Jump to content

Top & Flop quarta giornata


Recommended Posts

23/10/2006 - 22:13

Serie A: il quintetto ideale della giornata #4

Il "Top Five" della quarta giornata di Serie A

Billy Keys (Whirlpool Varese)

15 punti, 29 minuti, 4 falli, 2/3 da 2, 3/6 da 3, 2/2 ai liberi, 3 rimbalzi, 1 persa, 7 recuperi, 2 assist, 22 valutazione

Prestazione convincente per il playmaker di Ruben Magnano, che ha stravinto il duello diretto con il collega dell'Air, Brent Darby.

:blink:

Alvin Young (Upea Capo d'Orlando)

26 punti, 40 minuti, 1 fallo, 5/12 da 2, 3/3 da 3, 7/8 ai liberi, 7 rimbalzi, 5 perse, 5 recuperi, 6 assist, 39 valutazione

Capo d'Orlando continua a perdere pezzi (dopo Esposito e Rabaglietti, Touré), ma lui continua a fare canestro e portare i suoi alla vittoria come a Teramo.

Valerio Amoroso (Premiata Montegranaro)

16 punti, 20 minuti, 4 falli, 4/5 da 2, 2/2 da 3, 2/4 ai liberi, 6 rimbalzi, 1 recupero, 20 valutazione

Dopo la vittoria all'esordio contro Roma, un'altra grande cade al PalaSavelli. E l'ex rosetano ci mette molto del suo, con una prestazione balistica quasi perfetta.

Benjamin Ortner (Bipop Carire Reggio Emilia)

21 punti, 29 minuti, 4 falli, 7/10 da 2, 1/4 da 3, 4/5 ai liberi, 11 rimbalzi, 1 stoppata, 3 perse, 1 recupero, 24 valutazione

Il cuore e l'anima di una Bipop Carire ai minimi termini, dopo gli infortuni di Minard e Boscagin e i problemi di Penberthy e Ortner. Biella se n'è accorta.

Benjamin Eze (Montepaschi Siena)

16 punti, 34 minuti, 3 falli, 6/7 da 2, 4/8 ai liberi, 14 rimbalzi, 4 stoppate, 8 recuperi, 41 valutazione

Semplicemente strepitoso: contro Napoli il tiro di Mc Intyre ha dato i due punti, ma senza la mostruosa prestazione del nigeriano (tutte le stoppate su Tierre Brown, a proposito) non ci sarebbe stato nulla da fare.

:blink:

Link to comment
Share on other sites

23/10/2006 - 23:09

Serie A: il quintetto "Loosing Effort" della giornata #4

Serie A: i migliori tra gli sconfitti della quarta giornata

Stevin Smith (Legea Scafati)

16 punti, 34 minuti, 4 falli, 3/4 da 2, 1/6 da 3, 7/9 ai liberi, 6 rimbalzi

Nel primo tempo ha fatto soprattutto il distributore, quando la Benetton ha alzato il volume ci ha provato lui a tenere aggrappati i campani, riuscendoci per 35'.

Andrea Pecile (Air Avellino)

18 punti, 25 minuti, 1 fallo, 6/10 da 2, 1/2 da 3, 3/5 ai liberi, 4 rimbalzi, 1 persa, 2 recuperi, 19 valutazione

Non è bastato "Sunshine" ed i suoi punti dalla panchina. Troppo forte Varese per questa Avellino ancora acciaccata e senza Curry.

Rick Apodaca (Legea Scafati)

23 punti, 36 minuti, 3 falli, 9/13 da 2, 0/8 da 3, 5/7 ai liberi, 5 rimbalzi, 4 perse, 3 recuperi, 1 assist

Insieme a Stevin Smith è stato l'anima dei campani, soprattutto in un primo tempo davvero ottimo della formazione di Petrovic contro Treviso.

Norman Nolan (Siviglia Wear Teramo)

20 punti, 29 minuti, 3 falli, 10/12 da 2, 0/1 da 3, 8 rimbalzi, 1 persa, 2 recuperi, 24 valutazione

"The Storm" non ha fatto mancare il suo contributo in attacco, dove nel primo tempo non ha mai steccato (6/6), ma contro l'Upea in condizioni precarie è arrivato un'inopinata sconfitta.

Taylor Coppenrath (Angelico Biella)

15 punti, 20 minuti, 3 falli, 6/9 da 2, 3/5 ai liberi, 4 rimbalzi, 1 persa, 3 recuperi, 17 valutazione

Il biondo pivottone di Biella ha iniziato troppo tardi a far valere il suo peso in area. Quando l'ha fatto, però, la rimonta da -26 è sembrata possibile.

Link to comment
Share on other sites

23/10/2006 - 23:24

Serie A: il quintetto "Top Flop" della giornata #4

Massimo Bulleri (Armani Jeans Milano)

2 punti, 21 minuti, 5 falli, 1/4 da 2, 0/4 da 3, 2 rimbalzi, 5 perse, 2 recuperi, -8 valutazione

Per il Bullo la prima prova negativa della stagione, che è coincisa anche con la prima sconfitta in campionato, in quel di Montegranaro.

Anthony Grundy (Siviglia Wear Teramo)

13 punti, 36 minuti, 2 falli, 4/7 da 2, 0/9 da 3, 5/6 ai liberi, 7 rimbalzi, 7 perse, 6 recuperi, 1 assist, 10 valutazione

Genio e sregolatezza, dicevamo...In questo caso ha prevalso la seconda delle sue principali caratteristiche. È naufragato come tutta la sua squadra nella ripresa contro l'Upea.

Antoine Jordan (TDShop.it Livorno)

8 punti, 35 minuti, 4 falli, 2/11 da 2, 0/2 da 3, 4/4 ai liberi, 3 rimbalzi, 2 perse, 1 recupero, 5 assist, 0 valutazione

Per lui, se non altro, è arrivata la prima gara senza una valutazione negativa. Ma sta viaggiando a 5/35 dal campo...

Alessandro Frosini (Angelico Biella)

4 punti, 19 minuti, 3 falli, 2/9 da 2, 2 perse, -8 valutazione

Nel contesto di una squadra totalmente irriconoscibile a Reggio Emilia, anche il lungo ex Verona ci ha messo del suo.

Jacob Jaacks (Snaidero Udine)

0 punti, 21 minuti, 4 falli, 0/4 da 2, 0/1 da 3, 2 rimbalzi, 1 persa, 3 recuperi, -1 valutazione

Giocatore diventato esempio di affidabilità nella sua prima stagione friulana, ha steccato contro Cantù contro il più potente Shaw.

Edited by Ale Div.
Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...