Jump to content

Becirovic , Collins, Garnett, Holland ...colpa sempre dei leader?


Recommended Posts

Non riesco a capire perchè a Natale a Varese iniziamo a buttare la croce nei confronti dei presunti leader offensivi ( cmq quest'anno ne abbiamo più di uno Carter, Galanda..) .

Riguardando la partita in TV sinceramente nei minuti che contano trovo colpe solo di Carter , Galanda che nei minuti finali hanno perso due palloni importanti.

Carter ha schiacciato sui piedi di Howell un improbabile passaggio, e Galanda ha pensato bene di andate in palleggio dal proprio canestro e lanciare un cross a Carter che invece di andargli incontro a prendere palla scappava in contropiede.

E' vero Holland non ha fatto una gran partita ma credo che non sia stata più insufficente di un FERNANDEZ ridicolo in difesa contro AMOROSO, o di un CARTER che nei minuti finali è arrivato in carenza di ossigeno, o di CAPIN in giornata festiva, o GALANDA che sebbene abbia infilato canestri importanti ha perso qualche pallone di troppo.

INOLTRE ...ho contanto per l'ennesima volta almeno 4 azioni in cui il pallone si spegneva nelle mani di HOLLAND costretto a forzare il tiro o l'entrata.

Eviterei pertanto la solita caccia alle streghe caro RUBEN pensaci tu..ma non processare sempre i soliti q guarda il tuo argentino come sta difendendo, quani rimbalzi SLAY nei momenti ch contano gli ha preso sulla testa ?? tu che sei il fautore della difesa trova soluzioni non SENTENZE !!!

Link to comment
Share on other sites

Carter ha schiacciato sui piedi di Howell un improbabile passaggio, e Galanda ha pensato bene di andate in palleggio dal proprio canestro e lanciare un cross a Carter che invece di andargli incontro a prendere palla scappava in contropiede.

Il passaggio schiacciato mi pare fosse di Hafnar, la palla spedita in tribuna di Capin

Ciao

f.

Link to comment
Share on other sites

se non si capisce sono un estimatore di delonte(forse saro l unico),devo ammettere che spesso forza tiri inutili ma a volte pare costretto(situazione tipo:mancano 5 sec allo scadere palla a holland e ci pensa lui.....)quindi non mi sento di criticarlo,certo non lo trovo adattissimo per il gioco di varese in quanto delonte è veramente devastante se gioca in campo aperto e puo attaccare canestro in uno contro uno,a difesa schierata ha ancora molto da migliorare

Link to comment
Share on other sites

se non si capisce sono un estimatore di delonte(forse saro l unico),devo ammettere che spesso forza tiri inutili ma a volte pare costretto(situazione tipo:mancano 5 sec allo scadere palla a holland e ci pensa lui.....)quindi non mi sento di criticarlo,certo non lo trovo adattissimo per il gioco di varese in quanto delonte è veramente devastante se gioca in campo aperto e puo attaccare canestro in uno contro uno,a difesa schierata ha ancora molto da migliorare

Ok senza dimenticarsi di dire che è troppo innamorato della palla e che molte volte fa 15000 finte inutili prima di scaricarla a 4 sec dallo scadere o prima di decidere di tirare perchè meglio così......

l'ideale sarebbe una giusta via di mezzo tra le due dimensioni del faso tuto me e del dalla a hollan che ci pensa lui

Link to comment
Share on other sites

certo non lo trovo adattissimo per il gioco di varese in quanto delonte è veramente devastante se gioca in campo aperto e puo attaccare canestro in uno contro uno,a difesa schierata ha ancora molto da migliorare

Questa storia del "gioco di Varese", scritto e pronunciato come se si parlasse di spazzatura, è diventata stucchevole: siamo ben sopra gli 80 di media e non ne abbiamo mai messi meno di 76 (Treviso e Roma sono a 73 e 72 di media!!).

Siamo quinti per tiri liberi e tiri totali, secondi nel tiro da tre.

Per dire che l'attacco funziona cosa serve, che segnino dai bagni del PalaWhirlpool?

delonte è veramente devastante se gioca in campo aperto e puo attaccare canestro in uno contro uno,a difesa schierata ha ancora molto da migliorare

Fermo restando che in campo aperto e uno contro uno sono due concetti diversi (in campo aperto e uno contro uno insieme, 1/3 dei giocatori di LegaA è devastante), io Holland l'ho visto giocare spesso l'anno scorso, in un attacco del tutto destrutturato, dove i lunghi tenevano il blocco un decimo di secondo e lui faceva quello che voleva, appunto, in uno contro uno, anche andando a schiacciare contro le difese di Treviso e della F, per dirne due "toste".

