Jump to content

Senza parole


Recommended Posts

Tutti coloro che hanno commesso reati fino al 2 maggio del 2006 potranno usufruire di uno sconto di pena non superiore a tre anni. Lo stabilisce il provvedimento sull’indulto approvato in prima lettura dall’Aula della Camera. Una volta ottenuto il via libera definitivo, secondo recenti calcoli, grazie all’indulto potrebbe tornare in libertà quasi un terzo dei detenuti definitivi: tra 12 e 13 mila persone delle 38.086 che in carcere stanno scontando una condanna passata in giudicato.

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 103
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Ragazzi sapete che nell'indulto ci sono dentro anche gli omicidi?

WOWW....questa è l'Italia che vogli che bello che bello che orgoglio!!!

Già per nota di cronaca ormai la certezza della pena è quella del dimezzarla...pensate ora!

Link to comment
Share on other sites

E c'è dentro anche il voto di scambio mafioso!!

Altro che senza parole, io le parole ce le avrei belle pronte!!!

Un vergognoso colpo basso, io questi dementi non li posso più vedere (e votare)

Complimentissimi a Rifondazione!!

BLEAH!!!

Link to comment
Share on other sites

E c'è dentro anche il voto di scambio mafioso!!

Altro che senza parole, io le parole ce le avrei belle pronte!!!

Un vergognoso colpo basso, io questi dementi non li posso più vedere (e votare)

Complimentissimi a Rifondazione!!

BLEAH!!!

Speriamo che ce ne siano almeno altri 19999 come te !

Link to comment
Share on other sites

Avendo costantemente criticato i condoni dei governi precedenti, che avevano consentito a molte persone oneste ed a qualche delinquente di scampare alla giustizia, non rimaneva alla nuova maggioranza che la possibilita'di scarcerare qualche delinquente doc per farsi ricordare.

Link to comment
Share on other sites

Ieri alla radio spiegavano che, quanto ai reati da carcere, viene rintracciato, condannato e recluso soltanto il 5% dei responsabili: l'indulto - riducendo ancora la percentuale - invita a delinquere, perchè è come il jolly alle carte, ti dà una possibilità in più.

Ah, le progressive sorti...

Link to comment
Share on other sites

Ricordo a tutti che l'indulto è stato votato da tutte le forze politiche con la sola defezione di AN, Lega, Italia dei Valori e Comunisti Italiani..... che messi insieme non arrivano al 20% dell'elettorato italiano.

Se poi fai un sondaggio per vedere chi è favorevole all'indulto scopri che le percentuali si ribaltano.

Ma chi si credono di essere questi (parolaccia sceglietela voi) per fregarsene così bellamente di chi li ha votati. E ieri sera Casini si è pure incazzato perchè Di Pietro non si è dimesso da ministro.... abbia il coraggio di chiedere al suo elettorato chi dovrebbe dimettersi....

Link to comment
Share on other sites

io non ho mai capito una cosa... sarò anche un bruto ma perchè dobbiamo tanto preoccuparci della qualità di vita nelle carceri? tra un po' le faremo diventare un resort a 5 stelle! un 5 anni dentro se sei a corto di soldi te li fai quasi volentieri. vitto e alloggio gratis, se ti va bene camera singola con televisore satellitare, doccia o vasca, frigobar e servizio in camera.

fosse per me dovremmo avere la qualità turca o brasiliana, sarebbe il miglior deterrente per qualsiasi sorta di reato. con questa legge, che da quando mi informo sulla vita politica, ritengo essere la più ignobile e scandalosa mai proposta/approvata, praticamente si istiga a delinquere. chessarammai un furtarello, tanto tra due giorni sei fuori, con le scuse del presidente del consiglio.

non c'è limite llo schifo.

grazie al cielo, ho votato gente che ha detto no a sta cosa. un piccolo sussulto egoistico di orgoglio.

Link to comment
Share on other sites

posso fare il bastian contrario e dire che l'indulto era un provvedimento ormai necessario? Discutibile è sicuramente la scelta di alcune delle fattispecie di reato incluse nel provvedimento e sospetta, per non dire peggio, è la trasversalità dei consensi riscossi tra gli opposti schieramenti politici (e lo dice chi da sempre vira decisamente a sinistra), ma la situazione di sovraffollamento delle carceri (spesso per reati bagatellari) è così esplosiva che proprio non se ne poteva fare a meno.

in my opinion, of course

Link to comment
Share on other sites

grazie al cielo, ho votato gente che ha detto no a sta cosa. un piccolo sussulto egoistico di orgoglio.

