Jump to content

19-7-1986


Recommended Posts

Vittorie (e principali piazzamenti) anno per anno

* 1925

o 1 tappa (Bari) e Classifica finale al Giro d'Italia (4'58" su Girardengo)

o Giro di Lombardia

* 1926

o 6 tappe (Firenze, Foggia, Sulmona, Bologna, Verona, Milano) al Giro d'Italia (2° in Classifica finale a 4'58" da Giovanni Brunero)

o Giro di Lombardia

o Campionato italiano

o Giro del Piemonte

o Giro di Toscana

* 1927

o Campionato del Mondo (ad Adenau, con 7'16" su Costante Girardengo)

o 12 tappe (Torino, Reggio Emilia, Lucca, Roma, Napoli, Avellino, Bari, Campobasso, Pescara, Treviso, Verona, Milano) e Classifica finale al Giro d'Italia (27'24" su G.Brunero)

o Giro di Lombardia

o Campionato italiano

o Giro del Piemonte

o Giro di Toscana

* 1928

o 6 tappe (Forlì, Arezzo, Sulmona, Foggia, Pistoia, Genova, Torino) e Classifica finale al Giro d'Italia (18'13" su Giuseppe Pancera)

o Campionato italiano

o Giro del Veneto

* 1929

o 8 tappe (Foggia, Lecce, Potenza, Cosenza, Salerno, Formia, Roma, Orvieto) e Classifica finale al Giro d'Italia (3'44" su Domenico Piemontesi)

o Milano-Sanremo

o Campionato italiano

o Giro di Romagna

* 1930

o Campionato del Mondo (a Liegi battendo Learco Guerra)

o 2 tappe al Tour de France

* 1931

o Milano-Sanremo

o Giro di Lombardia

o 2 tappe (Macerata, Pescara) al Giro d'Italia

* 1932

o Campionato del Mondo a Roma

o (7° in Classifica finale al Giro d'Italia)

* 1933

o 6 tappe (Genova, Foggia, Chieti, Ascoli Piceno, Ferrara, Milano) e Classifica finale al Giro d'Italia (12'34" su Jeff Demuysere)

o Classifica del GP della Montagna del Giro d'Italia

Penso che non si debba aggiungere altro

Link to comment
Share on other sites

binda.jpg

ALFREDO BINDA (1902-1986)

Era il 1924, Alfredo Binda abitava in Francia, a Nizza, ma aveva un sogno nel cuore: correre il Giro di Lombardia. Per questo prese la bicicletta e arrivò a Milano pedalando. Gli organizzatori lo guardarono un po' dubbiosi, poi si convinsero, dando il via, senza saperlo, alla carriera di uno dei campioni più limpidi del nostro ciclismo. Ad accorgersi di lui è la Legnano che lo schiera al Giro d'Italia del '25. La stella è Girardendo e il giovane Binda all'inizio fa fatica, anche perché non si trova sulle strade italiane, meno belle di quelle francesi. Ma quando arrivano le salite per lui cambia la musica e inizia la festa. Quando ci sono i tornanti il suo stile è perfetto e dal '27 al '29 detta legge nella corsa Rosa. Ha vinto tre titoli mondiali ('27, '30 e '32), 4 titoli italiani e 4 Giri di Lombardia. Al Giro d'Italia si è imposto per cinque volte. Suo il record del maggior numero di tappe vinte, 12 su 15 nel '27. Ed è suo anche quello delle tappe consecutive: 8 nel '29, dalla seconda alla nona.

Link to comment
Share on other sites

Vittorie (e principali piazzamenti) anno per anno

* 1925

o 1 tappa (Bari) e Classifica finale al Giro d'Italia (4'58" su Girardengo)

o Giro di Lombardia

* 1926

o 6 tappe (Firenze, Foggia, Sulmona, Bologna, Verona, Milano) al Giro d'Italia (2° in Classifica finale a 4'58" da Giovanni Brunero)

o Giro di Lombardia

o Campionato italiano

o Giro del Piemonte

o Giro di Toscana

* 1927

o Campionato del Mondo (ad Adenau, con 7'16" su Costante Girardengo)

o 12 tappe (Torino, Reggio Emilia, Lucca, Roma, Napoli, Avellino, Bari, Campobasso, Pescara, Treviso, Verona, Milano) e Classifica finale al Giro d'Italia (27'24" su G.Brunero)

o Giro di Lombardia

o Campionato italiano

o Giro del Piemonte

o Giro di Toscana

* 1928

o 6 tappe (Forlì, Arezzo, Sulmona, Foggia, Pistoia, Genova, Torino) e Classifica finale al Giro d'Italia (18'13" su Giuseppe Pancera)

o Campionato italiano

o Giro del Veneto

* 1929

o 8 tappe (Foggia, Lecce, Potenza, Cosenza, Salerno, Formia, Roma, Orvieto) e Classifica finale al Giro d'Italia (3'44" su Domenico Piemontesi)

o Milano-Sanremo

o Campionato italiano

o Giro di Romagna

* 1930

o Campionato del Mondo (a Liegi battendo Learco Guerra)

o 2 tappe al Tour de France

* 1931

o Milano-Sanremo

o Giro di Lombardia

o 2 tappe (Macerata, Pescara) al Giro d'Italia

* 1932

o Campionato del Mondo a Roma

o (7° in Classifica finale al Giro d'Italia)

* 1933

o 6 tappe (Genova, Foggia, Chieti, Ascoli Piceno, Ferrara, Milano) e Classifica finale al Giro d'Italia (12'34" su Jeff Demuysere)

o Classifica del GP della Montagna del Giro d'Italia

Penso che non si debba aggiungere altro

avrebbe aggiunto ben altri trofei se non l'avessero "fermato"

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...