Quest'anno, di schiacciate a difesa schierata non ne ho ancora viste: perchè? (Attenzione, a parità di tiri!)

Io direi al ragazzo che dovrebbe concentrarsi un po' di più, anche in fase difensiva, e ragionare sul fatto che adesso tutti lo conoscono e lo aspettano: i punti si fanno anche senza tenere la palla in mano per ore, come gli dimostrerebbe qualche filmato di Komazec, che forse il GM/PR, tra un'intervista e l'altra, potrebbe anche mostrargli.

Edited by Dragonheart
Link to comment
Share on other sites

:flowers::angel::blush::P:o

Bestia se sei vecchio , Dragon ... ;)

Ridendo e scherzando, quelli in gialloblu son solo uno stintissimo ricordo, ma il biondino ormai stempiato in bianconero Mobilgirgi, visto dalla sud, è indelebile come l'uniposca.

Il che significa che, se non SIAMO proprio vecchi, certo neppure giovanissimi.

Zio Dragon

Link to comment
Share on other sites

Questa storia del "gioco di Varese", scritto e pronunciato come se si parlasse di spazzatura, è diventata stucchevole: siamo ben sopra gli 80 di media e non ne abbiamo mai messi meno di 76 (Treviso e Roma sono a 73 e 72 di media!!).

Siamo quinti per tiri liberi e tiri totali, secondi nel tiro da tre.

Per dire che l'attacco funziona cosa serve, che segnino dai bagni del PalaWhirlpool?

Fermo restando che in campo aperto e uno contro uno sono due concetti diversi (in campo aperto e uno contro uno insieme, 1/3 dei giocatori di LegaA è devastante), io Holland l'ho visto giocare spesso l'anno scorso, in un attacco del tutto destrutturato, dove i lunghi tenevano il blocco un decimo di secondo e lui faceva quello che voleva, appunto, in uno contro uno, anche andando a schiacciare contro le difese di Treviso e della F, per dirne due "toste".

Quest'anno, di schiacciate a difesa schierata non ne ho ancora viste: perchè? (Attenzione, a parità di tiri!)

Io direi al ragazzo che dovrebbe concentrarsi un po' di più, anche in fase difensiva, e ragionare sul fatto che adesso tutti lo conoscono e lo aspettano: i punti si fanno anche senza tenere la palla in mano per ore, come gli dimostrerebbe qualche filmato di Komazec, che forse il GM/PR, tra un'intervista e l'altra, potrebbe anche mostrargli.

in 11 partite holland è stato il miglior marcatore di varese solo 2 volte.

5 carter, 4 galanda, 2 holland

fino a oggi ha fatto cose importanti, in mia opinione soprattutto a rimbalzo in attacco nel quarto periodo di alcune partite (teramo, napoli ecc.).

la sua costanza nel numero di tiri presi (14 di media, ma mai meno di 13) fa pensare come a volte giochi la sua partita indipendentemente da quello che succede in campo.

però di un ragazzo giovane, con così tanto talento, bisogna imparare a gestire anche questi aspetti del gioco

Link to comment
Share on other sites

Ridendo e scherzando, quelli in gialloblu son solo uno stintissimo ricordo, ma il biondino ormai stempiato in bianconero Mobilgirgi, visto dalla sud, è indelebile come l'uniposca.

Il che significa che, se non SIAMO proprio vecchi, certo neppure giovanissimi.

Zio Dragon

...già !! :angel::flowers:

Link to comment
Share on other sites

Marko, per l'ultima volta, quando vieni a trovarci nel WW.

Fatti questo regalo di Natale.

ciao Tat! se non cambiano data e orario, molto probabilmente con Roma avrò il piacere di passare a salutarvi! :hmm:

(quindi non un regalo di natale, ma per il nuovo anno!)

Edited by marko
Link to comment
Share on other sites

Come ha detto Stewe, quest'anno di leader ce ne sono parecchi. E sembrano avere più personalità di Garnett, più tecnica di Collins, più... ginocchia di Becirovic.

Il paragone non regge.......

Holland, come dissi a inizio stagione, è giusto che abbia i suoi spazi, ma deve rendersi conto che, pur essendo un talento, non è un fenomeno e deve ancora imparare tante cose, per cui è necessario che il suo gioco sia in equilibrio dentro e fuori dai giochi. Se impara, anche sbagliando, questa cosa, avremo un attacco devastante, ancora meglio di quello che abbiamo oggi. Peccato che quello non sia il nostro problema...

Link to comment
Share on other sites

Come ha detto Stewe, quest'anno di leader ce ne sono parecchi. E sembrano avere più personalità di Garnett, più tecnica di Collins, più... ginocchia di Becirovic.

Il paragone non regge.......

