Jump to content

il più forte giocatore del campionato se ne và


Recommended Posts

Greer saluta Napoli per l'Nba

Il playmaker di Philadelphia lascia la Carpisa: ha firmato un contratto pluriennale con i Milwaukee Bucks. Maione: "E' stato un onore averlo con noi, resteremo competitivi"

Lynn Greer, ha lasciato Napoli per l'Nba. AnsaMILANO, 19 luglio 2006 - Lynn Greer saluta Napoli. Il playmaker di Philadelphia, miglior giocatore dell'ultimo campionato, ha firmato un contratto pluriennale con i Milwaukee Bucks, nell'Nba. Il 26enne americano, 23.5 punti e 3.5 assist a partita nella scorsa stagione, è stato il trascinatore della Carpisa, capace di conquistare la coppa Italia e di raggiungere la semifinale scudetto. Adesso proverà a ritagliarsi un ruolo importante a Milwaukee, una squadra giovane, che punta su talenti come l'australiano Bogut e l'ex Connecticut Villanueva. Greer dovrebbe essere il cambio di Maurice Williams, il regista titolare, ma proverà a soffiargli il posto da starter, lo scorso anno detenuto da T.J. Ford, passato adesso ai Toronto Raptors di Bargnani.

Greer, funambolo del parquet, primo passo fulminante, ha lasciato un ricordo indelebile a Napoli. Parola del presidente della Carpisa Mario Maione: "E’ stato un onore per tutta Napoli avere in squadra un ragazzo talentuoso come Greer. A lui va il mio più sincero in bocca al lupo per il raggiungimento di traguardi gloriosi". Poi la rassicurazione ai tifosi partenopei: "La partenza di Lynn non muta i nostri piani: rassicuro tutti i tifosi che stiamo allestendo una squadra se possibile ancora più forte per affrontare, ai livelli che ci competono, gli impegni della prossima stagione. D'altra parte fin dal primo momento ci siamo mossi sul mercato ipotizzando una squadra con Greer e senza Greer. Siamo preparati a sostituirlo pensando addirittura di migliorarci nel complesso".

Greer, prodotto della Temple University, ha ricevuto il benvenuto del General Manager dei Bucks, Larry Harris: "La firma di Greer ci regala profondità nel reparto guardie. E' stato uno dei migliori giocatori in Europa negli ultimi anni, ha dimostrato di saper lavorare duro e giocare di squadra".

sembrerebbe che di risorse ne avranno ancora

Link to comment
Share on other sites

Il pres. Maione ha appena visto partire 2 giocatori fortissimi, Greer e Stefansson, altri 2 sono incerti, Sesay e Morandais, ha problemi gravissimi con l' impianto, eurolega ancora a rischio, problemi con l' amministrazione comunale, eppure sparge ottimismo rassicurando i tifosi...vi dice niente 'sta storia?

Edited by sertar
Link to comment
Share on other sites

Il pres. Maione ha appena visto partire 2 giocatori fortissimi, Greer e Stefansson, altri 2 sono incerti, Sesay e Morandais, ha problemi gravissimi con l' impianto, eurolega ancora a rischio, problemi con l' amministrazione comunale, eppure sparge ottimismo rassicurando i tifosi...vi dice niente 'sta storia?

1) stesso stile della ns cmq benemerita dirigenza.

2) lui sa qualcosa che noi non sappiamo o, in alternativa,

2bis) maione è un grande paraculo!!!!

Link to comment
Share on other sites

Personalmente preferisco il sano realismo all'ottimismo di facciata.

Seragnoli a maggio dichiarava "tutto ok, rimango un altro anno"... :o

Amadio poche settimane prima del fallimento dichiarava: "Presunti problemi economici? solo voci, farò una squadra ancor più forte di quella dello scorso anno"... sappiamo come è finita :o

Con questo non voglio dire che Maione stia bluffando, ma deve pur rassicurare i propri tifosi dopo la perdita delle pedine più importanti. Non vedo queste grandi similutidini con la nostra situazione.

Inoltre non corrisponde al vero che la dirigenza napoletana non si lamenti. Da alcuni mesi sta martellando le istituzioni (giustamente) per la questione del palasport e in settimana c'è stato un attacco pesante a Siena per presunte ingerenze sui diritti di eurolega con tanto di risposta piccata di Minucci.

Edited by JAKE
Link to comment
Share on other sites

Fai il furbo Jake, discutevo la strategia...come pensiamo di creare entusiasmo, attrarre sponsor, attrarre tifosi che dovranno firmare gli abbonamenti e i mercanti che dovranno indirizzare i propri assistiti, se il messaggio che passa è sempre lo stesso: "bambole nn c'è una lira"!