Anch'io, l'unico della maggioranza. Ma è una magrissima consolazione. Anzi non lo è proprio. E poi io al posto suo avrei fatto cadere di schianto il governo, ne aveva tutti i diritti, si sono messi a votare una porcata nemmeno presente nel programma, con la scusa penosa che non è stato il governo ad agire ma il parlamento....ma andatevene un po' a.....!!! :rolleyes:

Link to comment
Share on other sites

Dal blog di Beppe Grillo:

"E gli altri giornali? Quelli della grande sinistra con un passato glorioso e un futuro da capitalisti? Quelli se è possibile sono ancora peggio. Il capitalismo non nasconde i suoi appetiti. E’ quello che appare. Non pretende primati morali, né di rieducarci come avviene per Rifondazione Comunista, l’amica di Previti. Il cui giornale, Liberazione, che senza le nostre tasse non potrebbe esistere, per bocca di Rina Gagliardi ha condannato senza appello la posizione di Antonio Di Pietro, giudicato “la vera mina vagante dell’Unione”.

Infatti Di Pietro è l’unico nell’Unione che non vuole l’indulto per i corrotti e per i delinquenti finanziari. Ma questa non è la posizione ufficiale di Rifondazione Comunista e allora va attaccato. E l’Unità non dice nulla, fa il pesce in barile. Se questa è l’informazione di sinistra, preferisco Emilio Fede."

Link to comment
Share on other sites

Anch'io, l'unico della maggioranza. Ma è una magrissima consolazione. Anzi non lo è proprio. E poi io al posto suo avrei fatto cadere di schianto il governo, ne aveva tutti i diritti, si sono messi a votare una porcata nemmeno presente nel programma, con la scusa penosa che non è stato il governo ad agire ma il parlamento....ma andatevene un po' a.....!!! :rolleyes:

Naaaa, Spiff..........avrai mica votato per Tonino......... :rolleyes::lol:

Link to comment
Share on other sites

Dal blog di Beppe Grillo:

"E gli altri giornali? Quelli della grande sinistra con un passato glorioso e un futuro da capitalisti? Quelli se è possibile sono ancora peggio. Il capitalismo non nasconde i suoi appetiti. E’ quello che appare. Non pretende primati morali, né di rieducarci come avviene per Rifondazione Comunista, l’amica di Previti. Il cui giornale, Liberazione, che senza le nostre tasse non potrebbe esistere, per bocca di Rina Gagliardi ha condannato senza appello la posizione di Antonio Di Pietro, giudicato “la vera mina vagante dell’Unione”.

Infatti Di Pietro è l’unico nell’Unione che non vuole l’indulto per i corrotti e per i delinquenti finanziari. Ma questa non è la posizione ufficiale di Rifondazione Comunista e allora va attaccato. E l’Unità non dice nulla, fa il pesce in barile. Se questa è l’informazione di sinistra, preferisco Emilio Fede."

Perchè quel gufaccio di Padoa Schioppa non comincia a tagliare la montagna di milioni di euro erogata nonsisaperchè a certa spazzatura ???????? :rolleyes::rolleyes:

Link to comment
Share on other sites

Si' pero' ragazzi che avete votato per l'Unione o che nelle sue file militate, non vi ricordate di quello che si trova scritto a pagina 64 del vostro programma?

"Obiettivo primario della prossima legislatura è l’approvazione di un

nuovo codice penale.

A questo deve associarsi un provvedimento di clemenza e la

contestuale modifica della norma costituzionale (art.79 Cost.) relativa al

quorum necessario per la concessione di amnistia ed indulto."

Cioe' non solo si parlava apertamente di clemenza ma anche di ridurre il quorum necessario affiniche' tali provvedimenti siano approvati in futuro, rendendoli di fatto piu' "accessibili".

Quindi, soprattutto da parte chi quel programma lo ha scritto...questo cadere giu' dal pero sembra quantomeno fuori luogo.

Adesso scappo, quel cacchio di pdf del programma dell'unione continua a farmi scattare l'antivirus...sapete come sono i computer.

A proposito, voi esperti di informatica, conoscete un virus che si chiama " Total bullshit" ? E' quello che mi rileva il norton...

Link to comment
Share on other sites

Mi unisco all'indignazione generale per il provvedimento di clemenza, ma faccio notare che questo colpo di spugna era voluto sia dalla maggioranza che dall'opposizione.

Tutti i politici hanno almeno un amichetto in galera.

