Jump to content

barzelletta di fine scuola...


Recommended Posts

Grande festa nuziale nel salone di una villa settecentesca. Dopo un raffinato banchetto si aprono le danze, un'orchestra suona musica romantica e coinvolgente. Un ragazzo molto timido, seduto in disparte, nota una bellissima ragazza seduta dall'altro lato della sala. Dopo numerosi tentennamenti decide che è giunto il momento di tentare il tutto per tutto e di invitarla a ballare con lui. Approfittando dell'intervallo tra un brano e l'altro, attraversa la sala cercando di non farsi notare, avvicina la ragazza, si schiarisce la voce e sussurra:

- Scusami se ti disturbo, è da molto tempo che ti osservo e mi piaci molto: ti andrebbe di concedermi il prossimo ballo?

Contro ogni ragionevole aspettativa, la ragazza va su tutte le furie e incomincia a sbraitare:

- Cooooosa?!? Ma come ti permetti?!? Non ci siamo! mai visti prima, non ti presenti neppure e mi chiedi subito se voglio venire a letto con te???

Immediatamente tutta l'attenzione della sala si sposta sul ragazzo che arrossisce fino a diventare incandescente: non osa neppure chiedere spiegazioni ma, pieno di vergogna, ritorna al suo posto cercando di mimetizzarsi con gli arredi circostanti. Dopo un paio di minuti, è la ragazza che attraversa la sala e va dal ragazzo, lo avvicina e gli mormora in un orecchio:

- Scusami per la reazione che ho avuto prima: sai, io sono una studentessa in psicologia, sto per laurearmi con una tesi sulla timidezza e l'imbarazzo, e ho pensato di sfruttare l'occasione che mi è stata offerta da questa festa per fare un po' di ricerca sul campo. Mi spiace che ne abbia fatto le spese proprio tu!

E il ragazzo, urlando nel silenzio generale:

- Ma che sei matta?!? Cento euro per un pompino???

Link to comment
Share on other sites

Una donna, appena il marito esce di casa, chiama l’amante e cominciano a fare l’amore. Dopo 5 minuti, la donna sente suo marito che sta tornando a casa e nasconde l’amante nell’armadio. Sfortunatamente, le palle dell’amante rimangono incastrate fuori dall’armadio. Il marito, notando quelle cose strane fuori dall’armadio chiede alla moglie cosa siano. La moglie risponde preoccupata che sono delle campanelle che ha comprato la mattina al mercato. Così il marito inizia a scuoterle, ma non sente nessun suono. Allora si arrabbia e da a quelle “campanelle” un pugno fortissimo. Dall’armadio si sente finalmente un suono:

“Porco…din don din don da”

Link to comment
Share on other sites

bugo ma l'aggiunta che hai fatto alla tua firma non è un po' blasfema???

9942[/snapback]

quale??

ma no!!!!

...perchè??

Edited by bugo85
Link to comment
Share on other sites

Nel convento le suore stano giocando a pallavolo.

Lanciandosi la palla si sentono gridolii " Mia!" "

Mia!" " Mia!". E un baritonale " MIIAA!"

La madre superiore insospettita da quest'ultimo tono

di voce riunisce le suore in sala mensa e le invita a

sollevare la sottana pronunciando il loro nome.

Inizia la pima, solleva la veste e con voce sottile: "

Suor Mariella", la seconda " Suor Antonella" , la

terza " Suor Graziella" ;la quarta " SUORPRESA!!!!".

Link to comment
Share on other sites

Nel convento le suore stano giocando a pallavolo.

Lanciandosi la palla si sentono gridolii " Mia!" "

Mia!"      " Mia!". E un baritonale " MIIAA!"

La madre superiore insospettita da quest'ultimo tono

di voce riunisce le suore in sala mensa e le invita a

sollevare la sottana pronunciando il loro nome.

Inizia la pima, solleva la veste e con voce sottile: "

Suor Mariella", la seconda " Suor Antonella" , la

terza " Suor Graziella" ;la quarta " SUORPRESA!!!!".

10307[/snapback]

Uahuahuahuahuahuahuahuahuahuahuah!!

:o:o

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...