Poi per tutte le rivendicazioni fatte sono e sarò sempre con la famiglia Castiglioni...e cmq a Napoli si parla anche di una nostra offerta per Spinelli, ci credo poco in quanto nn compatibile con Magnano ma ve la giro.

Link to comment
Share on other sites

e cmq a Napoli si parla anche di una nostra offerta per Spinelli, ci credo poco in quanto nn compatibile con Magnano ma ve la giro.

Anche biella sembrerebbe interessata... e si vocifera di una concorrenza biancorossa... ma essendo andato via greer resterà dov'è

Link to comment
Share on other sites

biella sembrerebbe vicina a cavaliero. magari scappa il colpaccio.

io in ogni caso preferisco il realismo alle prese in giro. Almeno nessuno si fa sogni troppo grandi in partenza.

Discutevo oggi col dragone. Se il budget rimane lo stesso dello scorso anno e facciamo le giuste scelte di mercato, potremmo sorpassare di slancio molte grandi ridimensionate;

Link to comment
Share on other sites

biella sembrerebbe vicina a cavaliero. magari scappa il colpaccio.

dopo aver visto un paio di allenamenti della naz. a bormio e la prima partita con la Serbia, i vari Cavaliero e Spinelli li lascerei dove sono... abbiamo già tanto rimpianto per il Poz! e loro due attaccano peggio e difendono anche meno del Poz

credo che anche Recalcati quasi quasi lo rivorrebbe in nazionale

io in ogni caso preferisco il realismo alle prese in giro. Almeno nessuno si fa sogni troppo grandi in partenza.

Discutevo oggi col dragone. Se il budget rimane lo stesso dello scorso anno e facciamo le giuste scelte di mercato, potremmo sorpassare di slancio molte grandi ridimensionate;

quoto in toto

marisa

Link to comment
Share on other sites

biella sembrerebbe vicina a cavaliero. magari scappa il colpaccio.

io in ogni caso preferisco il realismo alle prese in giro. Almeno nessuno si fa sogni troppo grandi in partenza.

Discutevo oggi col dragone. Se il budget rimane lo stesso dello scorso anno e facciamo le giuste scelte di mercato, potremmo sorpassare di slancio molte grandi ridimensionate;

Nn mi sono spiegato evidentemente: per tutto quanto riguarda, necessità quasi obbligo di incrementare il fatturato della società, adeguamento e ristrutturazione del palazzetto, maggiore partecipazione della città etc etc, io sono con Jake e con la fam.Castiglioni...alla maggior parte dei tifosi però questi discorsi nn interessano e bisognerebbe restituire loro l'entusiasmo e l'ottimismo perduto, nn bluffando come qualcuno ha detto ma ricordandosi semplicemente che la Pall. Varese è tutto sommato un prodotto da vendere.

Chi di noi andrebbe a mangiare in un ristorante dove il cuoco stesso ti dice che si mangerà male...per capirci, mi vengono le paturnie quando leggo dichiarazioni dei nostri dirigenti.

Anch'io, insomma, sono convinto che con il budget attuale si possa costruire una buona squadra e d'altra parte nn pretendo certo che i Castiglioni mettano in crisi le proprie aziende per il basket; ma l'elemento entusiasmo spesso sottovalutato è fondamentale nello sport, vale quasi quanto un giocatore da quintetto; ed io invece girando per la penisola oggi trovo soltanto i fortitudini più depressi di noi. Tutto qua!

Link to comment
Share on other sites

Nn mi sono spiegato evidentemente: per tutto quanto riguarda, necessità quasi obbligo di incrementare il fatturato della società, adeguamento e ristrutturazione del palazzetto, maggiore partecipazione della città etc etc, io sono con Jake e con la fam.Castiglioni...alla maggior parte dei tifosi però questi discorsi nn interessano e bisognerebbe restituire loro l'entusiasmo e l'ottimismo perduto, nn bluffando come qualcuno ha detto ma ricordandosi semplicemente che la Pall. Varese è tutto sommato un prodotto da vendere.

Chi di noi andrebbe a mangiare in un ristorante dove il cuoco stesso ti dice che si mangerà male...per capirci, mi vengono le paturnie quando leggo dichiarazioni dei nostri dirigenti.

