Jump to content

Napoli-Varese, il preview..


Recommended Posts

La Eldo crolla ai supplementari davanti ai 3000 del Palabarbuto

24/11/2006 09:11

Compromesso il cammino in Eurolega, brucia la sconfitta nel finale con il Pau Orthez (84-96). Occorre un miracolo per superare il turno

- La Repubblica -

QUASI tre tempi a rincorrere i francesi del Pau Orthez, in una gara fondamentale per il futuro della Eldo in Eurolega. Poi il sorpasso, l´illusione e il crollo finale (84-96) al supplementare.

Emozionante l´ultima frazione, in cui gli azzurri hanno allungato il passo (più 8) con le prodezze di Brown, Malaventura e Sesay. Ma il punteggio è rimasto in bilico fino alla sirena, per l´orgogliosa reazione degli ospiti. La soluzione all´overtime, dominato dai transalpini. Si riducono le possibilità di qualificazione del quintetto di Bucchi. Servirà un miracolo per passare il turno ed entrare tra le top 16.

Qualche vuoto di troppo sulle tribune del palazzetto al fischio d´inizio, imputabile all´altalenante avvio di stagione della Eldo. Ma anche il calendario frenetico, con tre partite in sette giorni, è una novità ancora un po´ indigesta al pubblico napoletano. A loro agio nel clima dell´Eurolega, invece, sono subito sembrati i francesi dell´Orthez, che hanno gelato gli azzurri con un parziale da brividi: 10-0 in meno di due minuti.

Il quintetto di Bucchi, con il debuttante texano Tyrone Ellis a studiare i nuovi compagni dalla panchina, ha avuto bisogno di chiamare un time out per riordinare le idee: prima d´entrare finalmente in gara. A dar la scossa, non avendo più nulla da perdere, è stato il precario Trepagnier: destinato al taglio al rientro dall´infortunio di Morandais. Due canestri di fila (5-10) sono stati l´orgogliosa risposta dell´americano alla bocciatura in arrivo. Proprio quello che serviva per rendere più equlibrata la battaglia sul parquet.

La Eldo, pagato il dazio iniziale, ha provato a rispondere colpo su colpo ai tentativi di fuga dei rivale francesi.

Cittadini, Rocca e Spinelli sono stati i più rapidi a seguire l´esempio di Trepagnier, senza peraltro ricuire lo strappo nel primo parziale (16-22). L´Orthez, trascinato da Wright e dal dominicano Greer, è rimasto sempre avanti nel punteggio, tentando un nuovo allungo in avvio di secondo tempo (16-26). Anche in questa occasione, però, è stata pronta la reazione del quintetto napoletano: rinvigorito da Bucchi con gli ingressi di Malaventura e Flamini.

Meno esaltante l´impatto sulla partita di Ellis, che ha fallito il suo primo tiro napoletano e s´è visto fischiare un fallo di sfondamento. E´ toccato ancora a Trepagnier, così, firmare il riavvicimanmento sul 28-32. Dall´altra parte, però, due canestri di Johnsen hanno riportato avanti di dieci punti (28-38) gli ospiti, favoriti da un paio di decisioni arbitrali abbastanza discutibili.

Si sono scaldati molto i tremila del palazzetto, dopo aver assistito quasi in silenzio alla partenza sprint del Pau Orthez. Proprio i tifosi, prima dell´intervallo, hanno dato alla Eldo la forza per tentare un´altra rimonta, col canestro di Rocca sulla sirena (35-41). Uno svantaggio tutto sommato accettabile, rileggendo lo svolgimento della gara. Molto prezioso il contributo di Trepagnier: 12 punti a metà partita. Combattivi anche Malaventura (6 punti) e Rocca: 4 rimbalzi. Sotto tono Sesay e Brown, ovviamente in rodaggio Ellis, di nuovo in panchina all´inizio della ripresa: aperta da una schiacciata dello scatenato Trepagnier (39-45).

Hanno dovuto stringere per la prima volta i denti i francesi, il cui vantaggio si è ridotto a sole due lunghezze (43-45). Poi, finalmente, il sospirato vantaggio degli azzurri (55-54): firmato con un siluro da tre punti da Sesay. Pareva il canestro della svolta, invece il miracolo è sfumato nell´emozionante finale.

Link to comment
Share on other sites

Newsletter Varese 24/11/2006

LA PARTITA: Eldo Napoli-Whirlpool Varese, domenica 26 novembre, ore 18.15, PalaBarbuto

LE ULTIME DAL CAMPO: Billy Keys dovrà saltare la partita di domenica. Il playmaker biancorosso ha riportato uno stiramento all`aduttore e dovrà restare fermo per almeno 10 giorni. Questi i 12 che dovrebbero scendere in campo contro Napoli: CAPIN, CARTER, HAFNAR, HOLLAND, DE POL, GALANDA, HOWELL, FERNANDEZ, GENOVESE, GERGATI, ANTONELLI. Nelle file di Napoli si segnala l`esordio in Campionato del neo-acquisto Ellis, mentre Morandais non è ancora al meglio a causa di problemi muscolari.

