Jump to content

L'ignoranza ha vinto ancora.


Recommended Posts

BERLINO - L'orso 'Bruno' Jj1 è stato abbattuto questa notte in Baviera, non lontano dal lago Spitzing (Germania meridionale). Un portavoce del ministero dell'ambiente regionale di Monaco di Baviera ha detto che un gruppo di cacciatori ha sparato e ucciso l'animale selvatico ritenuto un pericolo per gli umani verso le ore 4:50 di questa mattina.

L'animale di due anni si aggirava da oltre un mese nell'area del confine tra la Germania e l'Austria dove era arrivato dall'Italia. Jj1, nel frattempo soprannominato Bruno, era nato infatti nel parco Brenta-Adamello dall'accoppiamento di Jurka e Joze (per cui le iniziali Jj1, gli sopravvive un fratello che si chiama Jj2). Per alcune settimane un gruppo di cacciatori finlandesi con cani appositamente addestrati ed un veterinario armato di un fucile a sonniferi aveva cercato di trovare l'orso per catturarlo vivo e portarlo in una zona protetta.

Ma le ricerche, rivelatesi molto faticose e tutto sommato inutili, sono state interrotte venerdì scorso. Da questa settimana doveva tornare in vigore la disposizione delle autorità tedesche e austriache, in base alle quali l'orso considerato un pericolo, poteva essere ucciso. Come è prontamente successo. Tutti gli esperti si erano infatti trovati d'accordo sul fatto che un orso senza più timore di arrivare vicino ai centri abitati, è un pericolo per gli esseri umani.

"Bruno" è stato localizzato e abbattuto questa mattina vicino alla Rotwand, la zona dove sabato sera ha sbranato e divorato una pecora. Negli ultimi due giorni l'animale, alto due metri, era stato visto da tre escursionisti a piedi e da un gruppo che faceva una escursione in mountain bike. I tre a piedi lo avevano seguito per un po', ma quando "Jj1" si era girato ed aveva cominciato ad andare nella loro direzione, avevano preferito scappare e avvertire la polizia. Gli altri lo avevano visto nuotare nel Soinsee, in provincia di Miesbach. Da ultimo l'orso era stato visto salire verso le cime dei monti.

Polemiche sono ora prevedibili in Germania sui tempi dell'abbattimento: mentre in Austria l'orso è ridiventato abbattibile da oggi, in Baviera (Germania) il permesso sarebbe dovuto scattare solo domani. Certamente la componente pericolo avrà un ruolo nella decisione di giustificare l'abbattimento, ma sicuramente le associazioni ambientaliste faranno notare la rapidità con la quale l'orso è stato ucciso, rispetto alle difficoltà trovate invece nel catturarlo vivo.

Inutili anche i piani dell'organizzazione giovanile della Lega per la protezione della natura (Bund Naturschutz) che per confondere i cacciatori da questa mattina avevano progettato di mandare in giro per le montagne tra Austria e Germania numerosi ragazzi e ragazze "travestiti da orsi in maniera molto convincente". Sono arrivati troppo tardi.

Link to comment
Share on other sites

BERLINO - L'orso 'Bruno' Jj1 è stato abbattuto questa notte in Baviera, non lontano dal lago Spitzing (Germania meridionale). Un portavoce del ministero dell'ambiente regionale di Monaco di Baviera ha detto che un gruppo di cacciatori ha sparato e ucciso l'animale selvatico ritenuto un pericolo per gli umani verso le ore 4:50 di questa mattina.

L'animale di due anni si aggirava da oltre un mese nell'area del confine tra la Germania e l'Austria dove era arrivato dall'Italia. Jj1, nel frattempo soprannominato Bruno, era nato infatti nel parco Brenta-Adamello dall'accoppiamento di Jurka e Joze (per cui le iniziali Jj1, gli sopravvive un fratello che si chiama Jj2). Per alcune settimane un gruppo di cacciatori finlandesi con cani appositamente addestrati ed un veterinario armato di un fucile a sonniferi aveva cercato di trovare l'orso per catturarlo vivo e portarlo in una zona protetta.

Ma le ricerche, rivelatesi molto faticose e tutto sommato inutili, sono state interrotte venerdì scorso. Da questa settimana doveva tornare in vigore la disposizione delle autorità tedesche e austriache, in base alle quali l'orso considerato un pericolo, poteva essere ucciso. Come è prontamente successo. Tutti gli esperti si erano infatti trovati d'accordo sul fatto che un orso senza più timore di arrivare vicino ai centri abitati, è un pericolo per gli esseri umani.

"Bruno" è stato localizzato e abbattuto questa mattina vicino alla Rotwand, la zona dove sabato sera ha sbranato e divorato una pecora. Negli ultimi due giorni l'animale, alto due metri, era stato visto da tre escursionisti a piedi e da un gruppo che faceva una escursione in mountain bike. I tre a piedi lo avevano seguito per un po', ma quando "Jj1" si era girato ed aveva cominciato ad andare nella loro direzione, avevano preferito scappare e avvertire la polizia. Gli altri lo avevano visto nuotare nel Soinsee, in provincia di Miesbach. Da ultimo l'orso era stato visto salire verso le cime dei monti.

