Jump to content

castelmaggiore in crisi?


Recommended Posts

Virtus, adesso è una caduta a rotoli

05/03/2007 08:55

Stanca e piena di problemi non supera Roma in crisi. E’ il quarto ko di fila

- Il Resto del Carlino -

PROVA A VINCERLA l’ex Ilievski (6 su 11 con 3/5 da tre, 6 falli subiti e 3 recuperi) che da Roma è stato cacciato e con Markovski ha ritrovato entusiasmo. Ma la vince l’eternauta Lorbek piovuto sulla Lottomatica dal fattaccio Benetton e decisivo nella ripresa quando rivolta la partita con il suo 8 su 10 al tiro, le 5 palle recuperate e i 6 falli subiti. Due squadre stanche, piene di problemi, reduci da sconfitte in serie (adesso sono 4 quelle di Bologna). Difficile capire se la Lottomatica ha vinto per coach Repesa (rimasto a casa con la febbre, ma pure eternamente in bilico dopo la figuraccia di Eurolega) o per se stessa. Di sicuro ad aiutare la Lottomatica ci ha pensato la VidiVici, o almeno quella fetta di VidiVici che adesso proprio non ci sta con la testa e con le gambe a cominciare da un Best gestito con il gontagocce per 22 minuti, per finire al Drejer più buio della stagione. Peccato che, pur nella sfida senza continuità e senza veri lampi, la VidiVici non sia riuscita a portare a casa i due punti, l’unico obiettivo possibile in questo momento e segnale preoccupante a sette giorni dal derby.

DUE PROBLEMI da risolvere subito per la VidiVici: David Hawkins che è un muro insuperabile per il Blizzard stremato di questi tempi e l’inconsistenza al rimbalzo offensivo che consegna a Roma tre possessi già nella prima azione. Dopo gli affanni che seguono la palla a due (2-6), la Virtus bianconera non è che faccia scintille, ma nemmeno sbanda e addirittura piazza il break più consistente a cavallo tra primo e secondo quarto (un 7-0 che le consente anche il massimo vantaggio (20-15). Markovski, a forza di tentativi, riesce anche a trovare il modo di mascherare la serataccia di Drejer (0 punti e 3 falli al riposo) opponendo Giovannoni ai centimetri di Lorbek e trovando in Vukcevic la chiave per aprire la cassaforte romana. Tra due squadre chiaramente nel punto più basso della forma stagionale nemmeno le ottime percentuali con cui la VidiVici va al riposo lungo (57 per cento da due e tre punti) riescono a fare la differenza, perchè la V nera, quando l’azione non si conclude con un canestro, è già tanto se riesce a trovare un tiro (11 perse) e a non aprirsi al contropiede di Roma.

UN PECCATO e uno spreco, per Bologna, chiudere i primi 20 minuti con soli 4 punti di vantaggio perchè sembra improbabile che Roma possa tirare ancora con il 9 per cento da tre punti e a sbagliare anche il cinquanta per cento dei liberi. Ed in effetti è Roma la squadra che migliora e la VidiVici quella che cala. Anche se per la Lottomatica non è mai possibile prendere il largo. Bodiroga firma così il vantaggio più importante (57-63) solo a 5’20” dalla sirena ed è uno schiaffo che invece di stendere il quintetto di Markovski lo risveglia dal torpore. Michelori e Ilievski riagganciano e sorpassano costringendo al finale testa a testa che Roma decide dalla lunetta: fanno 7 su 7 gli uomini di Saibene mettendo il sigillo al match con il 2 su 2 di Stefansson, mentre alla Virtus basta sbagliarne uno con Ilievski per compromettere tutta la serata.

GIANNI CRISTOFORI

Sabatini: «Rispettate la Virtus»

05/03/2007 08:56

Alcuni tifosi contestano, il patron s’infuria: «Siamo secondi e c’è chi si lamenta»

- Il Resto del Carlino -

LA VIGILIA della partita casalinga con Roma era iniziata all’insegna dell’ironia, con un posto in parterre riservato al pupazzo Henry con la valigia, in riferimento alle dimissioni di Prandi. Poi è arrivata la quarta sconfitta consecutiva, quinta delle ultime sei partite, numeri che certificano la crisi di risultati dei bianconeri. E nell’immediato dopo partita è uscito allo scoperto il nervosismo, quando qualche tifoso ha contestato Sabatini. Discussioni tra gruppetti di supporter bianconeri, mentre dal parterre una decina di persone, intorno alla quale si è formato un cappannello, hanno agitato il portafoglio verso Sabatini. Il messaggio, è che hanno pagato e ora si aspettano risultati e l’arrivo di due giocatori che possano risistemare la freschezza di una squadra in difficoltà.