Link to comment
Share on other sites

io non ho mai capito una cosa... sarò anche un bruto ma perchè dobbiamo tanto preoccuparci della qualità di vita nelle carceri? tra un po' le faremo diventare un resort a 5 stelle! un 5 anni dentro se sei a corto di soldi te li fai quasi volentieri. vitto e alloggio gratis, se ti va bene camera singola con televisore satellitare, doccia o vasca, frigobar e servizio in camera.

fosse per me dovremmo avere la qualità turca o brasiliana, sarebbe il miglior deterrente per qualsiasi sorta di reato. con questa legge, che da quando mi informo sulla vita politica, ritengo essere la più ignobile e scandalosa mai proposta/approvata, praticamente si istiga a delinquere. chessarammai un furtarello, tanto tra due giorni sei fuori, con le scuse del presidente del consiglio.

non c'è limite llo schifo.

grazie al cielo, ho votato gente che ha detto no a sta cosa. un piccolo sussulto egoistico di orgoglio.

Non mi piace questo indulto, ma quello che hai scritto non lo condivido proprio.

La vita in carcere è tutto fuorchè un resort a 5 stelle.

Spera di non finirci dentro per qualche errore giudiziario.

Le carceri brasiliane e turche non sono per niente un deterrente.

Il problema carceri esiste, andrebbe affrontato però in modo diverso.

A me non frega niente di vedere Previti in prigione, non è questo il mio obiettivo. Vorrei semplicemente vederlo versare tanti soldi allo Stato come risarcimento e poi l'interdizione a qualsiasi attività pubblica.

Link to comment
Share on other sites

Si' pero' ragazzi che avete votato per l'Unione [...]

Ciccio ( :rolleyes: ), va che c'è stata una maggioranza ampiamente trasversale. Io mi indigno perché chi si stracciava le vesti alle varie salva-Previti, Cirielli e compagnia briscola ora ha ideato e votato una legge che più sconcia non si poteva.

Certo, in questo Berlusconi è stato molto più trasparente, il suo obiettivo era dichiarato in partenza. Chi ha votato Unione però può invocare almeno il tradimento, chi ha votato "La Casa 2" no.

Link to comment
Share on other sites

Le carceri brasiliane e turche non sono per niente un deterrente.

Se per questo neanche quelle italiane... un mafioso rimane sempre un mafioso, uno spacciatore/tossico rimane quasi sempre uno spacciatore/tossico, un pedofilo sarà sempre un pedofilo... etc etc

Il problema carceri esiste, andrebbe affrontato però in modo diverso.

Si doveva fare ai tempi una retata di TUTTI gli stranieri presenti in Italia.. Chi aveva un lavoro regolare ok, chi non lo aveva accompagnati fuori dall'Italia.. Dopo di che bloccare tutte le "carrette della speranza" (che si traduce in carette della delinquenza) che arrivavano.. Fidatevi che le carceri si svuotavano ALMENO del 50% (in alcune anche del 70-80%) e ci sarebbe posto per tutti gli italiani che commettono reati in modo tale da fargli scontare la pena al 100%.. Purtroppo, grazie a una certa classe politica con una buona dose di polizia corrotta e psicologi che credono di poter riabilitare chiunque, tutto questo non potrà mai accadere..

Link to comment
Share on other sites

Non mi piace questo indulto, ma quello che hai scritto non lo condivido proprio.

La vita in carcere è tutto fuorchè un resort a 5 stelle.

Spera di non finirci dentro per qualche errore giudiziario.

Le carceri brasiliane e turche non sono per niente un deterrente.

Il problema carceri esiste, andrebbe affrontato però in modo diverso.

A me non frega niente di vedere Previti in prigione, non è questo il mio obiettivo. Vorrei semplicemente vederlo versare tanti soldi allo Stato come risarcimento e poi l'interdizione a qualsiasi attività pubblica.

Sulla depenalizzazione dei reati finanziari mi trovi in accordo.

Sul discorso resort 5 stelle, chiaro che il Fachi abbia fatto una iperbole, non si può negare che per certi che fanno fatica ad avere da mangiare, a volte, è meglio stare dentro piuttosto che stare fuori. Allora delinquono ... ma le carceri non possono essere una mensa per i poveri.

Mettiamoli a fare qualche bel lavoretto pesantuccio e ripaghiamo la società del danno provocato.

Non facciamo li lavorare nei call center, con il Tronchetti Provera bello sorridente davanti alle telecamere che si monda l'anima e pure ci guadagna perchè li paga niente.

Mandiamoli in un bel cantiere della A14 sotto il sole cuocente, imparano un lavoro e ripagano la società che hanno derubato e poi vediamo se preferiscono stare fuori o dentro!!!

Ciao Mc

Link to comment
Share on other sites

Se per questo neanche quelle italiane... un mafioso rimane sempre un mafioso, uno spacciatore/tossico rimane quasi sempre uno spacciatore/tossico, un pedofilo sarà sempre un pedofilo... etc etc

Vero.

