Jump to content

Pandemonio fortitudo roseto..............


Recommended Posts

16/03/2007 09:08

Il caso: diverbio capitano-coach e lite con Belinelli. Interviene Martinelli

- Il Resto del Carlino -

UN DERBY perso apre sempre ferite di difficili guarigione. Anche a questo giro la regola si è confermata e così per incomprensioni tra Ataman e Dan Gay, il capitano biancoblù da martedì non si allena con il resto della squadra, mentre David Bluthenthal ieri mattina ha avuto un diverbio con Marco Belinelli e il coach turco ha deciso di allontanare il giocatore statunitense dagli allenamenti.

Gli spifferi del PalaDozza dicono che Blu salterà la trasferta di Napoli, ma su questo il presidente Martinelli non è affatto d'accordo. "Innanzitutto avrei preferito che tutta questa energia fosse stata spesa in un modo più proficuo - spiega la massima carica biancoblú -. La tensione tra compagni di squadra mi sta bene, il nervosismo, invece, non mi va assolutamente. Comunque nessuno sarà messo fuori squadra, anche se ovviamente saranno presi i provvedimenti disciplinari del caso".

Insomma la tranquillità non sta di casa in piazza Azzarita, anche perchè a Napoli bisogna vincere a tutti i costi, per ridare ossigeno a una classifica che definire anemica è un complimento.

LE PREMESSE NON SONO delle migliori, ma la Fortitudo è talmente imprevedibile che, questa volta, potrebbe riservare una sorpresa positiva ai propri tifosi, le vere vittime di una squadra che sul campo non riesce ad esprimere neppure un decimo del suo valore cartaceo. Intanto Fultz potrà essere tesserato da Pesaro solo dalla prossima settimana a causa di una formalità amministrativa che blocca il trasferimento dalla Climamio alla Scavolini. Per lo stesso problema la Fortitudo non potrà tesserare nuovi giocatori fino a domenica.

Massimo Selleri

Sospesi Bluthenthal e Dan Gay

16/03/2007 08:41

Fortitudo, Ataman duro

- La Repubblica -

La settimana di lavori forzati in Fortitudo ha prodotto ieri i primi esclusi eccellenti.

Si tratta di David Bluthenthal e Dan Gay che figurano momentaneamente sospesi dall´attivita' . Solo oggi Ataman e Martinelli comunicheranno la presenza o meno dei due nella trasferta di domenica a Napoli. Gia' mercoledi' sera, Bluthenthal era stato mandato anzitempo negli spogliatoi, durante la seduta del pomeriggio. Ieri mattina, il secondo e decisivo provvedimento, in seguito, raccontano, a una doppia collisione di gioco con Belinelli (prima Marco, poi risposta di "Blu"). Oggi, dunque, la decisione, e pure qualche posizione ufficiale in attesa che si sblocchi il mercato. Fultz gia' si allena con Pesaro, ma difficilmente verra' tesserato oggi: mancano passaggi burocratici, incluso il deposito del quinto contratto pro italiano.

In stallo, ma suscettibile di accelerazioni, anche in extremis, la situazione di Bj McKie: se Caserta prende Larranaga, Bj puo' finire tagliato. Ma Napoli, che non vorrebbe trovarselo contro domenica, temporeggia.

(ma. mar.)

Domanda tecnica: ma se cedono (hanno ceduto) fultz, prendono un americano che gli termina i 18 tesseramenti possibili, il sesto italiano, da dove lo tirano fuori?! Vale anche se non ha un contratto professionista? Guardando il loro roster sul sito della Lega Basket, non mi tornano i conti....

4 Digbeu Alain FRA

5 Edney Tyus USA

6 Mancinelli Stefano ITA

8 Belinelli Marco ITA

9 Moiso Jerome FRA

10 Cavaliero Daniele ITA

12 Norris Martyn USA

13 Bluthenthal David USA

14 Gay Dan ITA

15 Thomas James USA

20 Fultz Robert ITA

Rilasciati:

Evtimov Vassil (fino al 23/02/2007)

Hamann Steffen (fino al 31/12/2006)

Shumpert Preston (fino al 21/12/2006) alla Benetton Treviso

Bruttini Davide (fino al 30/11/2006)

Ress Tomas (fino al 27/11/2006) alla Bipop Carire R.Emilia

Janicenoks Kristaps (fino al 03/11/2006) alla Siviglia Wear Teramo

Contratti (probabilmente) non professionistici:

18 Cortese Riccardo ITA

19 Somvi Julian ITA

Chiarini Stefano ITA

Fin Gabriele ITA

Link to comment
Share on other sites

Quello che ho capito io:

Devono fare un sesto contratto professionistico ad un italiano.

