Jump to content

Cori razzisti


Recommended Posts

I tifosi di Avellino, "Noi non siamo razzisti"

20.02.2007. 12:09

Una brutta e inaspettata sorpresa è giunta in società il domani della gara contro livorno che ha visto uscire vincente la formazione di casa.

Si legge nei provvedimenti disciplinari adottati dalla federzione:

"A.I.R. AVELLINO ammenda di Euro 843,00 per uso di strumenti sonori atti a

turbare il regolare svolgimento della gara dopo che l'invito alla società di

provvedere è rimasto senza esito (uso di una sirena),per manifestazioni ispirate

ad odio e discriminazione razziale nei confronti di un tesserato ben individuato

(Mcpherson)."

Ed i tifosi di Avellino da questo punto di vista sempre corretti hanno tenuto a precisare la loro posizione che rispecchia senza alcun dubbio quella degli sportivi Avellinesi in un comunicato stampa:

"In merito ai provvedimenti adottati dalla Federazione inerenti ai presunti cori

razzisti rivolti nei confronti dell’atleta Mcpherson, riteniamo doveroso

chiarire e puntualizzare alcuni nostri atteggiamenti decisamente fraintesi.

Premesso che sono numerosi i giocatori di colore militanti nella nostra squadra

(con i quali intratteniamo costantemente rapporti interpersonali che vanno oltre

il semplice sostenere i nostri beniamini durante le gare di campionato),

riteniamo che le accuse che ci sono state mosse siano del tutto gratuite ed

infamanti per l’intera città e per l’intera provincia irpina.

I cori ritenuti “razzisti” effettuati nei confronti dell’atleta Mcpherson hanno

tutt’altra motivazione. L’atleta in questione durante la passata stagione

agonistica si è reso protagonista, al termine della penultima gara di

campionato, meritatamente vinta dalla formazione livornese, di atteggiamenti

poco edificanti e non deontologicamente consoni ad un atleta del suo calibro

verso il pubblico.

Pertanto è normale che al suo ritorno ad Avellino fosse accolto da fischi e cori

di disappunto, ma MAI CORI RAZZISTI, cori che sarebbero stati comunque rivolti a

qualsiasi altro atleta, anche italiano.

Vorremmo ricordare che tra le tante iniziative che la tifoseria irpina ha

intrapreso negli anni nell’ambito del sociale c’è proprio una adozione a

distanza di un bambino del Bangladesh.

Pertanto chiediamo che si rendano pubbliche scuse a tutta la cittadinanza

avellinese da parte della Federazione Italiana Pallacanestro e nella fattispecie

dagli arbitri Tola, Paternicò e Grossi."

......gli stessi che diedero a noi la multa con identica motivazione in occasione di va-Bof :mellow:

Direttivo

Original Fans Avellino

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...