Il problema è per il ladruncolo.

Se uno entra ladruncolo esce delinquente a tutto tondo.

Si doveva fare ai tempi una retata di TUTTI gli stranieri presenti in Italia.. Chi aveva un lavoro regolare ok, chi non lo aveva accompagnati fuori dall'Italia.. Dopo di che bloccare tutte le "carrette della speranza" (che si traduce in carette della delinquenza) che arrivavano.. Fidatevi che le carceri si svuotavano ALMENO del 50% (in alcune anche del 70-80%) e ci sarebbe posto per tutti gli italiani che commettono reati in modo tale da fargli scontare la pena al 100%.. Purtroppo, grazie a una certa classe politica con una buona dose di polizia corrotta e psicologi che credono di poter riabilitare chiunque, tutto questo non potrà mai accadere..

Pensare di risolvere le cose senza coinvolgere i paesi di provenienza è utopia.

Bisogna mandare i carcerati nel loro paese dopo aver preso accordi sul fatto che la scontino la pena.

Le carrette non devono essere affondate in mezzo al mare, non devono partire.

Ti ricordo che se mettiamo una nave militare a guardia della costa possiamo anche dirle di sparare alla carretta. A quel punto la carretta affonda e ci troviamo davanti a naufraghi che siamo obbligati "per il codice internazionale" a soccorrere. A quel punto cosa sono, prigionieri di guerra? Naufraghi che non hanno commesso alcun reato?

In entrambi i casi dobbiamo portarli sulle nostre spiagge, non possiamo andare in Libia con una nave da guerra e quindi non si può neanche riaccompagnarli immediatamente dove sono partiti.

Link to comment
Share on other sites

Se per questo neanche quelle italiane... un mafioso rimane sempre un mafioso, uno spacciatore/tossico rimane quasi sempre uno spacciatore/tossico, un pedofilo sarà sempre un pedofilo... etc etc

Si doveva fare ai tempi una retata di TUTTI gli stranieri presenti in Italia.. Chi aveva un lavoro regolare ok, chi non lo aveva accompagnati fuori dall'Italia.. Dopo di che bloccare tutte le "carrette della speranza" (che si traduce in carette della delinquenza) che arrivavano.. Fidatevi che le carceri si svuotavano ALMENO del 50% (in alcune anche del 70-80%) e ci sarebbe posto per tutti gli italiani che commettono reati in modo tale da fargli scontare la pena al 100%.. Purtroppo, grazie a una certa classe politica con una buona dose di polizia corrotta e psicologi che credono di poter riabilitare chiunque, tutto questo non potrà mai accadere..

Sulla depenalizzazione dei reati finanziari mi trovi in accordo.

Sul discorso resort 5 stelle, chiaro che il Fachi abbia fatto una iperbole, non si può negare che per certi che fanno fatica ad avere da mangiare, a volte, è meglio stare dentro piuttosto che stare fuori. Allora delinquono ... ma le carceri non possono essere una mensa per i poveri.

Mettiamoli a fare qualche bel lavoretto pesantuccio e ripaghiamo la società del danno provocato.

Non facciamo li lavorare nei call center, con il Tronchetti Provera bello sorridente davanti alle telecamere che si monda l'anima e pure ci guadagna perchè li paga niente.

Mandiamoli in un bel cantiere della A14 sotto il sole cuocente, imparano un lavoro e ripagano la società che hanno derubato e poi vediamo se preferiscono stare fuori o dentro!!!

Ciao Mc

guiness agli esteri, theus agli interni. per un fututo migliore.

Link to comment
Share on other sites

Sulla depenalizzazione dei reati finanziari mi trovi in accordo.

Sul discorso resort 5 stelle, chiaro che il Fachi abbia fatto una iperbole, non si può negare che per certi che fanno fatica ad avere da mangiare, a volte, è meglio stare dentro piuttosto che stare fuori. Allora delinquono ... ma le carceri non possono essere una mensa per i poveri.

Mettiamoli a fare qualche bel lavoretto pesantuccio e ripaghiamo la società del danno provocato.

Non facciamo li lavorare nei call center, con il Tronchetti Provera bello sorridente davanti alle telecamere che si monda l'anima e pure ci guadagna perchè li paga niente.

Mandiamoli in un bel cantiere della A14 sotto il sole cuocente, imparano un lavoro e ripagano la società che hanno derubato e poi vediamo se preferiscono stare fuori o dentro!!!

Ciao Mc

Messa così va decisamente meglio.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...