Questo italiano però non andrà mai a referto in modo che non si superi il limite di 18 (a referto, non contrattualizzati, qui sta la scappatoia).

A referto va un giovane non professionista.

Prendono come 18simo un quinto americano e iniziano il turnover (a meno che nontaglino Blu).

Tutto questo mi dovrebbe creare gioia essendo una cosa che succede alla F ma in realtà mi crea solo -_--_--_-

Link to comment
Share on other sites

Il problema è che per avere una squadra forte sembra che bisogni aggirare regole scritte e non, o sfruttarle fino all'inverosimile, sarebbe bello poter aver un album con le figurine e parlare solo di spettacolo, schemi... insomma, di basket.

Sono un comunista utopico. -_- :sleep:

Sarebbe sufficiente avre il mercato chiuso .

Sono un non comunista pragmatico . -_-

Edited by Virgus
Link to comment
Share on other sites

...mi prendo una pausa per articolare meglio; che senso ha 'sta norma dei 6 giocatori italiani se le società poi fanno come gli pare per raggiungere il numero legale? E quindi noi ci troviamo con Cantù che schiera Nicola Brienza allenatore della under 18, la fortitudo prima ripesca Dan gay e poi addirittura pensa a Ferro allenatore della under 21. A 'sto punto propongo una grande operazione di marketing: venga sorteggiato settimanalmente un abbonato e lo si tesseri per farlo entrare tra i 12 la domenica.

Link to comment
Share on other sites

Martinelli puó anche essere Belzebu, peró come presidente se dice a due suoi stipendiati di piantarla di sparar cazzate e usare meglio il loro tempo credo si possa capire

se il presidente è uno squilibrato, difficile che i suoi stipendiati riescano ad autocontrollarsi per un'intera stagione.

Link to comment
Share on other sites

Giusto, nn escluderei il tesseramento di Maurizio Ferro...

Pare e dico pare che Ferro sia già stato messo sotto contratto per rispettare la regola dei 5 contratti italiani, però la regola stessa non obbliga a mandare a referto gli atleti sotto contratto, dunque Ferro resterà vincolato ma non sarà mai tesserato, anche perchè l'eventuale tesseramento sarebbe il diciottesimo.

Per movimenti in uscita e in entrata invece risultano problemi "burocratici", non dissimili a quelli di Napoli che hanno fatto saltare le partenze di Larranaga e Cittadini.

Link to comment
Share on other sites

Pare e dico pare che Ferro sia già stato messo sotto contratto per rispettare la regola dei 5 contratti italiani, però la regola stessa non obbliga a mandare a referto gli atleti sotto contratto, dunque Ferro resterà vincolato ma non sarà mai tesserato, anche perchè l'eventuale tesseramento sarebbe il diciottesimo.

Per movimenti in uscita e in entrata invece risultano problemi "burocratici", non dissimili a quelli di Napoli che hanno fatto saltare le partenze di Larranaga e Cittadini.

E' tutto chiaro, sono io che non capisco..... soprattutto non capisco se sono tardo io o è il regolamento che è farsesco..........

Link to comment
Share on other sites

quoto alla grande,bisogna assumersi la responsabilita delle scelte fatte in estate,giuste o sbagliate che siano

Ma poi chiedo ai più attenti: quando mi capita di vedere le squadre europee vedo sempre le solite facce. Sbaglio o questo via vai è un pò tutto italiano e tutto di queste ultime stagioni?

Il bello è che poi andiamo in Europa, cambiando e ricambiando, e perdiamo comunque.

Ma in origine questa apertura non doveva "arginare" i naturalizzati o similari degli altri paesi?

L'assurdo mi pare che una libertà più o meno sconsiderata non sembra aumentare il valore delle squadre coinvolte in questo turbillon, presumo aumenti i costi, cambia le facce e lascia tutto come prima.

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

DOPO quasi tre stagioni da vice, Filippo Palumbi ha scelto di non lavorare con Gay. S´è dimesso ieri, motivando con una lettera aperta. «Per libera scelta non sono più vice allenatore della Fortitudo. La forza (e la fortuna) di essere libero dal bisogno, accompagnata da un pizzico d´orgoglio e tanta dignità, non m´hanno consentito di restare a eseguire le disposizioni tecniche di un non allenatore . S´infrange un sogno della mia vita: lavorare per la squadra del cuore. Non mi resta che fare il tifo, tornando all´antica e augurando lunga vita alla nuova compagine». Martinelli, pure uscente, è invece atteso da progetti immobiliari a L´Aquila, entrando pure nel locale club rugbistico. Ma potrebbe, acquisendo i diritti del Castelletto Ticino, riproporre una LegaDue a Roseto (o a Pescara, o a Chieti: dove, cioè, vedrà il business).

Fonte: Repubblica

Grande !!!

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...