Anch'io, insomma, sono convinto che con il budget attuale si possa costruire una buona squadra e d'altra parte nn pretendo certo che i Castiglioni mettano in crisi le proprie aziende per il basket; ma l'elemento entusiasmo spesso sottovalutato è fondamentale nello sport, vale quasi quanto un giocatore da quintetto; ed io invece girando per la penisola oggi trovo soltanto i fortitudini più depressi di noi. Tutto qua!

Sertar ho capito benissimo cosa intendi ed ha una logica.

Continuando nella tua metafora posso però dirti che nessuno qui dice che da noi si mangia male. Quando parlo di sano realismo intendo proprio che nessuno vuol far apparire il nostro "ristorante" come una struttura a 5 stelle da Gambero Rosso perchè non è così. Noi diciamo solamente di essere una trattoria dove non troverai i coprisedia e le posate d'argento, ma potrai comunque mangiare sano e il cibo è fatto in casa!

Link to comment
Share on other sites

Sertar ho capito benissimo cosa intendi ed ha una logica.

Continuando nella tua metafora posso però dirti che nessuno qui dice che da noi si mangia male. Quando parlo di sano realismo intendo proprio che nessuno vuol far apparire il nostro "ristorante" come una struttura a 5 stelle da Gambero Rosso perchè non è così. Noi diciamo solamente di essere una trattoria dove non troverai i coprisedia e le posate d'argento, ma potrai comunque mangiare sano e il cibo è fatto in casa!

Un polemico risponderebbe: va bene, ma qual è il menu?

Io dico: mi fido, chiamatemi quando è pronto in tavola che vengo. Ricordatevi che ho fame e che è da un po' che non mangio bene.

Edited by tatanka
Link to comment
Share on other sites

Un polemico risponderebbe: va bene, ma qual è il menu?

Io dico: mi fido, chiamatemi quando è pronto in tavola che vengo. Ricordatevi che ho fame e che è da un po' che non mangio bene.

Ca..o Tat, la linea la linea!!! Non è che puoi strafogarti a piacimento!!! Un po' di insalata e tonno!!! :lol:

Link to comment
Share on other sites

Io dico: mi fido, chiamatemi quando è pronto in tavola che vengo. Ricordatevi che ho fame e che è da un po' che non mangio bene.

Quoto e aggiungo: ricordatevi che odiamo sia il pesce lesso che il bollito e che non vogliamo il lompo spacciato per caviale!!! :lol:

Link to comment
Share on other sites

Un polemico risponderebbe: va bene, ma qual è il menu?

Io dico: mi fido, chiamatemi quando è pronto in tavola che vengo. Ricordatevi che ho fame e che è da un po' che non mangio bene.

Questo ci sta. Infatti secondo me l'entusiasmo del tifoso non deve essere legato tanto ai proclami quanto alla squadra che verrà allestita. Una volta completato il roster il menù sarà pronto e allora il tifoso deciderà se sedersi a mangiare. Questa è sempre stata la logica e anche quest'anno sarà così. Io posso anche dirti che mangerai caviale e aragosta, ma se poi nel piatto ti faccio trovare pane e acqua giustamente me lo tiri dietro! :lol:

Link to comment
Share on other sites

Questo ci sta. Infatti secondo me l'entusiasmo del tifoso non deve essere legato tanto ai proclami quanto alla squadra che verrà allestita. Una volta completato il roster il menù sarà pronto e allora il tifoso deciderà se sedersi a mangiare. Questa è sempre stata la logica e anche quest'anno sarà così. Io posso anche dirti che mangerai caviale e aragosta, ma se poi nel piatto ti faccio trovare pane e acqua giustamente me lo tiri dietro! :lol:

Senza offesa..e chi come me non mangia pesce? :lol::lol:

Link to comment
Share on other sites

Vabbè và cambio metafora. Come uno che si vorrebbe agganciare una bella ragazza e gli dice: sai com'è c'ho un sacco di problemi, sò incontinente, c'ho lo sfratto...per piacere ti andrebbe di uscire con me?

Ah però mi dovresti prestare 30 sacchi perchè nn c'ho nemmeno i soldi per pagarti la pizza! :D

insomma io teorizzo l'uomo, il professionista, piacione e paraculo! Ahò sbaglierò...

Link to comment
Share on other sites

insomma io teorizzo l'uomo, il professionista, piacione e paraculo! Ahò sbaglierò...

ma tutta la mia invidia andava per Lando Buzzanca, grandioso, stiloso, con la canottiera, la vespa nera, il tarro che abbordava la straniera, se la godeva con la bella ereditiera

f9_2.JPG

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...