GLI ARBITRI: Cerebuch - Mastrantoni - Sardella

I PRECEDENTI: 8 - Vittorie Napoli: 4 - Vittorie Varese: 4

Diretta Internet su ROSSOALICE

Diretta radiofonica su RADIO NEWS (Fm 98.3)

I MEDIA:

Differita tv s u LA 6 (lun. 21.00) e RETE 55 (mar. 20.00)

I TIFOSI: una trentina i tifosi biancorossi che seguiranno la squadra in trasferta

:lol::rolleyes:

NEWS:

WHIRLPOOL-SNAIDERO & WHIRLPOOL-TD.SHOP: PREVENDITE APERTE

Sono già attive le prevendite per i prossimi impegni casalinghi: Whirlpool-Snaidero (sab. 2 dic - 20.30) e Whirlpool-TDShop (dom. 17 dic - 18.15). I biglietti possono essere acquistati presso le agenzie di viaggio Le Marmotte o su internet collegandosi al sito www.bookingshow.com.

Ufficio Stampa Pallacanestro Whirlpool Varese

Link to comment
Share on other sites

Da temere il gruppo di giocatori italiani, Malaventura sta facendo un grandissimo campionato, hanno grosse difficoltà a fare canestro ma hanno una buona difesa, Brown è un disastro e Spinelli nn è quello dello scorso anno, giocheranno in un ambiente nn facile che ad alcuni giocatori nn perdonerà nulla... insomma si può vincere!!

Link to comment
Share on other sites

Opinioni...abbiamo già buttato 2 punti a Bologna, dimostratasi poi terra di conquista. Una squadra che ha un minimo di ambizioni deve saper fare e pensare ad un'impresa in trasferta.

Napoli sta ad un angolo aspettando qualcuno che la metta definitivamente ko; piacerebbe una volta tanto che fossimo noi gli esecutori e nn Montegranaro Scafati o chennesò Biella.

Aggiungo che per raggiungere le final eight servirà nn solo vincerle tutte in casa e nn sarà facile, da temere moltissimo Udine con la prima di Allen -ma anche Roma e Virtus Bo nn sono partite scontate, ma vincerne anche un paio in trasferta -Montegranaro Scafati Cantù Capo d'Orlando sono avversari per noi insidiosi.

Link to comment
Share on other sites

Opinioni...abbiamo già buttato 2 punti a Bologna, dimostratasi poi terra di conquista. Una squadra che ha un minimo di ambizioni deve saper fare e pensare ad un'impresa in trasferta.

Napoli sta ad un angolo aspettando qualcuno che la metta definitivamente ko; piacerebbe una volta tanto che fossimo noi gli esecutori e nn Montegranaro Scafati o chennesò Biella.

Aggiungo che per raggiungere le final eight servirà nn solo vincerle tutte in casa e nn sarà facile, da temere moltissimo Udine con la prima di Allen -ma anche Roma e Virtus Bo nn sono partite scontate, ma vincerne anche un paio in trasferta -Montegranaro Scafati Cantù Capo d'Orlando sono avversari per noi insidiosi.

quoto parola per parola... se dobbiamo andare a Napoli convinti di poter perdere e che non sarebbe un dramma stiamocene a casa e prendiamoci lo 0-20 a tavolino....

Link to comment
Share on other sites

quoto parola per parola... se dobbiamo andare a Napoli convinti di poter perdere e che non sarebbe un dramma stiamocene a casa e prendiamoci lo 0-20 a tavolino....

Straquoto...a Napoli si va x fare la nostra partita e basta. il passato è passato. concentriamoci su napoli che non mi sembra al massimo della forma, soprattutto con brown un campo, tutto fuorchè uomo squadra. Il colpaccio e possibilissimo, basta crederci e stringere le maglie difensive. Combattere, in poche parole. Vogliamo Vincereeeeee!!! :cheer:

Link to comment
Share on other sites

Opinioni...abbiamo già buttato 2 punti a Bologna, dimostratasi poi terra di conquista. Una squadra che ha un minimo di ambizioni deve saper fare e pensare ad un'impresa in trasferta.

Napoli sta ad un angolo aspettando qualcuno che la metta definitivamente ko; piacerebbe una volta tanto che fossimo noi gli esecutori e nn Montegranaro Scafati o chennesò Biella.

Aggiungo che per raggiungere le final eight servirà nn solo vincerle tutte in casa e nn sarà facile, da temere moltissimo Udine con la prima di Allen -ma anche Roma e Virtus Bo nn sono partite scontate, ma vincerne anche un paio in trasferta -Montegranaro Scafati Cantù Capo d'Orlando sono avversari per noi insidiosi.

quoto parola per parola.

Link to comment
Share on other sites

Opinioni...abbiamo già buttato 2 punti a Bologna, dimostratasi poi terra di conquista. Una squadra che ha un minimo di ambizioni deve saper fare e pensare ad un'impresa in trasferta.

Napoli sta ad un angolo aspettando qualcuno che la metta definitivamente ko; piacerebbe una volta tanto che fossimo noi gli esecutori e nn Montegranaro Scafati o chennesò Biella.

Aggiungo che per raggiungere le final eight servirà nn solo vincerle tutte in casa e nn sarà facile, da temere moltissimo Udine con la prima di Allen -ma anche Roma e Virtus Bo nn sono partite scontate, ma vincerne anche un paio in trasferta -Montegranaro Scafati Cantù Capo d'Orlando sono avversari per noi insidiosi.

Ma io sono d'accordo con te al 100% ,solo non vorrei che in caso di una NON improbabile sconfitta si ricominci la tiritera !

Link to comment
Share on other sites

Ma io sono d'accordo con te al 100% ,solo non vorrei che in caso di una NON improbabile sconfitta si ricominci la tiritera !

purtroppo credo che ciò sia scontato, le critiche ci saranno, però come è gia stato detto perdere a napoli nn è una tragedia (certo bisogna vedere come si perde...)

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...