Polemiche sono ora prevedibili in Germania sui tempi dell'abbattimento: mentre in Austria l'orso è ridiventato abbattibile da oggi, in Baviera (Germania) il permesso sarebbe dovuto scattare solo domani. Certamente la componente pericolo avrà un ruolo nella decisione di giustificare l'abbattimento, ma sicuramente le associazioni ambientaliste faranno notare la rapidità con la quale l'orso è stato ucciso, rispetto alle difficoltà trovate invece nel catturarlo vivo.

Inutili anche i piani dell'organizzazione giovanile della Lega per la protezione della natura (Bund Naturschutz) che per confondere i cacciatori da questa mattina avevano progettato di mandare in giro per le montagne tra Austria e Germania numerosi ragazzi e ragazze "travestiti da orsi in maniera molto convincente". Sono arrivati troppo tardi.

Datemi pure dell'insensibile (d'altra parte mangio bambini) ma a me sta storia lo ha fatto a fette. Se era un pericolo per l'uomo hanno fatto benissimo ad abbatterlo, in ogni caso credo ci siano questioni più serie cui occuparsi piuttosto che le trasferte di un orso...

Link to comment
Share on other sites

si ma che palle! perchè mangia 2 pecore allora dobbiamo farlo fuori?!? i contadini hanno paura? ma cosa cavolo vuol dire! li abbiamo fatti estinguere già una volta e dobbiamo rifarlo? se natura vuole che le alpi siano popolate dall'orso lasciamo che la natura faccia il suo corso. Come una volta quando i cinghiali magiavano nei campi e abbiamo attivato battute di caccia ovunque. Per due pannocchie?!? Qua si vedono troppi film, sono più pericolose le vespe di un orso, basta non rompergli le scatole che lui se ne sta per i fatti suoi. E in più i grandi predatori svolgono una funzione di selettori naturali. Mica si mangiano gli animali forti e robusti! nossignore, attaccano chi è più facile ammazzare. E così sono andati avanti per migliaia di anni. E anche chi l'ha reintrodotto non si è dimostrato poi tanto sapiente visti i risultati. Visto e considerato che gli spostamenti sono preventivabili, andava preparata culturalmente molta gente, in modo che la notizia di un orso fosse accolta benevolmente o perlomeno in modo migliore. Alla fine ci ha rimesso la pellaccia per giochini umani.

Almeno se lo mangiano? sono buoni i salamini d'orso? e il ragù?!?

Link to comment
Share on other sites

Ma è grottesco!

Prima lo si "innesta" sulle alpi, senza chiedergli niente; questo, in quanto libero e in quanto orso, se ne va in giro e, udite udite, mangia altri animali (!). Poi gli si spara perché ha rotto le palle??!?

Va bene che sono strano, ma faccio fatica a seguire il ragionamento....

Link to comment
Share on other sites

bisogna capire che in teoria ma proprio in teoria l'animale selvatico gode di minore cognizione di causa rispetto all'uomo. mica lo possiamo ammazzare perchè non fa quello che vorremmo. che doveva fare?

in ogni caso trovatemi attacchi a umani dell'orso nostrano negli ultimi 300 anni. ok che li abbaimo ammazzati tutti ma non credo siano poi così pericolosi. Lo sono quanto un cinghiale con i piccoli eppure non è che andiamo per boschi armati perchè potremmo incontrarne uno. Già me la vedo la sciura milanese in villeggiatura nell'alto varesotto passeggiare per il bosco con a tracolla la sua fedele doppietta per evitare spiacevoli incidenti.

e aggiungo da wikipedia: Come accade per il lupo anche l'orso bruno, malgrado la sua mole, è scarsamente aggressivo nei confronti dell'uomo, che attacca solamente se messo alle strette o per difendere i piccoli.

Cosa avrà mai fatto di male sta bestia non lo so. Per due galline? ma dai! Ripeto ancora, almeno fosse noto per la carne prelibata...

Link to comment
Share on other sites

Ma è grottesco!

Prima lo si "innesta" sulle alpi, senza chiedergli niente; questo, in quanto libero e in quanto orso, se ne va in giro e, udite udite, mangia altri animali (!). Poi gli si spara perché ha rotto le palle??!?

Va bene che sono strano, ma faccio fatica a seguire il ragionamento....

Penso che da un punto di vista generale la decisione strategica sia quella di innestare di nuovo alcune specie animali nel loro habitat.

Considerato il numero di esemplari e lo spazio a loro disposizione penso si ritenesse a torto o a ragione di poter considerare le interazioni tra plantigradi ed orsi possibilita' alquanto remota.

Cosí come non credo che per questo abbattimento la sperimentazione finirá, altrettanto credo che non ci si debba inutilmente affezionare ad una bestia in particolare al cospetto di un programma ambizioso.

Te capí: Che l'urs lí... aveva spaca sü i cujun a chi 'l vuleva rimétel denter!!

