolgienze non proprio festose.

E Maione, proponendo di gicare a porte chiuse gara 5, non s'era dimostrato molto intelligente.

E poi: perchè non han dedicato un fondo al primo tempo di Marco Belinelli, quello sì degno di molte righe?

Concordo, purtroppo...

Link to comment
Share on other sites

Tutto giusto, però se non si mettono dei paletti e delle regole, il continuare ad avallare certi comportamenti

giustificandoli come normale prassi, può portare ad un continuo alzare il tiro con tutte le conseguenze che ne possono derivare.

Se Morandais ha sbagliato nel provocare la panchina bolognese è giusto che venga bloccato per un turno, se Represa prende a schiaffi Bezzi deve essere bloccato per diversi turni, se Maione spara cazzate contro tesserati va bloccato, se una società non è in grado di garantire il libero accesso al campo di gioco di atleti, dirigenti e personale al seguito di una squadra avversaria è giusto che la partita vada giocata in campo neutro e via dicendo.

Il marcio và estirpato alla radice e non aspettare che il tutto degeneri e si rendano poi necessari rimedi più drastici.......

Link to comment
Share on other sites

Nn amo la Fortitudo, felice però che abbia perso Napoli e soprattutto Maione un provocatore da sempre.

Maione che nn più tardi di 3 anni fa prese a schiaffi Bucchi allora allenatore di Roma dopo un finale di partita acceso....

Maione sta antipatico anche a me, però Napoli ha fatto un signor campionato, ragazzi! Sarebbe stato bello vederla in finale...

Link to comment
Share on other sites

In fondo a Varese non sarebbe stato diverso

- Squadra costretta ad arrivare in aereo fino a Venezia e trasferimento in pullman a Bologna

- Giocatori assediati in albergo da centinaia di tifosi

- Sessione di tiri impraticabile al Paladozza (vedi sopra)

- Presidente Maione preso a calci nonostante, cito sempre legabasket, "16 poliziotti e 11 carabinieri, in assetto antisommossa. In prima linea si cala pure il vicequestore vicario, Vito Cunzolo" e "Cinque body guard di Maione"

- Ritorno in pullman in piena notte stile "Fuga da Alcatraz"

Tu dici che a Varese non sarebbe stato diverso? Secondo me, fosse successa una roba del genere qui a Varese, troveresti gente denunciata, contusa, titoloni in prima pagina "I soliti tifosi di Varese" "Gli animali razzisti" "Quelli del Maccabi" (perchè fa sempre bene ricordarlo), partita persa a tavolino, multa della legabasket se non qualcosa di più..

Link to comment
Share on other sites

Beh, non è che tutte quelle che hai citato tu siano state invenzioni dei giornalisti, purtroppo... Se certe cose non fossero accadute e non accadessero (non solo a Varese, d'accordo, ma ANCHE lì: non possiamo negarlo), non esisterebbero questi pregiudizi. E' come quando io m'incavolo perché, spesso, basta dire che sono siciliana (dal mio accento, per fortuna o purtroppo, non si capisce) perché scatti automatica l'equazione Sicilia=mafia: io so benissimo di non essere mafiosa, e di non essere l'unica persona onesta in Sicilia, ma non posso neanche mettere la testa sotto la sabbia e dire che lì la mafia non esiste...

Link to comment
Share on other sites

Tu dici che a Varese non sarebbe stato diverso? Secondo me, fosse successa una roba del genere qui a Varese, troveresti gente denunciata, contusa, titoloni in prima pagina "I soliti tifosi di Varese" "Gli animali razzisti" "Quelli del Maccabi" (perchè fa sempre bene ricordarlo), partita persa a tavolino, multa della legabasket se non qualcosa di più..

Credo intendesse che: il clima sarebbe stato lo stesso, non le sanzioni ;-)

Ciao MC

Link to comment
Share on other sites

come in tutte le liti che si rispettino, la colpa va sempre divisa a metà, perchè sicuramente entrambe le parti non hanno fatto nulla x stemperare gli animi.

L'unico giocatore degno di nota cui va riconosciuta correttezza e intelligenza è Nate Green, che dopo aver beccato in pieno volto una pallonata (a mio avviso scagliata volontariamente) da parte di Lynn Greer, non ha avuto reazioni violente (cosa che io avrei fatto :rolleyes: ) ma ha lasciato perdere. Fossero tutti così, non ci sarebbero certe scene.

A proposito, un Belinelli così incattivito e inzigone non l'avevo mai visto! :blink:

Edited by Long Leg
Link to comment
Share on other sites

A proposito, un Belinelli così incattivito e inzigone non l'avevo mai visto! :lol:

già... e personalmente lo preferisco così, che attacca il canestro, che s'incazza e che cerca il contatto con l'avversario piuttosto che quando fa la fighetta e si limita a tirare da 3 (peraltro con ottimi risultati..), onestamente una crescita così esponenziale da parte di un ragazzo italiano di 20 anni non me la sarei aspettata.. te credo che recalcati vuol ringiovanire la nazionale (con belinelli, bergnani, mancinelli, datome, gigli & co. mi stupirei del contrario!!)

p.s. se fossi belinelli quest'estate non andrei in vacanza a napoli...

Link to comment
Share on other sites

Tu dici che a Varese non sarebbe stato diverso? Secondo me, fosse successa una roba del genere qui a Varese, troveresti gente denunciata, contusa, titoloni in prima pagina "I soliti tifosi di Varese" "Gli animali razzisti" "Quelli del Maccabi" (perchè fa sempre bene ricordarlo), partita persa a tavolino, multa della legabasket se non qualcosa di più..

Per non parlare di quel ragazzo dalla faccia da mafioso che ogni tanto passeggia davanti all'ingresso parterre!!!!!!

Ricordi? :lol:^_^:D

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...