Holland, come dissi a inizio stagione, è giusto che abbia i suoi spazi, ma deve rendersi conto che, pur essendo un talento, non è un fenomeno e deve ancora imparare tante cose, per cui è necessario che il suo gioco sia in equilibrio dentro e fuori dai giochi. Se impara, anche sbagliando, questa cosa, avremo un attacco devastante, ancora meglio di quello che abbiamo oggi. Peccato che quello non sia il nostro problema...

Smettila di far finta di non vedere che facciamo una fatica tremenda a raggiungere i 75 punti.

Link to comment
Share on other sites

Questa storia del "gioco di Varese", scritto e pronunciato come se si parlasse di spazzatura, è diventata stucchevole: siamo ben sopra gli 80 di media e non ne abbiamo mai messi meno di 76 (Treviso e Roma sono a 73 e 72 di media!!).

Siamo quinti per tiri liberi e tiri totali, secondi nel tiro da tre.

Per dire che l'attacco funziona cosa serve, che segnino dai bagni del PalaWhirlpool?

....

perchè ti ostini ad ignorare il fatto che il gioco di varese è farraginoso e palloso e si affida solo alle iniziative personali di giocatori talentuosi? :drool:

Link to comment
Share on other sites

Questa storia del "gioco di Varese", scritto e pronunciato come se si parlasse di spazzatura, è diventata stucchevole: siamo ben sopra gli 80 di media e non ne abbiamo mai messi meno di 76 (Treviso e Roma sono a 73 e 72 di media!!).

infatti non penso che l attacco di varese vada male,anzi,i numeri sono dalla parte della squadra su questo non ci piove,il discorso era puramente riferito alle statistiche personali di holland che spesso lasciano desiderare(parlo di percentuali al tiro)

Link to comment
Share on other sites

Questa storia del "gioco di Varese", scritto e pronunciato come se si parlasse di spazzatura, è diventata stucchevole: siamo ben sopra gli 80 di media e non ne abbiamo mai messi meno di 76 (Treviso e Roma sono a 73 e 72 di media!!).

Siamo quinti per tiri liberi e tiri totali, secondi nel tiro da tre.

Per dire che l'attacco funziona cosa serve, che segnino dai bagni del PalaWhirlpool?

Fermo restando che in campo aperto e uno contro uno sono due concetti diversi (in campo aperto e uno contro uno insieme, 1/3 dei giocatori di LegaA è devastante), io Holland l'ho visto giocare spesso l'anno scorso, in un attacco del tutto destrutturato, dove i lunghi tenevano il blocco un decimo di secondo e lui faceva quello che voleva, appunto, in uno contro uno, anche andando a schiacciare contro le difese di Treviso e della F, per dirne due "toste".

Quest'anno, di schiacciate a difesa schierata non ne ho ancora viste: perchè? (Attenzione, a parità di tiri!)

Io direi al ragazzo che dovrebbe concentrarsi un po' di più, anche in fase difensiva, e ragionare sul fatto che adesso tutti lo conoscono e lo aspettano: i punti si fanno anche senza tenere la palla in mano per ore, come gli dimostrerebbe qualche filmato di Komazec, che forse il GM/PR, tra un'intervista e l'altra, potrebbe anche mostrargli.

Bene bravo bis hai ragione !! Peccato che come dici tu il ragazzo sa fare principalmente quello e noi gli chiediamo altro.

Magnano lo può migliorare e continuare ad insistere. Nulla da dire, noi aspettiamo ma non incazziamoci con HOLLAND se non riesce ad essere uomo squadra ci vuole pazienza e cmq lui non lo è mai stato ..anche con HOWELL Ruben prova ad insegnargli movimenti spalle a canestro...peccato che dopo il movimento tira sempre mattonate...perchè lui non lo sa fare..Opinioni Magnano crede nel lavoro in palestra e crede di poter plasmare qualsiasi giocatore, soprattutto se giovane, nel suo credo...io credo che i giocatori vanno sfruttati per le qualità che hanno ..ma ovviamente io sono un povero fesso...lui è l'olimpionico e quindi che parlo a fa....

Link to comment
Share on other sites

Ma perchè non diventa tifoso di altra squadra ???....Criticare va bene...ma come fa lei solo per acida vendetta serve solo a farsi il fegato cattivo.....Ma dorme bene la notte ??? ..o aspetta ogni partita facendo il pieno di bile....Occhio al fegato.......

No ciulo tutta la notte e tu ti ammazzi di ....cmq grazie per il lei.

La mia non era una critica ma un osservazione è sempre colpa dei leader ? potevi rispondere si o no !!

Inoltre , non fare il genitore e non preoccuparti per il mio fegato con tutto quello che tracanno non sarà una partita mal giocata da Varese a rovinarmelo...SUVVIA

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...