Jump to content

LA MAMME DEGLI IMBECILLI.......


Recommended Posts

Lettera al direttore di Varesenews: teste vuote !! :rolleyes::(

Con la "strage" di avanotti, quattro anni di ricerca andati in fumo

--------------------------------------------------------------------------------

Egr Direttore,

mi chiamo Pietro Ceccuzzi e sono un ricercatore dell'Università dell'Insubria, le scrivo per renderle noto un fatto successo durante la notte a cavallo tra il 23 ed il 24 Gennaio 2007 presso l'Incubatoio APD Tinella '72 di Groppello. La struttura nata nel 2000 è stata finanziata dalla Provincia di Varese e seguita dall'Università dell'Insubria per quanto riguarda il progetto di reintroduzione del persico, ed è una delle piccole realtà esistenti in zona dove vengono prodotte molte specie ittiche autoctone in pericolo o con popolazioni molto ridotte.

Il centro di produzione ittica di Groppello realizzato nei pressi della foce del Torrente Tinella è costituito da alcune vasche in vetroresina nelle quali vengono stabulati avannotti di diverse specie ittiche (trote, persici e lucci) che attendono di essere seminati nelle acque pubbliche. Sono poi presenti anche degli schiuditoi dove le uova dei pesci vengono poste ad incubare prima della schiusa.

Come dicevo prima durante la notte del 23 Gennaio, una persona poco intelligente e senza scrupoli ha pensato bene di introdursi nella struttura e sabotare con una sostanza velenosa le vasche, e l'avannotteria dell'impianto.

Risultato dell'avvelenamento 140.000 trotelle e 85 riproduttori persico morti, con in più danni all'impianto stesso dovuti alla rottura di alcuni tubi e alle incrostazioni che la sostanza (olio da tornitura) ha provocato. I primi sospetti fanno pensare ad una ritorsione contro l’Associazione e la Provincia per aver chiuso alla pesca un tratto di lago di 250 m2 di fronte alla foce del Tinella, sicuramente una delle più pescose e ricche di pesce del lago di Varese e proprio per questo da proteggere. L’amarezza più grande a parte l’atto in se stesso è dovuta al fatto che in poche ore sono stati buttati alle ortiche ben 4 anni di lavoro, duro e faticoso, basato solo ed esclusivamente sul volontariato ed in più dedicato a tutti i pescatori dilettanti e professionisti.

Spero che la Polizia Provinciale possa presto prendere e mettere alle strette questi “stupidi” che pensando di fare un dispetto all’Associazione hanno creato un danno a tutta la comunità che gravita intorno al lago.

La ferita sarà difficile da rimarginare, ma siamo pronti a ricominciare da capo rimboccandoci le maniche.

Distinti saluti

Giovedi 25 Gennaio 2007

Dr Pietro Ceccuzzi, Università degli Studi dell'Insubria, Dipartimento di Biotecnologie e Scienze Molecolari

Per me, figlio della civiltà lacustre e amante profondo del Lago di Varese, leggere certe cose è davvero insopportabile........ ^_^;)

Edited by ROOSTERS99
Link to comment
Share on other sites

Leggo con dispiacere questa lettera, a maggior ragione per il fatto che il tinella passa proprio sotto casa mia. :rolleyes:

Questo comunque é un esempio ottimo di letteratura di denuncia, un aspetto per cui apprezzo molto la rubrica di posta di varesenews.

Certo, a volte capita di leggere anche lettere insulse e pieni di cazzate tipo questa

TANGENZIALINA A CHI

Gentile Direttore,

ho appena finito di leggere sul vostro giornale la notizia riguardante la tangenzialina di Varese, cioè il collegamento fra A8 e le varie statali.

Sono un assiduo frequentatore della tratta Induno Olona, Rotonda Iper, statale per Como e ultimamente mi sono sorti molti dubbi, probabilmente legati alla non conoscenza del progetto finale.

Ho sempre considerato la sopraelevata in costruzione all'Iper come una ottima soluzione ma comincio a pensare che la semplice rotonda sarebbe stata sufficiente. Già adesso, pur con i lavori in corso, vi sono meno code rispetto a quando vi erano i semafori. Certo la sopraelevata è ancora meglio ma forse attraversare velocemente quell'incrocio sposta solo il problema portandolo alla successiva rotonda di ingresso per l'Iper (che penso rimanga) oppure all'imbuto che è viale Belforte oppure alla Folla di Malnate dove una rotonda è indispensabile per gestire il traffico verso il Gaggiolo.

Verso Porto Ceresio/Valganna dovrebbe invece esserci una nuova tangenziale che consentirebbe di saltare il tappo di Valle Olona.

