Jump to content

Test nucleare Nord Corea


corny
 Share

Recommended Posts

Dal Corriere

SEUL - Nessun nuovo test nucleare in Corea del Nord ma Pyongyang avverte: "I nostri futuri esperimenti dipendono dalla politica americana. Siamo pronti sia al dialogo che al confronto ma consideriamo le pressioni Usa come una dichiazione di guerra a cui rispondere con drastiche contromisure". Il 'numero due' nordcoreano Kim Yongnam è netto: "Se gli Usa continueranno ad avere un atteggiamento ostile non avremo altra scelta che farvi fronte con passi concreti". Particolarmemente irritato dalla sanzioni sanzioni finanziarie imposte da Washington, Kim Yongnam ha affermato che, fino a quando esse resteranno in vigore Pyongyang non parteciperà alla trattativa internazionale a sei sui programmi nucleari del paese, che ha sede a Pechino ed è in stallo da quasi un anno.

L'ira della Corea del Nord. Ancora più nette la parole di un funzionario coreano che ha spiegato come la proclamazione di sanzioni nei confronti della Corea del Nord equivarrebbe alla stregua di una dichiarazione di guerra. Pur dicendo di parlare solo a titolo personale, il funzionario ha detto che "maggiori saranno le pressioni su di noi più elevato sarà il livello della nostra risposta". E dal Giappone arriva l'annuncio di un inasprimento delle sanzioni nei confronti del regime comunista. Le sanzioni dovrebbero prevedere il divieto per tutte le navi nordcoreane di attraccare nei porti giapponesi e il divieto di qualsiasi importazione ed esportazione tra Tokyo e Pyongyang.

Nessuno nuovo test nucleare. A smentire la realizzazione del secondo test nuclare in Corea del Nord sono stati sia la Corea del sud che il Giappone che hanno detto che non vi sono indicazioni di un secondo test fatto da Pyonyang. "Non posseggo informazioni circa segnali di un altro test atomico nordcoreano", dichiara il primo ministro nipponico, Shinzo Abe. E da Seul arriva la conferma: "Nessuna scossa sismica è stata registrata" dice il portavoce presidenziale Yoon Tae Young. "Non c'è stato nessun segno di un test nucleare", aggiunge Chi Heon Cheol, un alto responsabile del Centro di ricerca sui terremoti presso l'Istituto coreano di geoscienza e risorse minerarie. Il Centro era stato tra i primi lunedì a segnalare la scossa sismica attribuita al presunto primo esperimento nucleare nordcoreano.

Seul: "No ad azioni militari". La Corea del Sud è d'accordo per sanzioni economiche come risposta all'esperimento nucleare compiuto dal Nord lunedì scorso, ma è contraria a qualsiasi forma di azione militare. Lo ha dichiarato oggi in parlamento il primo ministro, signora Han Myungsook, esprimendo così indirette riserve sulle intenzioni nippo-statunitensi di sollecitare una risoluzione sanzionatoria dell'Onu che preveda la possibilità di un intervento armato.

Usa: "La Corea non rispetta gli impegni". Gli Stati Uniti non credono al successo di colloqui bilaterali diretti con la Corea del Nord, Paese che non hanno alcun piano di attaccare e invadere. Il segretario di Stato Condoleezza Rice ha illustrato l'approccio dell'amministrazione Bush nei confronti del "regno eremita" due giorni dopo il test nucleare in un'intervista alla Cnn. Ul segretario di Stato americano ha avvertito il regime di Pyongyang che non dovrebbe utilizzare il timore di un'invasione americana come "pretesto" per perseguire lo sviluppo di armi nucleari. "Gli Stati Uniti d'America - ha ribadito la Rice - non hanno alcuna intenzione di invadere o attaccare la Corea del Nord". Ma alla domanda se esista un'opzione militare per risolvere la crisi il segretario di Stato ha risposto: "Il presidente non elimina mai alcuna opzione dal suo tavolo".

Premesso che ogni arma nucleare andrebbe bandita, non riesco a capire con che faccia tosta certe nazioni si atteggiano a moralisti. Quanti test nucleari hanno eseguito americani, russi, francesi e via dicendo?