Non una contestazione aperta e generale, ma certamente un segnale che il malumore inizia a serpeggiare. Claudio Sabatini proprio non ci sta: «Voglio e chiedo rispetto per chi lavora tutto il giorno per il bene della Virtus. Se c’è chi si lamenta ora che siamo secondi cosa potrebbe succedere più avanti, o se dovessimo finire ottavi? Perderemo anche altre partite, e bisogna imparare ad accettare anche le sconfitte, soprattutto se arrivano contro una signora squadra come Roma, che ha fior di giocatori, fa l’Eurolega».

Non va giù l’accaduto a Sabatini, che proprio questa non riesce ad accettarla. Un attacco ingiustificato, che lo manda su tutte le furie: «Chi vorrà domani (oggi ndr) potrà venire nella sede della Virtus dell’Arcoveggio e riceverà il rimborso dell’abbonamento. Tifosi come questi possono stare a casa: abbiamo risanato trentotto miliardi di debiti, non sarà un problema rimborsare i tifosi che non dovessero essere soddisfatti di ciò che la Virtus sta facendo».

E la rabbia di Sabatini diventa anche delusione ed autocritica: «O certa gente ha problemi a casa oppure bisogna che io faccia autocritica. Devo aver sbagliato qualche cosa, forse ho dato l’impressione di avere fregato qualcuno. Certamente quanto è successo e l’atteggiamento di alcuni non mi fa venire voglia di fare ulteriori investimenti».

Parla anche in preda all’emotività data dal momento Sabatini, che subito puntualizza: «Abbiamo già identificato i bisogni della squadra. Ci servono un paio di giocatori, ma ora non sono dell’umore giusto per pensare al mercato».

LA SERATA del patron bianconero finisce dunque tra amarezza, rabbia e delusione, ma la mente di Claudio Sabatini corre anche al derby, che arriva nel momento peggiore della stagione bianconera: «Meglio non pensare alla Fiba — domani c’è la trasferta ad Ankara —. La competizione europea è stata una mia idea e forse anche un errore. Ora come ora comunque abbiamo il dovere di pensare solo al derby».

La Virtus ha manifestato i soliti problemi a rimbalzo e Markovski non manca di sottolinearli: «Abbiamo tirato meglio di loro sia da due che da tre, ma nonostante tutto questo non è bastato. Roma ha avuto 14 possessi in più, frutto dei rimbalzi e delle palle perse. Le nostre tre sconfitte consecutive non hanno un filo logico che le collega, se non quello dei rimbalzi. In attacco siamo stati un po’ statici ed abbiamo trovato solo sei punti in contropiede».

Insomma c’è più di un problema da risolvere, in vista del derby, in casa Virtus.

MARCELLO GIORDANO

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 53
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Alla prossima hanno il derby, poi una serie di partite in cui alternano incontri in casa facili con trasferte con le prime della classe e poi ospitano Siena.

Il calendario non li aiuta.

Domenica prossima dopo pranzo potrebbero essere veramente sul cotto andante.

Link to comment
Share on other sites

Pari al primo posto con Siena ottava??? :o

Fa no il pistola.

Dicono pari al quarto con Roma. Quindi essendo RM - BOV 1-1 con differenza punti a vantaggio BOV di poco la classifica insulsa dipenderebbe da come noi perdiamo a RM e BO.

Se non perdiamo tanto meglio e vadano a fottersi i tarocchi :angel::o

Link to comment
Share on other sites

I miei tarocchi dicono che calendario classifica e possibile penalizzazione di Treviso consentirebbero un terzo se nn addirittura un secondo posto, ho qualche dubbio sulla tenuta mentale oltrechè le già discusse carenze tecniche....dirò di più, la trasferta di Siena è la più facile del campionato: nn abbiamo nulla da perdere, loro dopo tante vittorie e una classifica tranquilla potrebbero avere un calo di tensione, insomma bisogna resistere per giocarsela nei secondi finali.