Link to comment
Share on other sites

Dal blog di Beppe Grillo.

Un pericoloso carnivoro in divisa bruna nazionalsocialista e delle dimensioni del criminale di guerra Goering è stato finalmente abbattuto in Germania. L’orso eviterà così un severo processo per aver ucciso alcune pecore bavaresi. La pelle dell’orso è stata recapitata al cancelliere Angela Merkel che la indosserà a Monaco in occasione dell’Oktoberfest. Questa fine sia di monito ad ogni animale che voglia introdursi clandestinamente in Germania senza passaporto.

C’è però chi è sempre pronto a giustificare l’efferatezza degli orsi. Pubblico malvolentieri la sua lettera.

"Caro Beppe,

ti scrivo per segnalarti l'ennesimo "atto di supremazia" da parte degli esseri umani nei confronti della natura che ci circonda.

Questa volta però non è stato il Paese di Pulcinella a fornire lo spunto per le amare riflessioni che seguiranno, ma la grande Germania.

Un orso bruno di due anni è stato abbattuto questa notte in Baviera, il plantigrado faceva parte di un ambizioso progetto italiano per la reintroduzione dell'orso bruno nelle Alpi centrali. Un progetto costoso che ha previsto la reintroduzione di questo animale autoctono ormai scomparso reintroducendo soggetti dai paesi limitrofi dove l'orso è ancora (per poco) presente. Il soggetto era tra l'altro uno dei figli di una coppia reintrodotta ed era quindi la prima flebile testimonianza della riuscita del progetto.

La condanna a morte dell'animale è avvenuta al ritrovamento di diverse carcasse di pecore.

Vista la rarità degli animali non c'era nessun pericolo per l'uomo, che da secoli convive con i plantigradi senza rompersi i coglioni a vicenda.

La cosa più assurda è che era stato istituito un gruppo di cacciatori finlandesi, veterinari e cani addestrati per addormentarlo e trasferirlo in una zona più "sicura" ( sicura per lui visto il grilletto facile dei cacciatori teutonici), ma i killer sono arrivati prima ( mi chiedo che senso abbia far arrivare cacciatori superspecializzati per narcotizzarlo e in concomitanza cacciatori per ucciderlo).

Ora con tutto il rispetto per le pecore, ma io dico non si poteva risarcire i pastori e trasferire questa povera bestia a rischio di estinzione nelle nostre zone? Come hanno fatto e stanno facendo per la reintroduzione del lupo nel Parco Nazionale d'Abruzzo? Ti manca una pecora? ecco 200 euro....cavolo te le do io! un lupo adulto e sessualmente attivo vale molto di più.

Perchè una pecora ha un valore e la biodiversità no? A presto".

A.B.

Link to comment
Share on other sites

Eccolo lì.....va a finire che mi sparano nei cessi della Curva..... :huh:

Poi mi chiedono perchè non vengo ai ritrovi del forum...con 'sta gente in giro.

Bella ;):lol::lol: E' ufficialmente aperta la caccia a Cinghiale nei cessi della nord

Chi lo Secca per primo vince la fornitura stagionale di birra al bar della nord

Link to comment
Share on other sites

A breve verrà previsto L'ABBATTIMENTO DELLA SPECIE UMANA...IN QUANTO PERICOLOSA PER L'INTERO GLOBO TERRESTRE!

Ricordiamoci bene che siamo la specie più PARASSITA che esista...distruggiamo e basta, non siamo in grado di costruire o di produrre qualcosa che non sia NOCIVO!

QUINDI A BREVE ABBATTIAMOCI TRA DI NOI VISTO CHE SIAMO PERICOLOSI...A NOI STESSI IN PRIMIS!

Link to comment
Share on other sites

A breve verrà previsto L'ABBATTIMENTO DELLA SPECIE UMANA...IN QUANTO PERICOLOSA PER L'INTERO GLOBO TERRESTRE!

Ricordiamoci bene che siamo la specie più PARASSITA che esista...distruggiamo e basta, non siamo in grado di costruire o di produrre qualcosa che non sia NOCIVO!

QUINDI A BREVE ABBATTIAMOCI TRA DI NOI VISTO CHE SIAMO PERICOLOSI...A NOI STESSI IN PRIMIS!

SSSSSSSSSSHhhhhhhhhhhhhhhhttttttttttttttttttttttt!!!!!!!!!!

Che se ti sente Bush ...............

Link to comment
Share on other sites

Ricordiamoci bene che siamo la specie più PARASSITA che esista...distruggiamo e basta, non siamo in grado di costruire o di produrre qualcosa che non sia NOCIVO!

Ma dai...hai mai provato che schifo fa la birra fatta dagli orsi?

Link to comment
Share on other sites

Eccolo lì.....va a finire che mi sparano nei cessi della Curva..... :rolleyes:

Poi mi chiedono perchè non vengo ai ritrovi del forum...con 'sta gente in giro.

Messaggio subliminale per cinghiale

Argo%20Special%20Rilfe_Picc.jpg

normal_PICT0005_resize.JPG

CingAppeso.jpg

Edited by EmaZ
Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...