Capisco che in certe aree, la presenza di armi nucleari possa destare preoccupazione, ma non si possono fare certi discorsi quando si hanno arsenali pieni di testate nucleari.

Tutti devono rinuciare alle armi nucleari, nessuno ne deve essere escluso.

Link to comment
Share on other sites

Dal Corriere

Premesso che ogni arma nucleare andrebbe bandita, non riesco a capire con che faccia tosta certe nazioni si atteggiano a moralisti. Quanti test nucleari hanno eseguito americani, russi, francesi e via dicendo?

Capisco che in certe aree, la presenza di armi nucleari possa destare preoccupazione, ma non si possono fare certi discorsi quando si hanno arsenali pieni di testate nucleari.

Tutti devono rinuciare alle armi nucleari, nessuno ne deve essere escluso.

Ovviamente i membri attuali del club intendono scoraggiare nuove candidature, tanto piú se esse provengono da ambienti facili alle intemperanze.

Comunque, poco male. Qualche migliaio di coreani fará la fame a causa delle sanzioni economiche perché il loro presidente tra le mille cose a cui pensare ha creduto bene di rompere le palle ai big del mondo...

Link to comment
Share on other sites

Comunque, poco male. Qualche migliaio di coreani fará la fame a causa delle sanzioni economiche perché il loro presidente tra le mille cose a cui pensare ha creduto bene di rompere le palle ai big del mondo...

Purtroppo la fame la fanno già, anche senza le nuove sanzioni.

Come al solito è sempre il povero cristo che ci và di mezzo.....

Link to comment
Share on other sites

... e come al solito "i liberatori del mondo" sotto la gestione di quel semi-deficiente-decerebrato di george-w hanno le loro responsabilità... vedere il peggioramento dei rapporti tra nordkorea (tristissimi comunisti anacronistici) e u.s.a. (tristissimi gionuein da 4soldi) dopo l'arrivo del drogato-alcolizzato-deficiente alla casa bianca... chi non mantiene le promesse fatte è colpevole quanto 'sti 4folli-patetici-comunisti... sarebbe bello si bombardassero a vicenda, ma morirebbero sempre i cani da calci in culo e mai 'sti luridi massoni multinazionalizzati e ideologizzati...

:lol: sì, sono un revisionista! :o sì, sono paranoico! :lol: sì, odio capitale e comunismo! :lol: sì...

forse è meglio che chiamiate un ambulanza! prestoooo!!! :lol::lol:;)

Link to comment
Share on other sites

... e come al solito "i liberatori del mondo" sotto la gestione di quel semi-deficiente-decerebrato di george-w hanno le loro responsabilità... vedere il peggioramento dei rapporti tra nordkorea (tristissimi comunisti anacronistici) e u.s.a. (tristissimi gionuein da 4soldi) dopo l'arrivo del drogato-alcolizzato-deficiente alla casa bianca... chi non mantiene le promesse fatte è colpevole quanto 'sti 4folli-patetici-comunisti... sarebbe bello si bombardassero a vicenda, ma morirebbero sempre i cani da calci in culo e mai 'sti luridi massoni multinazionalizzati e ideologizzati...

:lol: sì, sono un revisionista! :o sì, sono paranoico! :lol: sì, odio capitale e comunismo! :lol: sì...

forse è meglio che chiamiate un ambulanza! prestoooo!!! :lol:;):o

...e pensare che questo avrei potuto scriverlo anch'io... :lol:

Link to comment
Share on other sites

... e come al solito "i liberatori del mondo" sotto la gestione di quel semi-deficiente-decerebrato di george-w hanno le loro responsabilità... vedere il peggioramento dei rapporti tra nordkorea (tristissimi comunisti anacronistici) e u.s.a. (tristissimi gionuein da 4soldi) dopo l'arrivo del drogato-alcolizzato-deficiente alla casa bianca... chi non mantiene le promesse fatte è colpevole quanto 'sti 4folli-patetici-comunisti... sarebbe bello si bombardassero a vicenda, ma morirebbero sempre i cani da calci in culo e mai 'sti luridi massoni multinazionalizzati e ideologizzati...