Link to comment
Share on other sites

I miei tarocchi dicono che calendario classifica e possibile penalizzazione di Treviso consentirebbero un terzo se nn addirittura un secondo posto, ho qualche dubbio sulla tenuta mentale oltrechè le già discusse carenze tecniche....dirò di più, la trasferta di Siena è la più facile del campionato: nn abbiamo nulla da perdere, loro dopo tante vittorie e una classifica tranquilla potrebbero avere un calo di tensione, insomma bisogna resistere per giocarsela nei secondi finali.

E poi Siena è una squadra un pò come la nostra con momenti di grande pallacanestro alternati a momenti di pausa terrificanti.

Penso che una squadra come la nostra possa essere rognosa per loro.

Certo che i loro esterni se sono in giornata sono letali....

Link to comment
Share on other sites

la trasferta di Siena è la più facile del campionato: nn abbiamo nulla da perdere, loro dopo tante vittorie e una classifica tranquilla potrebbero avere un calo di tensione, insomma bisogna resistere per giocarsela nei secondi finali.

probabilmente è la stessa cosa che hanno pensato tutte le 11 squadre già passate al PalaSclavo. :angel:

Link to comment
Share on other sites

I miei tarocchi dicono che calendario classifica e possibile penalizzazione di Treviso consentirebbero un terzo se nn addirittura un secondo posto, ho qualche dubbio sulla tenuta mentale oltrechè le già discusse carenze tecniche....dirò di più, la trasferta di Siena è la più facile del campionato: nn abbiamo nulla da perdere, loro dopo tante vittorie e una classifica tranquilla potrebbero avere un calo di tensione, insomma bisogna resistere per giocarsela nei secondi finali.

potresti aver ragione, anche se sabato sera ho visto a napoli una squadra concentrata per 45 minuti, con dei giocatori assolutamente devastanti!!

il giusto mix di fisicità / atletismo / tecnica... giustamente la prima della classe in questo campionato da "mezze cartucce"

crederci non costa nulla!

Link to comment
Share on other sites

Per una volta sto con sabatini... questi fino a 4/5 anni fa non avevano una squadra da tifare, ora sono secondi in classifica, capisco che uno si possa incazzare per 4 sconfitte consecutive, ma mi sembra che stiano esagerando.... un po' mi ricorda una situazione a noi familiare, tipo una squadra che perde DUE partite consecutive contro due squadre favorite per lo scudetto e il pubblico che incomincia a rognare chiedendo la testa di questo e quello....

Edited by Ale Div.
Link to comment
Share on other sites

Per una volta sto con sabatini... questi fino a 4/5 anni fa non avevano una squadra da tifare, ora sono secondi in classifica, capisco che uno si possa incazzare per 4 sconfitte consecutive, ma mi sembra che stiano esagerando.... un po' mi ricorda una situazione a noi familiare, tipo una squadra che perde DUE partite consecutive contro due squadre favorite per lo scudetto e il pubblico che incomincia a rognare chiedendo la testa di questo e quello....

pero cazzo se penso che sono a 4 punti da noi, e poi penso a capo d'orlando e scafati... :doh[1]::wacko::ermm::o che rabbia...

Link to comment
Share on other sites

piccolo studio:

su 9 partite perse da noi...solo 2 sono maturate tra le nostre mura (MI e TV che sono anche davanti a noi in class.) quindi 7 perse fuori casa!!!

sempre sulle 9 sconfitte totali 4 sono scaturite contro MI e TV (sempre davanti a noi in classifica)

delle altre 7 sconfitte esterne (TV,BOf,SCAFATI,MONTEGRAN,C.po D'o,BIELLA,e MI) ben 5 sono state contro squadre che sono indietro rispetto a noi...

DA QUI SE NE CONVIENE CHE: spesso non riusciamo a confermare il pronostico....quindi....grandi rosicateeeeeeeeeeeeeeeeee.................

