Jump to content

Intervista a Recalcati


Recommended Posts

A volte gli aspetti geografici hanno un impatto non indifferente sulla nostra vita.

E a volte la geografia ci mette davanti a situazioni strane.

Varese, per esempio, è una città capoluogo di Provincia che sta a pochissimi chilometri dal confine provinciale.

Capita così che, mentre sono necessari tempi lunghissimi per raggiungere, dal capoluogo, certe zone della provincia (si pensi al lago Delio per esempio) si può, in pochissimi minuti, arrivare a Binago o a Rodero che già sono parte della provincia di Como.

Non è quindi così anomalo che io, pur vivendo a Varese e lavorando in provincia di Milano, faccia gran parte del tragitto casa-lavoro all'interno della provincia comasca.

A tutte queste considerazioni si deve aggiungere che, quando devo/voglio fermarmi al bar a fare colazione, preferisco farlo durante il tragitto e non all'inizio o alla fine; in questo modo inserisco una pausa che mi consente di ridurre il tempo di guida consecutiva ed anche di porre un freno al principio di congelamento dei piedi tipico dei lunghi viaggi in scooter.

Tutte queste considerazioni, sommate al fatto che i gestori sono miei amici, vi fanno capire il perchè io frequenti saltuariamente un Bar in cui le uniche letture possibili sono "La Gazzetta dello Sport" e "La Provincia di Como" e vi chiedo quindi di non infierire su questo aspetto.

Fatta questa doverosa premessa vi informo che oggi su "La Provincia" di Como compare una intervista al CT Recalcati che ho letto per intero visto che si parlava in generale del Campionato e non della truciosquadra.

Riassumendo all'osso quello che ricordo del Charlypensiero:

- Siena era prevista come una delle protagoniste ma 8 punti di vantaggio a questo punto non erano nelle aspettative iniziali.

- Questi 8 pounti vanno in buona parte ascritti a deludenti performance delle avversarie.

- Roma e Fortitudo le delusioni maggiori

- La squadra che più di ogni altra sta rendendo sopra le aspettative è VARESE che spesso ha mostrato un gioco di alto livello. Ci si aspettava l'ingresso ai PlayOff ma non di vederla così in alto

- Una fra Montegranaro, CDO e Scafati entrerà nei playoff

- La Fortitudo non entrerà nei play off (non l'ha detto così chiaro, ha detto "non sarà protagonista del finale", ma se faccio i conti di tutte quelle che ha messo ney PO, la F rimane fuori)

- Cantù sta rendendo sopra le attese, è in crescita e può sapirare ai PO

- C'è una esasperazione del roster lungo (Vidivici come massimo esempio) per avere continui cambi e miriadi di rotazioni possibili, Varese e Cantù fra le eccezioni con rotazioni ben chiare e limitate.

- Montegranaro ha un gruppo che sta insieme da anni, a fine anno via Amoroso e Vitali il loro marchio di squadra dei giovani italiani è destinato a finire.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...