:lol: sì, sono un revisionista! :o sì, sono paranoico! :lol: sì, odio capitale e comunismo! :lol: sì...

forse è meglio che chiamiate un ambulanza! prestoooo!!! :lol:;):o

eh? :lol:

Link to comment
Share on other sites

Finchè i test li fa la Francia, l'Inghilterra, l'Italia, la Germania (tutti paesi messi rigorosamente a caso ma giusto per rendere l'idea), Bush acconsente, magari da anche una mano (magari pure un pò di plutonio), fa una festa e incita al miglioramento di tale arnese.

Adesso i test li fa anche la Corea (che da anni ha la tecnologia, ora pure il coraggio di mostrarla perchè abbondante), allora no, il nucleare è brutto e cattivo, stop alle armi, via i test via le bombe via i coreani...

BUSH, MA VAFFANCUORE TE E QUEL PAESE (NORD-AMERICA) DI PSEUDO-IMBECILLI!

Link to comment
Share on other sites

Finchè i test li fa la Francia, l'Inghilterra, l'Italia, la Germania (tutti paesi messi rigorosamente a caso ma giusto per rendere l'idea), Bush acconsente, magari da anche una mano (magari pure un pò di plutonio), fa una festa e incita al miglioramento di tale arnese.

Adesso i test li fa anche la Corea (che da anni ha la tecnologia, ora pure il coraggio di mostrarla perchè abbondante), allora no, il nucleare è brutto e cattivo, stop alle armi, via i test via le bombe via i coreani...

BUSH, MA VAFFANCUORE TE E QUEL PAESE (NORD-AMERICA) DI PSEUDO-IMBECILLI!

...anche perchè (ma forse la memoria mi inganna... :lol: ) fino ad oggi gli unici ad aver usato l' arma nucleare contro un altro stato sono proprio gli americani :lol::lol:

Link to comment
Share on other sites

... e come al solito "i liberatori del mondo" sotto la gestione di quel semi-deficiente-decerebrato di george-w hanno le loro responsabilità... vedere il peggioramento dei rapporti tra nordkorea (tristissimi comunisti anacronistici) e u.s.a. (tristissimi gionuein da 4soldi) dopo l'arrivo del drogato-alcolizzato-deficiente alla casa bianca... chi non mantiene le promesse fatte è colpevole quanto 'sti 4folli-patetici-comunisti... sarebbe bello si bombardassero a vicenda, ma morirebbero sempre i cani da calci in culo e mai 'sti luridi massoni multinazionalizzati e ideologizzati...

:lol: sì, sono un revisionista! :o sì, sono paranoico! :lol: sì, odio capitale e comunismo! :lol: sì...

forse è meglio che chiamiate un ambulanza! prestoooo!!! :lol:

...e pensare che questo avrei potuto scriverlo anch'io... :lol:

peggio per te, vuol dire che sei da ricovero urgente come me! :lol:

Oh che bello, avrò tanti amici divertenti nella mia stanzdetta!! :lol::lol:

:lol:

Link to comment
Share on other sites

...anche perchè (ma forse la memoria mi inganna... :lol: ) fino ad oggi gli unici ad aver usato l' arma nucleare contro un altro stato sono proprio gli americani :lol::lol:

Certo e a parte qualche manifestazione di protesta, non ci fu tutto sto casino quanto la Francia devastò Mururoa con l'esplosione di uno o due ordigni atomici subacquei.........

Certo che se poi si indagassero anche i perchè un minuscolo staterello, inutilie nella geopolitica del mondo, abbia fatto una cosa così grave, prederemmo il sonno in tanti............

Link to comment
Share on other sites

Ovviamente i membri attuali del club intendono scoraggiare nuove candidature, tanto piú se esse provengono da ambienti facili alle intemperanze.

Comunque, poco male. Qualche migliaio di coreani fará la fame a causa delle sanzioni economiche perché il loro presidente tra le mille cose a cui pensare ha creduto bene di rompere le palle ai big del mondo...

già fanno la fame, e se si lamentano li interna pure nel gulag.

Purtroppo la fame la fanno già, anche senza le nuove sanzioni.