Io però devo andare verso Como e qui viene la vera nota dolente. L'attraversamento di Malnate. Vorrei capire infatti quale è il progetto finale (se esiste) per un collegamento moderno Varese - Como. Passerà comunque attraverso Malnate o dovrebbe puntare verso l'autostrada e quindi verso una ipotetica Pedemontana?

Forse una più chiara conoscenza del progetto finale di tutti i lavori nelle varie direzioni mi aiuterebbe a capire.

PS:

Più ci penso e più arrivo alla conclusione che ci sono troppe auto in rapporto ai Km di strade e che la vera soluzione sarebbe poter smettere di fare 60Km in andata ed altrettanti al ritorno per andare a lavorare.

...ma non se ne puó fare una colpa alla redazione.

:(

Link to comment
Share on other sites

.....quelli che leggono, o quelli che scrivono ?? :g[1]:^_^;);)^_^

Entrambi..

Questa mattina, rotonda iper - rotonda Olgiate Comasco senza grossi intoppi, nessun problema per la spolverata di neve, traffico normale, niente ingorgo da Scuole di Malnate. Risultato 24 Km/h di media.

Quoto quello che ha scritto quel lettore di VareseNews, anche se devo dire che non l'ha scritto molto bene.

Piuttosto, secondo voi avremo veramente tutti questi lavori finiti entro metà 2008?

Link to comment
Share on other sites

Entrambi..

Questa mattina, rotonda iper - rotonda Olgiate Comasco senza grossi intoppi, nessun problema per la spolverata di neve, traffico normale, niente ingorgo da Scuole di Malnate. Risultato 24 Km/h di media.

Quoto quello che ha scritto quel lettore di VareseNews, anche se devo dire che non l'ha scritto molto bene.

Piuttosto, secondo voi avremo veramente tutti questi lavori finiti entro metà 2008?

Cosa ti devo dire: scrivi anche tu a Varesenews come quel tale Alberto Sanna.

Magari cura di piú la consecutio temporum.

:blush:

Link to comment
Share on other sites

Cosa ti devo dire: scrivi anche tu a Varesenews come quel tale Alberto Sanna.

Magari cura di piú la consecutio temporum.

:blush:

Conosco quel tipo.

Mi ha detto che l'ha scritto a spezzoni, in temporum diversi e come consecutio gli è venuto un casinum.

Pensa che si è pure dimenticato di mettere una frase importante.

In fondo è un brav'uomo, se non altro non va in giro ad avvelenare trote ed affini.

Link to comment
Share on other sites

Tempo medio di percorrenza ??

Scooter 1ora

Auto 1 ora e 40 minuti.

La differenza la fanno gli intoppi. In caso di intoppo in scooter aggiungi 10-15 minuti. In Auto aggiungi pure un'altra ora o ora e mezza.

L'articolo sullo scooter elettrico su VareseNews è una cosa interessante.

Edited by tatanka
Link to comment
Share on other sites

Scooter 1ora

Auto 1 ora e 40 minuti.

La differenza la fanno gli intoppi. In caso di intoppo in scooter aggiungi 10-15 minuti. In Auto aggiungi pure un'altra ora o ora e mezza.

L'articolo sullo scooter elettrico su VareseNews è una cosa interessante.

Fare la A8 ?

Link to comment
Share on other sites

Fare la A8 ?

Sono 6 Km in più a tratta.

Sono 4,60 Euro in più al giorno (che non detraggo dalle spese) pari a 92 Euro al mese.

Il tutto per guadagnare circa 10 minuti ma non sempre.

Considera che già entrarci in autostrada richiede (per me, per te sarebbe diverso) l'attraversamento di Varese che avviene a 18 Km/h di media. Dopo 20 minuti sono ancora nel comune di Varese !!!!!!!

Fare la tangenziale est + Ponte di Vedano non conviene (questa dovrebbe essere la soluzione con tutte le tangenzialine promesse).

Anche a Cinisello l'autostrda è un po' sfigata. Considera che lavoro a 50 metri dall'Autostrada, potrei fermare la macchina in corsia di emergenza e scavalcare la rete.

Il casello più vicino è invece a 3Km. Ovviamente di strade da 15 Km/h di media causa traffico.

Meglio arrivare dalla Milano-Meda.

E poi psicologicamente un ingorgo in superstrada fa incazzare meno di uno in Autostrada. Ci sono delle volte che sei in coda al casello. E' capitato di pagare a Milano Nord, la sbarra si è alzata e non sono potuto passare perchè la coda arrivava fino alla sbarra. Insopportabile.

Alla fine arrivi a quotare il PS di quel tizio che ha scritto a VareseNews.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...