Jump to content

News da Biella..


Recommended Posts

Un'Angelico listata a lutto aspetta Varese

Sabato il posticipo, diretta su Sky Sport

Si torna a casa, di buon umore, dopo aver smaltito lontano da Biella l'ultima delusione cocente contro Teramo, con tutto quel che n'è seguito. Da allora il campionato racconta di una trasferta combattuta e persa a Milano e di una vittoria da brividi a Udine. Malgrado ci siano gli'incontentabili che storcono il naso per gli alti e bassi rossoblu, quest'inizio di campionato nel computo vinte-perse ricalca esattamente i precedenti due, secondi solo all'esordio in serie A nel 2001, quando la Lauretana s'aggiudicò quattro delle prime sette gare. Davanti c'è un'altra diretta tv targata Sky (ore 20.30 telecronaca di Paola Ellisse e Franco Casalini) questa volta programmata come posticipo. L'avversario è di quelli tosti e indigesti per l'Angelico, ovvero la Whirlpool Varese, squadra dalle rinnovate ambizioni reduce da quattro successi consecutivi che hanno ribaltato la partenza falsa sancita da tre sconfitte. Ad un quartetto di americani di tutto rispetto (Holland, Howell, Carter e Keys) s'è aggiunto il cavallo di ritorno (dopo lo scudetto '99) Giacomo Galanda che sta riscattando l'opaca esperienza senese alla media di 11.9 punti e 4.9 rimbalzi. Sarà interessante il suo duello sotto canestro con Erik Daniels, il quale vanta cifre migliori (15.3 e 7.9) che lo piazzano in 11ª posizione nella classifica della "valutazione" (rendimento complessivo, ndr) dell'intero campionato. «Dobbiamo assolutamente capitalizzare la vittoria esterna di Udine - commenta coach Luca Bechi -. Contro Varese dobbiamo dimostrare che tipo di campionato vogliamo giocare. Tutto qui». Già. Le potenzialità della squadra sono lampanti, ma è necessario che tutti si giochi con la stessa determinazione dalla palla a due fine alla sirena finale, senza pause che in un campionato equilibrato significano quasi sempre sconfitta certa. Dopo la travagliata preparazione atletica, i rossoblu stanno finalmente raggiungendo uno stato di forma prossimo alla normalità, come conferma il preparatore atletico Luigi Talamanca: «La situazione sta decisamente migliorando rispetto all'inizio travagliato di stagione. La serie d'infortuni ci ha impedito praticamente di lavorare, creando una serie di disparità di condizione tra i vari giocatori. Io non riuscivo a fare il mio lavoro, mentre ora la situazione è differente. Lavorando tutti insieme la condizione sta migliorando di settimana in settimana. Il lavoro con la palla diretto da Luca Bechi migliora via via non solo la qualità tecnica ma anche quella aerobica, mentre io mi concentro soprattutto per migliorare la brillantezza con esercizi mirati a sviluppare la reattività nei piedi e negli spostamenti. Il lavoro combinato paga e credo che già se ne vedano i risultati».

Tuttavia qualcuno è più indietro degli altri. Partiamo da Gaines.

«Reece sta lavorando finalmente con continuità ed il suo tono muscolare è decisamente in via di miglioramento. Il resto verrà giocando».

Coppenrath?

«Taylor fatica ancora decisamente a spingere sulle caviglie che l'hanno torturato mentre a livello aerobico sta progredendo».

Tra i tifosi c'è chi pensa sia sovrappeso...

«Direi di no».

Ganeto a che punto è?

«Gabriele è il più indietro perchè è stato quello fermo per più tempo. Stiamo lavorando per recuperare».

A proposito di recuperi, la sfida più grande è quella con Barlera. Come sta?

«Ha perso dieci chili dal suo arrivo ed ora il suo tono muscolare sta tornando verso la condizione ideale. Lui sia allena tutti i giorni due volte, una da solo con me. Sono molto contento della sua applicazione. Credo che per dicembre, il suo rendimento possa migliorare sia in quantità, sia in qualità».

Quando vedremo un'Angelico pronta a correre al massimo per 40 minuti?

«A dicembre dovremmo raggiungere un certo equilibrio nella condizione di tutti, anche se con l'allenatore non abbiamo programmato di raggiungere un vero e proprio picco di forma in determinato periodo della stagione. Lo sfortunato pre campionato non ce l'avrebbe nemmeno permesso. lavoriamo piuttosto nella direzione di ottenere un livello di rendimento il più costante possibile lungo l'arco di tutto il campionato».

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...