Come al solito è sempre il povero cristo che ci và di mezzo.....

appunto.

Finchè i test li fa la Francia, l'Inghilterra, l'Italia, la Germania (tutti paesi messi rigorosamente a caso ma giusto per rendere l'idea), Bush acconsente, magari da anche una mano (magari pure un pò di plutonio), fa una festa e incita al miglioramento di tale arnese.

Adesso i test li fa anche la Corea (che da anni ha la tecnologia, ora pure il coraggio di mostrarla perchè abbondante), allora no, il nucleare è brutto e cattivo, stop alle armi, via i test via le bombe via i coreani...

BUSH, MA VAFFANCUORE TE E QUEL PAESE (NORD-AMERICA) DI PSEUDO-IMBECILLI!

italia e germania hanno aderito al trattato di non-proliferazione. noi poi, da veri geni, abbiamo abbandonato da 20 anni la strada dell'energia atomica (però importiamo la stessa da francia e, mi pare, svizzera).

scusate, ma non capisco il perchè di queste reazioni scandalizzate alla reazione di bush: non è successa forse la stessa cosa con l'iran e il pakistan?

piuttosto la domanda da farsi è: come mai ha rotto tanto i c******i con le (inesistenti) armi di distruzione di massa irachene, e non muove foglia contro iran e pakistan? :lol: quanto alla corea del nord, è un problema più cinese che americano...

Link to comment
Share on other sites

noi poi, da veri geni, abbiamo abbandonato da 20 anni la strada dell'energia atomica (però importiamo la stessa da francia e, mi pare, svizzera).

E meno male che almeno noi l'abbiamo fatto...una delle poche decisioni ecologiche x cui vado veramente fiero del mio paese.

Hai presente che tipo di danni lascia una centrale nucleare?

Vai a Caorso, dove c'è il nucleo della vecchia centrale che "simpaticamente" è stato ribattezzato Arturo...e pensa che sarà attivo x altri 1500 anni!!!

I romani ci hanno la lasciato il colosseo...noi lasceremo una montagna di merda cancerogena a nostro ricordo.

Tornando all Korea del Nord, oggi han detto che probabilmente la storia dell'esplosione nucleare è solo una gran palla visto che è stata stimata in mezzo Kilotone...probabile che abbiano usato dell'esplosivo convenzionale, almeno questo è quello che dicono gli esperti del settore.

Link to comment
Share on other sites

E meno male che almeno noi l'abbiamo fatto...una delle poche decisioni ecologiche x cui vado veramente fiero del mio paese.

Hai presente che tipo di danni lascia una centrale nucleare?

Vai a Caorso, dove c'è il nucleo della vecchia centrale che "simpaticamente" è stato ribattezzato Arturo...e pensa che sarà attivo x altri 1500 anni!!!

I romani ci hanno la lasciato il colosseo...noi lasceremo una montagna di merda cancerogena a nostro ricordo.

Tornando all Korea del Nord, oggi han detto che probabilmente la storia dell'esplosione nucleare è solo una gran palla visto che è stata stimata in mezzo Kilotone...probabile che abbiano usato dell'esplosivo convenzionale, almeno questo è quello che dicono gli esperti del settore.

preoccupazioni assolutamente condivisibili. tuttavia che senso ha allora importare poi energia elettrica (proveniente da centrali nucleari) che stanno a ridosso del nostro confine quando ce la potevamo produrre in casa, senza ulteriori esborsi?

Link to comment
Share on other sites

preoccupazioni assolutamente condivisibili. tuttavia che senso ha allora importare poi energia elettrica (proveniente da centrali nucleari) che stanno a ridosso del nostro confine quando ce la potevamo produrre in casa, senza ulteriori esborsi?

Cazzi dei francesi, leggi quanto ci costa giornalmente smantellare le cagate nucleari che abbiamo sul nostro territorio. http://www.dweb.repubblica.it/dweb/2003/10...5cao372105.html

Viviamo in un paese pieno zeppo di corsi d'acqua, con un sole incredibile e una marea di zone ventose da sfruttare...però bisogna averne voglia.

