Jump to content

in 2 sul cinquantino


Recommended Posts

In due sul motorino, sì ma a patto che…

Hai il motorino nuovo, con la targa nuova e l’omologazione europea? Allora dal 14 luglio puoi portare dietro di te un passeggero. In questa data entra in vigore infatti la normativa che completa le modifiche, già introdotte nel 2004, all’art. 97 del Codice della strada. I maggiorenni avranno la possibilità di andare in due sul motorino a patto che abbiano la targa nuova e la nuova carta di circolazione.

Il Decreto (pdf 140 kb) del presidente della Repubblica n.153 del 6.3. 2006,

pubblicato sulla Gazzetta ufficiale del 15 aprile, prevede infatti le modalità di rilascio del nuovo certificato di circolazione per i ciclomotori e della nuova targa.

Le disposizioni applicative (pdf 20 kb) sono state pubblicate con decreto del 15.5.2006 del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti sulla Gazzetta ufficiale n. 132 del 9 giugno 2006.

In poche parole:

Diventa obbligatoria, ma solo per motorini o microcar che scendono in strada per la prima volta il 14 luglio, la nuova targa: più grande e composta da 6 caratteri la cui sequenza viene stabilita dal Ministero.

La nuova targa, abbinata al veicolo e al certificato di circolazione, identifica il soggetto che si dichiara proprietario al momento del rilascio.

Sarà quindi una targa "personale", ma potrà essere assegnata a un solo ciclomotore. Se possedete più di un ciclomotore dovrete quindi dotarvi di più targhe.

La carta di circolazione conterrà le generalità del proprietario del mezzo, la targa, le caratteristiche tecniche del motorino e l’eventuale omologazione al trasporto del passeggero.

Ogni passaggio di proprietà del mezzo dovrà essere comunicato alla Motorizzazione o alle agenzie abilitate al rilascio di targhe e certificato di circolazione. Il vecchio proprietario mantiene la targa - che può distruggere se non intende utilizzarla più - mentre il nuovo proprietario deve richiedere il rilascio di una nuova targa o l’assegnazione della targa già in suo possesso al nuovo veicolo.

La Motorizzazione civile deve essere avvisata anche quando si vuole distruggere la targa rimasta inutilizzata o si vuole rottamare il motorino. Lo stesso vale per lo smarrimento, il furto o la distruzione accidentale della targa o del mezzo. Modalità queste che dovrebbero rendere più facile identificare i motorini rubati o i passaggi di proprietà sospetti.

Siccome io ho uno scooter 50cc comprato nel 99, cosa devo fare? andare in motorizzazione a prendere la nuova targa? Sapete quanto mi può costare tutta 'sta menata?

Link to comment
Share on other sites

In due sul motorino, sì ma a patto che…

Hai il motorino nuovo, con la targa nuova e l’omologazione europea? Allora dal 14 luglio puoi portare dietro di te un passeggero. In questa data entra in vigore infatti la normativa che completa le modifiche, già introdotte nel 2004, all’art. 97 del Codice della strada. I maggiorenni avranno la possibilità di andare in due sul motorino a patto che abbiano la targa nuova e la nuova carta di circolazione.

Il Decreto (pdf 140 kb) del presidente della Repubblica n.153 del 6.3. 2006,

pubblicato sulla Gazzetta ufficiale del 15 aprile, prevede infatti le modalità di rilascio del nuovo certificato di circolazione per i ciclomotori e della nuova targa.

Le disposizioni applicative (pdf 20 kb) sono state pubblicate con decreto del 15.5.2006 del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti sulla Gazzetta ufficiale n. 132 del 9 giugno 2006.

In poche parole:

Diventa obbligatoria, ma solo per motorini o microcar che scendono in strada per la prima volta il 14 luglio, la nuova targa: più grande e composta da 6 caratteri la cui sequenza viene stabilita dal Ministero.

La nuova targa, abbinata al veicolo e al certificato di circolazione, identifica il soggetto che si dichiara proprietario al momento del rilascio.

Sarà quindi una targa "personale", ma potrà essere assegnata a un solo ciclomotore. Se possedete più di un ciclomotore dovrete quindi dotarvi di più targhe.

La carta di circolazione conterrà le generalità del proprietario del mezzo, la targa, le caratteristiche tecniche del motorino e l’eventuale omologazione al trasporto del passeggero.

Ogni passaggio di proprietà del mezzo dovrà essere comunicato alla Motorizzazione o alle agenzie abilitate al rilascio di targhe e certificato di circolazione. Il vecchio proprietario mantiene la targa - che può distruggere se non intende utilizzarla più - mentre il nuovo proprietario deve richiedere il rilascio di una nuova targa o l’assegnazione della targa già in suo possesso al nuovo veicolo.

La Motorizzazione civile deve essere avvisata anche quando si vuole distruggere la targa rimasta inutilizzata o si vuole rottamare il motorino. Lo stesso vale per lo smarrimento, il furto o la distruzione accidentale della targa o del mezzo. Modalità queste che dovrebbero rendere più facile identificare i motorini rubati o i passaggi di proprietà sospetti.

Siccome io ho uno scooter 50cc comprato nel 99, cosa devo fare? andare in motorizzazione a prendere la nuova targa? Sapete quanto mi può costare tutta 'sta menata?

Ho sentito attorno ai 50 euro più tutta la tribolazione ..........

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...