Link to comment
Share on other sites

piccolo studio:

su 9 partite perse da noi...solo 2 sono maturate tra le nostre mura (MI e TV che sono anche davanti a noi in class.) quindi 7 perse fuori casa!!!

sempre sulle 9 sconfitte totali 4 sono scaturite contro MI e TV (sempre davanti a noi in classifica)

delle altre 7 sconfitte esterne (TV,BOf,SCAFATI,MONTEGRAN,C.po D'o,BIELLA,e MI) ben 5 sono state contro squadre che sono indietro rispetto a noi...

DA QUI SE NE CONVIENE CHE: spesso non riusciamo a confermare il pronostico....quindi....grandi rosicateeeeeeeeeeeeeeeeee.................

Non ho capito .

Link to comment
Share on other sites

piccolo studio:

su 9 partite perse da noi...solo 2 sono maturate tra le nostre mura (MI e TV che sono anche davanti a noi in class.) quindi 7 perse fuori casa!!!

sempre sulle 9 sconfitte totali 4 sono scaturite contro MI e TV (sempre davanti a noi in classifica)

delle altre 7 sconfitte esterne (TV,BOf,SCAFATI,MONTEGRAN,C.po D'o,BIELLA,e MI) ben 5 sono state contro squadre che sono indietro rispetto a noi...

DA QUI SE NE CONVIENE CHE: spesso non riusciamo a confermare il pronostico....quindi....grandi rosicateeeeeeeeeeeeeeeeee.................

Pensa che Siena tutte le sconfitte le ha con squadre che stanno dietro in classifica.

Chissà come rosicano.

A Livorno invece stanno da Dio, hanno perso solo con squadre avanti a loro e hanno addirittura vinto con squadre che la precedono.

Il tutto, ironicamente, per dire che nonmi sembra una statistica utile.

Edited by tatanka
Link to comment
Share on other sites

Pensa che Siena tutte le sconfitte le ha con squadre che stanno dietro in classifica.

Chissà come rosicano.

A Livorno invece stanno da Dio, hanno perso solo con squadre avanti a loro e hanno addirittura vinto con squadre che la precedono.

Il tutto, ironicamente, per dire che nonmi sembra una statistica utile.

Io la leggo così: siamo molto avanti in classifica, pur avendo già giocato (e perso...) sia andata che ritorno con due delle squadre favorite per l'accesso alle semifinali e la vittoria finale...

Link to comment
Share on other sites

Credo intendesse dire che da qui alla fine le difficoltà maggiori sono le trasferte di siena, roma e casalecchio, mentre le partite insidiose in casa sono con napoli, biella e cantu, tutto il resto è al di sotto del nostro livello, sperando di giocare sempre concentrati e determinati. Nessun tarocco, ma una previsione rosea sì... Il problema, più che altro, è nella testa dei nostri ragazzi...

Link to comment
Share on other sites

Credo intendesse dire che da qui alla fine le difficoltà maggiori sono le trasferte di siena, roma e casalecchio, mentre le partite insidiose in casa sono con napoli, biella e cantu, tutto il resto è al di sotto del nostro livello, sperando di giocare sempre concentrati e determinati. Nessun tarocco, ma una previsione rosea sì... Il problema, più che altro, è nella testa dei nostri ragazzi...

a Udine non si passa.

Link to comment
Share on other sites

.. cmque sabatini è IMPAZZITO .. sostiene di aver individuato "quei 5 o 6" che gli sventolavano il portafogli per invitarlo a tornare sul mercato e che li espellerà dal palazzo!!! :( .. mah?! .. la mia amica virtussina sostiene che sul retro del loro abbonamento vi sia una clausola che riserva alla società la facoltà di ritirare l'abbonamento a loro discrezione .. e questo lo ritira a gente che paga un sacco di soldi solo perchè esercita il proprio sacro santo diritto di protestare se chi gli svaligia il portafogli per un abbonamento poi non fa altro che ridicolizzare la piazza in tutto l'ambiente con sparate degne del miglior Zamparini ..

vi dirò .. mi tengo ben stretti il buon vecchio casti, suo figliolo e, perchè no .. quella mezza calzetta del baffo che manda bacini dalla panchina ..

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...