Link to comment
Share on other sites

Cazzi dei francesi, leggi quanto ci costa giornalmente smantellare le cagate nucleari che abbiamo sul nostro territorio. http://www.dweb.repubblica.it/dweb/2003/10...5cao372105.html

Viviamo in un paese pieno zeppo di corsi d'acqua, con un sole incredibile e una marea di zone ventose da sfruttare...però bisogna averne voglia.

Ok, ma non fingiamo di non sapere che anche bruciare carbone o petrolio è cancerogeno e produce un sacco di merde, che magari volano nell' aria ma sempre merde sono...........

Link to comment
Share on other sites

col nucleare non bruci petrolio,carbone e compagnia cantante. è sostanzialmente energia pulita. molto più di quella tradizionale.

da tempo immemore sono convinto che il solare sia la soluzione definitiva per prezzo, autonomia, reperibilità. il problema è che per mentalità ottusa e mafia energetica nessuno per un bel po' avrà mai interesse ad investire veramente. basterebbe incentivare un po' più di quello che si fa attualmente. poi le leggi del mercato verrebbero incontro a tutti.

Link to comment
Share on other sites

col nucleare non bruci petrolio,carbone e compagnia cantante. è sostanzialmente energia pulita. molto più di quella tradizionale.

da tempo immemore sono convinto che il solare sia la soluzione definitiva per prezzo, autonomia, reperibilità. il problema è che per mentalità ottusa e mafia energetica nessuno per un bel po' avrà mai interesse ad investire veramente . basterebbe incentivare un po' più di quello che si fa attualmente. poi le leggi del mercato verrebbero incontro a tutti.

Quoto fachi !

Link to comment
Share on other sites

col nucleare non bruci petrolio,carbone e compagnia cantante. è sostanzialmente energia pulita. molto più di quella tradizionale.

da tempo immemore sono convinto che il solare sia la soluzione definitiva per prezzo, autonomia, reperibilità. il problema è che per mentalità ottusa e mafia energetica nessuno per un bel po' avrà mai interesse ad investire veramente. basterebbe incentivare un po' più di quello che si fa attualmente. poi le leggi del mercato verrebbero incontro a tutti.

:angry::angry::D;)

Link to comment
Share on other sites

col nucleare non bruci petrolio,carbone e compagnia cantante. è sostanzialmente energia pulita. molto più di quella tradizionale.

da tempo immemore sono convinto che il solare sia la soluzione definitiva per prezzo, autonomia, reperibilità. il problema è che per mentalità ottusa e mafia energetica nessuno per un bel po' avrà mai interesse ad investire veramente. basterebbe incentivare un po' più di quello che si fa attualmente. poi le leggi del mercato verrebbero incontro a tutti.

...

per le stesse "nobili" ragioni continuiamo a muoverci su scaldabagni al posto che avere mezzi di locomozione che non buttano via il 90% dell'energia in calore!

Link to comment
Share on other sites

Tutte le energie possono essere utilizzate per ottenere piccoli localizzati quantitativi di energia.

Se parliamo dei fabbisogni energetici di medi-grandi agglomerati urbani o meglio ancora di aziende, esclusi il nucleare, con i suoi problemi, e la combustione di idrocarburi, con i relativi impatti, ho idea rimangano cose viste in telefilm dove la gente ha le orecchie a punta.

Si puó decidere che noi non abbiamo bisogno delle scorie nucleari, non che non abbiamo bisongo dell'energia delle centrali nucleari.

Come risultato di questa cosidetta scelta strategica abbiamo deciso di non dare piú alcun contributo alla ricerca in questo settore, errore gravissimo per una nazione tradizionalmente prodiga di talenti in questo campo (ricordate per esempio quel simpatico signore..Rubbia...che aveva vinto quella cosa..).

Abbiamo condannato generazioni di scienziati ad emigrare invece di portare il nostro mattone al miglioramento di quella che é ovviamente una delle risposte al problema energetico, sebbene non l'unica.

Rinunciare come abbiamo fatto noi é esattamente equivalente a mettere la testa sotto la sabbia e calare i pantaloni, sperando che a nessuno vengano strani pensieri. :lol:

Edited by Ponchiaz
Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...